•  
  •  
Apri le opzioni

Massimo Poggio

Massimo Poggio è un attore italiano, è nato il 9 aprile 1970 ad Alessandria (Italia). Massimo Poggio ha oggi 52 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Un volto per le fiction (d'autore)

A cura di Edoardo Becattini

La formazione attoriale di Massimo Poggio si avvia all'inizio degli anni Novanta, quando, poco più che ventenne, prende parte alla Scuola dell'Azienda Teatrale della sua città, Alessandria, e in seguito alla Scuola del Teatro Stabile di Torino sotto la direzione di Luca Ronconi, con il quale in seguito lavora per diversi spettacoli. La prima prova al di fuori dei palcoscenici la compie con una parte di contorno nel film per la tv dei fratelli Frazzi L'avvocato delle donne, con Mariangela Melato e Romina Mondello; dopodiché collabora con il celebre regista che rinnovò il poliziesco italiano, Damiano Damiani, con due film che purtroppo si rivelano smaccati insuccessi: lo sceneggiato Ama il tuo nemico e lo "stracult" con Alberto Tomba e Michelle Hunziker Alex l'ariete.

La collaborazione con Ozpetek
Dopo aver ottenuto un ruolo più consistente in un dramma in costume tratto da una pièce teatrale (Rosa e Cornelia con Stefania Rocca e Chiara Muti), dal 2003 il suo volto comincia a farsi sempre più noto presso il grande pubblico cinematografico e televisivo grazie ad un divertente spot di successo per Poste Italiane diretto da Ferzan Ozpetek. Il regista italo-turco vede nel giovane attore delle buone potenzialità e lo vuole nel cast delle sue successive regie. In La finestra di fronte diviene così il giovane Massimo Girotti durante i relativi flashback sul rastrellamento nazista degli ebrei romani, mentre in Cuore sacro è il prete senza risposte per la crisi mistica di Barbara Bobulova. Tuttavia, ad eccezione dei progetti propizi con Ozpetek, il rapporto fra Poggio e il cinema non è idilliaco: i film per cui recita (per la maggior parte nati da collaborazioni o spunti teatrali) non ottengo riscontri positivi (Il quaderno della spesa, opera ultima di Tonino Cervi, e Vicino al fiume di Carlo Marcucci) o addirittura non riescono neanche a raggiungere all'uscita in sala (Il monastero di Antonio Bonifacio).

Le produzioni televisive
Per questo comincia a legarsi sempre più alla produzione televisiva e, dopo qualche comparsa nella soap Un posto al sole e nello sceneggiato Le ragioni del cuore, ottiene anche ruoli importanti curiosamente sempre affiliato alle forze armate (Distretto di Polizia 4; La squadra 4; Carabinieri 3). Il successo è ormai ampiamente sanzionato (riconosciuto anche da un ruolo di guest star nella sit-com Camera Cafè), e il legame con quei personaggi del mondo della giustizia che glielo hanno assicurato lo mantiene anche in seguito (è sostituto procuratore in Il segreto di Arianna e detective sia nel film All'amore assente che nello sceneggiato Zodiaco).
Tuttavia, ai consueti ruoli dal 2005 ne comincia ad affiancare anche di più sfaccettati e di grande profilo storico in fiction "d'autore": come la figura di Matteotti nella biografia di De Gasperi diretta da Liliana Cavani; lo psichiatra Giuseppe Montesano, collega e amante di Maria Montessori, nel ritratto a lei dedicato da Gianluca Maria Tavarelli; ed uno dei personaggi protagonisti della "versione Mediaset" di La meglio gioventù, ovvero Questa è la mia terra e relativo seguito, Questa è la mia terra - Vent'anni dopo. Nel 2008 lo si può vedere in Amiche mie e in Il sangue dei vinti di Michele Soavi, mentre nel 2009 compare in Squadra antimafia - Palermo oggi e in I liceali 2 nei panni di Santino "Enea" Pannone, ruolo che riprende nel 2010 in I Liceali 3.

Ritorno al cinema
Dopo l'esperienza con Ozpetek si riaffaccia sul grande schermo con un ruolo di primo piano ne Il compleanno nel 2009, nei panni del tormentato psicanalista Matteo alle prese con una profonda crisi sentimentale e d'identità. Due anni dopo torna nel fantascientifico 6 giorni sulla Terra, di Varo Venturi. Molto attivo sul piccolo schermo, al cinema lo rivedremo nella commedia tratta dal libro della blogger Enrica Tesio La verità, vi spiego, sull'amore.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2018), 110 min.
Thriller, (Italia - 2016), 90 min.

Focus

TELEVISIONE
venerdì 27 novembre 2009
Alessandra Giannelli

Dagli esordi al ruolo del professore Chi non lo ricorda nella celebre pubblicità delle Poste italiane, nelle vesti di un ingenuo e simpatico postino alle prese con una gigantesca pannocchia, per la regia di Ferzan Özpetek? Da quel momento in poi Massimo Poggio, attore teatrale formatosi sotto la direzione del celebre Luca Ronconi (alla Scuola del Teatro stabile di Torino), conquisterà la popolarità grazie alle pellicole del regista turco (La finestra di fronte e Cuore sacro)

News

Il mito di Tristano ed Isotta nel film di Filiberti.
Il nuovo film di Maya Sansa e Diane Fleri
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati