•  
  •  
Apri le opzioni

Michael Sheen

Michael Sheen è un attore inglese, è nato il 5 febbraio 1969 a Newport (Gran Bretagna). Michael Sheen ha oggi 53 anni ed è del segno zodiacale Acquario.

Tony Blair in the cinema

A cura di Fabio Secchi Frau

Nella sua lunga filmografia, Michael Sheen (non è imparentato con gli Sheen di Hollywood, Charlie e suo padre Martin, sia chiaro) può sostenere e quindi vantarsi di essere stato il volto cinematografico e televisivo dell'ex primo ministro inglese Tony Blair. Nonostante fosse una parte tormentata, dato che la sua interpretazione avveniva proprio nel momento in cui il mandato di Blair era ancora in vigore, Sheen non ha avuto paure e si è distinto, nel bene e nel male, per aver saputo ben impersonare questo grande uomo politico britannico vivente. Determinato, con la voglia (almeno in teatro) di convincere il pubblico e la critica di essere il migliore sul palcoscenico, è andato incontro alle possibili valutazioni negative che potevano scalfire in modo decisivo il suo lavoro... anche se così non è avvenuto. Ma non solo quello... C'è chi se lo sogna ancora di notte, nel ruolo horror che la trilogia Underworld gli ha affibbiato, quasi irriconoscibile con capelli lunghi e barba incolta, ma soprattutto con quell'aspetto affamato...

I successi teatrali fin dagli esordi
Figlio di Meyrick e Irene Sheen (il padre diventerà un noto imitatore di Jack Nicholson), Michael Sheen cresce nella middle-class di Port Talbot, apprezzando fin dall'adolescenza la recitazione, anche se comunque accarezzerà anche il sogno di diventare un giocatore di football professionista. Iscrittosi alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra, al secondo anno vince la borsa di studio Laurence Olivier per le sue ottime performance teatrali e per i buoni risultati nello studio. Ed è proprio mentre sta ancora studiando che la leggenda del teatro e del cinema inglese Vanessa Redgrave gli chiede di recitare con lei in un dramma di Martin Sherman dal titolo "When She Danced" (1991). Lasciata la scuola una volta diplomato, debutta così nel West End, riuscendo da subito a raccogliere i favori del pubblico e della critica per le sue intense e appassionanti interpretazioni. Dopo essere stato Romeo in "Romeo e Giulietta", recita per Yukio Ninagawa in "Peer Gynt" (1994), poi in "Jimmy Porter" (1994) e in "Look Back in Anger" (1999). Luminoso, espressivo, vitale, di qualità: la stampa teatrale non si spreca in aggettivi quando si tratta di decantare le sue lodi. Ma il suolo più bello, secondo alcuni, è quello dell'"Enrico V", dove veste i panni del protagonista e conquista definitivamente tutta l'Inghilterra. Nel 1993 recita ne "Cheek by Jowl" e poi in "Don't Fool with Love", seguito da brevi apparizioni televisive nel film tv Gallowglass di Tim Fywell e in qualche episodio del telefilm Maigret di John Strickland, dove recita con Michael Gambon, Minnie Driver e Brenda Blethyn.

L'esordio con Othello
L'esordio cinematografico avviene, invece, nel 1995 con Othello di Oliver Parker, dove recita il ruolo di Lodovico in un cast che comprende anche Laurence Fishburne, Irène Jacob, Kenneth Branagh, Nathaniel Parker e il nostro Gabriele Ferzetti.

Il sodalizio con il regista Stephen Frears
Lunga e molto fortunata la collaborazione con il regista Stephen Frears che lo dirige prima nell'horror tratto da "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde" di Robert Louis Stevenson, Mary Reilly (1996) con Julia Roberts, John Malkovich e Glenn Close, poi nel film tv The Deal (2003), dove veste i panni dell'ex primo ministro inglese Tony Blair, stessi panni che indosserà anche nella pellicola (sempre diretta da Frears) The Queen - La Regina (2006), che gli porterà una nomination ai BAFTA come miglior attore non protagonista.

Altri film e altri spettacoli teatrali
Ma più che il cinema, Michael Sheen è vicino al teatro. Così dopo il ruolo del critico letterario omosessuale Robert Ross nel film Wilde (1997) accanto alla ritrovata Redgrave, prende parte allo spettacolo broadwayano "Amadeus", nel ruolo di Mozart, ritrovandosi nominato agli Olivier Award come miglior attore non protagonista. Stessa scena che si ripeterà l'anno seguente per lo spettacolo "Look Back in Anger", ma qui sarà annesso alla categoria miglior attore protagonista. Poi, dopo anni di fidanzamento con l'attrice Kate Beckinsale, diventa padre della loro figlia Lily Mo Sheen, nata nel 1999. Insomma, un anno molto fortunato per questo rampollo teatrale! A questo si aggiungono anche le tante proposte giunte dall'America. Lui ne accetta solo alcune: un ruolo in Le quattro piume (2002), il ruolo di Lucian nella trilogia di Underworld (2003, 2006 e 2009), dove ha occasione di recitare accanto alla moglie, Timeline (2003) e Laws of attraction - Matrimonio in appello (2004). Scelte fatte in base agli impegni teatrali, uno dei quali gli porterà l'ennesima candidatura agli Olivier Award nel 2003 con "Caligula". Ridley Scott lo sceglie per recitare nello storico in stile fordiano Le crociate (2005) con un megacast da leggenda: Orlando Bloom, Eva Green, Liam Neeson, Jeremy Irons, Brendan Gleeson, Kevin McKidd e David Thewlis. Poi eccolo con Leonardo DiCaprio in Blood Diamond - Diamanti di sangue (2006), nella miniserie The Battle for Rome, dov'è l'esaltato e squilibrato imperatore romano Nerone, in Frost/Nixon - Il duello (2008) nella parte del giornalista David Frost, in Alice in Wonderland (2010) di Tim Burton con Johnny Depp e l'immancabile Christopher Lee, in Unthinkable (2009) con Samuel L. Jackson, in Tron - Legacy dov'è Castor e, infine, in I due presidenti (The Special Relationship) (2010) dove interpreta ancora una volta Tony Blair. Nel 2011 Woody Allen lo include nel cast del romantico e suggestivo Midnight in Paris, mentre Thomas Vinterberg lo vuole per il film Via dalla pazza folla (2015). Nel 2016 lo vediamo in film molto diversi tra loro, da Alice attraverso lo specchio al fantascientifico Passengers, passando per il thriller di Tom Ford Animali notturni.

Ultimi film

Commedia, (USA - 2020), 106 min.

Focus

GALLERY
giovedì 16 aprile 2009
 

New Moon/New entry La Summit Entertainment ha diffuso un comunicato con il cast ufficiale di New Moon. Di seguito le new entry: Charlie Bewley (Dimetri), Jamie Campbell Bower (Caius), Daniel Cudmore (Felix), Christopher Heyerdahl (Marcus), Dakota Fanning (Jane), Cameron Bright (Alec), Noot Seear (Heidi), Michael Sheen (Aro), Graham Greene (Harry Clearwater), Tinsel Korey (Emily). Sempre di oggi è la notizia che Drew Barrymore non dirigerà Eclipse, il terzo episodio della saga

News

Serie tv in tre puntate diretta nel 2020 da Stephen Frears con Michael Sheen e Matthew Macfadyen.
Incontrati a Londra, i protagonisti parlano dell'apocalittica serie TV. Disponibile su Amazon Prime Video.
Lo scrittore e showrunner presenta la serie TV tratta dal suo romanzo. Disponibile da oggi su Amazon Prime Video.
I ragazzi della giuria preferiscono la cruda realtà alla fantasia.
Michael Sheen torna ad indossare i panni di Tony Blair.
La caccia al tesoro virale, foto, video e il 2° trailer italiano.
Una nuova featurette e una clip speciale della ABC.
Nuova featurette su Wonderlad con Depp e la Hathaway.
Le quattro fasi dello Stregatto e nuove immagini.
Il seguito delle storie di Alice di Lewis Caroll.
Rivelata la tracklist della colonna sonora.
Non è stato ancora svelato il ruolo dell'attore nella pellicola.
Drew Barrymore non dirigerà Eclipse.
Ron Howard porta sul grande schermo il combattimento verbale tra lo showman e l'ex Presidente.
L'avvincente confronto verbale tra Nixon e Frost.
Nuove immagini del prequel di Underworld.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati