Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
marted 16 ottobre 2018

Micaela Ramazzotti

La prima cosa bella di Virz

Altri nomi: Michaela Ramazzotti
39 anni, 17 Gennaio 1979 (Capricorno), Roma (Italia)
occhiello
Zora, ho un segreto da confessarti.
Non sarai mica frocio?!

dal film Zora la vampira (2000) Micaela Ramazzotti Zora
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Micaela Ramazzotti
David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film La tenerezza di Gianni Amelio

David di Donatello 2017
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virz

Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attrice per il film La tenerezza di Gianni Amelio

Nastri d'Argento 2016
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virz

Nastri d'Argento 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

David di Donatello 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Globi d'oro 2015
Nomination miglior attrice per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2015
Premio miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Pi buio di mezzanotte di Sebastiano Riso

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2012
Premio miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

David di Donatello 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virz

David di Donatello 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virz

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virz

Nastri d'Argento 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virz

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta la vita davanti di Paolo Virz



Per l'attrice prima esperienza da doppiatrice con Planes.

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra

gioved 10 ottobre 2013 - Gabriele Niola cinemanews

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra Cars e il suo sequel sono il pi grande successo commerciale della Pixar, un monte di incassi senza paragoni per i film, i DVD e soprattutto per il merchandising relativo ai protagonisti. Pare dunque appropriato che ora i Disney Toon Studios (la divisione che si occupa degli spin-off) abbia realizzato Planes, versione aerea ambientata nello stesso mondo di veicoli umanizzati dei precedenti film (i protagonisti sono tutti aeroplani mentre i personaggi secondari sono automobili). Continua

   

Presentato a Roma Il cuore grande delle ragazze. Pupi Avati assente per un malore.

L'amore ai tempi del fascismo

mercoled 2 novembre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

L'amore ai tempi del fascismo Alla conferenza stampa de Il cuore grande delle ragazze Pupi Avati il grande assente. A sostituirlo c' il fratello Antonio, da sempre suo produttore, che rassicura i presenti sulla salute del regista bolognese: " uscito quindici minuti fa dal Policlinico Umberto Primo e sar presente stasera alla proiezione ufficiale con il pubblico, appuntamento che non voleva assolutamente perdere; Pupi ha avuto una semplice congestione, non c'entra nulla con i problemi di cuore che in passato lo hanno afflitto". Ci sono poi i due protagonisti, Micaela Ramazzotti, che per l'occasione sfoggia una mise velatamente nostalgica, e Cesare Cremonini; infine G. Letta per Medusa, che distribuisce il film. Continua

Il mondo del lavoro e la complessit della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerd 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perch ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha gi regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanit, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi pi importanti delle loro virt. Andare a fondo, era la specialit della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualit in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidariet, qui c' anche il racconto di quelle che sono le complessit delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficolt di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Una storia senza nome

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,96)
Un film di Roberto And. Con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski, Antonio Catania.
continua»

Genere Commedia, - Italia, Francia 2018. Uscita 20/09/2018.

Una famiglia

* * - - -
(mymonetro: 2,14)
Un film di Sebastiano Riso. Con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2017. Uscita 28/09/2017. 14

La tenerezza

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,54)
Un film di Gianni Amelio. Con Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi, Renato Carpentieri.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 24/04/2017.

Qualcosa di nuovo

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,61)
Un film di Cristina Comencini. Con Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti, Eduardo Valdarnini, Eleonora Danco
Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 13/10/2016.

La pazza gioia

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)
Un film di Paolo Virz. Con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno, Bob Messini.
continua»

Genere Commedia drammatica, - Italia 2016. Uscita 17/05/2016.
Filmografia di Micaela Ramazzotti »

luned 8 ottobre 2018 - Protagonisti Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini. Il film si svolger a Roma.

Un anno in Italia, al via le riprese del nuovo film di Francesca Archibugi

a cura della redazione cinemanews

Un anno in Italia, al via le riprese del nuovo film di Francesca Archibugi Francesca Archibugi torna nella sua Roma per dirigere il film Un anno in Italia. Protagonisti Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Marcello Fonte, Roisin O'Donovan, Andrea Calligari con Valentina Cervi e con Enrico Montesano. In una periferia decorosa di villette a schiera vive la famiglia Attorre: Luca (Adriano Giannini), giornalista free-lance molto free, confezionatore di articoli di colore che piazza a stento sui giornali, Susi (Micaela Ramazzotti), ballerina piegata a insegnare danza a signore sovrappeso, e Lucilla, la bimba seienne quieta e immaginifica ma affetta da asma bronchiale severa. Dentro una Roma magnifica e incomprensibile, stratificata, materna e matrigna, casca nel mezzo Mary Ann (Roisin O'Donovan), irlandese e studentessa di storia dell'arte, ragazza alla pari per la piccola Lucilla. Un anno di permanenza in Italia e in casa Attorre che si riveler denso di legami leciti e illeciti, di amicizia e d'amore. Scritto da Francesca Archibugi, Francesco Piccolo e Paolo Virz, Un anno in Italia prodotto da Marco Belardi per Lotus Production, una societ di Leone Film Group, con Rai Cinema in associazione con 3 Marys Entertainment e sar distribuito nelle sale da 01 Distribution.
Le riprese dureranno 8 settimane e si svolgeranno a Roma.

   

domenica 23 settembre 2018 - I personaggi di Roberto And sono rimpianti di un'Italia che sembra confinata al piccolo e al provinciale.

Una storia senza nome, ennesimo film "postumo" sul cinema italiano

Roy Menarini cinemanews

Una storia senza nome, ennesimo film Il cinema italiano rinegozia ogni volta la sua cittadinanza presso il suo pubblico. curioso a dirsi, ma la verit che gli spettatori di oggi faticano a trovarsi a casa loro con i nostri film. Forse per questo che forme di dialogo pi intenso con la televisione (attraverso i volti dei protagonisti noti al piccolo schermo o grazie a uno stile pi lineare) hanno sortito negli ultimi anni effetti positivi sul botteghino. Ci accade perch il cinema pi immaginativo e pi d'autore - che ha vissuto non solo anni di artisticit innegabile ma anche periodi di grandeur produttiva e di pubblico di massa - non sembra pi in grado di "far sentire a casa" i nostri spettatori. Forse solo Paolo Sorrentino, Paolo Virz e Giuseppe Tornatore hanno costruito nel tempo un rapporto fiduciario e profondo con un'audience nazionale, che ne ha abbracciato il mondo poetico. Tutto questo per dire che Una storia senza nome (guarda la video recensione) di Roberto And si candida a ennesimo film "postumo" sul cinema italiano. Un piccolo film di Cristina Comencini, Latin Lover, poco studiato e poco apprezzato, aveva in modo non dissimile indagato il mondo del cinema italiano attraverso le lenti del grottesco. And ci aggiunge il prisma del giallo, che per la filmografia del regista (di estrazione letteraria) risulta uno schema di interpretazione del mondo, non importa quale storia si stia raccontando o quale genere narrativo sia in apparenza prevalente. La ronde sospesa tra operetta e parodia di Una storia senza nome risulta abbastanza sconcertante. I toni cambiano vorticosamente, il montaggio seziona e organizza una materia caotica e un racconto poco comprensibile persino se preso con le molle dell'ironia, e forse davvero troppa fiducia si continua ad accordare alla pur solida tenuta attoriale di Micaela Ramazzotti, che deve caricare su di s tutte le svolte della trama, un melodramma famigliare dai risvolti tragicomici, un lavoro trasformativo sulla femminilit del personaggio, e una diffusa fragilit che ne costante marca interpretativa.
Tuttavia, a questi limiti che rischiano di confondere un pubblico disabituato ai moduli incerti, fa eco questa sorta di desiderio e di nostalgia verso un'utopia italiana che Latin Lover identificava nel passato del cinema nazionale. Lo sceneggiatore implausibile di Alessandro Gassmann, la spia onnipotente di Renato Carpentieri, il produttore magnanimo di Antonio Catania, gli intrighi giganteschi ed epici di Palazzo Chigi, sono altrettanti rimpianti (anche nella grandezza del crimine) di un'Italia che sembra invece confinata al piccolo e al provinciale. Un sogno postumo, appunto. Una fantasia d'amore. Ecco perch, tra tutti i difetti che possiamo imputare a Roberto And, non si pu aggiungere quello del cinismo, visto che l'autore attraversato da un sincero (per quanto ingenuo) affetto verso la storia del cinema e verso il periodo nel quale il cinema era in grado di confondersi con la realt e darle forma. Il resto puro gioco di specchi, o di scatole che si contengono e si separano, tutte per guidate da questa relazione d'incanto che perdura anche quando siamo alla fine del secondo decennio del nuovo secolo. Segno che l'immaginario del cinema, anche del cinema italiano, si rinnova e rielabora costantemente. Un giorno ritrover anche la sua cittadinanza.

   

Altre news e collegamenti a Micaela Ramazzotti »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità