Dizionari del cinema
Quotidiani (4)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 28 luglio 2014

Valeria Bruni Tedeschi

Il rigore di una libertà creativa

49 anni, 16 Novembre 1964 (Scorpione), Torino (Italia)
occhiello
Non voglio fare la vittima, voglio fare il nemico.
dal film La seconda volta (1995) Valeria Bruni Tedeschi è Lisa Venturi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Valeria Bruni Tedeschi
David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice per il film Il capitale umano di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice per il film Il capitale umano di Paolo Virzì

David di Donatello 2014
Premio miglior attrice per il film Il capitale umano di Paolo Virzì

David di Donatello 2013
Nomination miglior attrice per il film Viva la libertà di Roberto Andò

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Baciami ancora di Gabriele Muccino



La buca

Un film di Daniele Ciprì. Con Sergio Castellitto, Rocco Papaleo, Valeria Bruni Tedeschi
Genere Drammatico, - Italia 2014. Uscita 25/09/2014.

La sorella di Carlà nel film contro le politiche sull'immigrazione del governo francese.

Tutti per uno, Bruni contro Bruni

lunedì 30 maggio 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

Tutti per uno, Bruni contro Bruni Guerra fredda in casa Bruni, e tutto per colpa di un film: Tutti per uno di Roman Goupil, che in Italia arriva solo adesso (dal 1 giugno), oltralpe ha già fatto discutere, costringendo all’inevitabile confronto le due sorelle italiane più famose di Francia. Nel mirino del film, presentato due anni fa a Cannes, c’è la politica francese, il governo Sarkozy, le misure contro l’immigrazione. La più piccola, la première dame Carla Bruni, ha incassato con classe l’attacco del regista a suo marito: «Con il Governo Sarkozy – ha detto Goupil - la Francia si è involuta». La sorella più grande, Valeria Bruni Tedeschi, che del film è co-sceneggiatrice e protagonista, ha invece sottoscritto con forza le parole dell’autore: «Francia e Italia nei confronti dell’immigrazione vanno nella stessa direzione – ha detto a Roma presentando il film – cioè quella della paura. Trovo terribilmente sbagliato considerare lo straniero un delinquente e un pericolo. E non smetto di indignarmi per questo». A proposito della sorella, irrimediabilmente dall’altra parte della barricata, Valeria non si lascia sfuggire nemmeno una battuta: «Ognuno è libero di pensarla come vuole», dice fredda, perché da un paio d’anni l’argomento è tabù. Il mondo del cinema è troppo piccolo per due Bruni: se l’Eliseo è di Carla, il palco deve essere (senza discussioni) di Valeria.

Il capitale umano

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,69)
Un film di Paolo Virzì. Con Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio.
continua»

Genere Thriller, - Italia 2014. Uscita 09/01/2014.

Un castello in Italia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,84)
Un film di Valeria Bruni Tedeschi. Con Valeria Bruni Tedeschi, Louis Garrel, Filippo Timi, Marisa Borini, Xavier Beauvois.
continua»

Genere Commedia, - Francia 2013. Uscita 31/10/2013.

Viva la libertà

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,72)
Un film di Roberto Andò. Con Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2013. Uscita 14/02/2013.

Padroni di casa

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,80)
Un film di Edoardo Gabbriellini. Con Valerio Mastandrea, Elio Germano, Gianni Morandi, Valeria Bruni Tedeschi, Mauro Marchese.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2012. Uscita 04/10/2012.

Un couple parfait

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,86)
Un film di Nobuhiro Suwa. Con Valeria Bruni Tedeschi, Bruno Todeschini, Nathalie Boutefeu, Louis-Do de Lencquesaing.
continua»

Genere Drammatico, - Giappone, Francia 2005. Uscita 20/02/2012.
Filmografia di Valeria Bruni Tedeschi »

sabato 28 giugno 2014 - Il capitale umano ottiene sei premi.

Nastri d'Argento 2014, stravince Paolo Virzì

a cura della redazione cinemanews

Nastri d'Argento 2014, stravince Paolo Virzì Paolo Virzì ha sbancato anche i Nastri d'Argento con Il capitale umano, vincendo ben sei riconoscimenti su otto candidature, tra i premi votati quest'anno dai Giornalisti Cinematografici Italiani, più il Premio Biraghi andato all'esordiente Matilde Gioli per la prima volta, nel film, sullo schermo. Oltre al Nastro per il regista del miglior film, Il capitale umano ha ricevuto infatti, premi anche per la sceneggiatura (ancora Virzì con Francesco Bruni e Francesco Piccolo), la scenografia (Mauro Radaelli), il sonoro (Roberto Mozzarelli), il montaggio (Cecilia Zanuso) e, ancora, per la coppia dei due straordinari attori protagonisti, Fabrizio Bentivoglio e Fabrizio Gifuni.

Ottimo exploit anche per Song'e Napule dei Manetti Bros. la vera sorpresa di quest'anno, che di Nastri, dopo un testa a testa sorprendente con Smetto quando voglio ne ha vinti alla fine quattro: migliore commedia, attori non protagonisti (Carlo Buccirosso e Paolo Sassanelli) che si aggiungono ad un palmarès in quest'edizione particolarmente ricco di attori: i Nastri alle attrici sono andati ad Allacciate le cinture, quindi a Kasia Smutniak e Paola Minaccioni, premiate (anche da Serapian) proprio dal regista del film, Ferzan Ozpetek che ha visto vincere anche il suo casting director, Pino Pellegrino, alla prima edizione di un nuovo Nastro. Per Smetto quando voglio il premio al miglior produttore condiviso da Domenico Procacci e Matteo Rovere. Daniele Ciprì (Salvo) ha vinto per la fotografia, a Milena Canonero, Premio Oscar® ancora un Nastro per i costumi (Grand Hotel Budapest e Something Good) . Tra i Premi speciali di quest'edizione il Nastro a Dino Trappetti per i 50 anni della Sartoria Tirelli e alla carriera- consegnati a Roma- per Piero Tosi, Marina Cicogna, Francesco Rosi.

Un Premio speciale è andato anche ad Alice Rohrwacher per aver contribuito con Le Meraviglie, Grand Prix a Cannes, ad un importante exploit internazionale del cinema italiano. «Ancora una volta i Nastri, premiando con il cinema d'autore la freschezza di molte novità, segnalano quest'anno un autentico "ricambio" del cinema italiano accendendo un riflettore, non solo attraverso il voto ma con le scelte di una pioggia premi speciali, proprio su una nuova generazione di attori e segnalando il rapporto con il cinema del reale che ha segnato, imprevedibilmente anche la commedia e le molte interessanti opere prime di quest'anno» sottolinea Laura Delli Colli a nome del Direttivo Nazionale.

Altri premi a Pif, - Pierfrancesco Diliberto- Nastro d'Argento per l'opera prima e anche per il miglior soggetto (con Michele Astori e Marco Martani) vince anche il Premio Hamilton Behind the camera-Nastri d'Argento alla seconda edizione. Al successo di Asia Argento con Incompresa e alla sua grinta va il Nastro d'Argento Bulgari già andato a Valeria Bruni Tedeschi e a Matteo Garrone, realizzato per il Sngci, ancora una volta, in un'edizione speciale.


TUTTI I VINCITORI 2014


- REGISTA DEL MIGLIOR FILM: Paolo Virzì per Il capitale umano
- MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE: Pif (Pierfrancesco Diliberto) per La mafia uccide solo d'estate
- COMMEDIA: Song 'e Napule dei Manetti Bros
- PRODUTTORE: Domenico Procacci, Matteo Rovere (con Rai CINEMA) per Smetto quando voglio
- SOGGETTO: Michele Astori, Pierfrancesco Diliberto, Marco Martani per La mafia uccide solo d'estate
- SCENEGGIATURA: Paolo Virzì, Francesco Bruni, Francesco Piccolo per Il capitale umano
- ATTORE PROTAGONISTA: Fabrizio Bentivoglio, Fabrizio Gifuni per Il capitale umano
- ATTRICE PROTAGONISTA: Kasia Smutniak per Allacciate le cinture

   

Altre news e collegamenti a Valeria Bruni Tedeschi »
Il capitale umano (2014) Un castello in Italia (2013)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità