L'uomo d'acciaio

Acquista su Ibs.it   Soundtrack L'uomo d'acciaio   Dvd L'uomo d'acciaio   Blu-Ray L'uomo d'acciaio  
Consigliato sì!
3,04/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Una nuova avventura cinematografica per Superman, che ritorna alle origini di una delle storie fumettistiche più amate di tutti i tempi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una versione 'apocrifa' di Superman che ha, come elemento di grande interesse, una rinnovata relazione padre-figlio
Marzia Gandolfi     * * 1/2 - -

Il pianeta Krypton, esaurite le risorse naturali, è condannato a implodere. A pochi giorni dalla fine e nei giorni del colpo di stato del generale Zod, nasce un bambino destinato a cambiare la vita di un pianeta più giovane e lontano. Figlio di Jor-El, scienziato e luminare di Krypton, Kal viene imbarcato su una navicella e lanciato nello spazio con il codice genetico del suo popolo. Atterrato in Kansas e sopravvissuto ai genitori, Kal viene recuperato dai coniugi Kent, che lo educano con amore e senso etico. Molto presto però la natura aliena e formidabile di Clark, il suo nome terreno, prende il sopravvento emarginandolo dal mondo. Diventato uomo dentro al corpo di un dio, lascia la casa paterna in cerca delle proprie origini. Il ritrovamento di una nave spaziale, precipitata sulla terra milioni di anni prima, è la risposta alle domande disattese di Clark, a cui l'ologramma del padre biologico rivela identità e genesi. Unico della sua progenie, Clark incarna la 'speranza' di un domani migliore per il pianeta che lo ha cresciuto e che adesso vuole servire facendo il bene. Infilata la tuta rosso-blu di Superman, Clark dovrà vedersela con un fantasma del passato che torna a chiedere il conto.
Come Batman, suo compagno di nuvole e (super)avventure, Superman ritorna al cinema ma diversamente da lui non convince quasi mai. Gli effetti speciali e lo stupore visivo da soli non cancellano una mancanza di affezione per il fumetto e l'incapacità di rileggere cinematograficamente un mito pop che negli ultimi anni è cambiato radicalmente. Modellato sulla figura di Douglas Fairbanks Sr, l'eroe super di Jerry Siegel e Joe Shuster sullo schermo è refrattario all'inquietudine e al rischio concreto del dissolvimento della personalità a cui siamo abituati e che affligge i supereroi del cinefumetto contemporaneo. Riazzerato il personaggio, come se al cinema non avesse mai avuto un passato, questa volta tocca a Zack Snyder provare a eludere la moltiplicazione industriale della griffe, rifondando l'archetipo, avviando una nuova continuità e archiviando l'inalterabile Christopher Reeve e l'aggraziato Brandon Routh.
Concepito per piani cronologici destinati a incrociarsi, L'uomo d'acciaio inizia in un passato remoto che si fa presente e poi passato prossimo, illustrando letteralmente il concepimento del supereroe 'fatto' subito uomo sulla terra e ritornato bambino nei frequenti flashback. Il meccanismo procedurale, che interrompe la fluidità e la logica temporale, restituisce il senso della ricerca del protagonista, la consapevolezza della propria inalterabile differenza e della sofferenza di fronte alle prove che vanno superate e vinte. Versione 'apocrifa' di Superman, L'uomo d'acciaio rivela 'ciò che era tenuto nascosto' e che non riconosce, o almeno mette in discussione, l'ispirazione divina del personaggio, qui concepito naturalmente e portato alla luce dal padre-levatrice di Russell Crowe, eroe di impeccabile fattura con alle spalle il senso epico dello spettacolo. Sopportando sul proprio corpo e dentro un'arena domestica il pathos ferito e franto di un dramma familiare, Crowe doppia la voce dell'immortale Marlon Brando, producendosi in un genitore che si offre come testimone e modello costruttivo, indicando al figlio l'esistenza di un orizzonte di autentica libertà. Sulla Terra gli fa eco il padre adottivo di Kevin Costner che affronta il rischio e la bellezza della ricerca, nutrendo la nostalgia struggente di Kal/Clark. Se c'è allora un elemento di (grande) interesse nel Superman di Snyder, altrimenti fracassone e inefficace, è la rinnovata relazione padre-figlio che mette al mondo (e per il mondo) un erede giusto, un erede orfano perché contempla la probabilità di perdersi e comprende il debito dell'esperienza umana. La più grande avventura dell'immaginario del Novecento cambia angolazione e pone lo sguardo dalla Terra. L'uomo guardato dalle stelle è adesso astro precipitato e uomo tra gli uomini, uomo dentro alla notizia, dietro a occhiali ordinari e accanto a Lois Lane. È corpo di (super)man al termine di una battaglia che costituisce una radicale e definitiva frontiera esistenziale.

Incassi L'uomo d'acciaio
Primo Weekend Italia: € 1.819.000
Incasso Totale* Italia: € 4.680.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 agosto 2013
Primo Weekend Usa: $ 113.080.000
Incasso Totale* Usa: $ 286.818.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 luglio 2013
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
27%
No
73%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
venerdì 19 settembre 2014 alle ore 17,00 in TV su SKYCINEMA1
Scopri gli altri film in televisione »
* * * * -

Splendido superman in un film a tratti eccezionale

sabato 22 giugno 2013 di Angelo Bottiroli - Giornalista

Siamo di frotne ad un'opera del regista Zack Snyder i cui film  non piacciono al grande pubblico e vengono pure stroncati dalla critica cinematografica perché  sono molto particolari come 300, Watchman e Sucker Punch. A me il regista piace perché sa sempre creare qualcosa di nuovo ed è sicuramente un artista nel suo campo. Così è per “L’uomo d’Acciaio” un film da cast eccezionale dove i personaggi comprimari come Russel Crowe continua »

* * * * -

Superman is back!

giovedì 27 giugno 2013 di Dezio

Con l'Uomo d'acciaio Snyder e Nolan riportano, dopo più di 30 anni, il primo supereroe sul grande schermo. Il film si discosta molto dall'opera prima di Richard Donner, in quanto adotta uno stile differente, più cupo e realistico, come è ormai moda degli ultimi reboot cinematografici dopo l'avvento del Batman di Nolan. Il tocco di Christopher pervade tutto il film, con realismo, serietà e colori scuri. Il film, a differenza del cavaliere oscuro, non punta continua »

* * * * *

Un nuovo inizio

martedì 25 giugno 2013 di Spectator91

Superman non è un personaggio che si sa far amare, perché o è troppo super, fredda esibizione di onnipotenza, estranea allo spettatore, oppure è troppo preso dalle sue turbe mentali sulla sua emarginazione e solitudine (le turbe mentali piacciono molto agli americani, incapaci di una introspezione e una vis tragica di qualità). Questa volta, però, Zack Snyder se la gioca assai abilmente, riuscendo a tenere in equilibrio il supereroe, tra un'infanzia "diversa" e un potere straordinario. Il primo continua »

* * * * -

Diffidate dalla massa. mos è bellissimo.

domenica 23 giugno 2013 di giacomof93

  L'UOMO D'ACCIAIO (MAN OF STEEL), regia di Zack Snyder (2013) Anteprima nazionale al Taormina Film Fest SUB ITA Lasciando stare le emozioni provate per quanto riguarda l'incontro con il cast del film di cui discuterò in un video. Parliamo del film in se per se. Attese assolutamente medie visto che Snyder mi ha deluso più di una volta anche regalandomi qualche buon film. Quello che ci troviamo di fronte è invece uno dei migliori cinecomic mai fatti, continua »

Jor-El
"Tu darai alla gente un ideale al quale ispirarsi, correranno con te, vacilleranno, cadranno, ma col tempo saranno accanto a te nella luce. Col tempo, li aiuterai a compiere meraviglie!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
jonathan kent
"Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto, chiunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jor-El (Russell Crowe)
"Darai agli abitanti della Terra un'ideale per cui battersi, si affretteranno a seguirti, vacilleranno, cadranno ma col tempo si uniranno a te nella luce! Col tempo li aiuterai a compiere meraviglie!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | L'uomo d'acciaio

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 23 ottobre 2013

Cover Dvd L'uomo d'acciaio A partire da mercoledì 23 ottobre 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'uomo d'acciaio di Zack Snyder con Henry Cavill, Amy Adams, Kevin Costner, Diane Lane. Distribuito da Warner Home Video. Su internet uomo d'acciaio (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 13,59 €
Prezzo di listino: 16,99 €
Risparmio: 3,40 €
Aquista on line il dvd del film L'uomo d'acciaio

SOUNDTRACK | L'uomo d'acciaio

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 18 giugno 2013

Cover CD L'uomo d'acciaio A partire da martedì 18 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film L'uomo d'acciaio del regista. Zack Snyder Distribuita da Sony Classical. Su internet il cd Superman. Man of Steel è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

Prezzo: 14,90 €
Prezzo di listino: 17,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film L'uomo d'acciaio

INTERVISTE | Incontro con realizzatori e cast di L'uomo d'acciaio.

La resurrezione di superman

martedì 18 giugno 2013 - Robert Bernocchi

La resurrezione di Superman Non era un compito facile riportare sullo schermo Superman. Solo sette anni fa, usciva la versione di Bryan Singer, che però non otteneva i risultati di pubblico che è lecito attendersi da un personaggio cosi popolare. Ecco allora arrivare Zack Snyder, che di remake (L'alba dei morti viventi), adattamenti di fumetti (Watchmen) e 3D (Il Regno di Ga'Hoole - La leggenda dei guardiani) se ne intende. Ma quelli erano gli obiettivi dei realizzatori all'inizio di questa avventura, che ha portato alla creazione de L'uomo d'acciaio, già partito forte negli Stati Uniti con 123 milioni di dollari nel primo weekend? Ce ne parlano nella splendida cornice del festival di Taormina, dove hanno presentato il loro lavoro.

   

NEWS | Scott, Reeves, Liebesman, Jones e Snyder sono i candidati.

Christopher nolan sta scegliendo il regista

venerdì 24 settembre 2010 - Marlen Vazzoler

Superman: Man of Steel, Christopher Nolan sta scegliendo il regista Dopo aver ormai finito di promuovere Inception, ormai uscito in quasi tutto il mondo, Christopher Nolan ha cominciato a mettersi a lavorare ai suoi prossimi progetti: Batman 3 e Superman: Man of Steel. Per la nuova avventura del supereroe mascherato Nolan ha rivelato durante la conferenza stampa che si è tenuta a Roma per l'anteprima di Inception che suo fratello Jonathan ha finito di scrivere la bozza e di aver cominciato, lui stesso, a lavorare alla sceneggiatura del film. Deadline invece riporta che Nolan ha iniziato ad incontrare alcuni registi per il nuovo reboot di Superman, The Man of Steel.

NEWS | Christopher Nolan dà degli aggiornamenti sul progetto.

Altre fonti danno jonathan nolan come regista

venerdì 16 luglio 2010 - Marlen Vazzoler

Superman: Man of Steel, altre fonti danno Jonathan Nolan come regista La scorsa settimana era comparsa in rete una voce riguardante la possibile assunzione di Chris Columbus come regista di Superman: Man of Steel, ma fortunatamente il rumor si è rivelato falso. Lunedì GeekTyrant ha ricevuto invece delle nuove informazioni su chi sarà il regista e su uno degli attori che ha fatto un provino per il ruolo di Clark Kent: “Secondo le nostre fonti che risiedono negli studi della WB... il fratello di Christopher Nolan, Jonathan è attualmente il regista non annunciato del reboot di Superman.

   

NEWS | David Goyer scriverà la sceneggiatura.

Lex luthor e brainiac nel nuovo film di superman

giovedì 25 febbraio 2010 - Marlen Vazzoler

The Man of Steel: Lex Luthor e Brainiac nel nuovo film di Superman Sebbene la recente notizia in cui veniva riportato che Christopher Nolan farà da mentore al nuovo film di Superman sia stata negata sia dalla DC Comics che dalla Warner Bros, Latino Review riporta che David S. Goyer, che ha lavorato con Nolan ai due film di Batman, è stato assunto per scrivere la sceneggiatura del nuovo film di Superman, The Man of Steel. Secondo quanto riportato dall'articolo non si tratterà di una storia sulle origini, si presumerà che il pubblico già conosce Lois, Clark, Jimmy e Perry e faranno parte della pellicola sia Lex Luthor che Braniac, il personaggio creato da Otto Binder, un sofisticatissimo androide extraterrestre chiamato Vril Dox che ha come scopo uccidere Superman e l'hobby di conservare sotto vetro intere città, dopo averle ridotte con un raggio ridimensionante di sua invenzione.

   

NEWS | Jonah Nolan e Goyer hanno cominciato a scrivere Batman 3.

Christopher nolan farà da mentore al nuovo film di superman

martedì 9 febbraio 2010 - Marlen Vazzoler

Christopher Nolan farà da mentore al nuovo film di Superman Ieri era stato annunciato che il co-creatore di FlashForward, David Goyer che aveva rimpiazzato a novembre il collega Marc Guggenheim nella direzione dello show, ha lasciato la serie sci-fi della ABC, che al momento è stata sospesa fino a marzo dalla rete. Goyer ha spiegato che la sua scelta è causata dal crescente aumento di impegni cinematografici a cui sta lavorando: “Dato che i miei progetti stanno cominciando ad arrampicarsi di nuovo, mi sentivo di essere tirato in troppe direzioni. Sono orgoglioso dello show e entusiasta del rilancio.

   

NEWS | Scaduto il contratto dell'attore Brandon Routh.

Il sequel di returns entro il 2011?

giovedì 9 luglio 2009 - Marlen Vazzoler

Superman: il sequel di Returns entro il 2011? Mercoledì il giudice della corte di Distretto, Stephen G. Larson ha stabilito che le tariffe pagate dalla Warner Brothers alla DC Comics per la licenza di Superman non rappresentavano la miglior offerta possibile e che non si è trattato di un accordo inferiore al giusto valore di mercato. Nel 1999 gli eredi avevano accusato le due compagnie di fare degli accordi di favore per i diritti concernenti Superman e nel 2000 per i diritti televisivi di Smallville. Questa decisione comporta che gli eredi dei creatori di Superman, Jerome Siegel e Joe Shuster, potranno ricevere profitti solo dalla DC Comics, che aveva guadagnato 13,6 milioni di dollari con l'uscita di Superman Returns e non anche dalla Warner Brothers.

NEWS | Matthew Vaughn adatterà American Jesus per il grande schermo.

Non ci sarà la trilogia di millar

giovedì 26 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Superman: non ci sarà la trilogia di Millar Il famoso autore di comics, Mark Millar, ha dichiarato ieri sul suo forum che il progetto di una trilogia su Superman simile al Padrino, non si farà. "La Warner ha parlato con noi e ad altri team composti da registi e sceneggiatori, ma sembra che le cose siano ferme. Da quello che ho capito non verrà fatto niente al momento su Superman e così io e il regista con cui volevo fare il film abbiamo deciso di lavorare su un altro progetto. Se accadrà bene, altrimenti non importa". Per chi fosse interessato a sapere com'era l'idea di Millar per il nuovo Superman, ecco un estratto di alcune sue dichiarazioni: "Sarà come Michael Corleone nei film de Il Padrino, tutta la storia dall'inizio alla fine, si vedrà da dove comincia la storia, come Superman diventa quello che è e dove questo lo porta.

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il teaser trailer di Man of Steel

lunedì 23 luglio 2012 - Robert Bernocchi

È passato qualche giorno fa al Comic-Con e ora arriva anche online, ma in forma diversa (mancano le scene d’azione) rispetto ai resoconti fatti da San Diego. Si tratta del trailer di Man of Steel, che qualcuno ha paragonato al lavoro di Terrence Malick. È ovvio che il film terminato avrà poco a che fare con il lavoro del regista di The Tree of Life, come normale per una pellicola di Zack Snyder. Protagonista sarà Henry Cavill, nel cast troviamo anche Russell Crowe e Amy Adams. Elementi c continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il teaser trailer di Man of Steel

lunedì 23 luglio 2012 - Robert Bernocchi

È passato qualche giorno fa al Comic-Con e ora arriva anche online, ma in forma diversa (mancano le scene d’azione) rispetto ai resoconti fatti da San Diego. Si tratta del trailer di Man of Steel, che qualcuno ha paragonato al lavoro di Terrence Malick. È ovvio che il film terminato avrà poco a che fare con il lavoro del regista di The Tree of Life, come normale per una pellicola di Zack Snyder. Protagonista sarà Henry Cavill, nel cast troviamo anche Russell Crowe e Amy Adams. Elementi c continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Ayelet Zurer diventa madre di Superman

lunedì 26 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Svolta a sorpresa per il cast di Man of Steel, nuovo reboot della saga di Superman firmato Zack Snyder. Finora, si sapeva che la madre naturale di Kal-El avrebbe avuto il volto di Julia Ormond. Il sito Deadline invece ha comunicato nel weekend che a incarnare questo ruolo sarà Ayelet Zurer. L’attrice israeliana è diventata nota alle platee internazionali grazie alla sua partecipazione a Munich, per poi affiancare Tom Hanks in Angeli e demoni. Non si conoscono le ragioni del cambiamento, comunque la Zurer inizierà le riprese della sua parte questa settimana. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Harry Lennix in Man of Steel

lunedì 11 luglio 2011 - Robert Bernocchi

Non sembra finire mai il casting di Superman: Man of Steel, il nuovo reboot diretto da Zack Snyder e supervisionato da Christopher Nolan. Infatti, Harry Lennix, conosciuto per il ruolo di Lock nei due sequel di Matrix, sarà coinvolto nel progetto e incarnerà il generale Swanwick, che non sembra legato a nessun personaggio esistente dell'universo DC Comics. Lennix affiancherà così un cast composto da Henry Cavill (Superman), Amy Adams (Lois Lane), Kevin Costner e Diane Lane (i genitori adottivi del supereroe), Russell Crowe e Julia Ormond (padre e madre naturale dell'uomo di acciaio), oltre a Michael Shannon e Antje Traue (i cattivi). continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Julia Ormond mamma di Superman?

lunedì 27 giugno 2011 - Robert Bernocchi

Dopo aver offerto a Russell Crowe il ruolo di genitore naturale di Superman in Man of Steel, la Warner è in trattative con Julia Ormond per farle incarnare il ruolo della madre e con ottime possibilità di chiudere presto l'accordo. La Ormond ha recentemente terminato il suo impegno con My Week With Marilyn, dove ha lavorato con Emma Watson, Michelle Williams, Dominic Cooper e Kenneth Branagh. Ricordiamo che Kevin Costner e Diane Lane saranno invece i genitori terrestri che crescono il piccolo Clark Kent, che invece sarà interpretato da Henry Cavill, mentre Amy Adams sarà Lois Lane. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il nuovo papà di Superman?

venerdì 17 giugno 2011 - Robert Bernocchi

Il cast dell’ennesima versione dell’Uomo d’acciaio (Superman: Man of Steel) è già notevole, ma ora si potrebbe aggiungere un pezzo da novanta. Infatti, oltre al protagonista Henry Cavill e ad Amy Adams, Michael Shannon e Kevin Costner, ecco arrivare Russell Crowe nella parte del padre di Superman. L’attore al momento è ancora in trattative e la Warner non ha commentato la notizia. Se tutto andasse a buon fine, Crowe riprenderebbe il ruolo, che nel film originale, era incarnato da un mostro sacro come Marlon Brando. continua »

   

Superman, l'insostenibile pesantezza della kryptonite

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

Dopo la solare, spiritosa, all/old American incarnazione di Christopher Reeve (3 film, tutt' ora insuperati, anche i meno belli della trilogia), la Wb aveva affidato il compito di riportare Superman sulla terra (e in auge la sua franchise) a Bryan Singer. Ma Superman Returns (2006) si era rivelato un oggetto di taglio troppo personale, raffinato, e idiosincratico per poterci costruire sopra una nuova serie. Lo studio è quindi ricorso all'autore del reboot più di successo della storia, e uno dei registi più sopravvalutati dell'action adventure hollywoodiano. »

Un Superman dopo l'11 settembre

di Valerio Caprara Il Mattino

Attenzione a non snobbare Superman. Non solo e non tanto perché non capireste perché Warhol e Lichtenstein l'hanno aggregato ai miti della cultura pop novecentesca, o perché Eco gli dedicò un circostanziato e citatissimo saggio, ma perché non si può non portare rispetto a un personaggio che da settantacinque anni filati incarna l'archetipo del supereroe moderno, una sorta di fusione tra Ercole, Gesù, Mosè e Sigfrido avvolti in una bandiera americana. È ovviamente inutile rifare la storia infinita delle variazioni sul tema, a cominciare dalle trasposizioni sul grande schermo che tramandano, tra l'altro, la serie interpretata dal povero Christopher Reeve a fine anni Settanta o l'ammodernamento firmato con successo da Bryan Singer nel 2007. »

di Joe Morgenstern Wall Street Journal

Di sicuro L'uomo d'acciaio si prende molto sul serio come storia che racconta le origini del mito. Si comincia con un battito cardiaco martellante seguito dal nostro eroe che esce dal grembo materno, sul pianeta Krypton. Questo evento benaugurante, scopriamo, è la prima nascita naturale che avviene su Krypton da secoli. Ma sul nostro pianeta sembra qualcosa di molto più artificioso: l'ennesima rilettura ad alto budget caratterizzata da un'azione che tramortisce e dal consueto corredo di effetti digitali. »

Superman, un dio barocco

di Alessandra Levantesi La Stampa

Qualcuno lo interpretò come un Mosè intergalattico, messo in salvo dalla catastrofe dentro una culla/capsula approdata sulla Terra; altri, in considerazione della matrice ebraica dei suoi creatori Siegel e Schuster, lo hanno visto come la figura dell'outsider che ambisce a integrarsi nella cultura d'accoglienza. E poiché il personaggio è nato nel 1938, in piena Depressione, c'è chi ha letto in lui l'attivista sociale impegnato a combattere la corruzione. Su Kal-El alias Superman - la più popolare icona del mondo occidentale - esistono trattati continuamente aggiornati sul corso degli eventi, passando dalla Seconda Guerra alla Guerra fredda e al fatale 11 settembre, evento che ha ridisegnato l'immaginario americano. »

L'uomo d'acciaio | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | giacomof93
  2° | spectator91
  3° | angelo bottiroli - giornalista
  4° | dezio
  5° | shepherdneo
  6° | a.auris
  7° | luca capaccioli
  8° | cine-reporter
  9° | drakul
10° | dado1987
11° | norinradd
12° | donald93
13° | miroforti
14° | giulioct
15° | dart17
16° | jaylee
17° | monica rosati
18° | juanmarcos
19° | niccorizzo
20° | tonysamperi
21° | harry manback
22° | inger stardust
23° | mickey97
24° | mr.dada
25° | niteowl99
26° | pensierocivile
27° | alexander 1986
28° | hurricane 2
29° | ultimoboyscout
30° | sonjap
31° | williamd
32° | claudiofedele93
33° | kammo
34° | viktor von doom
35° | serpis
36° | danylt
37° | alessandro paladino
38° | enzo70
39° | jacopo b98
40° | muttley72
41° | derriev
42° | samurai77
43° | marco.borghese
44° | realbonn
45° | wilder9
46° | hitman97
47° | gosnurle
48° | madmax86
49° | kal8890
50° | bartleby corinzio
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità