Superman Returns

Film 2006 | Avventura +13 154 min.

Regia di Bryan Singer. Un film Da vedere 2006 con Brandon Routh, Kate Bosworth, James Marsden, Frank Langella, Eva Marie Saint. Cast completo Genere Avventura - USA, Australia, 2006, durata 154 minuti. Uscita cinema venerdì 1 settembre 2006Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,38 su 139 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Superman Returns tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dopo aver cercato invano di trovare altri superstiti del pianeta Krypton, Superman torna sulla terra. Il film ha ottenuto 3 candidature a Premi Oscar. In Italia al Box Office Superman Returns ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 5,4 milioni di euro e 2,6 milioni di euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
sabato 21 aprile 2018 ore 18,43 su PREMIUMCINEMAENERGY

Consigliato sì!
3,38/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 2,67
PUBBLICO 3,47
CONSIGLIATO SÌ
Blockbuster ironico dall'anima classica, intrattiene con gusto e intelligenza.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Quando Superman ritorna in grande stile dopo 5 anni di assenza, giustificata (ma non agli occhi del mondo) da un viaggio verso gli ultimi resti del suo pianeta natale Krypton, non tutti sono pronti ad accettarlo. Specialmente la sua amata Lois Lane che intanto ha vinto un premio pulitzer con l'editoriale "Perchè il mondo non ha bisogno di Superman" e vive con un compagno e un figlio. Ci sono molte cose da mettere a posto, disastri da sventare, criminali da inseguire, donne amate da riconquistare e soprattutto Lex Luthor da fermare. La nemesi storica dell'uomo d'acciaio infatti ha pronto un piano per erigere un nuovo continente e diventare il padrone del mondo vendendo tecnologia aliena.
A 19 anni dall'ultimo episodio cinematografico di Superman, l'uomo d'acciaio torna sugli schermi per la quinta volta, ma Bryan Singer si è rifiutato di considerare la trama dei capitoli III e IV della saga e riprende il filo narrativo da Superman II.
La struttura del film è praticamente la medesima del primo episodio di Richard Donner datato 1978, ma lo stesso non si può dire della resa. Nelle mani di Singer il film diventa il classico permeato d'ironia che è sempre dovuto essere, il trionfo del superomismo più puro, dove, come è giusto che sia, all'impalpabile figura angelica dell'eroe di Krypton è affiancato uno splendido cattivo, il Lex Luthor di Kevin Spacey, assieme a una serie di sequenze altamente spettacolari.
Ma al di là di ogni interpretazione, a colpire più di tutto è il talento visivo di Singer che si impone come vero elemento di propulsione del film. Colmo di sequenze già viste ma girate in maniera mai vista, Superman Returns conferma come il regista emerso con I Soliti Sospetti sia uno dei migliori entertainer del cinema americano, capace di andare alle radici dello spirito hollywoodiano e girare dei blockbuster dall'anima classica che sappiano intrattenere con gusto e intelligenza un pubblico che non ha vergogna di emozionarsi davanti alle avventure e ai problemi di un alieno dotato di superpoteri che agisce per il bene dell'umanità.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
SUPERMAN RETURNS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 4 agosto 2012
Eddie Da Silva

 Bryan Singer rinuncia a dirigere il terzo capitolo della saga degli X-Men per dedicarsi a questo progetto, che vede il ritorno di uno dei supereroi più amati di sempre. Supereroe che già aveva alle spalle quattro trasposizioni cinematografiche con protagonista il mitico Christopher Reeve. I fan della serie originale dovrebbero ringraziare il regista, visto l’impegno [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 aprile 2013
mystic

All'ombra del Batman di Nolan, Superman Returns ha clamorosamente riscosso un immediato successo critico piuttosto che l'approvazione del pubblico. Forse perchè il film gioca su un'ironia sottile. Clark Kent, ad esempio: impossibile non riconoscerlo nel costume dell'uomo d'acciaio. Sparisce Superman sparisce Kent; eppure nessuno sospetta della sua doppia identità. Vai alla recensione »

lunedì 14 dicembre 2009
Spalla

Dopo il ritorno di Batman in "Batman Begins" e l'avvento della trilogia di Spider-Man era praticamente impossibile non aspettarsi un ritorno sul grande schermo anche di Superman. E tuttavia, forse di questo ritorno facevamo anche a meno. Il fatto è che il personaggio era sicuramente accattivante negli anni Sessanta e Settanta, ma al giorno d'oggi invece, in piena era digitale, rischia di apparire superato [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2015
solvsrf

vedere il superman sopra le nuovole che prende il volo è fantastico, molte persone ricordano le prime interpretazioni di cristopher reeve, e quel periodo d'oro dell'economia, non solo del cinema, la finestra sul cortile fu l'ultima esalazione dellla sua carriera, fra borsa dell'ossigeno per la sua sedia a rotelle... e volo starnattico.

giovedì 16 settembre 2010
nerazzurro

Non riesco ancora a crederci... Noioso, penoso, privo di senso, Ma perchè lo hanno realizzato ?? Come hanno potuto pensare di dare un seguito all'uomo d'acciaio con qst cast e con qst sceneggiatura? Non ho mai dormito cosi tanto in un cinema! La gente che usciva dal cinema allla fine del film sembrava sotto ipnosi! Non si reggevano in piedi per il sonno e per delusione che gli ha lasciato [...] Vai alla recensione »

domenica 27 ottobre 2013
SUPREMO2000

Io non lo chiamerei Reboot ma sequel di Superman IV perchè la storia riprende da dove è finita e gli attori assomigliano a quelli della saga precedente bellissima storia bellissimi effetti speciali 5 stelle

lunedì 12 ottobre 2009
Keanu

Non ho mai sopportato questo film !! Orribile !!!!!!!!

sabato 19 marzo 2016
giuseppetoro

E' proprio un ritorno. Bel film senza troppi effetti speciali, in buona parte romantico!

lunedì 29 febbraio 2016
cincinnatimos

per il film si deve dire che rappresenta cmq il prodotto se vogliamo di un filmaker ed è cmq un film, con le proprie idee che possono forse avere preferenze di poco o molto rilievo, però sempre idee del resto come tante altre mille pellicole del genere fantasy, potrebbe anche rappresentare un cavallo di battaglia superman però non ci farei una legge, due prima di dire tale [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 gennaio 2015
opidum

scusate non ho saputo resistere. ccomunque io il film lo vidi nel 2006 al cinema e perciò gli posso dare il voto.

domenica 19 gennaio 2014
Alex41

Non capisco cosa hanno nella testa certe persone. Questo Superman è stato massacrato da mezzo mondo, eppure a mio parere è un film che merita veramente tanto. C'è praticamente di tutto per gli amanti del supereroe: c'è un ottimo Superman, interpretato da un ispiratissimo Brandon Routh, effetti speciali davvero ottimi e per nulla ridicoli, c'è la kriptonite, [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2013
SUPREMO2000

Secondo me e sto dicendo secondo me questo è un ottimo film ho visto recensioni che gli hanno datto 1 o 2 stelle per me si sbagliano questo film merita molto

giovedì 17 maggio 2012
birbo

e questo sarebbe Superman ? trama noiosa e banale, protagonista maschile uscito da soap opera, protagonista femminile ex innamorata di superman con marito e figlio con un attrice anzichè a logica essere 30 enne ha nella realtà circa 22-23 anni ( SUperman l aveva lasciata 5 anni prima, quanto aveva 16 anni, il tempo di fidanzarsi, sposarsi e fare un figlio ? ma dai.

lunedì 28 febbraio 2011
ultimoboyscout

Sinceramente il film non è affatto male e la regia è buona, a non essere del tutto convincente è Brandon Routh, e quindi non colpiscono ne Clark Kent ne lo stesso Superman, nonostante sia un piccolo clone malinconico dell'intimenticato Reeve. Fa parte di quel filone di film sugli eroi che bada si ai poteri, all'eroismo, alle imprese e relativa spettacolarizzazione (anche [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 dicembre 2013
EvilDevin87

Giuro. Le due ore e mezzo più lunghe, tronfie e noiose della mia vita. Un film che partirebbe anche bene e con i suoi momenti (su tutti la scena della pallottola che rimbalza sull'occhio di Superman) ma che in fin dei conti è vuoto, privo di contenuti e soluzioni di continuità e noioso da far paura. Questo film è il nulla cosmico, tutto fumo e niente arrosto, un seguito [...] Vai alla recensione »

martedì 15 maggio 2012
kammo

l'unica cosa buona di questo film sono gli effetti speciali il resto è molto poco specialmente la selta nel attore...

martedì 8 marzo 2011
peppe97

Ovviamente,l'idea di Singer di fare un sequel della classica saga del supereroe più forte di tutti,è stata un'ottima idea. Già dall'inizio del film è bello vedere quegli strambi effetti speciali,e poi,a mio parere,i sentimenti che si creano,uniti alle caratteristiche del protagonista fanno di questa pellicola,un film da rivedere,a cui il pubblico si affeziona(ed è proprio questo lo scopo di un film: [...] Vai alla recensione »

venerdì 12 novembre 2010
jeend

mercoledì 12 agosto 2009
Luke_skywalker

Per quanto riguarda il film,come fan di superman,posso dire è discreto ma poteva sicuramente avere più azione! migliore scena: l'aereo scena più monotona: il plastico Vorrei dire a tutti coloro che pensano ad uno scontro superman vs batman: ma dico io..ma come si fa a paragonare batman a superman??????? come si fa a paragonare un eroe(che di super non ha nulla)come batman ad il primo e più famoso [...] Vai alla recensione »

Frasi
Ti rivedrò in giro?
Mi rivedrai sempre in giro…
buonanotte Lois.
Dialogo tra Clark Kent; Superman (Brandon Routh) - Lois Lane (Kate Bosworth)
dal film Superman Returns - a cura di Ale
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Adriano De Carlo
Il Giornale

Se qualcuno non lo avesse notato, in questo Superman Returns, ripresa delle avventure del celebre personaggio, nelle sale da venerdì, il protagonista ha un compito a dir poco inquietante, forse imbarazzante: scalzare le divinità alle quali siamo usi affidare la nostra speranza di salvezza. Jar-El, suo padre, evocato in un'immagine criptata con il volto di Marlon Brando, il più divino attore tra le [...] Vai alla recensione »

Lorenzo Maiello
XL

Sembra che ad Hollywood abbiano deciso di fare il giochino che facevamo da piccoli: ma è più forte Batman o l'Uomo Ragno? E tra i Fantastici Quattro e Superman chi vince? Ovviamente loro parlano di incassi. Per Superman siamo at terzo capitolo, con un attore sconosciuto a sostituire il. povero Reeve ed un ottimo regista come Singer (I soliti sospetti).

Mauro Gervasini
Film TV

Attenzione! non leggete questa recensione se non avete ancora visto il film. Molto ben accolto dalla critica americana, Superman Returns. Il regista Bryan Singer, che lo ha scritto con Brian Dougherty e Dan Harris, è lo stesso dei primi due X-Men, ci ha dunque abituato a rielaborazioni "mature" dei comics. Il problema, questa volta, è soprattutto strutturale: una prima parte inesorabilmente lenta nella [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Superman si è concesso un intero lustro di permesso sul pianeta Krypton, dove regnava il compianto papà Marlon Brando. In coincidenza (ovviamente) il suo alter ego Clark Kent è sparito dalla redazione di «Daily Planet» e giorno dopo giorno la giornalista Lois si è dovuta fare una ragione di non vedersi più attorno il collega prediletto nonché l'amato eroe.

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Mentre al festival di Venezia il detective Adrien Brody indaga sulla morte di George Reeves – il primo attore a vestire la tutina dell'unico supereroe che non deve i suoi poteri a un errore umano, ma li eredita da papà – esce nelle sale Superman Returns. Lo dirige il regista dei Soliti sospetti. Fu un amore al primo sguardo: il piccolo Bryan era l'unico bambino ebreo, e per giunta con gli occhi azzurri, [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

Superman è tornato! A circa venti anni di distanza dall'ultima fiacca avventura del supereroe con i superpoteri (Superman IV 1987), Hollywood rilancia la fortunata e miliardaria saga che negli anni '80 consacrò lo scomparso Christopher Reeve come perfetta incarnazione del famoso personaggio di fumetti creato negli anni '30 e diventato in seguito il più multimediale degli eroi di carta.

Roberta Bottari
Il Messaggero

"Perchè il mondo non ha bisogno di Superman": si intitola proprio così l'editoriale con il quale Lois Lane ha vinto il premio Pulitzer. È un articolo in cui lei mente, dalla prima parola all'ultima, ma lui non lo capisce. Perché, più che alla kryptonite, questo Superman è vulnerabile ai sentimenti. E il suo ritorno sulla Terra dopo 5 anni di assenza non sembra esattamente all'insegna della gioia.

Luca Castelli
Il Mucchio

Qual è il posto più sicuro sulla Terra? Il cinema. Perché con tutto questo proliferare di supereroi, non c'è nulla di grave che potrà mai accadere. Ok, magari capiterà che il Lex Luthor di turno decida di creare dalle viscere dell'oceano un nuovo continente che sostituisca l'America del Nord. Ma alla fine, a spuntarla, sarà sempre Superman. O al massimo Batman.

Giulia D'Agnolo Vallan
Ciak

Più Batman Begins che Spider-Man, Superman Returns è, come il film di Chris Nolan, «pop per persone che pensano)), un film sul mistero delle origini (tema che scorre sotterraneo nella filmografia del suo regista, Bryan Singer), un calibrato mix di nostalgia e revisionismo. Nei colori, in certe inquadrature e nel mix di commedia romantica e azione, sembrerebbe essere stato concepito solo come un esplicito [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 9 luglio 2009
Marlen Vazzoler

Mercoledì il giudice della corte di Distretto, Stephen G. Larson ha stabilito che le tariffe pagate dalla Warner Brothers alla DC Comics per la licenza di Superman non rappresentavano la miglior offerta possibile e che non si è trattato di un accordo [...]

NEWS
giovedì 25 giugno 2009
Marlen Vazzoler

La scorsa settimana durante il Los Angeles Film festival, Barry Levine, Zack Penn e John Olson hanno parlato degli adattamenti per il grande schermo di alcuni graphic novel come Watchmen ed Elektra ed hanno spiegato perché secondo loro non sono dei buoni [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati