Copperman

Film 2019 | Commedia drammatica 95 min.

Regia di Eros Puglielli. Un film Da vedere 2019 con Luca Argentero, Antonia Truppo, Galatea Ranzi, Gianluca Gobbi, Tommaso Ragno. Cast completo Genere Commedia drammatica - Italia, 2019, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 7 febbraio 2019 distribuito da Notorious Pictures. - MYmonetro 2,85 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Copperman tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Copperman ovvero Anselmo è un uomo che viaggia nel mondo con l'innocenza di un bambino e il cuore di un leone. In Italia al Box Office Copperman ha incassato 293 mila euro .

Copperman è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,85/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,56
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Un cinema genuino e fresco che sa guardare attraverso gli occhi di un uomo che non è mai cresciuto.
Recensione di Martina Ponziani
giovedì 7 febbraio 2019
Recensione di Martina Ponziani
giovedì 7 febbraio 2019

Anselmo è un bambino molto particolare. Dotato di grandissima fantasia e sensibilità, affronta la quotidianità da solo con la madre in maniera tutta sua: ha sviluppato un'ossessione per i colori, per le forme circolari e soprattutto per i supereroi. Desidera tanto possedere anche lui dei superpoteri per poter salvare il mondo come il padre, che in realtà lo ha abbandonato subito dopo la sua nascita. Questo desiderio cresce dopo aver conosciuto Titti, una bambina molto stravagante, che però viene costretta ad allontanarsi presto da lui. Anselmo cresce ma non smette di guardare il mondo in maniera infantile tanto che, grazie all'aiuto di un caro amico di famiglia, si trasforma in Copperman, l'uomo di rame, che di notte aiuta a ripulire il proprio paese dalle ingiustizie. Le responsabilità di Copperman diventeranno più grandi quando finalmente Titti tornerà a casa.

Questo di Eros Puglielli sembra un cinema di altri tempi.

Non solo per le atmosfere vintage date da una (curatissima) scenografia che riporta direttamente indietro ad altri anni, ma soprattutto per l'approccio genuino e fresco con cui si avvicina a certe tematiche. L'espediente supereroistico qui non ha infatti nulla di ultraterreno, ma diventa una semplice fantasia infantile per affrontare dei traumi, delle problematiche intrinseche nei personaggi. Senza pietismo ed al tempo stesso senza superficialità, si mettono in campo le classiche dicotomie tra buoni e cattivi filtrate dagli occhi di un bambino che non è mai cresciuto.

Vengono alla mente alcune opere di Jean-Pierre Jeunet in cui non ci si interfaccia solo con il racconto di un personaggio, ma il suo mondo diventa visivamente anche quello dello spettatore. Ed è quello che prova a fare Puglielli con il proprio film e quello che riescono a ricreare anche i bambini (non) cresciuti interpretati perfettamente da Luca Argentero e Antonia Truppo.

La linea sottile tra il gioco infantile e la complessità di certe dinamiche messe in campo è percorsa con molta cura, forse anche troppa, tanto che a volte si ha la sensazione che questa delicatezza abbia frenato un po' l'elemento di intrattenimento e l'impatto emotivo del film sullo spettatore. La tenerezza e la semplicità con cui la figura del supereroe viene scissa dalla grande macchina industriale degli ultimi anni per ridimensionarla ad uno spazio umano, però, travalica anche qualche imperfezione nella struttura narrativa e stabilisce il vero pregio del film, ovvero quello di guardare oltre certi schemi e provare ad aprire il nostro cinema ad approcci inusuali. Uno sforzo coraggioso e lodevole, da sostenere.

Sei d'accordo con Martina Ponziani?
VIDEO RECENSIONE
COPPERMAN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99 €14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 17 febbraio 2019
Umberto

Eros Puglielli prova raccontare il tema dell'autismo in modo leggero, ma non superficiale, usando uno stile che fa il verso agli eroi Marvel. Esperimento molto rischioso, ma perfettamente riuscito, grazie ad una straordinaria interpretazione di Luca Argentero e dei bambini, che penetrano il cuore dello spettatore. Molto buona la regia che valorizza al meglio luoghi particolari e meno noti della [...] Vai alla recensione »

martedì 12 febbraio 2019
zia abby

C'è una bella fotografia in questo film, una bella ricerca delle location e dei costumi. Altrettanto non si può dire della trama sfilacciata nel finale nè della regia che si perde nel risultato generale. Ma la cosa che come spesso accade fa difetto alla cinematografia italiana sono gli attori. Il padre di lei, che dovrebbe incarnare il male è intrepretato come un alter [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 febbraio 2019
Elisabetta Zilli

Buongiorno, purtroppo ultimamente i film "Non popolari" rimangono nelle sale pochissimo, solo nella settimana in uscita almeno a Milano e provincia..mi è già capitato  con la banda grossi per esempio..peccato volevo proprio vederlo con mio figlio che tralaltro è Asperger.  Elisabetta 

domenica 10 febbraio 2019
oldjckburton

lunedì 11 febbraio 2019
Inesperto

E' la bella storia della vita di un bimbo con una leggera forma di autismo. La madre, con cui cresce, gli racconta che suo papà è assente perchè è un supereroe impegnato a salvare il mondo; ma la verità è che li abbandonò entrambi alla sua nascita. Questa bugia influenzerà tutto il resto della sua esistenza.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 4 febbraio 2019
Gian Luca Pisacane
La Rivista del Cinematografo

Il cerchio: la forma perfetta, dove tutto torna. Un rifugio dal caos moderno, un "luogo" in cui sentirsi al sicuro e rincorrere la perfezione. Anselmo ne è affascinato, si incanta davanti alla lavatrice che gira, dove tutti i colori alla fine diventano bianchi. È il "cerchio della vita", quello a cui si riferiva anche Il re leone, con tutte le sue specie e le sue leggi.

venerdì 8 febbraio 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Da qualche anno anche il cinema italiano sfida lo stock industriale del superman, dal dittico del Ragazzo invisibile di Salvatores all'eroe coatto di Lo chiamavano Jeeg Robot. Più che con questa via nazionale al fantastico, qui l'avventura parte da quel "adesso ve lo faccio vedere io chi sono" dell'infanzia, proteina psicologica di rivalsa che ognuno interiorizza ed elabora nella vita sociale dall'adolescen [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 febbraio 2019
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

I cerchi. I colori. La percezione soggettiva di Anselmo, un bambino particolare. Ma anche il cerchio che apre e chiude la storia di Copperman. Anche se non è perfetto. La voce inizialmente off del protagonista ormai adulto che poi subito si rivela non costruisce un flashback lungo quanto il film. C'è in Copperman il suo sguardo. Ma anche il suo udito e il suo corpo.

giovedì 7 febbraio 2019
Fulvia Caprara
La Stampa

Per diventare Anselmo, protagonista di Copperman, la cine-fiaba di Eros Puglielli che fa pensare un po' a Forrest Gump e un po' a Lo chiamavano Jeeg Robot, Luca Argentero ha cancellato se stesso. Niente tempia grigia da 40enne irresistibile, niente sorriso accattivante, niente toni da commedia romantica. Stavolta l'attore, nato dal Grande Fratello (anno 2003), si trasforma da capo a piedi nel modo [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 febbraio 2019
Eugenio Arcidiacono
Famiglia Cristiana

C'era una volta a Spoleto il piccolo Anselmo. Viveva solo con la madre, perché il padre li aveva abbandonati. Ma lui non lo sapeva, perché la mamma gli aveva detto che in realtà il papà era partito per una missione. In pratica era un supereroe, come le figurine che il piccolo amava collezionare. Anselmo non era un bambino "sveglio" come gli altri. In compenso era molto preciso e soprattutto aveva un [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 febbraio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Bambino "speciale", una volta uomo fatto Anselmo non cambia: continua a guardare il mondo con occhi fiduciosi e crede nei supereroi. Lui stesso ha un'identità segreta, ossia Copperman, raddrizza-torti dall'armatura di rame inefficiente come il Kick-Ass del film omonimo e difensore della maltrattata Titti, che ama da quando erano bambini. I colori vividi della prima parte fanno pensare a Wes Anderson; [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 febbraio 2019
Alice Sforza
Il Giornale

Abbandonato dal padre, Anselmo vive con la madre, anche ora che è adulto. Si fa per dire, perché si comporta come se fosse ancora un bimbo. Gli fa, quasi, da padre, il fabbro Silvano, che gli costruisce l'armatura da Copperman, sorta di supereroe che gira di notte per far giustizia, spesso con esiti disastrosi. Non è cambiato l'amore, fin dall'infanzia, per Titti.

martedì 5 febbraio 2019
Maria Sole Colombo
Film TV

Copperman, probabilmente, non è né il supereroe che il cinema italiano si merita, né quello di cui ha bisogno: forse non è nemmeno un supereroe, nella misura in cui protende e aspira, per naturale inclinazione, a una straordinaria normalità. La sua origin story non è la paraboletta di borgata di Jeeg Robot e nemmeno il teen drama mascherato del ragazzo invisibile, ma piuttosto l'educazione sentimentale [...] Vai alla recensione »

NEWS
HOMEVIDEO
venerdì 31 maggio 2019
 

Anselmo è un bambino molto particolare. Dotato di grandissima fantasia e sensibilità, affronta la quotidianità da solo con la madre in maniera tutta sua: ha sviluppato un'ossessione per i colori, per le forme circolari e soprattutto per i supereroi.

THE STORY OF MOVIES
lunedì 11 febbraio 2019
 

I super-eroi, si sa, hanno super problemi. Come quello di conoscere i propri poteri. A volte basta la buona volontà degli ingenui per trovare una forza sovrumana, come quando Forrest Gump non smette di correre e finisce col cambiare la storia d'America. [...]

VIDEO RECENSIONE
lunedì 11 febbraio 2019
A cura della redazione

Anselmo è un bambino dotato di grande fantasia e sensibilità con un'ossessione per i colori, le forme circolari e soprattutto per i supereroi. Desidera tanto possedere anche lui dei superpoteri per poter salvare il mondo come il padre, che in realtà lo [...]

GUARDA L'INIZIO
mercoledì 6 febbraio 2019
 

"Le cose non sono mai quelle che sembrano e neanche io sono quello che sembro". Copperman ovvero Anselmo, è un uomo che viaggia nel mondo con l'innocenza di un bambino e il cuore di un leone. Abbandonato dal padre, che lui crede un supereroe, Anselmo [...]

NEWS
giovedì 10 gennaio 2019
 

"Le cose non sono mai quelle che sembrano e neanche io sono quello che sembro". Copperman ovvero Anselmo, è un uomo che viaggia nel mondo con l'innocenza di un bambino e il cuore di un leone. Abbandonato dal padre, che lui crede un supereroe, Anselmo [...]

POSTER
mercoledì 19 dicembre 2018
 

"Le cose non sono mai quelle che sembrano e neanche io sono quello che sembro". Copperman ovvero Anselmo, è un uomo che viaggia nel mondo con l'innocenza di un bambino e il cuore di un leone. Abbandonato dal padre, che lui crede un supereroe, Anselmo [...]

TRAILER
venerdì 14 dicembre 2018
 

La storia di un uomo che vive il sogno di un bambino, un sogno vissuto con tanta purezza da farci interrogare sulla sua realtà. Il film ruota attorno al tema dell'autismo, per raccontare come un elemento di diversità possa trasformarsi in un arricchimento. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati