Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 29 marzo 2017

Marco Giallini

Io, Giallini

54 anni, 4 Aprile 1963 (Ariete), Roma (Italia)
occhiello

ricorda, quello che l'omini uniscono li sordi dividono!

dal film Romanzo Criminale - La serie (2008) Marco Giallini è Il Terribile
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Marco Giallini
David di Donatello 2016
Nomination miglior attore per il film Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese

David di Donatello 2015
Nomination miglior attore per il film Se Dio Vuole di Edoardo Falcone

David di Donatello 2013
Nomination miglior attore non protagonista per il film Buongiorno papà di Edoardo Leo

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attore per il film Buongiorno papà di Edoardo Leo

David di Donatello 2012
Nomination miglior attore per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

David di Donatello 2012
Nomination miglior attore non protagonista per il film ACAB - All Cops Are Bastards di Stefano Sollima

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attore non protagonista per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attore non protagonista per il film ACAB - All Cops Are Bastards di Stefano Sollima

Nastri d'Argento 2012
Premio miglior attore non protagonista per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

David di Donatello 2010
Nomination miglior attore non protagonista per il film Io, loro e Lara di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attore non protagonista per il film Io, loro e Lara di Carlo Verdone



Tra polemiche e sorprese, presentato a Roma il thriller di Stefano Sollima.

ACAB, l'odio in divisa nella Roma a mano armata

lunedì 23 gennaio 2012 - Ilaria Ravarino cinemanews

ACAB, l'odio in divisa nella Roma a mano armata C'è chi lo paragona a L'odio di Mathieu Kassovitz e chi torna a ragionare sui poliziotteschi dell'Italia anni '70, Roma a mano armata di Umberto Lenzi, La polizia incrimina, la legge assolve di Enzo Castellari. Chi se la prende perché con questi film invece non c'entra niente, e pare piuttosto un Romanzo criminale al contrario, fatto di guardie farabutte quanto i criminali che dovrebbero acchiappare.
Tratto dall'omonimo libro inchiesta di Carlo Bonini, ACAB - All Cops Are Bastards di Stefano Sollima, al cinema da venerdì, fa discutere in capannelli critici e giornalisti. Il ritorno al cinema di genere accende la fantasia del cinefilo, i riferimenti all'attualità eccitano il cronista. Nel pubblico c'è anche un poliziotto, venuto per guardare in anteprima il film sulla Celere che da settimane infiamma i blog della Polizia di Stato. Il cast (Pierfrancesco Favino, Filippo Nigro, Marco Giallini, Andrea Sartoretti e Domenico Diele) non nasconde un certo nervosismo accendendo i microfoni per l'incontro con la stampa romana, perché l'uscita in sala, in 300 copie, si prevede burrascosa: la Polizia «non ha ostacolato le riprese - dice il regista - ma non le ha nemmeno agevolate», e il ritratto impietoso della Capitale, stretta in una morsa di cattiva politica e violenza, potrebbe andare di traverso (anche) agli amministratori capitolini. Continua »

Un nuovo ingresso nella serie di Rai Tre.

La Nuova squadra: Marco Giallini, da Terribile a Vicequestore di Spaccanapoli

mercoledì 16 settembre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

La Nuova squadra: Marco Giallini, da Terribile a Vicequestore di Spaccanapoli Con undici nuove puntate la serie poliziesca di Rai Tre, La Nuova squadra, riapre i battenti del Commissariato Spaccanapoli. L'avevamo lasciato alle prese con la corruzione di cui si era macchiato ed ora si trova nel difficile intento di riconquistare la stima del quartiere con l'impresa di smascherare alcuni clan della zona. Per questo, a fianco degli uomini già noti (interpretati da Rolando Ravello, Pietro Taricone, Elaine Bonsangue, Ciro Esposito, Gennaro Silvestro, Antonio Milo, Tony Sperandeo), ci sarà il nuovo vicequestore Andrea Lopez, l'attore Marco Giallini: un uomo tutto d'un pezzo, che pian piano guiderà al meglio l'intero staff. Per conoscerne le novità abbiamo chiesto a Giallini di parlarci della serie che, nel tempo, ha cercato di incontrare i gusti e le esigenze del pubblico, offrendo anche momenti romantici e spensierati accanto a fatti più drammatici e seriosi. Marco Giallini, romano e molto romanista, è un attore di cinema, teatro e televisione; è stato "il Terribile" nella serie televisiva Romanzo criminale, reciterà in quella de Il mostro di Firenze; ha lavorato con autori importantissimi come Sorrentino, De Maria, Risi (cui deve l'approdo al cinema con L'ultimo Capodanno accanto alla Bellucci); è stato protagonista di cortometraggi e videoclip, ma è anche un grande esperto musicale, di rock soprattutto nonché un convintissimo centauro. Romano verace, mostra tutta la sua simpatia, non rinnega la strada da cui proviene, anzi ne ha fatto la sua forza e parla con estrema sincerità del suo mestiere che lo vede protagonista su più fronti in queste ultime stagioni, anche accanto a Verdone.

Beata ignoranza

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,97)
Un film di Massimiliano Bruno. Con Marco Giallini, Alessandro Gassman, Valeria Bilello, Carolina Crescentini, Teresa Romagnoli, Giuseppe Ragone, Malvina Ruggiano, Emanuela Fanelli.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 23/02/2017.

Perfetti sconosciuti

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,55)
Un film di Paolo Genovese. Con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 11/02/2016.

Assolo

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,81)
Un film di Laura Morante. Con Laura Morante, Piera Degli Esposti, Francesco Pannofino, Lambert Wilson, Marco Giallini.
continua»

Genere Commedia drammatica, - Italia, Francia 2015. Uscita 05/01/2016.

Loro chi?

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,92)
Un film di Francesco Miccichè, Fabio Bonifacci. Con Marco Giallini, Edoardo Leo, Catrinel Marlon, Lisa Bor, Ivano Marescotti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2015. Uscita 19/11/2015.

Storie sospese

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Stefano Chiantini. Con Marco Giallini, Maya Sansa, Alessandro Tiberi, Antonio Gerardi, Pietro Bontempo.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2015. Uscita 03/09/2015.
Filmografia di Marco Giallini »

domenica 19 marzo 2017 - Ospiti della puntata Sydney Sibilia, regista di Smetto quando voglio - Masterclass, Mariangela D'Abbraccio e la giovane attrice Teresa Romagnoli.

Splendor XXXII, la banda di Sydney e altre storie

a cura della redazione cinemanews

Splendor XXXII, la banda di Sydney e altre storie Il regista Sydney Sibilia, la giovane Teresa Romagnoli e Mariangela D'Abbraccio, reduce dal successo dello spettacolo teatrale "Filumena Marturano", sono gli ospiti della quarta puntata di Splendor - Suoni e visioni, il programma di intrattenimento culturale condotto da Mario Sesti. Smetto quando voglio - Masterclass è il secondo episodio della saga cinematografica tutta italiana diretta e ideata da Sydney Sibilia, regista salernitano che sin dall'esordio ha mostrato vitalità narrativa, fondendo il genere della commedia con quello dell'azione. "Il primo capitolo di questa avventura nasceva come unicum, un progetto finito realizzato con tanta passione e pochissimi mezzi - ha dichiarato Sibilia -. Solo dopo, considerando vari fattori tra cui l'aspetto ludico del farlo, abbiamo sviluppato l'idea della trilogia, cambiando completamente le regole ma mantenendo una formula popolare".

Interpretato da alcuni degli attori più apprezzati in Italia - Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Valeria Solarino, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Greta Scarano, Rosario Lisma -, questo film corale svela palesemente anche l'armonia tra tutti i personaggi: "Dal punto di vista umano - ha concluso - è stata un'esperienza ricca, la banda è in sintonia sul set così come nella vita, abbiamo lavorato così tanto su questi progetti che insieme abbiamo condiviso un bel pezzo di vita e ora siamo concentrati sull'ultimo capitolo".

martedì 7 marzo 2017 - Il primo è un giovane indebitato con mezza città, il secondo è l'erede di una ricchissima famiglia di industriali. Quando si conoscono la vita di entrambi non sarà più la stessa.

Questione di Karma, Elio Germano incontra Fabio De Luigi

a cura della redazione cinemanews

Questione di Karma, Elio Germano incontra Fabio De Luigi Giacomo (Fabio De Luigi) è lo stravagante erede di una dinastia di industriali, ma più che interessarsi all'azienda, preferisce occuparsi delle sue mille passioni. La sua vita è stata segnata dalla scomparsa del padre quando era molto piccolo. L'incontro con un eccentrico esoterista francese gli cambia la vita: lo studioso infatti afferma di aver individuato l'attuale reincarnazione del padre di Giacomo. Trattasi di tal Mario Pitagora (Elio Germano), un uomo tutt'altro che spirituale, interessato solo ai soldi e indebitato con mezza città. Questo incontro apparentemente assurdo cambierà la vita di entrambi. Dopo aver diretto Se Dio vuole, commedia di successo con Marco Giallini e Alessandro Gassmann, Edoardo Falcone torna alla regia di un film incentrato sulla spiritualità (e sulla sua assenza). Dal 9 marzo al cinema. Diretto da Edoardo Falcone, Questione di Karma - di cui presentiamo l'esclusiva clip dell'incontro tra i due protagonisti - può contare sulle interpretazioni di Fabio De Luigi e Elio Germano. Nel cast, tra gli altri, troviamo anche Daniela Virgilio, Valentina Cenni e Massimo De Lorenzo.

Altre news e collegamenti a Marco Giallini »
Beata ignoranza (2017) Perfetti sconosciuti (2016)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità