MYmovies.it
Advertisement
Una storia senza nome, ennesimo film "postumo" sul cinema italiano

I personaggi di Roberto Andò sono rimpianti di un'Italia che sembra confinata al piccolo e al provinciale.
di Roy Menarini

Una storia senza nome

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Micaela Ramazzotti Altri nomi: (Michaela Ramazzotti ) (39 anni) 17 gennaio 1979, Roma (Italia) - Capricorno. Interpreta Valeria Tramonti nel film di Roberto Andò Una storia senza nome. Al cinema da giovedì 20 settembre 2018.
domenica 23 settembre 2018 - Focus

Il cinema italiano rinegozia ogni volta la sua cittadinanza presso il suo pubblico. È curioso a dirsi, ma la verità è che gli spettatori di oggi faticano a trovarsi a casa loro con i nostri film. Forse è per questo che forme di dialogo più intenso con la televisione (attraverso i volti dei protagonisti noti al piccolo schermo o grazie a uno stile più lineare) hanno sortito negli ultimi anni effetti positivi sul botteghino. Ciò accade perché il cinema più immaginativo e più d'autore - che ha vissuto non solo anni di artisticità innegabile ma anche periodi di grandeur produttiva e di pubblico di massa - non sembra più in grado di "far sentire a casa" i nostri spettatori. Forse solo Paolo Sorrentino, Paolo Virzì e Giuseppe Tornatore hanno costruito nel tempo un rapporto fiduciario e profondo con un'audience nazionale, che ne ha abbracciato il mondo poetico.

Tutto questo per dire che Una storia senza nome (guarda la video recensione) di Roberto Andò si candida a ennesimo film "postumo" sul cinema italiano. Un piccolo film di Cristina Comencini, Latin Lover, poco studiato e poco apprezzato, aveva in modo non dissimile indagato il mondo del cinema italiano attraverso le lenti del grottesco. Andò ci aggiunge il prisma del giallo, che per la filmografia del regista (di estrazione letteraria) risulta uno schema di interpretazione del mondo, non importa quale storia si stia raccontando o quale genere narrativo sia in apparenza prevalente.
Roy Menarini

La ronde sospesa tra operetta e parodia di Una storia senza nome risulta abbastanza sconcertante. I toni cambiano vorticosamente, il montaggio seziona e organizza una materia caotica e un racconto poco comprensibile persino se preso con le molle dell'ironia, e forse davvero troppa fiducia si continua ad accordare alla pur solida tenuta attoriale di Micaela Ramazzotti, che deve caricare su di sé tutte le svolte della trama, un melodramma famigliare dai risvolti tragicomici, un lavoro trasformativo sulla femminilità del personaggio, e una diffusa fragilità che ne è costante marca interpretativa.
Tuttavia, a questi limiti che rischiano di confondere un pubblico disabituato ai moduli incerti, fa eco questa sorta di desiderio e di nostalgia verso un'utopia italiana che Latin Lover identificava nel passato del cinema nazionale. Lo sceneggiatore implausibile di Alessandro Gassmann, la spia onnipotente di Renato Carpentieri, il produttore magnanimo di Antonio Catania, gli intrighi giganteschi ed epici di Palazzo Chigi, sono altrettanti rimpianti (anche nella grandezza del crimine) di un'Italia che sembra invece confinata al piccolo e al provinciale. Un sogno postumo, appunto. Una fantasia d'amore. Ecco perché, tra tutti i difetti che possiamo imputare a Roberto Andò, non si può aggiungere quello del cinismo, visto che l'autore è attraversato da un sincero (per quanto ingenuo) affetto verso la storia del cinema e verso il periodo nel quale il cinema era in grado di confondersi con la realtà e darle forma. Il resto è puro gioco di specchi, o di scatole che si contengono e si separano, tutte però guidate da questa relazione d'incanto che perdura anche quando siamo alla fine del secondo decennio del nuovo secolo. Segno che l'immaginario del cinema, anche del cinema italiano, si rinnova e rielabora costantemente. Un giorno ritroverà anche la sua cittadinanza.


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati