Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
marted 23 gennaio 2018

Massimo Boldi

Cipollino!!

72 anni, 23 Luglio 1945 (Leone), Luino (Italia)
occhiello
Paolo: Ma dai pap togliti quella roba dalla testa"
Ranuccio: Perch sembro vecchio?
Paolo: No, sembri un pirla

dal film Natale a Miami (2005) Massimo Boldi Ranuccio
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Massimo Boldi

In largo anticipo sul Natale, arriva A Natale mi sposo.

Difendo il mio film dalle accuse di volgarit

mercoled 24 novembre 2010 - Marzia Gandolfi cinemanews

Difendo il mio film dalle accuse di volgarit Puntuali come il Natale arrivano anche quest'anno i cinepanettoni, debuttano a met dicembre e si autodistruggono la met del gennaio successivo. Campioni di incassi e dell'andare al cinema in vacanza (o in vacanza col cinema), replicano immancabilmente un successo regolare. Nel corso degli anni prodotti altri e ben studiati per il consumo natalizio si sono aggiunti ai cinepanettoni senza mai scalzarli nella contesa per la conquista degli schermi natalizi. In anticipo sulle festivit e sui suoi concorrenti esce in sala e in 550 copie il "Natale" di Massimo Boldi, diretto quest'anno da Paolo Costella. Archiviati Parenti, Risi (Claudio) e Oldoini, l'ex batterista del Derby Club 'scrive' la sua commedia farsesca e porta in vacanza a Saint Moritz un cast di veterani (Enzo Salvi, Vincenzo Salemme, Massimo Ceccherini) e di volti televisivi (Elisabetta Canalis e Teresa Mannino). Bruciando sul tempo i competitor stagionali, invitando a nozze la critica e a un banchetto da borgata lo spettatore, A Natale mi sposo mette in scena un girotondo di amori (im)prevedibili e di amicizie (in)dissolubili condite da gag spompatissime. A Roma per presentare il film, Boldi ci racconta il suo Natale al cinema senza regali e senza "parenti".

In difesa
Massimo Boldi: Dopo l'addio alla Filmauro e venticinque anni condivisi con De Sica sullo schermo non stato facile ripensare la mia carriera ma non mi sono arreso e ho continuato a fare cinema popolare per divertire il mio pubblico. Mi commuove ancora oggi incontrare per la strada i miei giovani fan che chiedono autografi e ripetono a memoria le mie battute. Per questo difendo il mio film dalle accuse di volgarit. In un'Italia che va a rotoli e con la classe politica che ci rappresenta, il mio cinepanettone il minore del mali. un film spensierato e divertente che non ha pretese o messaggi, un film per le famiglie.

Natale nel titolo
Massimo Boldi: Mi piaceva l'idea di combinare il Natale col matrimonio, sono entrambi eventi lieti che mettono gioia a chi li celebra e vi partecipa. Era giusto allora richiamare le due situazioni fin dal titolo. Non credo che nessuno possa avermene se ho usato il logo "Natale". Per venticinque anni ho "servito" con professionalit questo genere e dunque ritengo sia lecito usufruire per una volta di quello speciale marchio. In fondo un po' anche mio.

Amico e rivale
Massimo Boldi: Non affatto vero che io e De Sica siamo ai ferri corti, diciamo che la storia della nostra presunta inimicizia stata ampiamente gonfiata dai giornali. Conosco Christian dal 1972 e a lui mi lega un profondo affetto. Proprio stamane mi ha chiamato per farmi gli auguri e per dirmi che a causa dei troppi impegni non potr essere presente all'anteprima del film. Ho apprezzato la sua cortesia e non respingo l'idea che forse un giorno potremmo tornare a lavorare insieme. Al momento sono molto contento del cast che mi fa corona, nessuno escluso.

Divertirsi sul set
Paolo Costella: stato davvero piacevole ritrovare Massimo Boldi che avevo diretto in televisione e incontrato in passato sui set di Oldoini. Stimo molto Massimo e la sua comicit mi diverte enormemente, dunque sono stato felice di partecipare a questo progetto e di dirigerlo in una nuova commedia accanto a un cast di attori davvero straordinari. Attori diversi ma complementari a cui stato affidato un soggetto comico da affiancare a quello sentimentale dei pi giovani protagonisti.

Come Peter Sellers
Vincenzo Salemme: Sono lusingato di essere stato chiamato per la seconda volta sul set di Massimo Boldi con cui avevo gi condiviso l'esperienza felice di Ol. Amo le canaglie e dunque sono contento di essermi ritagliato di nuovo il ruolo di "antipatico", un padre di famiglia ossessionato dalla ricchezza e disposto per denaro a concedere la figlia in sposa al noioso figlio di un magnate svizzero. Spero di replicare in futuro perch adoro lavorare con Massimo e guardarlo lavorare; il suo ultimo personaggio poi mi ha molto divertito e ricordato la follia anarchica del Peter Sellers di Hollywood Party.

Donne&bistecche
Massimo Ceccherini: Non mi affatto dispiaciuto interpretare un lavapiatti affascinato dalle donne mature perch anche nella vita sono un estimatore. La donna giovane come una bistecca appena tagliata, buona certo, ma se lasci frollare la carne il risultato migliore...

Vignette
Elisabetta Canalis: Sono tornata dagli Stati Uniti soltanto tre giorni fa, dunque non ho ancora visto la vignetta di Stefano Disegni. Siamo state ritratte io e Belen a San Remo e senza teste? Non so cosa rispondere a questa domanda. Se avessi visto la vignetta forse

La nuova fiction di Canale 5.

Benvenuti nella famiglia Benvenuti

venerd 19 marzo 2010 - Alessandra Giannelli cinemanews

Benvenuti nella famiglia Benvenuti Da domenica 21 marzo, per sei appuntamenti (12 episodi da 50 minuti) in prima serata su Canale 5, torna la coppia Massimo Boldi e Barbara De Rossi (i fratelli Lorenzo e Teresa Benvenuti) in Fratelli Benvenuti, una fiction, a detta dello stesso Boldi, girata come un film, anzi sei film. Questo, ha dichiarato lo stesso attore, lo si potuto constatare, soprattutto, alla realizzazione, grazie anche al regista Paolo Costella (non presente alla conferenza perch impegnato nelle riprese del prossimo cine-panettone dal titolo A Natale mi sposo). Un film raccontato in maniera moderna, con grande mezzi messi a disposizione da Mediaset, girato in 25 settimane per produrre 600 minuti di trasmissione (un terzo del tempo che si utilizza per un film) di cui Boldi stato produttore esecutivo. Una commedia familiare dai grandi sentimenti. Tra gli altri, anche Massimo Ciavarro, i Fichi D'india (Jean e Luis), i Turbolenti (le Guardie, alla loro prima esperienza), ma anche la nota Gisella Sofio (la contessa), Elisabetta Canalis (Krishna), Elisabetta Gregoraci (diventata mamma il 18 marzo, nei panni di Chiara), ma, soprattutto, il grande attore teatrale Paolo Ferrari (nel ruolo di Pericle Benvenuti). Accanto a loro, i pi giovani: Valeria Graci (Maria), Eleonora Gaggioli (Angela), David Sebasti (Paolo), che hanno reso la conferenza energica e divertente. In evidente concorrenza con Tutti pazzi per amore, sebbene posticipata un paio di volte, Mediaset punta su questa serie per il diverso target cui si rivolge, senz'altro pi giovane, sebbene la fiction Rai sia molto amata.

Esce in seicento copie La fidanzata di pap, il cinepanettone di Boldi che anticipa il Natale, l'avversario De Sica e la presidenza di Obama.

La fidanzata di pap e il presidente

mercoled 12 novembre 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

La fidanzata di pap e il presidente Presidente da una settimana e incarnazione afroamericana del nuovo sogno americano, Barack Obama finito nel cinepanettone anticipato di Enrico Oldoini. In una one night stand di venti anni prima, fuori campo, fuori gusto e fuori misura, il neoeletto avrebbe addirittura ingravidato l'Angela di Simona Ventura. La notte galeotta ha concepito una figlia bianca (Martina Pinto) che accoppiata a un uomo di pelle chiara (Davide Silvestri) partorisce a Miami un pargolo nero. Questa la storia. Questo il mostro prenatal e prematuro in uscita il prossimo 14 novembre, per non avere la concorrenza di De Sica & De Laurentiis o per prenderne le distanze. La battaglia degli incassi anche quest'anno si combatte sui media (De Sica a "Porta a Porta", Boldi a "Quelli che il calcio") prima ancora che i film escano in sala. Perch l'identit della Fidanzata di pap e di Natale a Rio un fatto di comunicazione prima che di verifica, un tentativo di accaparrarsi il pubblico delle famiglie. Anche quest'anno si stigmatizza la volgarit, non si dicono le parolacce, si ricorre all'ambientazione esotica, ai dialetti, alle bellone, ai comici di Zelig e a quelli di Colorado, a Enzo Salvi che cucina "patate" e a Biagio Izzo che si traveste (di nuovo), a Boldi che si mette a nudo e alla Ventura che cerca senza trovarlo il suo x factor. Le vacanze a Miami si consumeranno in cento minuti, con sollievo di tutti. Mr. President compreso.

Niente panettoni quest'anno per Massimo Boldi & co..

Natale, pardon, Matrimonio alle Bahamas

marted 13 novembre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Natale, pardon, Matrimonio alle Bahamas Dopo l'esordio solistico dell'anno scorso, l'ex partner (di Natale) di Christian De Sica torna alla commedia commerciale anticipando di un mese le uscite natalizie. Sar che Ol, nel derby con Natale a New York, non aveva soddisfatto le aspettative di (quanto meno) un pareggio in casa, racimolando poco pi di 8 milioni di euro contro gli abbondanti 23 e mezzo del suo rivale. Sar che, come ha specificato Boldi alla presentazione del film, "bisogna ridere tutto l'anno, non solo a Natale". Spezzata la tradizione ventennale e dopo l'esperienza spagnola con Carlo Vanzina, l'attore lombardo si affida alla regia di Claudio Risi aiutandolo a mettere insieme un cast di amici - lo stesso che nel 2002 aveva condiviso con lui il set di Natale sul Nilo, fatta eccezione per De Sica e con l'aggiunta di Anna Maria Barbera e Victoria Silvstedt - ed esordendo alla produzione di Matrimonio alle Bahamas.

Natale da chef

* * - - -
(mymonetro: 2,13)
Un film di Neri Parenti. Con Massimo Boldi, Dario Bandiera, Rocio Munoz Morales, Paolo Conticini, Francesca Chillemi.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 14/12/2017.

Super Vacanze di Natale

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Paolo Ruffini. Con Paolo Ruffini, Christian De Sica, Massimo Boldi, Jerry Cal, Diego Abatantuono.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 14/12/2017.

Un Natale al Sud

* - - - -
(mymonetro: 1,07)
Un film di Federico Marsicano. Con Massimo Boldi, Biagio Izzo, Debora Villa, Barbara Tabita, Paolo Conticini.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 01/12/2016.

La coppia dei campioni

* - - - -
(mymonetro: 1,48)
Un film di Giulio Base. Con Massimo Boldi, Max Tortora, Massimo Ceccherini, Anna Maria Barbera, Carol Visconti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 28/04/2016.

Matrimonio al Sud

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,95)
Un film di Paolo Costella. Con Massimo Boldi, Biagio Izzo, Paolo Conticini, Debora Villa, Barbara Tabita.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2015. Uscita 12/11/2015.
Filmografia di Massimo Boldi »

marted 26 dicembre 2017 - Star Wars difende il secondo posto da Wonder.

Poveri ma ricchissimi primo al box office il giorno di Natale

Andrea Chirichelli cinemanews

Poveri ma ricchissimi primo al box office il giorno di Natale Il giorno di Natale non cambia mai e cos Poveri ma Ricchissimi, dopo aver trascorso tranquillo una settimana nelle posizioni di rincalzo vola direttamente al primo posto con un incasso di ben 916mila euro per un totale di quasi 3 milioni di euro. Star Wars: Gli Ultimi Jedi (guarda la video recensione) deve quindi cedere la prima posizione ma il secondo posto gli porta comunque un buon incasso: 672mila euro, che significano 9,7 milioni complessivi. Gran giornata anche per Wonder, terzo, che porta a casa 621mila euro e raggiunge quota 1,5 milioni complessivi. Giornata di gloria anche per Boldi e Natale da Chef, che incassa 439mila euro (1,3 milioni complessivi) e batte Ferdinand (guarda la video recensione), un po' deludente in una giornata del genere che si ferma a 419mila euro e 1,4 milioni complessivi. The Greatest Showman apre con 322mila euro, piazzandosi davanti a La ruota delle meraviglie (guarda la video recensione), che incassa 262mila euro (1,5 milioni complessivo) e Dickens - L'uomo che invent il Natale (guarda la video recensione) con 157mila (400mila in totale). Chiude Super Vacanze di Natale con appena 56mila euro e un totale di 450mila euro. I film in circolazione hanno ancora due giorni per fare raccolta, perch dal 28 arrivano Coco, Come un gatto in tangenziale e Napoli Velata. Assassinio sull'Orient Express non tradisce nemmeno a Natale, e nonostante sia fuori da quasi un mese, raccoglie altri 448mila euro, per un totale di ben 11 milioni di euro. 32 milioni di dollari nel giorno di Natale permettono a Star Wars: Gli ultimi Jedi di allungare fino a sfiorare i 400 milioni al box office americano. A questo punto il film dovrebbe essere in grado di passare il mezzo miliardo di dollari e superare La Bella e la Bestia (guarda la video recensione) prima della fine dell'anno, anche se molto dipender dal calo che subir nei prossimi giorni. Il Natale americano premia ancora Jumanji, con altri 15 milioni e un totale di 68,7 mentre gli inseguitori viaggiano a cifre pi ridotte: Pitch Perfect 3 si ferma a 25 milioni complessivi, The Greatest Showman a 18,5 e Ferdinand a 29 milioni. Mezzo flop, anche se le attese erano comunque contenute per Downsizing (guarda la video recensione) e Father Figures. In Oriente poche novit: in Corea del Sud vince Along With the Gods: The Two Worlds che vola a 35 milioni complessivi, in Cina Youth arriva a 134 milioni, mentre in Giappone resta saldamente in testa Star Wars: Gli Ultimi Jedi con 25 milioni di dollari. A livello mondiale Star Wars: Gli Ultimi Jedi passa il Natale con 777,6 milioni di dollari incassati e la prospettiva a di arrivare al miliardo prima della fine dell'anno. Superare i 1,2 miliardi de La Bella e la Bestia per, sar pi difficile del previsto.

Ieri su MYmovies.it 729.194 visitatori: +116,93% vs Comingsoon.it (Fonte Audiweb - dati della giornata di lune 25 dicembre 2017).

Box Office Italia del 25/12/2017
1. Poveri ma ricchissimi: Euro 916.313
2. Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi: Euro 672.362
3. Wonder: Euro 621.809
4. Assassinio sull'Orient Express: Euro 448.402
5. Natale da chef: Euro 439.594
6. Ferdinand: Euro 419.558
7. The Greatest Showman: Euro 322.786
8. La ruota delle meraviglie: Euro 262.178
9. Dickens - L'uomo che invent il Natale: Euro 157.905
10. Super Vacanze di Natale: Euro 56.581

sabato 23 dicembre 2017 - Star Wars 8 continua a dominare le classifiche. Stabile La ruota delle meraviglie di Woody Allen. Regge, unico tra gli italiani, Poveri ma ricchissimi.

Wonder sorpassa l'Orient Express: suo il secondo posto al box office

Andrea Chirichelli cinemanews

Wonder sorpassa l'Orient Express:  suo il secondo posto al box office Star Wars: Gli ultimi Jedi (guarda la video recensione) domina il box office italiano, un po' per meriti propri e un po' per demeriti altrui: ieri altri 439mila euro vanno ad aggiungersi al totale che ora segna 7,9 milioni di euro. Entro Natale il film dovrebbe aver superato i 10 milioni di euro, ed essersi insediato al terzo posto nella classifica stagionale superando i vari Cars 3 (guarda la video recensione), Dunkirk (guarda la video recensione), Thor: Ragnarok e forse anche Assassinio sull'Orient Express (guarda la video recensione), che ieri ha ceduto a Wonder il secondo posto per un soffio (160mila euro a 157mila). Regge, unico tra gli italiani, Poveri ma ricchissimi, che porta a casa 120mila euro, seguito da Ferdinand (guarda la video recensione), in salita, come avevamo previsto, e da La ruota delle meraviglie (guarda la video recensione), che si assestato attorno ai 70mila euro a giorno e non si schioda da quella cifra. Poca fortuna per Boldi e il suo Natale da Chef, che scivola in settima posizione seguito dall'opaco Dickens - L'uomo che invent il Natale (guarda la video recensione). Chiusura mesta per Gli eroi del Natale e Super vacanze di Natale che torna in classifica con la risibile cifra di 12mila euro.

Star Wars: Gli ultimi Jedi passa agevolmente i 600 milioni a livello mondiale e, pur non viaggiando alla stessa velocit de Il risveglio della Forza (negli USA sta 100 milioni sotto rispetto a Episodio VII nello stesso lasso di tempo), dovrebbe diventare miliardario e primo incasso del 2017 prima del 31 dicembre, anche se molto dipender dai prossimi dieci giorni, quelli pi caldi sotto il profilo delle entrate.

Arrivano intanto i dati del venerd americano e delle preview dei nuovi film in uscita: Pitch Perfect 3 apre con 2,1 milioni di dollari nelle anteprime serali, esattamente la met del predecessore. Downsizing (guarda la video recensione) apre con 425mila dollari con poco meno di 1900 sale, un dato in linea con le aspettative. Va forte invece Jumanji, che pare aver gi conquistato il "primo posto dei film normali", con 16,6 milioni complessivi e la prospettiva sui quattro giorni, Natale quindi compreso, di chiudere a 50 milioni di dollari. Buona partenza anche per The Greatest Showman, che si porta casa ben 4,6 milioni di dollari. Nessun dato invece disponibile per Due gran figli di....

In due dei tre maggiori mercati orientali spopolano i film locali: in Cina il podio tutto nuovo e vede nelle prime tre posizioni Belleding Steel, Legend of the Demon Cat e The Liquidator, tutti attorno ai 10 milioni. Si fa valere Coco, arrivato a 160 milioni. In Corea del Sud stravince Along With the Gods: The Two Worlds, gi arrivato a 10 milioni, con Steel Rain ancora forte con 18,3. In Giappone domina invece Star Wars: Gli Ultimi Jedi, oramai prossimo a superare i 25 milioni di dollari.

Ieri su MYmovies.it 526.286 visitatori: +60,66% vs Comingsoon.it (Fonte Audiweb - dati della giornata di venerd 22 dicembre 2017).

Box Office Italia del 22/12/2017
1. Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi: Euro 439.762
2. Wonder: Euro 160.630
3. Assassinio sull'Orient Express: Euro 157.595
4. Poveri ma ricchissimi: Euro 120.158
5. Ferdinand: Euro 93.544
6. La ruota delle meraviglie: Euro 74.325
7. Natale da chef: Euro 62.461
8. Dickens - L'uomo che invent il Natale: Euro 59.514
9. Gli eroi del Natale: Euro 15.458
10. Super Vacanze di Natale: Euro 12.713

sabato 16 dicembre 2017 - A livello mondiale ha superato i 100 milioni. Assassinio sull'Orient Express stabile al secondo posto.

Star Wars : Gli Ultimi Jedi raggiunge quasi 3 milioni di euro al box office

Andrea Chirichelli cinemanews

Star Wars : Gli Ultimi Jedi raggiunge quasi 3 milioni di euro al box office Star Wars : Gli Ultimi Jedi non riesce a superare il milione di euro nella giornata di ieri, chiudendo a poco pi di 800mila euro e raggiungendo un totale di quasi 3 milioni di euro. Resta ferma la possibilit di superare i 5 milioni di euro, ma oggi e domani dovranno andare bene. In ogni caso, l'unico film a viaggiare con una media per sala superiore ai 1000 euro e questo la dice lunga sulla consistenza della concorrenza. Assassinio sull'Orient Express (guarda la video recensione) resta saldamente ancorato alla seconda posizione con 210mila euro e un totale di 8,6 che rende certo il superamento finale dei 10 milioni. Il migliore degli italiani Poveri ma ricchissimi, che sta andando meglio del suo predecessore e che ieri ha portato a casa 133mila euro, anche se il pienone lo far tra una decina di giorni.
Ieri su MYmovies.it 618.145 visitatori: +35,34% vs Comingsoon.it - Fonte Audiweb.

La ruota delle meraviglie resta sotto i 100mila euro, ma va meglio di Boldi e di Super Vacanze di Natale, che finisce con l'incassare appena 35mila euro, dando adito a molti dubbi sulla effettiva validit di un'operazione commerciale del genere. Oggi e domani attenzione a Ferdinand (guarda la video recensione), il film animato di Blue Sky Studio, che dovrebbe ottenere cifre rilevanti.

Il ciclone Star Wars: Gli ultimi Jedi travolge gli USA e il resto del mondo, con qualche rara eccezione. Il film apre con 45 milioni di dollari nelle anteprime notturne, secondo dato di sempre dietro a Il Risveglio della Forza, che ne port a casa ben 57. Le stime sul primo giorno parlano di circa 90 milioni di dollari, cifra che porterebbe almeno negli USA ad un weekend da almeno 200 milioni. Con questo, sette dei migliori otto "esordi" di tutti i tempi in America portano il marchio Disney (l'eccezione Jurassic World).
Intanto il film ha gi superato i 100 milioni a livello mondiale: Star Wars: Gli ultimi Jedi ha aperto in 14 mercati il 13 dicembre e in altri 34 il 14; in pratica presente in tutti i maggiori mercati tranne la Cina, dove arriver il 5 gennaio. I tre migliori sono UK con 10,2 milioni, Germania, con 6,1 milioni e Francia, con 6 milioni.
Provando a parlar d'altro, buon esordio di Ferdinand nelle anteprime: il nuovo titolo Blue Sky (oramai anch'esso Disney, dopo l'acquisizione di 20th Century Fox) porta a casa circa 350mila dollari nelle anteprime e dovrebbe chiudere il weekend con almeno 20 milioni.

Box Office Italia del 15/12/2017
1. Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi: Euro 828.647
2. Assassinio sull'Orient Express: Euro 209.851
3. Poveri ma ricchissimi: Euro 132.655
4. La ruota delle meraviglie: Euro 88.727
5. Natale da chef: Euro 59.141
6. Super Vacanze di Natale: Euro 34.862
7. Smetto quando voglio - Ad Honorem: Euro 30.427
8. Gli eroi del Natale: Euro 28.412
9. Suburbicon: Euro 20.554
10. Seven Sisters: Euro 19.251

gioved 14 dicembre 2017 - Ottima partenza per il film di Rian Johnson, anche se l'incasso inferiore a Il risveglio della forza.

1,2 milioni di euro per il debutto di Star Wars

Andrea Chirichelli cinemanews

1,2 milioni di euro per il debutto di Star Wars Partenza robusta per Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi, che mette a segno un incasso da 1,2 milioni di euro nel primo giorno di programmazione (il film uscito in quasi 800 sale). Il dato nettamente inferiore a Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della forza, il che ampiamente comprensibile, visto che i "primi episodi" della saga sono sempre stati i pi forti, commercialmente parlando; resta comunque un'ottima partenza, visto anche il pessimo risultato generale del box office nostrano. Entro la fine della settimana, a meno di crolli clamorosi, Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi dovrebbe avere superato i 5 milioni di euro.
Per il resto, i dati non cambiano e Assassinio sull'Orient Express (guarda la video recensione) resta l'unico (altro) film capace di generare interesse nel nostro pubblico, aggiungendo al suo totale altri 186mila euro. Poi, il deserto: sul podio sale Smetto quando voglio - Ad honorem (guarda la video recensione), cui bastano meno di 40mila euro per finire terzo, mentre subito dietro ci sono Il premio (guarda la video recensione) e Suburbicon (guarda la video recensione), tutti con incassi piuttosto bassi, per non parlare dei film della seconda met della classifica, che oggi verranno spazzati via dalle altre new entry natalizie.
Oggi arrivano in sala i tre cinepanettoni nostrani: Natale da chef di Neri Parenti con Boldi (350 copie), Poveri ma ricchissimi di Brizzi con De Sica (500 copie) e Super Vacanze di Natale, il "collage" dei vecchi cinepanettoni di Paolo Ruffini (250 copie), pi La ruota delle meraviglie di Allen (250 copie). Sabato e domenica anteprime per l'animato Ferdinand (guarda la video recensione), in uscita il 21 dicembre. Visto che nei prossimi giorni parleremo quasi sempre di Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi, approfittiamone per fare il punto su alcune importanti notizie dai mercati mondiali. La prima che Universal, anche quest'anno, ha superato i 5 miliardi di dollari in biglietti venduti al cinema: 3,3 miliardi dall'estero e 1,6 dagli USA. A dispetto del flop de La mummia (guarda la video recensione), che avrebbe dovuto lanciare l'ennesimo "universo" e che invece si fermato ad appena 405 milioni di dollari, per il resto in casa Universal ci sono stati solo grandi successi e sorprese inaspettate: tra i primi vanno considerati Fast & Furious 8, secondo incasso mondiale con 1,2 miliardi di dollari e il record per il miglior weekend d'esordio di sempre (542 milioni di dollari), Cattivissimo me 3 (guarda la video recensione), altro film miliardario. Seguono poi Split (278 milioni), Scappa - Get Out (254 milioni) e tutto sommato anche Cinquanta sfumature di nero, che quest'anno ha incassato 380 milioni. Universal quindi si aggiunge a Disney e Warner nell'elenco degli studios pentamiliardari.
A proposito di film di successo, Coco, di Pixar, supera i 400 milioni di dollari e punta al mezzo miliardo entro la fine delle feste, dato assolutamente raggiungibile e ottimo esordio per un film "originale".
Da segnalare infine, tra i mercati minori, l'ottima performance di Adj Montebello in Norvegia, che viaggia verso il milione di euro. Il film, un documentario musicale dedicato ai Karpe Diem, uno dei gruppi musicali hip hop norvegesi di maggior successo dimostra anche l, come in Italia hanno dimostrato le opere su Vasco e Gilmour, che c' ampio spazio per la musica al cinema.
Ieri su MYmovies.it 563.121 visitatori:+30,98% vs Comingsoon.it - FonteAudiweb- dati della giornata di mercoled 13 dicembre 2017.

Box Office Italia del 13/12/2017
1. Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi: Euro 1.233.026
2. Assassinio sull'Orient Express: Euro 186.077
3. Smetto quando voglio - Ad Honorem: Euro 39.264
4. Il premio: Euro 37.098
5. Suburbicon: Euro 32.973
6. Gli eroi del Natale: Euro 29.546
7. Bad Moms 2 - Mamme molto pi cattive: Euro 25.905
8. Seven Sisters: Euro 19.479
9. L'arte viva di Julian Schnabel: Euro 12.695
10. L'Insulto: Euro 12.266

mercoled 13 dicembre 2017 - 800 sale lo propongono gi dalla mattina. Si stima possa raggiungere i 20 milioni di euro.

L'attesa finita, oggi arriva Star Wars

Andrea Chirichelli cinemanews

L'attesa  finita, oggi arriva Star Wars Arriva Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi. 800 sale stanno iniziando a proporlo fin dalla mattina e domani avremo in mano i primi dati. Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della forza apr con quasi 1,9 milioni di euro per chiudere a fine corsa con oltre 25 milioni di euro e oltre 3,5 milioni di spettatori. Difficile che questo episodio possa bissare quel successo (il migliore del franchise, dopo quello del 1977) ma 20 milioni potrebbe essere un obiettivo raggiungibile.
L'arrivo della corazzata Disney/Lucas non potr che essere un toccasana per un box office fermo da giorni. Assassinio sull'Orient Express (guarda la video recensione) si conferma l'unico film in grado di generare interesse nel pubblico nostrano, con altri 175mila euro, che portano il suo totale a 8 milioni (superando Cars 3 (guarda la video recensione)). Per il resto un deserto, con i film del podio (Smetto quando voglio - Ad honorem (guarda la video recensione) e Il premio (guarda la video recensione)) e quelli in coda alla classifica (Gli sdraiati (guarda la video recensione) e L'arte viva di Julian Schnabel) compresi in una forbice di appena 20mila euro, tra i 30 e i 10mila. Incassi simili a quelli estivi di agosto.
In uscita oggi c' anche La ruota delle meraviglie di Woody Allen, che in Italia ha uno zoccolo duro di fan piuttosto nutrito, mentre domani sar la volta dei tre cinepanettoni nostrani: Natale da chef di Neri Parenti con Boldi, Poveri ma ricchissimi di Brizzi con De Sica e Super Vacanze di Natale, il "collage" dei vecchi cinepanettoni di Paolo Ruffini.
Tutti i mercati aspettano con il fiato sospeso il blockbuster per definizione del 2017: Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi sta per esordire un po' ovunque con l'eccezione di Cina e Giappone. Si aspetta un primo weekend mondiale da almeno mezzo miliardo di dollari. Negli USA Fandango conferma che il film stato il pi prevenduto dell'anno e cita i dati di alcuni sondaggi effettuati su un campione di acquirenti, dai quali si evince, ad esempio, che l'attore "nuovo" pi atteso Benicio del Toro, con il 60% delle preferenze e che i Porg, i nuovi "animaletti" piacciono all'83% degli intervistati e saranno un ulteriore boost per andare a vedere il film. Gli analisti concordano nel ritenere che il film superer i 200 milioni gi alla fine del primo weekend, ma i dati delle anteprime saranno cruciali per capire il sentimento nei confronti del film.
Per il resto, appunto, non ci sono particolari spunti di interesse; alcune chicche ce le propongono i mercati locali pi piccoli. In Ucraina, ad esempio, in testa Cyborgs: Heroes Never Die con 300mila dollari, mentre il Sudafrica l'unico paese al mondo rimasto con Justice League (guarda la video recensione) in testa.
Ieri su MYmovies.it 569.729 visitatori:+71,12% vs Comingsoon.it - FonteAudiweb- dati della giornata di marted 12 dicembre 2017.

Box Office Italia del 12/12/2017
1. Assassinio sull'Orient Express: Euro 175.572
2. Smetto quando voglio - Ad Honorem: Euro 37.901
3. Il premio: Euro 30.172
4. Suburbicon: Euro 29.410
5. Bad Moms 2 - Mamme molto pi cattive: Euro 26.985
6. Gli eroi del Natale: Euro 25.106
7. Seven Sisters: Euro 20.802
8. Justice League: Euro 15.688
9. Gli sdraiati: Euro 12.501
10. L'arte viva di Julian Schnabel: Euro 12.013

Altre news e collegamenti a Massimo Boldi »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità