Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerd 23 febbraio 2018

Claudia Gerini

L'attrice che ama "farlo strano"

46 anni, 18 Dicembre 1971 (Sagittario), Roma (Italia)
occhiello
Ma con quella glicemia che te ritrovi te metti a lecc er miele?
dal film Grande, grosso e Verdone (2007) Claudia Gerini Enza
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Claudia Gerini
David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Maldamore di Angelo Longoni

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il comandante e la cicogna di Silvio Soldini

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Com' bello far l'amore di Fausto Brizzi

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice per il film Diverso da chi? di Umberto Carteni

David di Donatello 2004
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Non ti muovere di Sergio Castellitto



Presentato al Festival di Roma Il mio domani di Marina Spada.

Un film scritto per Claudia Gerini

sabato 29 ottobre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

Un film scritto per Claudia Gerini Alla conferenza stampa de Il mio domani si presenta la squadra al completo: oltre alla regista Marina Spada e alla protagonista Claudia Gerini, qui in una veste totalmente nuova, anche gli interpreti Enrico Bosco, per la prima volta sullo schermo, Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon e Lino Guanciale. A chiudere le fila, i produttori Francesco Pamphili per Kairs Film, Rai Cinema e il distributore Christian Lelli di Iris Film. Come dire che questo film, assolutamente autoriale in termini di scrittura e di regia, comunque il risultato della collaborazione di un gruppo che fin dal principio vi ha fortemente creduto. Concetto che emerge pi volte dalle parole di ciascuno. "Il film stato scritto per Claudia Gerini - esordisce Marina Spada - ho voluto lei fin dal principio e in Claudia ho trovato un compagno di viaggio che, grazie ai continui confronti, ha dato vita a un personaggio che altrimenti non esisterebbe".

Esce in sala il nuovo film di Luis Prieto, storia di un'amicizia al femminile.

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica

luned 23 novembre 2009 - Marzia Gandolfi cinemanews

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica Allegra, diciassettenne introversa, e Luisa, trentacinquenne confusa, si scontrano e si incontrano in un periodo delicato della loro esistenza. Allegra vorrebbe essere accolta e considerata in famiglia e in societ, Luisa vorrebbe una vita e una storia d'amore legittime. Insieme proveranno a resistere alle sventure della vita e a scegliersi un destino migliore. Dopo Ho voglia di te, film per adolescenti che navigava a vista sull'adolescenza, Luis Prieto raddoppia con una commedia al femminile trasposta dal romanzo omonimo di Maria Daniela Raineri. Claudia Gerini e Chiara Martegiani sono le due protagoniste che rivendicano con voce squillante il loro diritto alla libert e alla felicit. Archiviando, almeno per il momento, il teen movie, il regista spagnolo confronta due donne e due generazioni, assediate da uomini non sempre all'altezza del loro amore e delle loro aspettative. Romantiche o realistiche, costruttive o autodistruttive, concilianti o inflessibili, Allegra e Luisa supereranno insieme lutti e abbandoni. A Roma per presentare il loro film, regista, attori, autori e produttori ci raccontano la loro esperienza sul set.

Il mondo del lavoro e la complessit della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerd 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perch ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha gi regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanit, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi pi importanti delle loro virt. Andare a fondo, era la specialit della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualit in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidariet, qui c' anche il racconto di quelle che sono le complessit delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficolt di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Esce in sala la commedia con Luca Argentero che propone una famiglia "diversa".

Diverso da chi?, due volte diverso

luned 16 marzo 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Diverso da chi?, due volte diverso Luca Argentero Piero, un gay "al 150%", che si ritrova candidato sindaco per il centrosinistra in una roccaforte di destra del nord-est e finisce per innamorarsi di Claudia Gerini alias Adele, la "furia centrista", bigotta e antidivorzista. Una disgrazia? No, una commedia: Diverso da chi?, l'esordio alla regia di Umberto Carteni, sceneggiato da Fabio Bonifacci, per la nuova coppia del cinema italiano Cattleya-Universal. Pi di trecento copie previste per la sortita, anteprime sold out e il plauso dell'Arcigay, felice che il film contribuisca a rompere il tab della bisessualit. Guai a chi dice ancora che "il triangolo no".

Un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle.

Aspettando il sole: intervista al cast

venerd 13 febbraio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Aspettando il sole: intervista al cast Esce il 20 febbraio in cinquanta copie griffate Mikado Aspettando il sole, lungometraggio con cui Ago Panini si affaccia sul grande schermo, dopo aver a lungo frequentato quello piccolo, come regista di spot e videoclip.
Nel bel mezzo di niente, nel tempo di una notte, tre balordi s'imbattono in un blocco di cemento, l'Hotel Bellevue, formicaio di esistenze solitarie e marginali, destinate a venir coinvolte in un unico inarrestabile destino. Un "Four Rooms" nostrano, meno colorato di spettacolo e pi intriso di sconsolante umana piccolezza. Ambientato alle soglie del dominio della televisione commerciale, un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle, da Raoul Bova a Gabriel Garko, Claudia Gerini e Vanessa Incontrada.

Il nuovo film di Fausto Brizzi invader le sale il 6 febbraio.

Ex: e vissero felici e contenti?

venerd 30 gennaio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Ex: e vissero felici e contenti? Seicento copie sono pronte nei magazzini di mamma Rai per invadere le sale italiane, il giorno 6 febbraio. Sono le pellicole di Ex, il nuovo film di Fausto Brizzi, scritto dal regista con i fedelissimi Marco Martani e Massimiliano Bruno e prodotto da Fulvio e Federica Lucisano. Il cast una lunga passerella di volti noti e capaci del cinema, della televisione e del teatro italiano, con l'aggiunta dei "cugini" Ccile Cassel e Malik Zidi. La conferenza stampa l'occasione per incontrarli quasi al completo e per assistere ad un piccolo battibecco tra "ex" amici, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, non si sa quanto serio e quanto scherzoso. Ma San Valentino alle porte e l'amore trionfer. Almeno sullo schermo.

A casa tutti bene

* * - - -
(mymonetro: 2,27)
Un film di Gabriele Muccino. Con Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Tea Falco, Pierfrancesco Favino.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2018. Uscita 14/02/2018.

Nove Lune e Mezza

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,59)
Un film di Michela Andreozzi. Con Claudia Gerini, Pasquale Petrolo, Giorgio Pasotti, Michela Andreozzi, Stefano Fresi.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 12/10/2017.

Ammore e malavita

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,64)
Un film di Antonio Manetti, Marco Manetti. Con Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Raiz.
continua»

Genere Musical, - Italia 2017. Uscita 05/10/2017.

John Wick - Capitolo 2

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,59)
Un film di David Leitch, Chad Stahelski. Con Keanu Reeves, Riccardo Scamarcio, Claudia Gerini, Ian McShane, Common.
continua»

Genere Thriller, - USA 2017. Uscita 16/03/2017.

Il traduttore

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,50)
Un film di Massimo Natale. Con Claudia Gerini, Kamil Kula, Silvia Delfino, Piotr Rogucki, Anna Safroncik.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2015. Uscita 26/05/2016.
Filmografia di Claudia Gerini »

venerd 9 febbraio 2018 - Ansimante e nevrotica, sorridente intorno a un pianoforte ma perennemente accigliata tra le mura domestiche. Dal 14 febbraio al cinema.

A casa tutti bene, la famiglia (nevrotica e altoborghese) di Muccino

Claudia Catalli cinemanews

A casa tutti bene, la famiglia (nevrotica e altoborghese) di Muccino Colorata, allargata, caciarona, ma anche disgregata, nevrotica, costantemente sospesa sull'orlo dell'implosione. Ha queste caratteristiche la famiglia descritta da Gabriele Muccino nel suo ultimo film, che pi corale non si pu, dal titolo amaramente ironico A casa tutti bene. Non una casa qualsiasi, anzi tutto, ma una villa maestosa ad Ischia, dove si rifugeranno causa mal tempo tutti i protagonisti, accorsi a festeggiare le nozze d'oro dei genitori. Una famiglia alto borghese di ristoratori, guidata dalla saggia dolcezza di Stefania Sandrelli e dalla praticit del pater familias interpretato da Ivano Marescotti. Il ruolo della pecora nera - il personaggio pi interessante di tutti - spetta a Gianmarco Tognazzi, unico nipote in difficolt economica e con una fidanzata incinta (Giulia Michelini). Facile, fin troppo, l'equazione romantico/sociale: in sostanza, vero amore uguale pochi soldi (alla Semo gente de borgata dei Vianella), l dove l'agiatezza economica permette il lusso del tempo libero e della scelta, fa incombere tradimenti multipli, sotterfugi, separazioni e gelosie a non finire. ansimante e nevrotica, questa grande famiglia allargata. Sorridente solo intorno a un pianoforte, ma perennemente accigliata tra le mura domestiche, logorata da insoddisfazioni e frustrazioni a due. C' la coppia Favino-Crescentini rosa dalla possessivit e dall'incapacit di confessarsi a vicenda l'inadeguatezza del proprio matrimonio, Morelli-Impacciatore capaci di seppellire sotto un abbraccio al tramonto un polverone di multiple menzogne, Cucci-Accorsi che finiscono per fare i "forever young" alla Ultimo Bacio, Ghini-Gerini destinati ad un drammatico capolinea a causa di una brutta malattia. Il tutto tra le continue esplosioni di urla e grandi passioni a cui la filmografia di Muccino ci ha abituati negli anni, individuando puntualmente nei pi inconfessabili segreti familiari la fonte di ogni male. Dispiace constatare che, per povert non tanto di regia o di interpretazioni, quanto di sceneggiatura (la firma lo stesso Muccino con Paolo Costella), la famiglia risulti alla fine un insieme di macchiettistiche marionette incapaci di badare a se stesse, di prendere decisioni adulte, di assumersi responsabilit, di crescere figli secondo i valori pi alti, o anche solo dirsi la verit evitando scene madri (nel film a ripetizione). come se Muccino si fosse, in altre parole, limitato a oliare un meccanismo di narrazione collaudato, che gli ha s portato fortuna negli anni, ma che in mancanza di un adeguato tagliando rischia di non funzionare pi e non far muovere il suo cinema neanche mezzo passo pi avanti (come invece avevano tentato altri film, da La ricerca della felicit a Padri e figlie). Le relazioni familiari risultano cos bozze irrisolte di rapporti pieni di tensione ma senza spessore, poveri di approfondimento e introspezione autentici, ricchi di banalit ma mancanti di magia.

   

marted 30 gennaio 2018 - Quali nuove alleanze si stringeranno e quali nuove strategie si escogiteranno per conquistare il controllo del litorale romano?

Suburra - La serie, Netflix annuncia la seconda stagione

a cura della redazione cinemanews

Suburra - La serie, Netflix annuncia la seconda stagione Dopo il successo della prima stagione, Suburra - La serie - il primo crime thriller italiano originale Netflix prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction e lanciato lo scorso ottobre negli oltre 190 paesi in cui presente il servizio - torna con una seconda stagione sempre pi ricca di azione, dramma e giochi di potere. Ambientata a Roma e ispirata all'omonimo romanzo, la serie vede Chiesa, politici corrotti e criminalit organizzata scontrarsi in una sanguinosa lotta per il controllo del litorale di Ostia.Quali nuove alleanze stringeranno e quali nuove strategie escogiteranno per conquistare il controllo del litorale romano? Protagonisti gli stessi personaggi che hanno gi conquistato il pubblico nella prima stagione: Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), Sara Monaschi (Claudia Gerini), ambiziosa consulente finanziaria legata alla Chiesa, il politico Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e lo spietato boss Samurai (Francesco Acquaroli).

La seconda stagione scritta da Barbara Petronio, che cura anche la supervisione editoriale, Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, e diretta da Andrea Molaioli e dalla new entry Piero Messina.

   

luned 29 gennaio 2018 - Da A casa tutti bene a I Kill Giants. Bonus track: il trailer del documentario Andre the Giant.

The Cured e i trailer pi belli della settimana

Andrea Fornasiero cinemanews

The Cured e i trailer pi belli della settimana Dramma famigliare italiano, rapine in mezzo a un uragano, mostri giganti, viaggi su pianeti fantastici, ricordi delle conquiste di giovinezza e un'apocalisse zombie molto politica: questi gli ingredienti dei nostri magnifici sette trailer della settimana, cui si aggiunge il ricordo di un mito del tutto reale: Andr the Giant.

marted 9 gennaio 2018 - La storia perversamente ironica di una famiglia estesa, che si cela dietro una grande maschera di ipocrisia finch non 'scoppia' la vita. Dal 14 febbraio al cinema.

A casa tutti bene, il poster

a cura della redazione cinemanews

A casa tutti bene, il poster A casa tutti bene la storia di una grande famiglia che si ritrova a festeggiare le Nozze d'Oro dei nonni sull'isola dove questi si sono trasferiti a vivere. Un'improvvisa mareggiata blocca l'arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a restare bloccati sull'isola e a fare i conti con loro stessi, con il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi e inaspettati colpi di fulmine. "Racconto la storia perversamente ironica di una famiglia estesa, che si cela dietro una grande maschera di ipocrisia finch non 'scoppia' la vita. Il film esplora pi generazioni, compresa l'adolescenza, e pi classi sociali. Gli altri film erano pezzetti di un affresco da diverse angolazioni anche generazionali. Qui il ritratto completo". Gabriele Muccino, regista Diretto da Gabriele Muccino, A casa tutti bene - di cui presentiamo in anteprima il poster ufficiale - pu contare su un grande cast corale composto da Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Tea Falco, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Valeria Solarino e Gianmarco Tognazzi.

Il film sar al cinema da mercoled 14 febbraio, distribuito da 01 Distribution.

   

Altre news e collegamenti a Claudia Gerini »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità