•  
  •  
Apri le opzioni

Luis Molteni

Luis Molteni (Gianluigi Molteni) è un attore italiano, è nato il 5 novembre 1950 a Seregno (Italia). Luis Molteni ha oggi 71 anni ed è del segno zodiacale Scorpione.

Chi ha paura del signore grasso e basso?

A cura di Fabio Secchi Frau

L'aspetto da Danny DeVito "de noartri", l'anima sarcastica, ironica e coraggiosa che ha saputo costruirsi un terreno culturale fertile intorno al cinema italiano, noncurante della sua "mostruosità" artistica che lo ha decretato uno dei migliori attori in circolazione, seppure di secondo piano.

L'amore per il teatro
Luis Molteni ha cominciato a recitare in teatro nel lontano 1979, con lo spettacolo "Quelli di Grok" che replicherà fino al 1985. E sarà proprio il palcoscenico la sua casa lavorativa per eccellenza. Una casa che non abbandonerà mai e che arricchirà con piece come: "Nutella amara" (1986-1987), "Arti Mestieri" (1988-1991), "A piedi nudi nel parco (1993-1994, diretto da Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini), "Igloo" (1997-1998), "Irma la dolce" (2002), "Scherzi d'amore" (2004, con Francesca Reggiani e Rolando Ravello), nonché "La guerra dei Roses" (2007-2008) diretto da Ugo Chiti. Nel mezzo la televisione, diretto da Maurizio Nichetti nel programma "Quo vadiz?" (1984) accanto a Sydne Rome, Umberto Smaila, Franco Oppini, Nini Salerno, Luca Barbareschi, Angela Finocchiaro e Don Lurio.

L'esordio con Maurizio Nichetti
E Nichetti sarà uno dei registi che più lo sfrutterà cinematograficamente con il comico e atipico Ladri di saponette (1989) e Palla di neve (1995). Dopo la serie tv Scusate l'interruzione (1990), lavora in pellicole mediocri come Le nuvole sotto il cuscino (1991) e Nero (1992), seguite dalle opere di Carlo Verdone Perdiamoci di vista! (1994) e Viaggi di nozze (1995).

Il volto perfetto di un thriller italiano
Nel 1998, recita nello straniero Padrona del suo destino, ma anche ne La leggenda del pianista sull'oceano di Giuseppe Tornatore. Particolarmente gradito a Dario Argento, sarà presente in ben tre delle sue opere: Il fantasma dell'opera (1998), Il cartaio (2004) e Giallo (2009). Altri titoli che compongono la sua filmografia sono: Venti (1999), In principio erano le mutande (1999), Come te nessuno mai (1999), Guardami (1999) di Davide Ferrario, Libero Burro (1999) e il film tv I giudici - Vittime eccellenti (1999). A suo agio nel genere del thriller per il suo aspetto fisico così particolare, recita anche per Alex Infascelli in Almost Blue (2000) e Il siero della vanità (2004). Seguono: Il trionfo dell'amore (2001), Streghe verso Nord (2001), Pinocchio (2002) di Roberto Benigni - dove interpreta l'Omino di burro -, Il trasformista (2002), Che ne sarà di noi(2004), Manuale d'amore (2005) e Tutti all'attacco (2005) Attivo anche in televisione appare in telefilm come Elisa di Rivombrosa (2003), Don Matteo (2004) e Crimini - Terapia d'urto (2006), ma continua a recitare al cinema per registi come Carlo Vanzina e Leonardo Pieraccioni. E, dopo aver fatto parte del cast del toccante Dieci Inverni, nel 2011 torna con il thriller di Dario Argento in Giallo/Argento e nel 2012 interpreta le due commedie 100 metri dal Paradiso e Workers - Pronti a tutto.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2019), 100 min.
Commedia, (Italia - 2018), 85 min.
Commedia, (Italia - 2018), 110 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati