Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 25 agosto 2019

Ivano Marescotti

Il burbero in scena

73 anni, 4 Febbraio 1946 (Acquario), Bagnacavallo (Italia)
Ivano Marescotti

Restiamo amici

* * - - -
(mymonetro: 2,06)
Un film di Antonello Grimaldi. Con Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Sveva Alviti, Mirko Trovato.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 04/07/2019.

Bentornato Presidente!

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,74)
Un film di Giancarlo Fontana, Giuseppe Stasi. Con Claudio Bisio, Sarah Felberbaum, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Guglielmo Poggi.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 28/03/2019.

Oscar alla Lezione

* * - - -
(mymonetro: 2,30)
Un film di Marco Serra Degani. Con Amato D'Auria, Petra Giommarelli, Rocco Baldassini, Ivano Marescotti, Mariantonietta Mazzeo.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 15/11/2018.

Michelangelo - Infinito

* * * - -
(mymonetro: 3,17)
Un film di Emanuele Imbucci. Con Enrico Lo Verso, Ivano Marescotti
Genere Docu-fiction, - Italia 2018. Uscita 27/09/2018.

Nobili Bugie

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)
Un film di Antonio Pisu. Con Claudia Cardinale, Raffaele Pisu, Giancarlo Giannini, Ivano Marescotti, Federico Tolardo.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 24/05/2018.
Filmografia di Ivano Marescotti »

mercoledì 7 agosto 2019 - In esclusiva su MYmovies il nuovo progetto di Federico Del Buono con un cast d'eccezione.

Il muro tra di noi - In streaming il cortometraggio con Stefano Pesce

a cura della redazione cinemanews

Il muro tra di noi - In streaming il cortometraggio con Stefano Pesce Alla morte della moglie, Pietro, 70 anni, ha messo tra sé e il resto del mondo un muro fatto di silenzi, a partire dai figli Alex e Monica, già grandi. Dopo il tentativo di Cesare, dottore di famiglia, di rinchiudere Pietro in una casa di riposo da lui gestita, Monica abbandona la casa paterna, lasciando Alex solo con il padre dopo moltissimo tempo. In aggiunta, Silvia, l'ex- moglie di Alex, gli impedisce di vedere la figlia Aurora.
Un limbo: Alex non può essere vicino a sua figlia e al tempo stesso non può abbandonare il padre, che rivolge la parola solo ad un fiore in giardino. Dopo una furiosa litigata con il padre, Alex raggiunge il punto di rottura e distrugge brutalmente il fiore. Ma questa rottura ha messo a nudo una verità che nessuno dei due voleva o riusciva a vedere: Alex sta iniziando ad essere sempre più simile a Pietro, e se vuole salvare il suo rapporto con Aurora deve riuscire a comprendere ciò che sta succedendo e riprendersi la sua vita.
Una fotografia di vita molto drammatica. L'intimità del lutto viene accentuata dal forte senso di solitudine che i due protagonisti hanno creato tra di loro salvo poi esplodere quando le crepe tra i due diventano troppo profonde. Il regista Federico Del Buono Girato nella bellissima cornice di Monte San Pietro, comune a pochi chilometri da Bologna, Il muro tra di noi può vantare un cast d'eccezione: Ivano Marescotti, Stefano Pesce e Vito fino all'esordiente Vanessa Montanari.
Delle eccellenze a servizio della giovane regia di Federico Del Buono, reduce dal successo di Conquista il mondo.

Il muro tra di noi sarà disponibile in esclusiva su MYmovies per 48 ore.

   

sabato 13 luglio 2019 - Nella scelta del Cinema di Sky, un film che analizza con ironia l'inadeguatezza di chi è chiamato a gestire la cosa pubblica.

Bentornato Presidente, graffiante instant movie sulla politica italiana

Alessandro Buttitta cinemanews

Bentornato Presidente, graffiante instant movie sulla politica italiana Perché vedere Bentornato Presidente? Perché si può ammirare uno straordinario sfoggio di intelligenza da parte dei suoi autori: un'intelligenza che analizza con sorridente ironia l'inadeguatezza di chi è chiamato a gestire la cosa pubblica; un'intelligenza che offre una disamina accuratissima della realtà italiana senza avere alcun freno inibitorio nel mostrare le prodezze e i prodigi del governo gialloverde attualmente in carica.

Nel sequel del fortunatissimo Benvenuto Presidente abbiamo le maschere dei politici più rilevanti di questi anni. Teodoro Guerriero, leader di Precedenza Italia, indossa felpe e ripete slogan in continuazione. Il capo del Movimento dei Candidi, Danilo Stella, "liceale che non ha concluso il liceo", predica onestà raggiungendo il Parlamento in autobus. Il rappresentante della Sinistra, Vincenzo Maceria, si sente superiore agli altri credendosi un abile e fine stratega.

Chi deve affrontare questi tre personaggi è Giuseppe Garibaldi. Già Presidente della Repubblica per un brevissimo periodo, è chiamato come Presidente del Consiglio per risolvere una situazione ingarbugliata. Difatti, visti i risultati delle elezioni, vista l'assenza di una maggioranza, si deve scegliere una figura terza per guidare un'Italia in crisi d'identità. La scelta ricade sul bibliotecario interpretato da Claudio Bisio il quale lascia le sue montagne per rituffarsi nell'arena politica.

Un altro motivo per tornare nella capitale è fornito da Janis. La fidanzata di Peppino non ne può più della tranquillità della provincia italiana. Preferisce le manovre del Quirinale alla placida pesca di trote. Così, quando ritorna sui suoi passi e abbandona l'uomo di cui si era innamorata, il secondo Garibaldi più famoso d'Italia è costretto giocoforza a dare il meglio di sé per riconquistarla.

In questo sequel, ottimamente scritto da Fabio Bonifacci su soggetto di Nicola Giuliano, ci sono dei cambiamenti sostanziali rispetto al primo film. Alla regia, al posto di Riccardo Milani, sono subentrati Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi. Inoltre Sarah Felberbaum ha sostituito Kasia Smutniak nel dare le fattezze a Janis. Nel cast, oltre al mattatore Claudio Bisio, ci sono Paolo Calabresi, Marco Ripoldi, Guglielmo Poggi, Pietro Sermonti, Massimo Popolizio, Cesare Bocci e Ivano Marescotti.
Originale istant movie sulla situazione politica italiana, non a caso uscito quasi un anno dopo le ultime elezioni politiche, Bentornato Presidente è ricchissimo di trovate e intuizioni. In prima visione su Sky Cinema Uno da lunedì 15 luglio alle 21.15, disponibile anche on demand, il film è una delle opere più pungenti del panorama cinematografico italiano. C'è un impianto satirico che è difficilmente riscontrabile in altre commedie. È pur vero che, in alcune situazioni, il film può risultare fin troppo indulgente e rassicurante. Bisio ha stoppato sapientemente ogni polemica: "C'è già tanta tensione nella realtà. Il nostro non è un film buonista, è un film anti-cattivismo".

Dello stesso avviso la coppia di registi, Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi. I due hanno spiegato quali sono state le difficoltà di girare un'opera del genere: "Ci siamo trovati davanti a una doppia sfida. Da un lato abbiamo avuto la responsabilità di realizzare il sequel di uno dei più grandi successi cinematografici degli ultimi anni, dall'altro invece la possibilità di esplorare, attraverso un soggetto dal fortissimo potenziale commerciale, l'attualità sociale e politica italiana".

Altre news e collegamenti a Ivano Marescotti »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità