•  
  •  
Apri le opzioni

Massimo Ghini

Massimo Ghini è un attore italiano, regista, è nato il 12 ottobre 1954 a Roma (Italia). Oggi al cinema con il film Una famiglia mostruosa distribuito in 212 sale cinematografiche.
Nel 2009 ha ricevuto il premio come miglior attore tv movies al Roma Fiction Fest per il film Dr. Clown. Massimo Ghini ha oggi 67 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

A tutta fiction!

A cura di Fabio Secchi Frau

Esilarante attore teatrale e bell'interprete cinematografico che si presta (giustamente) anche al piccolo schermo all'interno di fiction biografiche.

Teatro & Matrimoni
Figlio di un partigiano di Parma, deportato a Mauthausen, Massimo Ghini è un ragazzo che ha due passioni: la politica, che lo impegna sin da adolescente - infatti è stato consigliere comunale per il Pds a Roma - e la recitazione, principalmente teatrale al suo debutto, dove si contraddistingue - fra le regie di Franco Zeffirelli, Giorgio Strehler, Giuseppe Patroni Griffi e Gabriele Lavia - per i ruoli brillanti e ironici, ma lontani dalla macchietta. A impegnarlo però, almeno nei primi tempi, non è solo la recitazione ma, anche il doppiaggio e il lavoro di speaker radiofonico. Grande amico di Fabrizio Bentivoglio e Armando De Razza, con i quali condivideva un appartamento, sposa prestissimo Paola Romano dalla quale avrà due figli: Leonardo e Margherita. Ma l'unione disgraziatamente non rimarrà in piedi e Ghini ci riprova con un secondo matrimonio, quello con Federica Lorrai che vedrà la nascita di due gemelli: Lorenzo e Camilla.

L'esordio cinematografico e primi contatti con il piccolo schermo
Quanto al debutto cinematografico, Ghini fa il primo passo verso la settima arte con la pellicola del 1979 C'era una volta la legge di Stelvio Massi, accanto a Fabio Testi, Vittorio Mezzogiorno, Daniela Poggi, Lia Tanzi e Marco Bonetti, poi lavorerà principalmente in televisione negli sceneggiati Anna Kuliscioff (1981), Delitto di Stato (1982), Il Diavolo di Pontelungo (1982), Tre anni (1983) e le fiction La biondina (1982) e La maschera e il volto (1984). Nel 1984, Giuseppe Bertolucci lo inserisce nel ricco cast di Segreti segreti accanto a Stefania Sandrelli e la mitica Alida Valli, nonché all'oggi regista Francesca Archibugi, poi sarà ancora accanto alla Sandrelli ne La sposa era bellissima (1986).

L'incontro con Nancy Brilli
Per la seconda metà degli Anni Ottanta sarà ancora televisione: da Portami la luna (1986) a Un'isola (1986), passando per La neve nel bicchiere (1986), Ellepi (1987) e la miniserie di Franco Giraldi La Fronde inutile Ciano Bottai e Grandi (1986). Modestamente internazionale, lavora in Spagna accanto ad Antonio Banderas ne Así como habían sido (1987), ma il miglior successo - almeno in campo sentimentale - sembra arrivare sul set della miniserie di Alberto Lattuada Due fratelli (1988), dove conoscerà la sua terza moglie: l'attrice Nancy Brilli, dalla quale poi peraltro divorzierà. Instancabile, passa da Tamburi di fuoco (1990) con Ugo Tognazzi e Harvey Keitel alla bella (ma sottovalutata) commedia di Alessandro Benvenuti Zitti e mosca(1991) con Alida Valli, poi interpreterà Giacomo Puccini nella miniserie di Mauro Bolognini La famiglia Ricordi (1993) e reciterà ne La vera vita di Antonio H. (1994) accanto a Federico Fellini e Vittorio Gassman. Attore prediletto di Alessandro D'Alatri, è diretto da Davide Ferrario ne Anime fiammeggianti (1994), scegliendo poi il teatro dove, accanto alla Brilli, interpreta il musical "Alleluja, brava gente".

A tutta fiction
Nel 1995, indossa i panni di Roberto Rossellini nella pellicola Celluloide, recitando accanto a Christopher Walken, mentre due anni più tardi è diretto da Francesco Rosi ne La tregua (1997) e da Maurizio Zaccaro ne Il carniere (1997). Zaccaro, l'anno seguente lo rivorrà nella fiction La missione, così alternerà il set cinematografico con quello televisivo della divertente miniserie Tutti gli uomini sono uguali (1998). Il suo ruolo migliore, per alcuni è nel mediocre film di Franco Zeffirelli Un tè con Mussolini (1999) accanto a Lily Tomlin, Maggie Smith, Joan Plowright, Cher, Judi Dench, Claudio Spadaro, Pino Coalizzi, Roberto Farnesi e Paolo Seganti. Ma nel ruolo del padre del noto regista (nel film filtrato con il nome di Luca Innocenti), Massimo Ghini non è formidabile, così come non è altrettanto incisivo nelle fiction Un sogno per la vita (2000), Gli amici di Gesù - Maria Maddalena (2000) e Come l'America (2001). Molto probabilmente, deve ancora arrivare il ruolo della carriera di Massimo Ghini, quello che ci lascerà effettivamente senza fiato. Nel frattempo, si gode il suo momento di popolarità, conseguenza di un duro lavoro anche accanto a grandi star internazionali come Sean Penn (Una notte per decidere, 2000) e Gérard Depardieu (Cq, 2001), sperimentando e presenziando principalmente nella fiction: Commesse (2002), Papa Giovanni - Ioannes XXIII (2002), La cittadella (2003), Imperium - Augusto (2003) con Peter O'Toole e Charlotte Rampling, La Omicidi (2004), Edda (2005) e Meucci (2005). Dopo aver rimpiazzato Massimo Boldi come partner di Christian De Sica in ben due cinepanettoni, è protagonista del telefilm Raccontami (2006-2007), ma anche di Piper (2007) ed Era mio fratello (2007). Segretario generale del Sindacato Attori Italiani-CGIL, Massimo Ghini ha ancora palesemente vivo l'altro interesse: quello per la politica, che manifesta su grande schermo con Guido che sfidò le brigate rosse di Giuseppe Ferrara. Dopo la parentesi seriosa torna all'appello dei cinepanettoni e delle commedie con un poker firmato Neri Parenti: Natale a Rio (2008), il successivo Natale a Beverly Hills (2009), Natale in Sudafrica (2010) e Amici miei - Come tutto ebbe inizio (2011).
Dopo un'incursione nel film di Woody Allen To Rome with Love (2012), partecipa nel 2013 alle commedie Outing - Fidanzati per sbaglio e Niente può fermarci, tornando poi nel 2015 accanto a Christian De Sica nel film di Natale di Neri Parenti Vacanze ai Caraibi - Il film di Natale.
Tra gli ultimi film interpretati troviamo L'agenzia dei bugiardi, Vivere e Una famiglia mostruosa.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2019), 103 min.
SERIE - Drammatico, (USA, Italia - 2019)
Drammatico, (Italia - 2018), 105 min.

Focus

INCONTRI
martedì 15 marzo 2011
Ilaria Ravarino

Se ho avuto paura? Si, non averla sarebbe stato da incoscienti". Alla conferenza stampa di Amici miei – come tutto ebbe inizio, Neri Parenti sembra Don Quichotte. Regista del quarto sequel della saga di Amici miei, iniziata nel 1975 da Mario Monicelli, davanti a sé non ha mulini a vento ma veri giganti: "Lasciamo perdere le polemiche – dice subito, più candido che può – io sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto: questo è un altro film, diverso dai primi tre Amici Miei, ma che mantiene lo spirito dei predecessori"

TELEVISIONE
venerdì 22 gennaio 2010
Alessandra Giannelli

Un tema contemporaneo Dal forte contenuto sociale ed emotivo Gli ultimi del Paradiso, la miniserie che Rai Uno offrirà al suo pubblico domenica 24 e lunedì 25, in prima serata. Massimo Ghini ed Elena Sofia Ricci sono Mario e Carmen, una coppia che con fatica ha ottenuto un piccolo benessere e che, insieme ad altri amici, si ritroverà nella piaga delle morti bianche quando un collega di Mario sarà costretto alla immobilità

TELEVISIONE
mercoledì 29 aprile 2009
Alessandra Giannelli

Enrico Mattei, un visionario Personaggio geniale e coraggioso, ma controverso per molti versi, fondatore dell'Eni, rivivrà in una fiction di Rai Uno, realizzata in collaborazione con Lux Vide, che andrà in onda domenica 3 e lunedì 4 maggio prossimi, in prima serata. Una piccola curiosità, proprio oggi, 29 aprile, sarebbe stato il 103° compleanno di Enrico Mattei! Questa è una miniserie che ha un sottotitolo: L'uomo che guardava al futuro, che offre un'importante chiave di lettura del racconto; infatti, dà l'idea dell'uomo visionario, che, nell'Italia ferita e povera dell'immediato dopoguerra, ha una visione di quello che potrà essere il mercato di domani, la ricchezza futura dell'Italia: da una parte attraverso le risorse del sottosuolo come il metano; dall'altra giocando su quello che è il grande mercato dello sfruttamento del petrolio

TELEVISIONE
martedì 3 marzo 2009
Alessandra Giannelli

Una storia vera Questa è una storia vera", tale è l'incipit della presentazione di Sui tuoi passi, il film per la tv che andrà in onda, il prossimo lunedì 9 marzo, su Rai Uno. Un tv movie che tratta la storia di un padre, interpretato da Massimo Ghini, alla "disperata" ricerca degli assassini del figlio in un paese straniero. Scritto da Fulvio Ottaviano ed Elena Cantarone, prodotto da Rai fiction e Laurentina Guidotti (cui si deve anche il soggetto), per la regia di Gianfranco Albano (recentemente regista de Il figlio della luna)

News

Con leggerezza e vivacità visiva, Volfango De Biasi approfondisce il tema della diversità e della...
Con Bartolomeo la vita non è stata troppo generosa. Ma questa potrebbe essere la volta buona.
Regia di Vincenzo Marra. Un film con Massimo Ghini, Ramiro Garcia, Max Tortora, Francesco Montanari, Gioia Spaziani....
Il film di Marco Risi si rivela drammaticamente incapace di superare l'estetica vanziniana anni 80. Ora su Netflix.
Natale in Sudafrica all'inseguimento delle fortune perdute.
Il più classico dei cinepanettoni firmato Parenti-Laurentiis arriva in sala.
Volo Filmauro in partenza per Rio de Janeiro.
In onda il 26 dicembre il film Mediaset di Maurizio Nichetti.
Secondo Massimo Ghini la serie è entrata nella memoria delle persone senza diventare una vecchia cartolina ingiallita.
Una commedia corale (amara) per raccontare l'Italia di oggi.
Il nuovo film di Paolo Virzì racconta l'Italia del precariato.
Dopo una lunga attesa il film verrà presentato giovedì 7 giugno al Cinema Barberini di Roma.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati