Il piccolo principe

Film 2015 | Animazione, Fantastico Film per tutti 107 min.

Titolo originaleThe Little Prince
Anno2015
GenereAnimazione, Fantastico
ProduzioneFrancia
Durata107 minuti
Regia diMark Osborne
AttoriRiley Osborne, Jacquie Barnbrook, Paola Cortellesi, Stefano Accorsi, Micaela Ramazzotti, Alessandro Gassman Giuseppe Battiston, Pif, Alessandro Siani, Rachel McAdams, James Franco, Marion Cotillard, Jeff Bridges, Benicio Del Toro, Paul Giamatti, Mackenzie Foy, Ricky Gervais, Albert Brooks, Bud Cort.
Uscitavenerdì 1 gennaio 2016
TagDa vedere 2015
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,41 su 32 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Mark Osborne. Un film Da vedere 2015 con Riley Osborne, Jacquie Barnbrook, Paola Cortellesi, Stefano Accorsi, Micaela Ramazzotti, Alessandro Gassman. Cast completo Titolo originale: The Little Prince. Genere Animazione, Fantastico - Francia, 2015, durata 107 minuti. Uscita cinema venerdì 1 gennaio 2016 distribuito da Lucky Red. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,41 su 32 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il piccolo principe tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il classico di Antoine de Saint-Exupery in una versione animata, al cinema in occasione del settantesimo anniversario dell'opera. Ha vinto un premio ai Cesar, In Italia al Box Office Il piccolo principe ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 9,2 milioni di euro e 2,9 milioni di euro nel primo weekend.

Il piccolo principe è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,41/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,67
PUBBLICO 3,56
CONSIGLIATO SÌ
Un'opera raffinata ed evocativa di un cinema d'altri tempi.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 22 maggio 2015
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 22 maggio 2015

Una bambina si traferisce con la madre in un nuovo quartiere. Qui dovrà impegnarsi nello studio secondo un planning estremamente articolato elaborato dalla madre la quale, donna in carriera, vuole assolutamente che la figlia si inserisca nei corsi della prestigiosa Accademia Werth finalizzata a formare i manager del futuro. Il nuovo vicino di casa è un anziano aviatore che prende a raccontare alla bambina del suo incontro, avvenuto tanti anni prima nel deserto africano, con un Piccolo Principe giunto sulla Terra dopo un lungo viaggio tra gli asteroidi. La bambina inizialmente sembra voler resistere alla narrazione ma progressivamente se ne fa catturare.
Mark Osborne (già regista di Kung Fu Panda) poteva essere la persona giusta per trasferire sul grande schermo il piccolo/grande libro di Antoine de Saint Exupéry e infatti lo è. In materia erano già stati fatti tentativi per tradurre le vicende del Piccolo Principe in immagini ma sempre con risultati non all'altezza. Perché il problema era rivolgersi a due target molto diversi, visto che l'autore dedicava la sua opera a un amico "quando era un bambino" (quindi a un adulto) e il testo è leggibile anche da bambini. Osborne e i suoi sceneggiatori Irena Brignull e Bob Persichetti hanno racchiuso le vicende del biondo principe e dell'aviatore all'interno di una storia che vede la piccola protagonista destinata ad un precoce adultismo. La bambina progressivamente si ribellerà a quello che sembra essere il suo percorso ormai segnato non in nome del "non crescere mai" alla maniera del Peter Pan di Barrie quanto piuttosto del conservare senza alcun timore il proprio bambino interiore.
Anche sul piano stilistico la partita è adeguatamente vinta perché mentre le vicende di bimba, madre e vicino di casa sono realizzate con un'animazione tridimensionale ormai canonica, l'incontro tra l'aviatore e il Piccolo Principe e tutto quanto si riferisce al libro di Saint Exupéry vengono affidati a una stop motion molto raffinata ed evocativa di un cinema d'altri tempi. Se l'"essenziale è invisibile agli occhi", all'organo della vista viene offerta quindi una doppia estetica della visione conservando intatta la poeticità e la profondità di sguardo dello scrittore e trasferendo progressivamente la dinamica aviatore/principe in quella bambina/aviatore. Peccato veniale (e quindi subito perdonabile) quello di non aver riproposto nel rapporto con la Volpe il parallelo che questa fa tra il colore del grano e quello dei capelli del Piccolo Principe. Chi conosce e ama il libro sa a cosa ci si riferisce.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
IL PICCOLO PRINCIPE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 1 gennaio 2016
filippotognoli

La trasposizione cinematografica del romanzo capolavoro di Antoine de Saint Exupery non poteva essere resa meglio di cosi'! Il film riesce ad essere estremamente fedele al libro, e a coglierne l'essenziale (il termine ESSENTIAL e' ripetuto e riproposto moltissime volte). Ma allo stesso tempo sviluppa e intreccia una trama molto moderna e attuale che da' ancora maggiore risalto ai concetti [...] Vai alla recensione »

martedì 5 gennaio 2016
Alessio Parmigiani

Nella contemporaneità, è facile individuare genitori apprensivi per il futuro dei propri figli. Tant'è la preoccupazione che percepiscono il bisogno di preparare minuziosamente ogni dettaglio vitale dei pargoli. Ed è così che si apre il film. Una giovane ragazza si ritrova costretta a cambiare casa per poter frequentare la prestigiosa Werth Academy.

domenica 3 gennaio 2016
Grazia.Sveva

La trasposizione cinematografica de "Il piccolo principe" è stata realizzata con discreto successo da Mark Osborne, tralasciando però l'onere di spiegare davvero chi è il Piccolo Principe ed il suo metaforico viaggio alla scoperta dell'universo. Una bambina si trasferisce in un nuovo quartiere con la madre, condividendo inizialmente con questa l'ossessione di entrare in una prestigiosa scuola del quartiere. [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 gennaio 2016
Cristiana Sorrentino

'Essenziale' è una parola che viene pronunciata più volte, da personaggi diversi e con scopi o intenzioni diverse, in questa raffinata e ben congegnata trasposizione in chiave cinematografica del breve romanzo illustrato di Antoine de Saint-Exupéry, che quest’idea di Mark Osborne ha messo a confronto con una storia contemporanea. Essenziale è per la bambina che ne è protagonista, o almeno per sua madre, [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 gennaio 2016
elgatoloco

Questo"THe little Prince"è complessivamente fedele allo spirito, anche se non alla lettera(non sarebbe stato possibile, visti anche problemi di metraggio)dell'opera di d e Saint-Exupery, proprio anche contaminandolo con un"1984"di George Orwell, dove però le"anticipazioni profetiche"di quell'altra opera si sono ormai totalmente realizzate.

sabato 2 gennaio 2016
Zarar

Non è facile misurarsi con un’opera fragile e poetica come “Il piccolo principe” salvandone l’attualità di fronte ad un pubblico infantile (e adulto) abituato a moduli comunicativi di ben altra aggressività espressiva. Analoghi tentativi sono clamorosamente falliti, come è stato osservato da più parti.

giovedì 18 febbraio 2016
Marce84

Il film di animazione di Mark Osborne incanta per poesia, originalità e bellezza visiva. Riproporre un classico della letteratura per bambini e non solo, era un’impresa ardua: il rischio di creare un prodotto banale, già visto oppure appiattire il senso del libro era molto alto. Invece questa versione de “Il piccolo principe” raggiunge l’obiettivo.

lunedì 4 gennaio 2016
Cristiana Sorrentino

'Essenziale' è una parola che viene pronunciata più volte, da personaggi diversi e con scopi o intenzioni diverse, in questa raffinata e ben congegnata trasposizione in chiave cinematografica del breve romanzo illustrato di Antoine de Saint-Exupéry, che quest’idea di Mark Osborne ha messo a confronto con una storia contemporanea. Essenziale è per la bambina che ne è protagonista, o almeno per sua madre, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 gennaio 2016
Flyanto

In occasione del settantesimo anniversario dell'omonima opera, esce nelle sale cinematografiche dai creatori di "Ratatouille" e di "Kung Fu Panda" "Il Piccolo Principe" in versione cartone animato. In realtà la storia narrata da Antoine Saint-Exupery è inserita all'interno di quella che fa da guida ed in cui si racconta di una ragazzina che viene [...] Vai alla recensione »

sabato 2 gennaio 2016
Zarar

Non è facile misurarsi con un’opera fragile e poetica come “Il piccolo principe” salvandone l’attualità di fronte ad un pubblico infantile (e adulto) abituato a moduli comunicativi di ben altra aggressività espressiva. Analoghi tentativi sono clamorosamente falliti, come è stato osservato da più parti.

lunedì 7 dicembre 2015
Enrike B

 Chi ha letto il libro più di una volta, credo che faticherà  a non commuoversi almeno un po'. Io stesso ho avuto gli occhi lucidi al grido della bambina protagonista "Crescerò, ma non diventerò mai un'adulta come voi!". Sì, lo spirito del nostro amato Petit Prince è salvo, modernizzato ma non troppo nell'aspetto, ma sopratutto [...] Vai alla recensione »

sabato 5 dicembre 2015
Enrike B

Chi ha letto il libro almeno più di una volta, come me, si troverà in difficoltà a non emozionarsi. Fatico a scrivere un giudizio oggettivo infatti, con gli occhi colmi di commozione alla frase della piccola protagonista "Crescserò, ma non sarò mai un'adulta come voi". Il film trae ispirazione dal Piccolo Principe e, dato che ricalcarlo alla perfezion [...] Vai alla recensione »

sabato 23 gennaio 2016
elpiezo

Godibile trasposizione cinematografica del celebre romanzo di Antoine de Saint Exupery, in occasione del settantesimo anniversario dell'opera. Una bambina sfugge dalle manie della madre ossessiva grazie all'incontro con un vecchio aviatore, il bizzarro vicino di casa che attraverso i suoi racconti condurrà la bimba in un fantastico mondo figurato. Le allegorie della vita narrate attraverso un viaggio [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 gennaio 2016
jackiechan90

Prodigy è una bambina che sta per entrare in una delle più prestigiose scuole della sua città, supportata dalla sua esigente e severa madre che ha pianificato per lei tutte le giornate delle sue vacanze secondo una rigida tabella di marcia che Prodigy deve rispettare severamente. Mentre è intenta nei suoi compiti, però, fa la conoscenza (in maniera alquanto burrascosa), [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 gennaio 2016
giuliasal12

Ho adorato, quando ero bambina, "Il Piccolo Principe" e non lo ho mai dimenticato. Quando ho saputo che sarebbe uscita la trasposizione cinematografica ho gioito come non mai. D'altronde, pensavo, è ben difficile non riuscire a tirare fuori qualcosa di buono da una perla del genere. E la cosa che più mi fa arrabbiare è che all'inizio il film sembra prendere la direzione giusta: viene creato un contesto [...] Vai alla recensione »

martedì 5 gennaio 2016
jackiechan90

Prodigy è una bambina che si appresta a sostenere un colloquio presso una prestigiosa scuola per futuri manager, sostebnuta dall'ambiziosa e severa madre. Il colloquio non va benissimo ma viene presa lo stesso e da quel momento la madre prepara per lei una tabella programmatica di tutta la sua vita. Per sfuggire alla routine della sua vita la picola a amicizia con uno strano e svitato aviatore, [...] Vai alla recensione »

domenica 10 gennaio 2016
Nino Pell.

Ottima veriosne cinematografica, considerando che il romanzo originario è stato di complessa comprensione. Ottimi i disegni animati e bella l'idea di integrare il racconto del piccolo principe, inserendolo nel contesto della vicenda riguardante i due protagonisti principali: una giovane bambina ossessionata dalla madre nel diventare una perfetta persona adulta e un vecchi aviatore, sognatore [...] Vai alla recensione »

domenica 10 gennaio 2016
Aigle des Alpes

Quello di trasporre il piccolo principe non può che essere un obbiettivo ambizioso. Osborne supera la prova senza stravincerla, il risultato è comunque un film onesto e ben riuscito.

venerdì 8 gennaio 2016
kaipy

Il cartone si muove dal più moderno e tradizionale cartoon alla poesia visiva, con cui viene raccontata l'avventura dell'aviatore. La carta si fa materia onirica. La musica, i colori ci accompagnano in un avventura da asteroide ad asteroide. Ricordo il finale del libro quando l'aviatore si preoccupa guardando il cielo se una pecora ha mangiato o non ha mangiato un fiore.

domenica 3 gennaio 2016
Neger

Alla conclusione della pellicola sono nati degli applausi spontanei da molti adulti che avevano portato i loro bimbi al cinema la domenica pomeriggio per vedere un cartone animato. Ma il Piccolo Principe (il film ma anche il libro!) non è un prodotto per soli bimbi...anzi oserei direi che è più formativo ed importante per gli adulti.

lunedì 18 gennaio 2016
francy99

Molto molto bello, sono rimasto entusiasta del risultato oltremodo strepitoso. IL Film mantiene come base l'originale e non smette mai di stupirti. #VistoInPrimaFila

domenica 15 maggio 2016
fabgan

Non conosco la storia originale e non posso di certo giudicare se sia stata fatta o meno una trasposizione completa, più vicina al racconto del libro. Al di la di questo il film di animazione e ben fatto e lascia il segno. Un racconto sublime e magico. Musica, immagini, storia che sono ben intrecciati fra di loro. Non aggiungo altro. Se vi piacciono i film di animazione soprattutto quelli diciamo [...] Vai alla recensione »

sabato 13 febbraio 2016
Paola D. G. 81

Bellissimo!!! Delicato, poetico e molto originale. Mi ha aiutato ad affrontare un lutto.

venerdì 12 febbraio 2016
erinna78

Poetico ed affascinante. Le voci tutte stupende bravi tutti

lunedì 4 gennaio 2016
Juri Moretti

Mediaset oltre al film chiamatemi Francesco e vacanze ai Caraibi, quest'anno produce un altro capolavoro il piccolo principe, che è un film d' animazione fantastico, tratto da un romanzo francese. Qui in questo film vediamo la storia vista attraverso la vita di questa bambina che ha una vita tutta schematica che le fa fare la madre, ma lei piano piano comincia ad acquistare la fantasia con l' aiuto [...] Vai alla recensione »

martedì 26 gennaio 2016
Juri Moretti

  Mediaset oltre al film chiamatemi Francesco e vacanze ai Caraibi, quest'anno produce un altro capolavoro il piccolo principe, che è un film d' animazione fantastico, tratto da un romanzo francese. Qui in questo film vediamo la storia vista attraverso la vita di questa bambina che ha una vita tutta schematica che le fa fare la madre, ma lei piano piano comincia ad acquistare [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 gennaio 2016
djfilippo

Noioso.... Poveri bambini....!!! 

domenica 10 gennaio 2016
no_data

Ultimamente i film di animazione sono sempre più scadenti. Si sta molto attenti alla tecnica, ma le storie sono sempre pessime. Qui si entra al cinema pieni di belle speranze, dopo quaranta minuti capisci che non si arriva a niente e te ne vuoi andare a casa. Filosofia e buonismo da quattro soldi, buone animazioni realizzate con tecniche diverse: 3D e stop motion.

Frasi
"Ciò che è essenziale è invisibile agli occhi"
La volpe (voce nella versione originale) (James Franco)
dal film Il piccolo principe - a cura di Pio
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Portare sullo schermo "Il Piccolo Principe", l'opera della letteratura francese più letta al mondo (conterebbe oltre duecento traduzioni) da quando, negli anni 40, fece la sua prima apparizione, era impresa da spaventare chiunque. Un po' come dovette esserlo, nel 1951, la trasposizione in cartoon di "Alice nel Paese delle Meraviglie". Pur senza raggiungere la genialità lisergica del film di Walt Disney, [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

L'anno al cinema comincia con un disegno animato. Però di classe. Intanto perché alla base c'è uno dei più famosi romanzi per ragazzi della letteratura francese del '900, «Il Piccolo Principe», il capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry su cui hanno sognato, commuovendosi, molte generazioni di lettori. E poi perché il regista americano che lo ha tradotto in immagini, Mark Osbome, si è valso delle tecniche [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Una bambina si è appena trasferita, con la madre, in un nuovo quartiere. Per la ragazzina, il futuro sembra già deciso da una mamma, donna in carriera, che le pianifica la giornata, in ogni singolo minuto, in modo che la figlia possa entrare a far parte della Accademia Werth, la più prestigiosa scuola per manager. Lasciata sola tutto il giorno, la giovane farà presto conoscenza del suo strano vicino [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
venerdì 22 maggio 2015
 

Attesissimo in questa 68ª edizione del Festival di Cannes, ieri è stato presentato - fuori concorso - Il piccolo principe di Mark Osborne. Già regista di Kung Fu Panda, Osborne ha accettato una sfida ardua ed è riuscito a commuovere la kermesse con il [...]

winner
miglior film d'anim.
Cesar
2016
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati