In vacanza su Marte

Film 2020 | Commedia,

Regia di Neri Parenti. Un film con Christian De Sica, Massimo Boldi, Lucia Mascino, Paola Minaccioni, Luigi Luciano. Cast completo Genere Commedia, - Italia, 2020, distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 1,74 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi In vacanza su Marte tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il ritorno sul set della storica coppia formata da Christian De Sica e Massimo Boldi.

In vacanza su Marte è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,74/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA 1,32
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO NO
Una commedia obsoleta che ripete fino allo sfinimento la formula del cinepanettone vanificando ogni tentativo di aggiornarla.
Recensione di Paola Casella
lunedì 14 dicembre 2020
Recensione di Paola Casella
lunedì 14 dicembre 2020

Anno 2030. L'uomo ha conquistato il pianeta Marte trasformandolo in un'attrazione turistica di grande richiamo. Sulla terra invece nulla è cambiato, e Giulio Sinceri continua a cercare suo padre Fabio, un cialtrone che si è dileguato quattro anni prima, lasciando soli il figlio e la moglie Elena. Fabio si è rifatto una vita con Bea, che alla morte del padre scopre di essere erede di una fortuna insieme alla madre Tina. E Tina decide di lasciare tutta l'eredità a Bea, a patto che finalmente si sposi. Peccato che Fabio sia ancora legalmente sposato ad Elena, di nascosto da Bea. Ma trova un escamotage: su Marte è possibile sposarsi "come a Las Vegas", dunque Fabio, Bea e Tina si recano sul Pianeta rosso per celebrare le nozze, senza sapere che anche Giulio è lì al seguito della fidanzata Marina.

Questo incipit già farraginoso si complica ulteriormente con una sottotrama che riguarda una coppia di influencer i cui componenti in realtà si odiano inseguita da Marina, blogger e aspirante debunker specializzata nello sbugiardare le fake news, e con la svolta per cui Giulio, salito a bordo di un viaggio-premio nello Spazio, invecchia istantaneamente di una cinquantina d'anni per trasformarsi in... Massimo Boldi. Dopodiché Neri Parenti si adopererà affinché l'intera trama confluisca nelle scene in cui Christian De Sica, che ovviamente interpreta Fabio, condivida lo schermo con Boldi, esibendosi nel solito fuoco di fila di battute grevi a sfondo prevalentemente scatologico.

In vacanza su Marte ripete fino allo sfinimento la formula del cinepanettone senza curarsi del fatto che sia ormai irrimediabilmente logorata, e vanifica ogni tentativo di aggiornarla, ad esempio aggiungendo qualche attore più giovane e appiccicando maldestramente riferimenti ai social media, al rap e il trap, a Calcutta e Baby K.

Il talento di alcuni attori di qualità - da Lucia Mascino a Paola Minaccioni a Denise Tantucci - viene sperperato da un copione stracolmo di banalità e di battute puerili che, nell'insieme, confluiscono in un solo aggettivo: obsoleto.

Anche lo spunto comico centrale di far invecchiare un 18enne e trasformarlo in Boldi è davvero mal gestito: come mai il 18enne senza un particolare accento diventa un 75enne con un pesante accento lumbàrd? E come mai il Giulio anziano ha dimenticato completamente come fare un selfie o un video con il cellulare? Molto di ciò che poteva essere narrativamente interessante, ovvero un ragazzo che si ritrova nel corpo di un uomo molto più adulto (vedi Da grande e Big) viene accantonato in favore dell'ennesima reiterazione del personaggio Massimo Boldi, che nel film usa termini come "pistolino" e "cuccato" dei quali un 18enne probabilmente non conosce l'esistenza. Per non parlare dell'immancabile "culattone", che ha ormai esaurito persino la sua valenza comica, pur rimanendo profondamente offensivo.

Si salva solo la meravigliosa Milena Vukotic, del resto già distintasi nella saga (ben più divertente e ricca di sfumature sociologiche) di Fantozzi, e qui in grado di aggiungere grazia comica e tenerezza ad un copione che non ha né l'una né l'altra qualità. Il 2030 di In vacanza su Marte è in realtà un reperto del jurassico, e quel che Fabio definirebbe "'na cafonata".

IN VACANZA SU MARTE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 22 dicembre 2020
Gian76

L'era dei cinepanettoni è tramontata da un pezzo (l'ultimo interessante era probabilmente Natale a Rio per De Sica, mentre tra gli assolo di Boldi non se ne può menzionare uno davvero riuscito), mentre per la coppia Boldi-De Sica sembrava essere arrivata una rinascita con Amici come prima. Tanto era più ponderata quella sceneggiatura, e soprattutto adatta alla loro età, [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 dicembre 2020
GUSTIBUS

Rispetto per la vostra *1stella..assolutamente no..va bene..Oddio per "Amici come prima" avete dato **e "ni"...Tutti gli altri cinepanettoni sono similissimi..non esiste uno piu'bello o brutto..filmetti tutti da 1stella ma che hanno incassato anche tantissimo "vacanze sul Nilo"..Forse qui(ho visto anch'io perforza in streaming)proprio perché poteva essere [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 dicembre 2020
shagrath

A parte che il titolo è disonesto, perché sarebbe dovuto essere "Matrimonio su Marte", di quello si parla. La trama è inconcludente, perché la storia del matrimonio di De Sica non si conclude. La storia parallela degli influencer è totalmente insulsa. La recitazione pessima. C'è una fastidiosa propinazione di stereotipi e di i clichè tristi [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 gennaio 2021
Lizzy

Beh, bisogna veramente ammetterlo: questo film è veramente brutto. Ma brutto brutto (un "brutto" solo non darebbe l'idea...). Sono forse veramente tramontati i tempi dei "cinepanettoni": pellicole leggere che, anche se lasciavano il tempo che trovavano, regalando qualche risata allo spettatore permettevano che la serata al cinema non finisse in suicidio.

lunedì 28 dicembre 2020
Alessandro Minervini

Sin da quando ero ragazzo ho guardato i loro cinepanettoni, ho smesso di guardarli quando si sono separati e ora avevo deciso di rivederli. Pertanto il cambiamento rispetto ai primi film è notevole. Purtroppo non è un cambiamento verso un miglioramento ma un peggioramento. Forse sarà per la produzione effettuata durante la pandemia ma è notevolmente sceso di qualità, [...] Vai alla recensione »

domenica 27 dicembre 2020
no_data

Il mondo è bello perchè vario anche se dire che è un bel film mi pare una follia. Non sono un amante dei cinepanettoni(in questo caso tele panettoni)ma i primi erano carini. Come si può ancora ridere a battute sugli uccelli...o 'più di un cul de sac mi ci vuole un sac de cul'...e poi ancora le  battute sui gay! E la recitazione! Ma con tanti bravi attori [...] Vai alla recensione »

domenica 3 gennaio 2021
AlexRC

I commenti negativi sono davvero inopportuni, e certamente da chi non ha mai capito, ne tantomeno amato, questo genere. Al contrario, chi lo apprezza, e ne apprezza gli interpeti principali, non può che rimanere piacevolmente colpito da cosa siano a riusciti a tirar fuori ancora una volta. Ho apprezzato la trama, e la fluidità del film, nonchè i continui equivoci e le bugie, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 dicembre 2020
Davidemyers

Era ora che rifacessero un film che si ricollegasse al filone dei cinepanettoni, non riesco a capire perchè viene criticato cosi però alla fine gli incassi parlano come sempre d'altronde. Il film mi piace molto anche perchè gli ultimi film che hanno fatto in particolare DE SICA non mi sono piaciuti per niente, invece con questo siamo tornati ai vecchi tempi EVVAIIIIIII. VI ASPETTIAMO CON UN ALTRO! Vai alla recensione »

mercoledì 16 dicembre 2020
Roby 82

Bentornati De Sica e Boldi. Questa volta almeno qualche risata ci scappa e il film o godereccio. Trama da commedia adatta per passare una serata spensierata. Un De Sica e un Boldi che tornano a buoni livelli, soprattutto Boldi dopo anni imbalsamato e senza un ottima spalla come riesce ad esserlo invece De Sica. Il film sarebbe stato un buon successo al botteghino.

venerdì 18 dicembre 2020
petri76

  Chi parte con "niente di nuovo" già sbaglia: è come criticare "The Irishman" di Scorsese dicendo: "Solita minestra con De Niro e Al pacino"... insomma bisogna cambiare prospettiva. Il Cinepanettone, anzi quest'anno Telepanettone, "In vacanza su Marte" è innanzitutto da elogiare dal principio per essere uno dei pochi film [...] Vai alla recensione »

venerdì 18 dicembre 2020
petri76

Chi parte con "niente di nuovo" già sbaglia: è come criticare i nuovi film di Woody Allen dicendo "la solita commediola" o "The Irishman" di Scorsese con "solita minestra con De Niro e Al pacino"... insomma bisogna cambiare prospettiva. Il cinepanettone, anzi quest'anno Telepanettone, "In vacanza su Marte" innanzitutto è da [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 11 dicembre 2020
Valerio Sammarco
La Rivista del Cinematografo

Dapprima era Natale su Marte. Poi, causa pandemia e chiusura sale, con dirottamento immediato sulle varie piattaforme (dal 13 dicembre) si è trasformato nel più "generico" In vacanza su Marte. D'altronde, come altre volte accaduto con i cinepanettoni (si pensi agli antichi SPQR, A spasso nel tempo, o ai più recenti Colpi di fulmine e Colpi di fortuna) del Natale non v'è alcuna traccia.

venerdì 12 febbraio 2021
Francesco Belliti
Nocturno

Ho sempre pensato che la cosa meno comica che si potesse fare fosse cercare di far ridere ridendo di chi ride di te; come quando vediamo un politico che, dopo mesi in cui un comico ha successo con la sua imitazione, decide di diventar(n)e, di conseguenza, l'imitazione. Un livello 3 di ridicolo frutto di una scomposizione che può portare soltanto all'abbassamento di una qualità già scarsina.

giovedì 21 gennaio 2021
Filippo Zoratti
Gli Spietati

Di certi film non si dovrebbe proprio parlare, perché non sono cinema. E invece no: di certi film bisogna parlare proprio perché non sono cinema. Del resto, i cinepanettoni non hanno mai storicamente avuto a che fare con la settima arte. Semmai con la cultura, con la società, con il costume. «Drammaturgicamente i film di Natale spesso sono ordinari, molte volte ripetitivi, orgogliosamente grossolani. [...] Vai alla recensione »

sabato 26 dicembre 2020
Sergio Sozzo
Sentieri Selvaggi

Il cinepanettone spaziale chiarisce in maniera ancora più abissale come i suoi personaggi siano perseguitati da sempre, vittime di una maledizione per cui non importa quanto lontano potranno scappare, la commedia scatologica li scoverà ogni volta, ci sarà sempre una stritolata sui testicoli ad attenderli, finanche su Marte: in questo, l'ultimo Parenti è davvero lo svelamento definitivo, con il parco [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 dicembre 2020
Fabio Canessa
Il Tirreno

Fantapanettone ambientato nel 2030, quando Christian De Sica andrà su Marte per sposare una riccona, all'insaputa della moglie terrestre. Per riportarlo a casa lo segue il figlio diciottenne, che però precipita in un buco nero con un'alterazione temporale che lo trasformerà in Massimo Boldi. La stagionata coppia di comici è un po'spompata, ma gli amanti del genere godranno anche di questa farsa, diretta [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 dicembre 2020
Alice Sforza
Il Giornale

Senza cinepanettone, che Natale è? E pazienza se, quest'anno, sarà un telepanettone, nel senso che Boldi e De Sica, causa Covid, finiscono direttamente nel nostro salotto di casa. Con il solito menu delle feste, ovvero volgarità, gag viste e riviste, una buona dose di trivialità. Con De Sica che dopo aver mollato la moglie cerca di risposarsi, su Marte, con la nuova ricca compagna.

sabato 19 dicembre 2020
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Marte, in effetti, era l' unico posto dove si poteva ambientare un film senza distanziamenti né mascherine. Hanno invece tute nere tipo sacchi della spazzatura, e caschi che non si vedevano più da certi pionieristici film di fantascienza, con i costumi fatti in casa da una sartina che non aveva idee precise sulla moda spaziale. Campata in aria anche la trama: del resto non sono film che andiamo a [...] Vai alla recensione »

sabato 19 dicembre 2020
Giuseppe Gariazzo
Duels.it

Fra dieci anni si andrà su Marte prendendo un normale volo di linea e in poco tempo, con aerei superveloci, si atterrerà sul pianeta rosso. Sotto un'enorme cupola di cristallo sono stati ricreati pezzi di città, di ambienti, soprattutto di luoghi esotici: dall'antica Roma a un suq, da strade lastricate di pietre a hotel di lusso, da McDonald's marziani a piazze affollate di turisti terrestri, ovvero [...] Vai alla recensione »

martedì 15 dicembre 2020
Giulio Sangiorgio
Film TV

Oltre il limite. Il cinepanettone, che come il cinema dei primordi si è sempre basato su una componente turistica, supera i confini terrestri, e giunge su Marte. Come a dire che certo, ne è consapevole, di stare fuori dal mondo. Il riassunto delle puntate precedenti? L'ultimo Neri Parenti è del 2017, Natale da chef, 2,8 milioni d'incasso, con il solo Cipollino.

sabato 12 dicembre 2020
Francesco Alò
Il Messaggero

Siamo nello spazio, più precisamente Marte, ma il meteorismo vince sui meteoriti. De Sica e Boldi tornano insieme dopo Amici come prima (2018) ma purtroppo la dolcezza di quel film, in cui il mattatore romano faceva da badante al lunatico meneghino travestendosi da signora altolocata, lascia il posto a una farsetta sessuale e scatologica in cui De Sica torna il maschio italiano bugiardo e volgarone [...] Vai alla recensione »

sabato 12 dicembre 2020
Fulvia Caprara
La Stampa

Il Covid, la crisi economica, i cinema e i teatri chiusi, il domani incerto. Agli sgoccioli del famigerato 2020 tutto è in bilico, tutto è diverso da prima, tutto è sull' orlo di un grande, imprevedibile, cambiamento. Forse anche per questo la resistenza strenua del cinepanettone vecchio stile, farcito di parolacce e allusioni pesanti, è in qualche modo stupefacente.

NEWS
NEWS
domenica 13 dicembre 2020
 

Il ritorno sul set della storica coppia formata da Christian De Sica e Massimo Boldi. Vai all'articolo »

TRAILER
giovedì 3 dicembre 2020
 

Regia di Neri Parenti. Un film con Christian De Sica, Massimo Boldi, Lucia Mascino, Paola Minaccioni, Luigi Luciano. Dal 13 dicembre direttamente in digitale. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati