Domani è un altro Giorno

Film 2019 | Commedia +13 100 min.

Regia di Simone Spada. Un film Da vedere 2019 con Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Anna Ferzetti, Andrea Arcangeli, Jessica Cressy. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2019, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 28 febbraio 2019 distribuito da Medusa. Oggi tra i film al cinema in 33 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,40 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Domani è un altro Giorno tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Giuliano e Tommaso sono amici da trent'anni e li aspettano i quattro giorni più difficili della loro amicizia. In Italia al Box Office Domani è un altro Giorno ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,7 milioni di euro e 706 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,40/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,05
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Una commedia toccante sull'esistenza umana e sul senso più profondo dell'amicizia.
Recensione di Claudia Catalli
venerdì 22 febbraio 2019
Recensione di Claudia Catalli
venerdì 22 febbraio 2019

Tommaso e Giuliano sono due amici per la pelle. Uno vive in Canada, l'altro a Roma. Uno è taciturno, l'altro esuberante. Uno ha paura dell'aereo, l'altro è capace di improvvisare un'andata e ritorno per Barcellona in giornata. Quando Giuliano, malato gravemente, prende una decisione irreversibile, Tommaso supererà la paura di volare e andrà a trovarlo a Roma per passare insieme quattro giorni di amicizia e condivisione. I due non sono soli: con loro c'è l'inseparabile cane Pato.

Come comportarsi quando il tuo migliore amico è in fin di vita? Come comportarsi quando sei tu, ad essere in fin di vita? Come reagire, in sostanza, a una malattia che non lascia scampo? Ruota tutta intorno a simili interrogativi esistenziali il nuovo, prezioso, film di Simone Spada.

Prezioso non in quanto a originalità - è il remake dell'argentino Truman, ma di film sul tema ne è pieno il cinema, non ultimo Euphoria di Valeria Golino - bensì per il tono che riesce a mantenere dal primo all'ultimo minuto. Un tono smaccatamente tragicomico, come la vita. O come le grandi commedie di un tempo, capaci di far ridere, riflettere e commuovere al tempo stesso.

Il tema è amaro, ma Spada ha il privilegio di consegnarlo a due professionisti capaci di reggere tra le mani senza mai bruciarsi il magma di una storia che ha molto di disperante, eppure alla disperazione nera non cede mai. È un dialogo a due voci malinconico e scanzonato, Domani è un altro giorno, un valzer degli addii che si basa sulla perfetta alchimia della consolidata coppia di amici e colleghi Valerio Mastandrea / Marco Giallini. Quest'ultimo è senza dubbio alla sua miglior prova di attore: dà sfoggio a tutta la sua abilità incredibile - ma sullo schermo credibilissima - nel cambiare continuamente tono ed espressione, passando nel giro di pochi attimi dal riso al pianto, dall'angoscia all'ironia più graffiante.

Istrione più umano dell'umano, Giallini attraversa a testa alta lo spinoso labirinto della malattia, portandoci tutti a riflettere non tanto su cosa sia più giusto fare, ma su cosa sia più umano. È una commedia toccante sull'esistenza e sull'amicizia, questo piccolo grande film la cui forza sta proprio nel non cessare mai di smorzare i toni tra una battuta e l'altra, nel sorvolare la retorica e assestarsi su un piano di amara quanto gustosa ironia che sfiora anche i momenti più cupi del film.

C'è poco da ridere? C'è molto da ridere. Si ride trattando sul prezzo della propria bara come sul camminare "verso il futuro" sulla Rambla piena di giovani sognatori. L'emotività e l'empatia sono talmente alte che basta un vassoio di pastarelle non consegnato a far esplodere l'ilarità, la stessa che invade l'anima corrosa dal pianto. Perché anche nei momenti più drammatici saper ridere, o far ridere, è arte. L'arte della vita. Ecco perché "Succede" è forse la battuta clou del film, affidata a un Mastandrea rassegnato all'accettazione, che ben sintetizza il senso di un'opera assolutamente non a tesi.

L'ottima sceneggiatura firmata da Ciarrapico e Vendruscolo non intende giudicare niente e nessuno, né prendere posizione su dibattiti etici di ampia portata, ma solo raccontare "la vita delle anime" costrette ad affrontare l'ostacolo più detestabile (la malattia, come l'addio) senza rinunciare ad un'ombra di leggerezza che renda tutto più vero e sopportabile. Non si fa in tempo a riflettere su "cosa resta" che arriva, immediata, una grande fame di vita e di condivisione, che questo film ha il merito di saper contagiare.

Sei d'accordo con Claudia Catalli?
VIDEO RECENSIONE
Un remake per raccontare l'amicizia per sempre.
Overview di Claudia Catalli
venerdì 6 luglio 2018

A dirigere il remake dell'argentino Truman - Un vero amico è per sempre sarà Simone Spada. Domani è un altro giorno verrà girato tra Roma, Barcellona e il Canada per sette settimane a partire dal 10 settembre e avrà come protagonisti Marco Giallini e Valerio Mastandrea. La storia è quella di due grandi amici che si ritrovano per quattro giorni: uno dei due è malato, l'altro lo raggiunge dal Canada, dove vive e lavora. Sono tante le cose da dirsi e da sistemare, tra cui un cane, che nell'originale si chiamava appunto Truman, in questo Pato, e avrà uno spazio importante all'interno della storia.

Così lo racconta all'Ortigia Film Festival Maurizio Tedesco, produttore del film insieme al figlio Manuel della Baires Produzione: "È una bella storia di amicizia al maschile in cui vengono fuori tante cose, tra cui il fatto che se si è amici nella vita lo si è per sempre e ci si ama soprattutto perché si è diversi"

I personaggi sono volutamente agli antipodi: da una parte un carattere molto estroverso, dall'altro uno più chiuso e riflessivo. Se uno vive in Canada, al freddo, l'altro ha una sua vita a Roma. La conoscenza tra i due diventa una sorta di partita a tennis, in quello che si configura come un dramma privato: "Continuiamo ad evitare di pensare alla morte ma è bello che il cinema lo racconti: dopo l'ondata delle commedie, anche un po' scadute, degli ultimi tempi sentivo il bisogno di far realizzare un film drammatico. Sarà una riflessione sui rapporti e sull'esistenza, che farà anche sorridere lo spettatore". Non a caso il titolo è diverso dall'originale: "Rinvia all'idea dell'accettazione della morte, per cui poi le cose vanno avanti: chi fa cinema deve sempre pensare che domani è un altro giorno, lo dico anche in riferimento alla scomparsa del mio caro amico Carlo Vanzina".
L'uscita è prevista tra febbraio e marzo 2019, in sceneggiatura, accanto a firme spagnole, compaiono gli autori italiani Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, mentre la distribuzione è di Medusa.


DOMANI È UN ALTRO GIORNO disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 11 marzo 2019
woody62

Se c'era un modo per trattare un tema così complesso con delicatezza, ironia e disincanto, il regista Simone Spada e gli sceneggiatori Ciarrapico e Landruscolo, lo hanno trovato. E se c'erano due attori che potevano interpretare gli ultimi 4 giorni di un'amicizia forte e radicata, pur nella tristezza dell'addio, non potevano che essere Giallini e Mastandrea, amici anche e sopratutto [...] Vai alla recensione »

domenica 10 marzo 2019
woody62

Premetto che non ho visto il film argentino da cui è tratto lo spunto - e non mi interessa -, ma se c'era un modo per trattare un tema così complesso con delicatezza, ironia e disincanto, il regista Simone Spada e gli sceneggiatori Ciarrapico e Landruscolo, lo hanno trovato. E se c'erano due attori che potevano interpretare gli ultimi 4 giorni di un'amicizia forte e radicata, [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 marzo 2019
Rosadoro

“Domani è un altro giorno” regala emozioni. Asciutto e vero come il rapporto di amicizia tra Giuliano e Tommaso. Un amico non cerca di farti pensare come vuole lui ma ascolta, in silenzio, con lo sguardo e ti accoglie. Il tempo è poco, come i 4 giorni in cui i due amici si rincontrano per dirsi addio. Eppure,se vissuti,bastano.

lunedì 18 marzo 2019
Rosadoro

“Domani è un altro giorno” regala emozioni. Asciutto e sincero come l’amicizia tra Giuliano e Tommaso. Un amico non pretende che tu possa pensarla come lui ma ascolta, in silenzio, con lo sguardo e ti accoglie, sempre. Il tempo è poco, come i 4 giorni che i due hanno per dirsi addio ma, se vissuti fino in fondo, bastano.

mercoledì 13 marzo 2019
nadia meden

u film che tratta in particolare di una amicizia vera e quindi, d'amore .  la malattia fà il suo ingresso ache in questo film in cui si trova un Mastrandea sempre uguale a sè stesso e un bravissimo Giallini . audio scarsissimo, a volte non si capiscono proprio i colloqui, la parlata è per lo più romanesca , noi italiani sappiamo fare di meglio.

domenica 10 marzo 2019
Nino Pellino

 Il film è soprattutto la storia di due grandi amici, Tommaso, appena saputo che il suo amico Giuliano è gravemente malato a causa di un cancro ai polmoni, decide di partire dal suo paese del Canada dove vive,  per raggiungere l'amico a Roma e trascorrere con lui quattro giorni di condivisione e di conforto. Il film analizza soprattutto la tematica della morte e di come [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 marzo 2019
vanessa zarastro

È sempre difficile cimentarsi con un remake specialmente se, come in questo caso, la pellicola originale era un delizioso film spagnolo-argentino che coniugava con garbo, ironia e dramma. “Truman - Un vero amico è per sempre” del 2015, infatti, è un film dolce e malinconico del regista barcellonese Cesc Gay, che ha diretto due grandi attori come Javier Càmara [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 marzo 2019
Leo Bloom

Due amici separati da un oceano e dalla paura di volare di uno dei due, due amici con qualche screzio nel passato, ma due amici che sono disposti a vincere le paure e le distanze per farsi carico dei problemi e della cattiva sorte dell'altro, disposti ad accettare le scelte, anche difficili da accettare, dell'altro. la lezione è proprio questa (come dice Giallini a Mastandrea nel [...] Vai alla recensione »

domenica 3 marzo 2019
Alberto58

Potremo trovarci dall'una o dall'altra parte, ad essere un figlio, un coniuge, un genitore di qualcuno che sta morendo, o un suo amico...oppure ad essere noi, ad essere io quello che sta per morire. E bisogna decidere come comportarsi, cosa dire, cosa fare. Mastrandrea è straordinario nel ruolo "E' la prima volta che mi capita, non so se farò cose giuste o sbagliate, [...] Vai alla recensione »

domenica 10 marzo 2019
ale75

Lo reputo un capolavoro tra le commedie tragicomiche italiane, e poco importa che  il soggetto non sia originale: non è mai facile far rivivere sul grande schermo storie già note,ci vuole abilità nel rendere la sceneggiatura ancora più incisiva per suscitare emozioni nuove o comunque peculiari nello spettatore. Ovviamente se si lascia plasmare il materiale a due interpreti [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 marzo 2019
Bruno M.

 Mi aspettavo fosse migliore come film, sentivo che mi avrebbe toccato profondamente, ed invece no, non è scattato nulla. Nella rappresentazione c'è qualcosa che, per il tema trattato, non mi convince assolutamente. La figura del malato di cancro, che si approssima alla fase terminale è poco credibile. Giallini e Mastrandea sono superbi.

venerdì 1 marzo 2019
uppercut

Che rabbia! un potenziale gioiello buttato via, così, senza un perché. Tra risate e lacrime, speri, alla fine, di uscire con un sorriso o almeno con una 'espressione diversa da quando eri entrato. E Invece te ne esci chiedendoti perché tanto spreco. Interpretazioni superlative (è triste dirlo, ma solo se over 45... la differenza generazionale è purtroppo stridente), [...] Vai alla recensione »

Frasi
Succede (valerio mastandrea)
Una frase di Tommaso (Valerio Mastandrea)
dal film Domani è un altro Giorno
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 28 febbraio 2019
Francesco Alò
Il Messaggero

Questo è il nostro ROMA. Tutto maiuscolo proprio come il film di Cuarón. Perché? Non la vedevamo così accogliente, elegante e sexy al cinema da tanto tempo. Un campo da basket con vista Colosseo, le viuzze silenziose del Celio, l'accessibile signorilità del quartiere Trieste-Salario. «Roma resta la madre ideale, la madre che non ti obbliga a comportarti bene», diceva Fellini.

giovedì 28 febbraio 2019
Fulvia Caprara
La Stampa

Ormai è chiaro che Marco Giallini sia il Grande Lebowski del cinema italiano. Stropicciato, scombinato, tormentato, funziona nei ruoli più diversi, commissario, imbroglione, seduttore. Eppure, in Domani è un altro giorno di Simone Spada, svela un lato malinconico e dolente che finora era rimasto un po' in ombra. Con Pato al guinzaglio, che, come tutti i cani, somiglia al suo padrone, e con Tommaso [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 marzo 2019
Gianluca Vignola
Sentieri Selvaggi

In Domani è un altro giorno Giuliano e Tommaso sono amici da una vita. Il destino però sta per dividerli per sempre. Tommaso vive da tempo in Canada ed insegna robotica ma nel frattempo Giuliano, rimasto a Roma, si è ammalato e gli restano poche speranze per salvarsi. A vestire i suoi panni c'è un Marco Giallini chiamato stavolta ad una parte dalle venature ben più tragiche rispetto ai ruoli interpretati [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 marzo 2019
Gianni Canova
We Love Cinema

Ci sono film indissolubilmente legati a un colore. A un'impressione cromatica. A una tinta dominante negli arredi, nei costumi, a volte perfino nella luce. Domani è un altro giorno, il film di Simone Spada che riambienta fra Roma e Barcellona la storia di amicizia virile e di appressamento alla morte già narrata nel bel film spagnolo Truman - Un vero amico è per sempre, è a tutti gli effetti un film [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 marzo 2019
Alberto Cattini
Gazzetta di Mantova

"Domani è un altro giorno", titolo impossibile, ripreso dalla canzone d'amore che incongrua risuona sul finale, è il remake di "Truman" del catalano Cesc Gay, con due fuoriclasse, l'argentino Ricardo Darín e lo spagnolo Javier Cámara. Simone Spada, neo regista dell'edizione italiana, pur ripetendo in filigrana la storia dell'originale, la riversa in commedia alla romana.

venerdì 1 marzo 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Dal Canada, il riservato, ma generoso Giuliano (Mastandrea) lascia lavoro e famiglia e raggiunge per 4 giorni l'estroverso attore-regista Tommaso (Giallini), che ha pochi mesi di vita. Sceneggiatura quasi fotocopia dal migliore Truman (2016) del catalano Cesc Gay perseguendo la massima di Oscar Wilde citata dal regista: «Se un amico non m' invita al compleanno pazienza, ma se non condivide con me un [...] Vai alla recensione »

martedì 26 febbraio 2019
Valerio Sammarco
La Rivista del Cinematografo

"Non è colpa tua. Non è colpa mia. E non è nemmeno colpa di Giuliano. Succede". Il tenero e dolente fatalismo con cui Tommaso si commiata prima di riprendere il volo verso il Canada è la cifra stessa con cui Simone Spada ha deciso di rifare quel piccolo capolavoro diretto da Cesc Gay nel 2015, Truman - Un vero amico è per sempre, premiato con 5 Goya, gli Oscar spagnoli, per miglior film, regia, attore [...] Vai alla recensione »

martedì 26 febbraio 2019
Pedro Armocida
Film TV

Non è una pratica da condannare per principio quella dei remake - e allora le pièce? -, però certo la deriva quantitativa che sta prendendo in Italia racconta anche di un'allarmante pigrizia progettuale. Trasposto pari pari da Truman - Un vero amico è per sempre del catalano Cesc Gay che l'ha scritto insieme al fedele conterraneo Tomàs Aragay, Domani è un altro giorno cambia solo il titolo, non più [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Dilaga la pratica (lo notavamo pochi giorni fa su queste pagine) del remake transnazionale, riproposta di una storia di successo in altro contesto e con altro cast. La scelta di rifare il film ispanico di tre anni fa Truman, un vero amico è per sempre non era malvagia. Quando il riflessivo Tommaso apprende che l'istrionico Giuliano, suo grande amico, ha un male incurabile, vola dal Canada a Roma per [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2019
Stefano Giani
Il Giornale

Tommaso torna a Roma dal Canada per rivedere l'amico Giuliano, vittima di un male incurabile, agli ultimi mesi di vita dopo aver rifiutato le cure. Tra loro c'è Pato, il compagno di Giuliano, un bovaro del bernese destinato a restare solo. Orfano o vedovo. P questione di amore. A chi affidarlo, allora... Splendido dramma, purtroppo copiato più che riadattato dallo spagnolo Truman del 2015.

NEWS
BOX OFFICE
mercoledì 6 marzo 2019
Andrea Chirichelli

Dragon Ball Super: Broly è ancora il miglior incasso e ieri ha incassato altri 109mila euro arrivando a sfiorare i 2 milioni di euro, ma il film con il maggior numero di spettatori è Green Book (guarda la video recensione), che supera l'animato giapponese [...]

VIDEO RECENSIONE
giovedì 28 febbraio 2019
A cura della redazione

Tommaso e Giuliano sono amici per la pelle. Uno vive in Canada, l'altro a Roma. Uno è taciturno, l'altro esuberante. Uno ha paura dell'aereo, l'altro è capace di improvvisare un'andata e ritorno per Barcellona in giornata.

TRAILER
giovedì 31 gennaio 2019
 

Giuliano (Marco Giallini) e Tommaso (Valerio Mastandrea) sono amici da trent'anni e li aspettano i quattro giorni più difficili della loro amicizia. Tommaso vive da tempo in Canada e insegna robotica. Giuliano è rimasto a Roma e fa l'attore.

NEWS
giovedì 12 luglio 2018
Claudia Catalli

A dirigere il remake dell'argentino Truman - Un vero amico è per sempre sarà Simone Spada. Il film, dal titolo Domani è un altro giorno, verrà girato tra Roma, Barcellona e il Canada e avrà come protagonisti Marco Giallini e Valerio Mastandrea.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati