Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
marted 14 agosto 2018

Elena Sofia Ricci

Da Firenze con brio

Nome: Elena Sofia Barucchieri
56 anni, 29 Marzo 1962 (Ariete), Firenze (Italia)
occhiello
Normalit, che brutta parola
dal film Mine Vaganti (2010) Elena Sofia Ricci Zia Luciana
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Elena Sofia Ricci
Nastri d'Argento 2018
Nomination miglior attrice per il film Loro 1 di Paolo Sorrentino

Nastri d'Argento 2018
Premio miglior attrice per il film Loro 1 di Paolo Sorrentino

David di Donatello 2010
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2010
Premio miglior attrice non protagonista per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek

David di Donatello 1990
Nomination miglior attrice per il film Ne parliamo luned di Luciano Odorisio

Nastri d'Argento 1988
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Io e mia sorella di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 1988
Premio miglior attrice non protagonista per il film Io e mia sorella di Carlo Verdone

David di Donatello 1988
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Io e mia sorella di Carlo Verdone



Il tema delle morti bianche per la nuova miniserie Rai.

Gli ultimi del Paradiso: racconto sull'etica della responsabilit

venerd 22 gennaio 2010 - Alessandra Giannelli cinemanews

Gli ultimi del Paradiso: racconto sull'etica della responsabilit Dal forte contenuto sociale ed emotivo Gli ultimi del Paradiso, la miniserie che Rai Uno offrir al suo pubblico domenica 24 e luned 25, in prima serata. Massimo Ghini ed Elena Sofia Ricci sono Mario e Carmen, una coppia che con fatica ha ottenuto un piccolo benessere e che, insieme ad altri amici, si ritrover nella piaga delle morti bianche quando un collega di Mario sar costretto alla immobilit. Tanti i personaggi che animano questa vicenda per un cast, stavolta anche a detta dei giornalisti, davvero eccezionale (tra gli altri anche Ninetto Davoli e Caterina Vertova). Un tema contemporaneo, ribadisce il direttore Fabrizio Del Noce, cos come le fiction Rai che vanno in onda in questo periodo perch rispecchiano quello che un vero e proprio intendimento culturale, quello cio di occuparsi del sociale. Quando si parla di morti sul lavoro, tutti dovrebbero riconoscersi ed interessarsi, non soltanto per ridurre le morti, ma gli incidenti stessi, come stato egregiamente raccontato nella sceneggiatura di Giancarlo De Cataldo, Monica Zapelli e Luciano Manuzzi. Compito del servizio pubblico, sottolinea Del Noce, non quello di indicare colpevoli o innocenti, ma di coinvolgere l'opinione pubblica per tenere alta la guardia e tutelare i pi deboli. Conclude, infine, ringraziando la sensibilit degli attori per essersi davvero calati nei panni dei protagonisti e delle loro storie di vita, rivolgendosi alla Ricci, presente alla conferenza, a differenza di Ghini, in rappresentanza della Rai a New York, in occasione di un festival della fiction. A dirigere la miniserie Luciano Manuzzi, il quale, intervenendo, ha fatto notare che un altro titolo della fiction sarebbe potuto essere "La corsa", in quanto oggi questa forma di fretta, che mettiamo in ogni nostro agire, la ragione fissa che sta alla base delle tragedie sul lavoro. Le morti bianche hanno a che fare con l'approssimazione e la fretta, tutte condizioni di un incidente. Un racconto questo sull'etica della responsabilit, che tratta di una dimensione piccola di lavoro, partendo dalle storie di vita delle persone pi semplici per comunicare che bisogna interrogarsi sulle scelte che si fanno, anche per rendere pi umano il lavoro che spesso schiaccia o porta a morire.

Venerd ritorna la fiction sulla famiglia pi amata d'Italia.

I Cesaroni: le novit e le sorprese della terza serie

marted 3 febbraio 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

I Cesaroni: le novit e le sorprese della terza serie Ci siamo, da venerd 6 febbraio torner, su Canale 5, la famiglia Cesaroni con tutti i suoi personaggi: dalla coppia Claudio Amendola Elena Sofia Ricci, ai pi giovani Alessandra Mastronardi, Matteo Branciamore, ma anche Antonello Fassari, Max Tortora, Elda Alvigini e Ludovico Fremont. Il gruppo storico, su cui, diciamolo, spiccano la simpatia di Amendola, la bravura di Fassari e Tortora, ma anche quella tutta al femminile della Ricci. Tante le storie che saranno raccontate, sempre in quel della Garbatella, dove la famiglia, e il suo simpatico contorno, lavorano, studiano e amano. E si perch le storie d'amore pi seguite d'Italia incanteranno ed incuriosiranno ancora il pubblico. Grandi interpreti (permettetecelo, Max Tortora fenomenale!), molte le sorprese, tanto il divertimento, cui tutti cercano di dare una spiegazione, ma che Antonello Fassari risolve: "Perch siamo tutti un po' Cesaroni"! Presentata, proprio a Cinecitt (qui sono stati ricreati gli interni della serie), la terza stagione della fiction "evento" della televisione italiana, come ha dichiarato Giancarlo Schieri, direttore di Mediaset, definendo eccezionale tutto il cast, sia tecnico sia artistico. la serie pi lunga della televisione italiana (per il numero di serate): dal 6 febbraio per 15 venerd, mentre gi in fase di scrittura la quarta, che sar ancora pi lunga, a dimostrazione, sottolinea Schieri, di quanto il pubblico voglia bene a questo prodotto, cos come gliene vuole l'Azienda. con enorme piacere che Carlo Bixio, il pap della fiction (alias il produttore), presenta questa terza stagione, ammettendo che l'interesse cresciuto da parte del pubblico, tanto che il picco dello share in senso assoluto, lo scorso anno, stato del 33,90% con ben 8.200.000 spettatori, incollati ala tv esattamente nella scena d'amore tra Eva e Marco (la storia pi seguita e amata, soprattutto tra gli adolescenti).

Al Roma Fiction Fest presentata la nuova fiction di Genovese e Miniero, in arrivo a settembre.

Amiche mie, la versione italiana di Sex and the City

luned 14 luglio 2008 - Alessandra Giannelli cinemanews

Amiche mie, la versione italiana di Sex and the City Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda? Le abbiamo anche noi! Sono: Cecilia Dazzi, Elena Sofia Ricci, Luisa Ranieri e Margherita Buy! Quattro amiche alla disperata ricerca di amore e amicizia, nella nuova fiction prodotta da MediaVivere, Amiche mie, che andr in onda su Canale 5, il prossimo autunno, in sei puntate per dodici episodi. Sex and the city o casalinghe disperate? Lo scopriremo presto, seguendo le avventure di queste quattro bravissime interpreti, come gli stessi registi, Luca Miniero e Paolo Genovese (registi del prezioso Incantesimo napoletano), puntualizzano, aggiungendo che Amiche mie si un prodotto televisivo, che per ha molto del cinematografico. Presentato, alla serata premire del RFF, da Cristiana Farina, sceneggiatrice e "produttrice creativa", una nuova figura di cui la stessa Farina parla, spiegando che esiste gi in Italia e ha il compito di supervisionare tutti i passaggi artistici successivi alla scrittura insieme al produttore: si fa un cast, si scelgono i registi, si decide il costumista si d un indirizzo che si diriga all'idea originaria.
Una fiction nuova, quindi, della quale loro stesse ci parlano.

Loro 2

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,61)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 10/05/2018.

Loro 1

* * * - -
(mymonetro: 3,35)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 24/04/2018.

Il tuttofare

* * * - -
(mymonetro: 3,38)
Un film di Valerio Attanasio. Con Sergio Castellitto, Guglielmo Poggi, Elena Sofia Ricci, Clara Alonso, Tonino Taiuti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 19/04/2018.

L'amore rubato

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Irish Braschi. Con Emanuel Caserio, Antonio Catania, Cecilia Dazzi, Luisa De Santis, Antonello Fassari.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2016. Uscita 29/11/2016.

Noi siamo Francesco

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)
Un film di Guendalina Zampagni. Con Elena Sofia Ricci, Mauro Racanati, Gabriele Granito, Mariolina De Fano, Cristiana Vaccaro, Diletta Acquaviva, Gelsomina Pascucci, Luigi Diberti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2013. Uscita 25/06/2015.
Filmografia di Elena Sofia Ricci »

sabato 30 giugno 2018 - Otto premi per il film di Garrone, tra cui miglior film dell'anno e miglior regia. Premi importanti anche per Loro. Come un gatto in tangenziale la commedia dell'anno.

Nastri d'Argento 2018, Dogman il miglior film. Tutti i vincitori

a cura della redazione cinemanews

Nastri d'Argento 2018, Dogman  il miglior film. Tutti i vincitori Ai Nastri d'Argento 2018 che chiudono a Taormina stasera la 72.ma edizione stravince Dogman (guarda la video recensione) di Matteo Garrone. Otto i riconoscimenti al 'miglior film', premiato anche per la regia, la produzione (lo stesso Garrone con Paolo Del Brocco per Rai Cinema), la scenografia, il sonoro, il montaggio (ex aequo con Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione) di Luca Guadagnino) e anche per il casting director e, soprattutto, per i due attori protagonisti: Marcello Fonte, premiato a Cannes poche settimane fa, e Edoardo Pesce. Un trionfo assoluto in un'edizione che ha visto candidati cinque film tra i pi significativi della stagione e ben sette 'grandi firme' della regia, a cominciare, con Garrone, da Luca Guadagnino, arrivato quest'anno anche al traguardo degli Academy Awards e Paolo Sorrentino che vince per Loro (guarda la video recensione) - scritto insieme a Umberto Contarello - il Nastro per la migliore sceneggiatura e tre premi per gli attori: Elena Sofia Ricci migliore protagonista, Kasia Smutniak e Riccardo Scamarcio, non protagonisti dell'anno. Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani la commedia 2018 per la quale, nel decennale del premio dedicato alla commedia, i Nastri premiano come migliori attori Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Sul palcoscenico del Teatro Antico due premi per la Musica a Pivio e Aldo De Scalzi con le liriche di Nelson, e per la migliore canzone - Bang Bang interpretata da Serena Rossi, Giampaolo Morelli e Franco Ricciardi - vanno a Ammore e malavita (guarda la video recensione) dei Manetti Bros. Proprio tra gli interpreti del musical il Premio Nino Manfredi va a Claudia Gerini, anche protagonista quest'anno di A casa tutti bene (guarda la video recensione) (premiato eccezionalmente per il cast) e dell'opera prima (di Michela Andreozzi) Nove lune e mezza. Nel ventennale del suo esordio con Radiofreccia, per il suo terzo film, Made in Italy (guarda la video recensione), interpretato da Stefano Accorsi e Kasia Smutniak, vince per il miglior soggetto Luciano Ligabue.
Tra i riconoscimenti decisi dal Direttivo due i 'Nastri alla carriera' 2018: dopo Gigi Proietti premiato a Roma da Alessandro Gassmann (che l'ha diretto quest'anno ne Il Premio (guarda la video recensione)), i giornalisti cinematografici festeggiano a Taormina, per i suoi primi quarant'anni di carriera, Massimo Ghini. E dopo aver consegnato a Roma Nastri speciali a Paolo Taviani (Una questione privata (guarda la video recensione)) ultimo film firmato con il fratello Vittorio, e a Gatta Cenerentola (guarda la video recensione) (per l'innovazione e il coraggio produttivo), i Nastri premiano a Taormina Nome di donna (guarda la video recensione) che grazie al soggetto di Cristiana Mainardi, alla produzione di Lionello Cerri e soprattutto alla regia di Marco Tullio Giordana e all'interpretazione dell'attrice protagonista, Cristiana Capotondi, ha toccato il tema delle molestie sul lavoro non solo con il taglio della denuncia sociale, ma con un invito a rompere l'omert di un silenzio ormai fuori del tempo eppure spesso ancora 'complice'.
Tra gli attori, a Edoardo Leo per una performance speciale, quest'anno, non solo come protagonista in Smetto quando voglio - Ad Honorem (guarda la video recensione) ma anche come autore e interprete di Io c' (guarda la video recensione), va il Persol - Personaggio dell'anno. Premi tecnici di quest'edizione, infine, per la fotografia (Gianfilippo Corticelli) a Napoli velata (guarda la video recensione) di Ferzan Ozpetek, per i costumi (con Nicoletta Taranta) a Agadah e A ciambra, per il sonoro in presa diretta (Maricetta Lombardo) ex aequo a Dogman e L'intrusa. E a Dogman andato anche il premio per la scenografia (Dimitri Capuani).

Tutti i premi

Miglior film
Dogman di Matteo Garrone
Miglior regia
Matteo Garrone per Dogman
Miglior regista esordiente
Fabio D'Innocenzo e Damiano d'Innocenzo per La terra dell'abbastanza
Miglior produttore
Archimede e Rai Cinema per Dogman
Miglior soggetto
Luciano Ligabue per Made in italy
Miglior sceneggiatura
Paolo Sorrentino, Umberto Contarello per Loro
Miglior attore protagonista
Marcello Fonte, Edoardo Pesce per Dogman
Miglior attrice protagonista
Elena Sofia Ricci per Loro
Miglior attore non protagonista
Riccardo Scamarcio per Loro
Miglior attrice non protagonista
Kasia Smutniak per Loro
Miglior commedia
Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani
Miglior attore commedia
Antonio Albanese per Come un gatto in tangenziale
Miglior attrice commedia
Paola Cortellesi per Come un gatto in tangenziale
Miglior fotografia
Gian Filippo Corticelli per Napoli velata
Miglior scenografia
Dimitri Capuani per Dogman
Migliori costumi
Nicoletta Taranta per Agadah, A ciambra
Miglior montaggio ex aequo
Walter Fasano per Chiamami col tuo nome
Marco Spoletini per Dogman
Miglior sonoro in presa diretta
Maricetta Lombardo per Dogman, L'intrusa
Miglior colonna sonora
Pivio e Aldo de Scalzi per Ammore e malavita
Miglior canzone originale
Bang bang di Pivio e Aldo De Scalzi per Ammore e malavita

Altre news e collegamenti a Elena Sofia Ricci »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità