Un Natale al Sud

Film 2016 | Commedia +13 90 min.

Anno2016
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diFederico Marsicano
AttoriMassimo Boldi, Biagio Izzo, Debora Villa, Barbara Tabita, Paolo Conticini, Enzo Salvi Anna Tatangelo, Loredana De Nardis.
Uscitagiovedì 1 dicembre 2016
DistribuzioneMedusa
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,11 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Federico Marsicano. Un film con Massimo Boldi, Biagio Izzo, Debora Villa, Barbara Tabita, Paolo Conticini, Enzo Salvi. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2016, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 1 dicembre 2016 distribuito da Medusa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,11 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Un Natale al Sud tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Peppino, un carabiniere milanese, e Ambrogio, un fioraio napoletano, insieme alle amate mogli Bianca e Celeste, festeggiano il Natale nella stessa località turistica. In Italia al Box Office Un Natale al Sud ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 2,9 milioni di euro e 1,1 milioni di euro nel primo weekend.

Un Natale al Sud è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,11/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,22
ASSOLUTAMENTE NO
Un film che tocca tutte le tappe del politically incorrect senza averne la capacità trasgressiva e la forza comica.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 30 novembre 2016
Recensione di Paola Casella
mercoledì 30 novembre 2016

Peppino, un carabiniere del nord, e Ambrogio, un ex impiegato del sud con velleità di cantante neomelodico, sono sposati rispettivamente con la lombarda Bianca e la partenopea Celeste. Ognuna delle coppie ha un figlio: Riccardo e Simone, entrambi youtuber, entrambi fidanzati solo virtualmente con due ragazze, Giulia e Ludovica, incontrate sull'app di dating Cupido 2.0, che fra le varie amenità offre ai single la possibilità di partecipare ad un ritrovo annuale in un lussuoso resort. Poiché i genitori ritengono necessario che i propri figli incontrino dal vivo le loro ragazze fanno in modo che i quattro giovani partecipino a quel raduno, e decidono di pedinarli in loco. Lì troveranno anche una blogger in cerca dell'uomo ideale e un influencer innamorato di se stesso, un autista romano a caccia di avventure e una performer di burlesque.
La stessa squadra di Matrimonio al sud si ripropone in formazione (quasi) compatta: le due coppie Massimo Boldi-Debora Villa e Biagio Izzo-Barbara Tabita, gli scapoli Paolo Conticini ed Enzo Salvi, la giovane Fatima Trotta, e Paolo Costella questa volta non più alla regia (che è di Federico Marsicano) ma alla sceneggiatura (con Gianluca Bompressi). L'idea è quella di rendere questa commedia "moderna" parlando di chat, selfie e sms, e identificando alcuni personaggi come figure partorite dall'universo Internet, senza però dare loro alcuna connotazione specifica al ruolo, al di là della vanità e dell'egocentrismo. Purtroppo però la trama è ancora più superata di quella di Matrimonio al sud, tanto più che parte da simili premesse - le due coppie nord-sud, i figli da sorvegliare nei rapporti con l'altro sesso - e non è un caso che a farci la figura peggiore siano i personaggi più giovani, teoricamente i più "moderni", e invece ridotti a idioti generici senza alcuna personalità.
La sensazione generale è quella di profondo imbarazzo, sia da parte degli interpreti, che avrebbero le capacità e i tempi comici per fare molto di più, sia da parte del pubblico che assiste ad una trama totalmente incoerente e improbabile, senza alcun riscontro reale o alcuna umanità riconoscibile. Le battute virano dal puerile allo scurrile, toccando tutte le tappe del politically incorrect senza averne la capacità trasgressiva e la forza comica. Ce n'è per tutti: donne basse (che "se le baci sanno di tappo") e sovrappeso, uomini pelati, neri servili, lesbiche siliconate e dandy gay, e tutti tentano di cornificare tutti, basando le proprie voglie esclusivamente sull'aspetto fisico della preda concupita (a meno che Cupido non ci metta lo zampino).
Rispetto a Matrimonio al sud, anche le due mogli (e le due brave attrici Villa e Tabita) vengono confinate alla cifra grottesca e perdono credibilità, e tutti sguazzano in un oceano trash che, se fosse spinto verso una modernità autentica, forse funzionerebbe, ma diventa invece una palude stantia colma di non-battute (un esempio per tutti: "Chiama il 118!" "Ma non so il numero!").

Sei d'accordo con Paola Casella?
UN NATALE AL SUD
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Infinity
-
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 dicembre 2016
Daltanius75

Onestamente,pensavo di passare una serata insieme ai miei amici,all'insegna della spensieratezza,dell'allegria del puro divertimento,con la visione di questo cinepanettone.Ma invece,niente tutto questo!.Il film,anche se tratta un argomento molto attuale,nella società odierna,Il rapporto,quasi morboso tra internet,cellulari-dipendenti, frequentatori assidui di social network ect.

venerdì 2 dicembre 2016
Ciolo

Ogni anno nella stessa data esce questa terribile spazzatura!!:.. non è nulla!!.... solo immondizia

sabato 3 dicembre 2016
Roby 82

Per continuare a guardare questo film fino alla fine dovete contare fino a 10. "Un Natale al sud" ennesimo penoso lavoro di Massimo Boldi. Questa volta (che novità!") è un carabiniere. Ancora una volta con gli immancabili Enzo Salvi (basta te prego sei ripetitivo), Biaggio Izzo ( gira e rigira recita sempre lo stesso personaggio) Deborah Villa (bravissima), Barbara Tabita (10+) e delle novità HORROR!! [...] Vai alla recensione »

domenica 4 dicembre 2016
pier delmonte

Dopo una mezza ora mi sono arreso, perdonatemi. Non riesco nemmeno a dire qualcosa sulla recitazione (recitazione?), sulla trama (sceneggiatura?), battute (fanno ridere?). della serie, non ho parole.

venerdì 2 dicembre 2016
Flaw54

Solo il trailer è raccapricciante!  È possibile che per Natale le sale presentino addirittura tre cinepanettoni? È una cosa incredibile. Ho più tempo e non ci sono film da vedere. Dopo Boldi e De sica diventano specialisti del Natale anche Lillo e Greg! Ma che vadano tutti a lavorare davvero!

sabato 3 dicembre 2016
Kingsley 71

Ovviamente non vedrò il film al cinema perché pagare per questa robaccia significa veramente non avere il benché minimo gusto per la comicità. Anche perché questo film è tutto dall'essere comico, lo si vede chiaramente dal trailer: porte sbattute in faccia, rutti, scoregge, colpi ai testicoli. Veramente nel 2016 c'è chi ancora ride di questi "espedienti comici"?!?.

mercoledì 14 dicembre 2016
Marco Santillani

Pessimo film. Concordo con gli altri giudizi. Storia banale, frutto dei soliti equivoci, personaggi troppo caricaturali. Non si salva nessuno; il meno peggio è Boldi, che quantomeno col suo classico stile resta intorno alla mediocrità, che in questo film è tanto. Anche dal punto di vista tecnico, ci sono diversi momenti di discontinuità, dovuti probabilmente a scene venute male e poi ricomposte alla [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 dicembre 2016
Ningia

inizio dal titolo: secondo me non è x niente attinente con il film; il tema che tratta è sicuramente interessante, ma sono rimasto deluso. un film noioso, lento e per niente comico... per poter contare le risate in sala possono bastare un paio di dita. di solito con Izzo, Boldi mi sono divertito, ma questa volta mi tocca dire che questo film è una vera e propria delusione.

martedì 20 dicembre 2016
LoryRossi

a parte quanto ho espresso nel titolo, vorrei sapere se il film ha usufruito del finanziamento. anzi, non lo voglio sapere.

martedì 6 dicembre 2016
Erion

Il film dovrebbe essere una commedia, ma in 90 min di film solo una battuta mi ha svegliato dal sonno che stavo prendendo.  Pensave di passare una serata divertente ma poi non so come ho fatto a spendere i soldi del cinema per vedere questo film. Banale, scontato assolutamente no.

domenica 25 dicembre 2016
nonnomax

Mi aspettavo il solito cinepanettone doc, invece ho trovato il film molto innovativo e piacevole. Il soggetto è attualissimo, gli attori sono i migliori scelti paer una commedia leggera, il regista Federico Marsicanoalla sua prima regia si è difeso con onore. Al box office ha fatto un esordio di tuttomrispetto per un film Italiano, unico rammarico averlo tolto dagli schermi in questi [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati