Natale da chef

Film 2017 | Commedia +13 97 min.

Anno2017
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata97 minuti
Regia diNeri Parenti
AttoriMassimo Boldi, Dario Bandiera, Rocio Munoz Morales, Paolo Conticini, Francesca Chillemi Enzo Salvi, Barbara Foria, Maurizio Casagrande, Milena Vukotic, Loredana De Nardis, Biagio Izzo, Sylvia Panacione.
Uscitagiovedì 14 dicembre 2017
DistribuzioneMedusa
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,34 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Neri Parenti. Un film con Massimo Boldi, Dario Bandiera, Rocio Munoz Morales, Paolo Conticini, Francesca Chillemi. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2017, durata 97 minuti. Uscita cinema giovedì 14 dicembre 2017 distribuito da Medusa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,34 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Natale da chef tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dal sommelier astemio alla pasticcera che esce dalle torte per gli addi al celibato, un gruppo di lavoratori viene ingaggiato per il catering del G7. In Italia al Box Office Natale da chef ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 2,7 milioni di euro e 514 mila euro nel primo weekend.

Natale da chef è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,34/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,25
PUBBLICO 2,78
CONSIGLIATO NÌ
Un cinepanettone dove gli stereotipi regnano sovrani, così di cattivo gusto da strappare qualche sgangherata risata.
Recensione di Andrea Fornasiero
domenica 10 dicembre 2017
Recensione di Andrea Fornasiero
domenica 10 dicembre 2017

Gualtiero è un cuoco senza speranza ma è anche convinto di essere uno chef geniale e incompreso. La moglie Beata, con cui gestisce un locale, cerca di tenerlo lontano dai fornelli, ma lui è capace di travestirsi persino da wc pur di aggiungere il suo tocco ai piatti. Dopo aver guastato l'ennesimo assaggio di Vissani e aver fatto perdere anche l'ultimo "cappello" alla moglie, promette di lasciare la cucina. Un'impresa di catering nei debiti fino al collo deve però agevolare l'appalto di una ditta "concorrente" perdendo la gara per il G7 di Trento.

Al peggior cuoco su piazza vengono affiancati un aiuto cuoco che ha perso il gusto e l'olfatto, una pasticcera che sa solo uscire dalle torte alle feste e un sommelier astemio.

Il cinema di Neri Parenti offre quello che promette, come una rosticceria che sazia di cibi unti e da cui è meglio stia lontanissimo chi cerca accostamenti ricercati o impiattamenti artistici, o anche solo una buona cucina.
La grana grossa trasuda come l'olio della peggior frittura già dalla confezione, a partire da una fotografia nemmeno da sitcom televisiva e buona al massimo per una sketch comedy da varietà, che è poi, a ben vedere, il DNA di questo cinema. Il commento musicale è da video amatoriale, banale e scontato, tanto da riciclare pure la stessa canzone come fosse una tovaglietta di plastica.
Quanto all'umorismo, che ne sarebbe il piatto forte, Natale da chef sforna momenti di satira puntuti come un cucchiaio di legno e ribaltamenti di ruoli assortiti, ma finisce per confermare ogni stereotipo. Per esempio il siciliano che si crede un mandrillone, viene convinto a sedurre una vecchia per vincere la gara, in un ribaltamento della tipica situazione dove a far carriera con il sesso sono le donne. Ma il gioco dura poco e sotto le pretese la vera giudice apprezza eccome la sua ridicola, volgare e tracotante virilità. Così come gli altri giudici chiamati a scegliere una cucina di livello stellato favoriranno invece il supplì al telefono, mentre la stripteuse batte ogni alta pasticceria.

Non mancano battute su donne dal gran cu...rriculum né equivoci scatenati dalla maialina di nome Mia: «Mia è mia», «Se era tua doveva chiamarsi Sua» e via dicendo. Imprescindibili poi le gag di livello scatologico dove ci si spinge fino alla coprofagia, grazie al sous-chef senza gusto né olfatto che può scambiare per olive altri tipi di palline scure che si trovano tra i prati in campagna. Data la cucina del protagonista abbondano poi le scene di vomito, mentre sono sorprendentemente quasi assenti le flatulenze.
Sul tema evergreen delle corna c'è persino un personaggio, con denti chissà perché vistosamente finti, e una parlata penosa, di nome Becco Felice. Immancabile che gli si dica: «Ah, pure felice?». Per altro sua moglie è la Pasticcera su cui si sprecano le battute riguardo la burrosità ma le cui scene sono piccanti più o meno come una meringa. A ben vedere, oltretutto, la donna rifiuta di concedersi ad altri uomini, tanto da prenderli pure a cazzotti, ma per la mentalità maschilista imperante basta che dia spettacolo del suo corpo per fare del marito un cornuto.
In tutto questo comunque qualche situazione, nel suo spericolato sprezzo del buon senso e del buon gusto, riesce a strappare risate, soprattutto grazie a Milena Vukotic nei panni della vecchia che, per una serie di circostanze, appare come oggetto del desiderio. Il carabiniere incaricato di controllare la gara, interpretato con la consueta leggerezza da Enzo Salvi, azzecca alcune zampate nell'essere disgustato dalla femme fatale.
Merita infine un commento l'epilogo sul G7, dove la comicità si fa demenziale, spingendo al massimo gli stereotipi sui giapponesi e riciclando il celebre commento di Berlusconi sulle forme della Merkel. Il tutto in una sorta di sfacciato nonsense che per tutto il film si è completamente infischiato del Natale del titolo e ce lo ricorda in un saluto finale che sa di sberleffo, per una volta genuinamente complice e beffardo.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
NATALE DA CHEF
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 10 settembre 2018
Alejazz

Il Natale arriva in cucina….o meglio dovrebbe arrivare. "Natale da Chef” è l’ennesimo tentativo della comicità tentata dal team Boldi & Co.  Gualtiero (Boldi) è uno chef che prova a introdurre una cucina tutta personalizzata con ingredienti alquanto strani e imprevedibili (rievocazione di una cucina odierna rivisitata).

mercoledì 20 dicembre 2017
Ciolo

Non se ne può più di questa dervia verso il brutto!!... Film privo di tutto: regia, sceneggiatura, storia!!. NON fa neanche ridere... MAI!, battute datate e scontate.. Boldi ormai dovrebbe appendere "gli scarpini" al chiodo!

mercoledì 20 dicembre 2017
Ciolo

Che cosa c'è sotto? come mai non registrate i commenti negatvi su questo (orribile) film?...

lunedì 1 gennaio 2018
Roby 82

Ok diciamo che questo film è il più divertente dei film di Boldi da quando si è sciolta la coppia con De Sica. Attenzione non dico che sia un granf film,mma la cosa che lo rende il migliore a differenza di Poveri ma ricchissimi è che qui almeno si ride. Boldi questa volta fa centro e perché? Per il semplice fatto che si mette da parte, lasciando la parte comica tutta [...] Vai alla recensione »

domenica 15 luglio 2018
Claudio Borsarelli

Uno dei peggiori film mai visti non fa ridere

lunedì 25 giugno 2018
newalessiomarta

Devono essere aboliti da tutti i cinema!

sabato 23 dicembre 2017
Emanuele Gesualdi

Bellissimo! Un film tutto da ridere dall'inizio alla fine! Non è il solito cinepanettone!

sabato 16 dicembre 2017
Phil Roma

Boldi in vecchio stile, sembra ringiovanito di 15 anni, ed anche il cinepanettone nel suo genere sembra un film di quelli di 15 anni fa. DIVERTENTE, 90 minuti tutti da ridere. Cast ben assortito e tutti bravissimi. Neri Parenti ha dimostrato che il Cinepanettone è affar suo.

giovedì 14 dicembre 2017
Roberto Napoli

Bellissimo film Ottimo il trucco

sabato 16 dicembre 2017
Emanuele Gesualdi

Bellissimo film. Tutto da ridere! Le critiche le fa solo chi non lo ha visto!

Frasi
Macché m'avete scambiato er culo per una salsiccia!
Una frase di Mario Linatucci (Enzo Salvi)
dal film Natale da chef - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 15 dicembre 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

A un decennio dalla fine della stagione rampante del cinepanettone e dalla separazione della sua coppia protagonista, il regista che è stato l'eroe occulto di una delle più redditizie mode del nostro cinema, Neri Parenti, alterna i film con Boldi e De Sica. Per questo Natale tocca al comico lombardo. Pessimo cuoco, Gualtiero concorre alla gara per il catering del G7 solo perché è interesse del titolare [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 dicembre 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Gualtiero Saporito (Massimo Boldi) è un cuoco sui generis. Anzi, diciamo proprio inetto. Dopo aver rovinato l'ennesimo piatto della moglie viene licenziato e scaricato tutto in una volta. Attraverso l'incontro con un imprenditore disonesto desideroso di perdere l'appalto di un prestigioso catering, finirà addirittura a cucinare i suoi piatti schifosi per Donald Trump ed Emmanuel Macron.

venerdì 15 dicembre 2017
Marco Giusti
Il Manifesto

Non sarà facile digerire un simil Gentiloni chiuso in bagno sulla tazza del cesso in una specie di G7 in un albergo di Trento che non apre né alla May né alla Merkel, apostrofandola anzi come «culona», o un Donald Trump che vomita nella cartella dei documenti importanti. Per non parlare delle battute politicamente scorrette sulle donne («Do sta la maiala?».

venerdì 15 dicembre 2017
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Se De Sica chiama, Boldi risponde. Pronto a travestirsi da imbranato capo cuoco nella spassosa commedia natalizia diretta con brio dal collaudato cinepanettonista Neri Parenti. Il nostro eroe è reclutato per sfamare il G7 riunito a Trento. Peccato che l'aiuto cuoco Biagio Izzo non senta più i sapori e il sommelier Dario Bandiera sia astemio. Gli equivoci si moltiplicano insieme con i giochi di parole. [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati