Passengers

Film 2016 | Avventura +13 111 min.

Titolo originalePassengers
Anno2016
GenereAvventura
ProduzioneUSA
Durata111 minuti
Regia diMorten Tyldum
AttoriJennifer Lawrence, Chris Pratt, Michael Sheen, Laurence Fishburne, Inder Kumar Vince Foster, Barbara Jones, Aurora Perrineau, Kimberly Battista, Andy Garcia.
Uscitavenerdì 30 dicembre 2016
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,77 su 70 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Morten Tyldum. Un film con Jennifer Lawrence, Chris Pratt, Michael Sheen, Laurence Fishburne, Inder Kumar. Cast completo Titolo originale: Passengers. Genere Avventura - USA, 2016, durata 111 minuti. Uscita cinema venerdì 30 dicembre 2016 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,77 su 70 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Passengers
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un amore nato a bordo di una navicella spaziale che trasporta 5000 passeggeri dormienti verso un nuovo mondo. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar. In Italia al Box Office Passengers ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 5,1 milioni di euro e 1,5 milioni di euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,77/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,40
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO SÌ
Un romance che va preso col sorriso sulle labbra, raccomandando occhi e cervello alla leggerezza.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 28 dicembre 2016
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 28 dicembre 2016

A bordo della nave stellare Avalon si sta compiendo la più grande migrazione di massa dalla Terra verso una colonia tutta da costruire ed abitare, su un nuovo pianeta, Homestead II. Cinquemila persone viaggiano addormentate in capsule all'avanguardia. Durante lo scontro con un meteorite, però, la nave riporta un incidente imprevisto e una capsula si sblocca. Jim si sveglia, così, con novanta anni di anticipo sulla data prevista. Poi è la volta di Aurora. Soli, senza alcuna possibilità di tornare indietro, i due sono condannati a finire la loro vita sulla Avalon. Ma la nave va in avaria e a rischiare la vita ora sono molti di più.
Le coordinate spaziali di Passengers sembrano situarsi da qualche parte tra Wall-E e Gravity, in un luogo in cui il tempo ha compiuto il suo giro e il futuro è un ritorno alla coppia adamitica e ripone la sua nuova speranza in una fogliolina, emblema della superiorità dell'organico, per quanto fragile e mortale, sull'inanimato. Chi segue questa rotta troverà un film confezionato per non scontentare alcuno, e destinato, dunque, a non entusiasmare nessuno.
Noiosetto come una crociera extra lusso una volta che si sono già esplorati e sperimentati tutti gli ambienti, questo film non riesce a mantenere il livello d'interesse destato dal primo colpo di scena (prevedibile ma comunque intrigante, un bell'interrogativo morale) e deve aggrapparsi agli appigli offerti dai luoghi comuni del genere, per riprendere l'afflato filosofico solo nel finale, in maniera ben più sbrigativa e superficiale. C'è però un'altra strada per arrivare alla stessa meta, che incrocia Titanic con un romanzo rosa e scopre le carte in partenza: in Passengers la fantascienza è un fondale, un'ambientazione esotica, quel che conta è il romance tra il meccanico di terza classe e la scrittrice newyorkese che si è imbarcata per tentare il colpaccio editoriale, la storia d'amore tra Chris Pratt, il duro che non teme i sentimenti, e Jennifer Lawrence, l'icona sexy dall'aumentata forza di resistenza.
Nonostante le prodezze tecniche e la bellezza sporadica ma reale di certe scene, come quella della mancanza di gravità nella piscina, il film di Tyldum va preso col sorriso sulle labbra, raccomandando occhi e cervello alla leggerezza. Altrimenti, troppi sono i punti che non tornano e a dir poco ridicoli appaiono i costumi e gli ambienti. Meglio vedere la nave-prigione come una metafora del matrimonio, con le sue abitudini e i suoi dubbi amletici, gli scherzi del destino e la possibilità salvavita di darsi al giardinaggio.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
PASSENGERS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 31 dicembre 2016
Daminax14

****SPOILER**** All'indomani dalla visione di Passengers provo un senso di nostalgia, ed è inevitabile poiché la pellicola ci catapulta in un'atmosfera assolutamente particolare. L'umanità è in grado di viaggiare per centinaia di anni nello spazio attraverso un'ibernazione controllata, salvo poi risvegliarsi qualche mese prima dell'arrivo per godersi il viaggio attraverso passeggiate spaziali, shopping, [...] Vai alla recensione »

sabato 31 dicembre 2016
Alex62

Questo film è un'articolata metafora sull'amore e intelligente. Sì, raconta un interminabile viaggio interplanetario (un secolo circa) di 5.000 nuovi coloni diretti in un Nuovo Mondo, tutto da inventare. Peccato che il nome dell'astronave sia “Avalon”, già: proprio la mitica isola dove riposerebbe il mitico re Artù, l'eroe degli eroi; la tomba [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 aprile 2017
laurence316

Traendo origine da uno dei più elogiati script non ancora prodotti ad Hollywood, essendo comparso sulla Black List ed essendo rimasto in development hell, l’“inferno dello sviluppo”, per quasi un decennio, avendo in questo modo alimentato spasmodicamente l’attesa e non solo fra gli addetti ai lavori, considerando tutto questo, e mettendo in conto anche il fatto che l’ide [...] Vai alla recensione »

domenica 9 aprile 2017
tonysamperi

*** Possibili spoiler (era inevitabile) *** Era un pezzo che non scrivevo recensioni, ma questo film se la merita tutta. Personalmente sono stato catturato dal trailer, quando l'ho visto ho capito il potenziale e ho deciso che avrei dovuto vederlo. Non sapevo cosa aspettarmi, perché il trailer non lascia capire molto sulla sceneggiatura.

martedì 3 gennaio 2017
Ashtray_Bliss

Passengers riesce abilmente ad amalgamare idee e sequenze di film iconici, focalizzandosi su una storia d'amore a lieto fine di quelle che conosciamo bene, perche' Hollywood ci ha ormai abittuati, dove cambia solo l'ambientazione e la location, non piu' terrena ma spaziale. Ecco allora che abbiamo un'astronave, Avalon, che compie un viaggio interstellare in rotta verso un nuovo [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 maggio 2017
Romeo Del Guasta

Film che lascia riflettere, e cerca di nascondere incongruenze con colpi di scena, e con più che discreti effetti speciali. Alcuni mozzafiato, come quello dell'assenza di gravità in piscina. Visibile l'intenzione dell'autore di rivisitare i soliti luoghi comuni sull'amore, ma con uno sfondo diverso, stavolta. Tante le possibili morali.

giovedì 30 marzo 2017
Liuk!

Passengers è uno di quei film che fanno bene al cinema, in special modo al genere fantascientifico ma non solo. Siamo di fronte ad una storia nuova, intelligente ed unica, mi piacerebbe dire "plausibile" ma non oso spingermi così avanti e non mi dilungo nel raccontarla perchè è già stato fatto ampiamente nella recensione ufficiale ed in quella del pubblico. Att [...] Vai alla recensione »

domenica 29 gennaio 2017
Roby

Sono le due del mattino...appena tornato dal cinema in compagnia di mia figlia...12 anni . M'interessa poco esprimere una  recensione, una critica , un commento al  film ... la cosa più bella che desidero condividere , meglio ricordare di questa esperienza  è l'intensità delle emozioni regalate da mia figlia al  termine della pellicola.

sabato 7 gennaio 2017
DeborahM

 Siamo nell’Avalon, nave spaziale diretta ad Homestead II per la colonizzazione. Vediamo persone incubate, ibernate per affrontare un viaggio lungo 120 anni per scappare da un mondo forse troppo stretto, alla ricerca di nuove terre dove poter vivere, rifarsi una vita, costruire una propria casa. Alla regia di “Passengers” troviamo Morten Tyldum, conosciuto già in occasione [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
JediMa

Un film molto bello e profondo, il viaggio da mezzo per raggiungere la nuova vita diventa vita stessa. Il valore psicologico del film è meravigliosamente profondo alleggerito da bellissime immagine, da due ottimi protagonisti. supportati da altri eccellenti interpreti, dove in particolare lui è una persona che affronta le SCELTE della vita, rappresentate con metafore ed allegorie, il [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 novembre 2017
CineLady

Innanzitutto, una premessa: “Passengers” non è un film di fantascienza, bensì una love story ambientata su un’astronave. Il genere fantascientifico è un genere fortemente contaminato da temi filosofici, che dovrebbero portare lo spettatore a porsi delle domande, a riflettere, su temi come il futuro dell’uomo, o potenziali invasioni aliene, o su possibili [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 agosto 2017
andrea

Devo dire che già dal trailer questo film mi aveva colpito, almeno per quello che lasciava intuire sembravano esserci i presupposti per un filmone. Purtroppo il film non è perfetto ma ha i suoi alti e bassi. La pellicola risulta molto piacevole e con un cast importante, il premio oscar Jenniffer Lawrence e un ottimo Chris Pratt che nella prima parte di film riesce a far immergere lo [...] Vai alla recensione »

martedì 14 febbraio 2017
nicoladc89

Alla fine della fiera Passenger è un film godibile. Il rischio quando si affronta un film di fantascienza è quello di esagerare, di voler fare a tutti i costi il capolavoro di fantascienza, di stupire. Passengers il rischio non lo corre, la trama è semplice, perfino scontata, una sorta di Titanic verisione iperspaziale con un mash up di altri film a riempire 116 minuti non esaltanti [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 gennaio 2017
Cloda85

Bravi entrambi gli attori, ottimi effetti speciali, scenografia e sceneggiatura, mi aspettavo un film totalmente diverso ma son rimasto abbastanza soddisfatto, in fin dei conti è un film si di fantascienza ma volto a riflettere sulla solitudine terna in uno spazio profondo dove il cibo vero ti viene negato e solo con il risveflio di una seconda persona tra l'altro di sesso opposto la vita [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 marzo 2017
seaofmovies

Passengers è un film originale, diverso dal solito, e rappresenta un po’quelle che potrebbero essere le nostre domande o le nostre curiosità su come sarà il mondo che ci circonda in futuro. La navicella spaziale Avalon parte dal pianeta Terra con a bordo 5000 passeggeri e 258 membri dell’equipaggio diretti verso una nuova colonia.

lunedì 9 gennaio 2017
Fabal

Cinquemila persone sono ibernate a bordo della gigantesca astronave Avalon, per un viaggio che deve durare circa 120 anni. La destinazione è Homestead II, un pianeta ospitale su cui i terrestri fonderanno una nuova colonia. Ma durante il trentesimo anno di viaggio qualcosa va storto, una delle capsule di ibernazione registra un’avaria e il suo occupante si sveglia.

domenica 8 gennaio 2017
pontello

Un film con un'interessante idea di base, sviluppato nel peggiore dei modi. 5000 persone, ibernate su una nave guidata da un computer, si stanno dirigendo su un nuovo pianeta per colonizzarlo. Una capsula, a causa di un malfunzionamento, sveglia un solo uomo con 90 anni di anticipo sul previsto: il suo destino è morire, da solo, nel viaggio verso la colonia.

lunedì 2 gennaio 2017
Flaw54

Film lento e non poteva essere diversamente, ma sempre più affascinante con il passare dei minuti. Ottimi e belli gli attori soprattutto una Lawrence mai così solare e affascinante e pregevole l'ambientazione che mette in risalto la solitudine dei protagonisti con la sua insoppribibile bellezza. Lo spazio è soltanto una scusa per affrontare temi quali la solitudine el'amore [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 settembre 2017
pocuszoen

A mio parere un buon film, la fantascenza, è solamente il trampolino di lancio per una storia d'amore, una storia presumibilmente reale sotto il profilo dell'amore in se steso. In effetti, Jim studia profondamente per un anno il profilo di Aurora, lasciato nella banca dati dell'astronave, prima di procedere al suo risveglio dall'ibernazione.

lunedì 10 aprile 2017
Marychan

Si può stare a discutere sulle dubbie scene del film, come il passaggio radente la stella o il fatto che il protagonista, morto da un po', torni magicamente alla vita senza danni neuronali,  o ancora che l'unico modo di salvare l'astronave Avalon sia aprire manualmente il solito portello dall'esterno, ma se si guarda nell'insieme è un film geniale, che fa molto [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 febbraio 2017
Cristian

Sesta opera da regista per Morten Tyldum da cui ci si aspettava non poco, visto l’ottimo riscontro avuto con il precedente The Imitation Game, pellicola che gli è valsa anche la candidatura all’Oscar come miglior regista. Invece, la delusione per la sua ultima fatica, Passengers, è parecchia. La sceneggiatura di Jon Spaihts (primo sceneggiatore di Prometheus; Doctor Strange; [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 gennaio 2017
FaliMilla

Buona l'idea alla base e originali alcuni pezzi della sceneggiatura, troppo fantascientifici altri e mediocre collegamento tra diversi passaggi del film. Un po' noioso il primo tempo, più scorrevole il secondo. Alcuni passaggi fanno più sorridere che focalizzare l'attenzione sull'evolversi della vicenda. Ben fatti alcuni effetti speciali. Buona, non di più, interpretazione della Lawrence, appena sufficiente [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 gennaio 2017
Flyanto

 I passeggeri a cui si riferisce il titolo del film sono circa i 5000 individui che hanno preso la decisione di lasciare per sempre la Terra e costruirsi una nuova esistenza in un nuovo pianeta dove approderanno dopo 90 anni, che è il tempo necessario per raggiungerlo. Nel frattempo tutti viaggiano all'interno della navicella spaziale perfettamente addormentati in ogni singola capsula [...] Vai alla recensione »

martedì 3 gennaio 2017
Mickey97

 Passengers fin dal principio promette bene presentando nel cast  due grandi attori più che noti nell'attuale paronama cinematografico, specie Jennifer Lawrence che oramai è divenuta un'icona e un'idea di base molto promettente ( un viaggio di 120 anni verso il pianeta Homestead II  ed un risveglio improvviso in seguito alla rottura di una capsula di iberneazione, [...] Vai alla recensione »

domenica 26 febbraio 2017
gianleo67

Risvegliatosi accidentalmente dal sonno criogenetico a seguito dell'impatto dell'astronave su cui viaggia con un campo meteoritico, il tecnico Jim Preston si ritrova tutto solo e con ancora novant'anni di tempo prima di raggiungere la destinazione verso cui è diretto insieme ai 5000 colonizzatori di un lontano mondo extrasolare. Resiste appena un anno prima di risvegliare la bella [...] Vai alla recensione »

domenica 12 febbraio 2017
Roby 82

 Allora cosa si può dire su Passengers?? Dunque, 5000 anime sono ibernata su una navicella spaziale da chi, come e perché non è dato sapersi, si sa solo che 30 anni dopo la partenza (da dove è un mistero) per colpa di un campo di meteoriti (cosa che di norma dovrebbe essere scontata nello spazio) uno dei passeggeri  Jim Preston esce dall'ibernazione e si sveglia, [...] Vai alla recensione »

martedì 3 gennaio 2017
Tizianino

L'inizio è promettente, offre uno spunto suggestivo: risvegliarsi soli su un'astronave, nel mezzo di un viaggio interstellare, a 90 anni dalla meta. Ma poi il film tende a deludere le aspettative, si trasforma in una scontata e sdolcinata storia d'amore, terminando con un finale a dir poco ridicolo: un reattore nucleare che consente di viaggiare a 150mila km al secondo, viene raffreddato [...] Vai alla recensione »

sabato 31 dicembre 2016
Eleonora Panzeri

Protagonista di questo film l'Avalon, una nave intergalattica, con il compito di completare un lunghissimo viaggio. A bordo 5000 passeggeri, sospesi in un sonno criogenico in attesa di arrivare in una delle nuove colonie della Terra. Tutto sembra essere  tranquillo nell'immensità dello spazio, tra stelle ed asteroidi fino a quando un guasto non causerà l'apertura [...] Vai alla recensione »

sabato 7 gennaio 2017
NERONE BIANCHI

Ottimo film di fantascienza, di quelli ben costruiti, con una sceneggiatura in cui si capisce che qualcuno ha lavorato molto. La vicenda è credibiissima, sapientemente intrecciata e soprattutto imprevedibile fino alla sequenza finale. A differenza di troppi film che si vedono, in questo caso il finale è fuori da ogni previsione e lo svolgersi della vicenda, da solo, tiene ben salda l'attenzione.

sabato 31 dicembre 2016
Xcacel

Passengers nasce da un'idea intrigante: risvegliarsi completamente soli nel bel mezzo di un viaggio interstellare, a 90 anni dalla tua meta. A disposizione una nave galattica con tutti i comfort, compresa una piscina, un barman-robot con il senso dello humour e un ristorante messicano. Ma tutto ciò non basta al povero Jim che ha l'ormone a palla e deve trovare una bionda per passarsi il tempo.

lunedì 2 gennaio 2017
max821966

Essendo appassionato di Fantascienza ( quella seria, non Star Trek o Star Wars), non potevo lasciarmi scappare la possibilità di vedere sul grande schermo, in Dolby Atmos per giunta nella sala di gran lunga la  migliore al mondo (sala Energia ndr). Il tema trattatto, o meglio la storia di un astronave lanciata nello spazio profondo con a bordo dei coloni, per fondare una nuova "terra&quo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 marzo 2017
Elly

Un film che porta a riflettere sulla vita di tutti i giorni, su quanto questa sia preziosa. Lo consiglio anche agli manti dello spazio

martedì 17 gennaio 2017
CMNilo

è molto interessante osservare come certi individui, quando criticano un film fantascientifico, si travestono da fisici quantistici. Iniziamo da questo: il film è stato ampiamente criticato per le sue presunte inesattezze scientifiche, la maggior parte delle quali sono facilmente smontabili da chi ha un minimo di conoscenze in materia. Inesattezze e forzature ci sono, sono anche irritanti, ma sono [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 gennaio 2017
kaipy

Non sapevo cosa aspettarmi da questo film, alla fine mi ritengo soddisfatta per vari motivi: Il primo è l'occhio, esteticamente appagato. Il cervello non troppo svilito da personaggi cartacei Terzo motivo è I'interesse mantenuto vivo da un ritmo che non si siede mai.  Quarto mi è piaciuta di più la prima parte, ma ci sta bene anche la seconda.

sabato 31 dicembre 2016
Silvano Bersani

In 111 minuti non sono riuscito a trovare neppure una sequenza di tre secondi che giustifichino il prezzo del biglietto. Grande interpretazione di Andy Garcia.

giovedì 12 gennaio 2017
ovettombk

MI è PIACIUTO TANTO QUESTO FILM SE VI PIACE LA FANTASCENZA / AMORE ANDATELO A VEDERE

lunedì 2 ottobre 2017
SkyWalker68

Trama scontata, noioso.

giovedì 12 gennaio 2017
ropiecin

lasciando da parte la storia fantascientifica e in alcuni punti piuttosto debole e forzata in certi passaggi, il film fa meditare con intelligenza, e si potrebbe riassumere con questa citazione: "Abbiamo tutti dei sogni, facciamo programmi pensando di essere padroni del nostro destino ma siamo passeggeri, andiamo dove il destino ci porta. Non è la vita che ci aspettavamo, ma è la nostra.

mercoledì 11 gennaio 2017
elpiezo

In un futuro lontano, le vicende di una giovane coppia costretta a trascorrere in solitudine l'intera propria esistenza su un'enorme astronave durante un immensa traversata spaziale. L'aitante duo Lawrence Pratt regge egregiamente l'intero plot narrativo, un claustrofobico intreccio sentimentale, una surreale eterna prigionia che diviene crudele metafora della vita stessa tanto da imprimere al singolare [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 gennaio 2017
Johnny123

Ero po' scettico: film con due soli attori, poca azione, chissà... Invece il film tiene, non annoia, anzi... Fiaba postmoderna a lieto fine.

sabato 31 dicembre 2016
Kingsley 71

Assieme a Suicide Squad lo reputo il film truffa dell'anno. Il trailer promette decisamente tutt'altro rispetto a ciò che si vede nel film. Visivamente affascinante, ma povero di contenuti. La premessa era veramente interessante ma non viene sviluppata per niente. Lasciando perdere poi il finale... diciamo che è piu una storia d'amore nello spazio che un film di fantascienza.  [...] Vai alla recensione »

martedì 29 agosto 2017
toty bottalla

Film di fantascienza che punta la sua posta sulle immagini suggestive e la scenografia, poi...nient'altro da rilevare! Saluti.

venerdì 4 agosto 2017
andrea

film intenso ed entusiasmante

martedì 22 agosto 2017
tmpsvita

 Finalmente ho visto Passengers, era da davvero un sacco di tempo che volevo vederlo ma, viste le recensioni negative dei critici, ho sempre rimandato. L'idea che c'è dietro non è niente male, fare un film romantico a sfondo fantascientifico, molto interessante ma anche molto rischioso, perché fare un film del genere vuol dire anche soddisfare due tipi di pubblico: [...] Vai alla recensione »

martedì 22 agosto 2017
martinside

La navicella potrebbe essere un appartamento o un contesto lavorativo/geografico chiuso.  L'imminente disastro una qualsiasi scadenza incombente, di lavoro o di qualsiasi altro genere, ma sempre più dietro l'angolo. Lei e lui due persone che per caso, o quasi, si trovano lì, soli ma non più soli di quanto non lo siamo tutti, i  questo popolato pianeta. Pass [...] Vai alla recensione »

venerdì 20 gennaio 2017
Elenoire.

Per quanto non sia il mio genere preferito, è un bel film. Fatto bene, soprattutto grazie agli attori: Jennifer Lawrence continua a non sbagliare un colpo e rende qualsiasi film degno di essere visto anche più di una volta. E' bellissima, coinvolgente, passionale e arriva sempre dritta al punto. Anche stavolta è stato così, e nonostante il finale abbastanza banale, la [...] Vai alla recensione »

martedì 10 gennaio 2017
genoa1952

chi si attende un film solo di fantascienza/avventura rimane forse deluso, ma la trama e' comunque godibile, l'dea iniziale e' intrigante anche se non nuova. Gli attori bravi, qualche bel colpo di scena, magari si poteva lavorare di piu' sulle conseguenze della convivenza forzata di decenni (figli?).'

sabato 31 dicembre 2016
filippotognoli

Occasione decisamente persa (lost) nello spazio siderale (in space). Peccato xche' la produzione e' di alto livello x quanto riguarda budget e attori. Il problema e' che se fai una bella scatola di natale con fiocchi, carta e bigliettini, ma poi dentro non ci metti ne' il regista ne' la trama, la sorpresa non puo' essere che una delusione cocente.

giovedì 19 gennaio 2017
TheMaster

Dopo il pessimo The Imitation Game,Morten Tyldum torna alla ribalta e credo che mai nome fu più azzeccato in quanto siamo di fronte a uno che uccide senza pietà ogni parvenza di tecnica e di profondità sia nel campo che nella composizione dell'immagine. Passengers è un film che pretende di sviluppare la propria trama,un film che pretende di costruire una storia d'amore [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
Contrammiraglio

 Un film noioso nella sua rutilanza di sprecatissimi effetti speciali (anche meravigliosi come nella scena della piscina), idee rovinate (il barista di Shining e l'aspetto robinsoncruesco del protagonista), aggiustamenti ad hoc per far tornare la storia (tipo i risvegli ad personam) .  Da evitare come la peste!

Frasi
"Abbiamo tutti dei sogni, facciamo programmi pensando di essere padroni del nostro destino ma siamo passeggeri, andiamo dove il destino ci porta. Non è la vita che ci aspettavamo, ma è la nostra."
Una frase di Aurora (Jennifer Lawrence)
dal film Passengers - a cura di John
"Non dico che l'universo sia cattivo"
Una frase di Jim (Chris Pratt)
dal film Passengers - a cura di Gioia
Quando si pensa sempre e solo al posto in cui si vorrebbe stare, ci si dimentica di approfittare del posto in cui si sta!
Una frase di Arthur (Michael Sheen)
dal film Passengers - a cura di Andrea
C'è un motivo per cui ci siamo svegliati!
Jim (Chris Pratt)
dal film Passengers - a cura di camilla
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
domenica 1 gennaio 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Che direste di un film dove Star-Lord/Chris Pratt e Katniss Fverdeen/Jennifer Lawrence fossero bloccati, soli soletti, in un'astronave, senza via di scampo? Una sorta di Titanic ambientato nello spazio? Stiamo, ovviamente, esagerando con i paragoni, però una pellicola di fantascienza così curiosa, intrigante, pazza, comica e allo stesso tempo drammatica, con pregi (molti) e difetti (gli ultimi quindici [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Il meccanico Jim Preston, che si è lasciato tentare dall'avventura di farsi ibernare e lanciare in un viaggio spaziale di 120 anni alla volta di un remoto pianeta da colonizzare, a causa di una falla nella supersofisticata tecnologia che governa la nave spaziale sulla quale viaggiano con lui altri cinquemila corpi addormentati si risveglia con 90 anni di anticipo e la terrificante prospettiva di vivere [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
Alessandra Levantesi
La Stampa

Negli algidi, patinati ambienti di un'avveniristica astronave diretta verso un lontano pianeta-colonia della Terra, viaggiano in stato vegetativo 5000 passeggeri e circa duecento membri dell'equipaggio, programmati a risvegliarsi 120 anni dopo, ovvero all'arrivo a destinazione. Ma, per un guasto, una capsula si apre novant'anni prima del previsto, e l'ingegnere Jim (Chris Pratt) si trova a dover fronteggiar [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
Valerio Caprara
Il Mattino

Attenzione overdose di romanticismo: "Passengers" avrebbe dalla sua un cast capeggiato dalle giovani star più apprezzate di Hollywood, Jennifer Lawrence e Chris Pratt, nonché la sceneggiatura dell'ottimo Jon Spaihts di "Doctor Strange", ma, purtroppo, l'impianto narrativo lascia a desiderare e soprattutto l'ambiziosa ibridazione dei toni non regge sino in fondo.

domenica 1 gennaio 2017
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Ha da passà 'a nuttata, e pure il film. Durante un viaggio interstellare, il passeggero Jim (Pratt) si risveglia dall'ibernazione anzitempo: la meta lo vedrà morto, la disperazione incombe, il tempo da solo è insostenibile, dunque, come non cercare la compagnia della bella scrittrice Aurora (Lawrence)? Sci-Fi da diporto, love story stucchevole e umanesimo a scomparsa: Passengers conferma suo malgrado [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
mercoledì 12 aprile 2017
 

A bordo della nave stellare Avalon si sta compiendo la più grande migrazione di massa dalla Terra verso una colonia tutta da costruire ed abitare, su un nuovo pianeta, Homestead II. Cinquemila persone viaggiano addormentate in capsule all'avanguardia. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati