Animali notturni

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Animali notturni   Dvd Animali notturni   Blu-Ray Animali notturni  
Un film di Tom Ford. Con Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson, Isla Fisher.
continua»
Titolo originale Nocturnal Animals. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 115 min. - USA 2016. - Universal Pictures uscita giovedì 17 novembre 2016. MYMONETRO Animali notturni * * * - - valutazione media: 3,42 su 66 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,42/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
Tom Ford, dopo il suo esordio con A Single Man, torna alla regia di un film dai risvolti thriller.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Tom Ford sublima la dimensione informe dell'esperienza in un'opera che dissimula l'orrore lungo le linee chiare e nell'eleganza serica della sua protagonista
Marzia Gandolfi     * * * 1/2 -

Susan Morrow, proprietaria di una prestigiosa galleria d'arte, riceve un manoscritto dal marito da cui la separano diciannove anni e un rimosso che emerge prepotente dalle pagine del suo romanzo. Un thriller che avanza nell'orizzonte piatto del Texas e dentro una notte mai così nera e profonda. Una notte che cattura Susan e la inchioda al suo letto, dietro gli occhiali e una vita di apparenze. Perché Susan molti anni prima ha divorziato crudelmente da Edward per sposare Walker, che non sopporta i fallimenti e la tradisce sulla East Coast, perché Susan vive una vita che scivola abulica sulla superficie delle opere che espone. Ma niente ora è più reale di quelle pagine che consuma con gli occhi, svolge col cuore, riorganizza nella testa, risalendo il tempo e la storia del suo matrimonio. Thriller coniugale nella cornice dell'arte contemporanea e critica 'con delitto' alla dittatura delle apparenze, Animali notturni è una parabola crudele sul matrimonio. Un matrimonio rigettato sul volto di una donna che porta a coscienza il dolore inflitto al coniuge. Un ex marito che trova la sua vendetta sulla pagina, mediando con l'arte il lutto e la perdita. Se l'arte 'messa in scena' da Susan è icona di se stessa, priva di un significato intrinseco e ridotta a macchina per formalizzare il dissenso e produrre pseudo-filosofie e pseudo-estetiche, quella praticata da Edward ricompone un disagio e lo cura, trovando al materiale grezzo e lavico dell'esperienza patita una nuova organizzazione testuale. Consegnando al genere, quello del thriller, la propria traiettoria esistenziale, protagonista e autore trasformano i fatti in arte-fatti e sperimentano la mediazione calcolata del linguaggio letterario (Edward) e cinematografico (Ford). Alla maniera di Edward, Tom Ford sublima la dimensione informe dell'esperienza nel miracolo di un'opera che dissimula l'orrore lungo le linee chiare, dentro la fluida successione dei piani e nell'eleganza serica della sua protagonista. Come Edward, ancora, il regista orchestra il suo thriller nero con la meticolosità di un couturier, cucendo col delitto e l'illusione romantica un'indagine che stana i colpevoli e ridistribuisce carte e ruoli in un'altalena di rette e scarti che passano tutti per un 'centro' di vista. Lo sguardo di Susan che procede a ritroso dietro un paio di occhiali Tom Ford, deragliando il film sul reale e su un'America fabbrica di mostri. Di quella società la sequenza flesh and trash di apertura restituisce la misura disturbante, l'eccedenza, la pornografia e l'estremo limite di plasticità di una forma vivente. Ma la sfigurazione si regola rapidamente nella figurazione: all'esibizione progressiva della carne subentra la trasfigurazione di un'esperienza privata che genera orientamenti di partecipazione e scoraggia il fruitore voyeuristico.
Nella forbice, che scivola sul tessuto narrativo, si definisce Tom Ford, imperatore del marketing di lusso, re di uno chic esuberante che sa quando togliere un accessorio, smorzare un rossetto e incrementare il suo capitale di empatia dopo A Single Man, il suo primo bijou di emozione. Creatore di moda e di forme, capace di sviluppare un universo coerente sullo schermo come sulla passerella, i suoi film si rivelano nei dettagli, evocando la rigida geometria hitchcockiana, celebrando la costruzione tesissima della sua opera e rimettendosi a un cinema sensibile alla qualità plastica delle immagini e alla maschera femminile, in cui si annida una crudeltà animale. Adattamento del noir postmoderno di Austin Wright ("Tony & Susan") e vertigine di scrittura che allaccia autore e lettore, Animali Notturni inghiotte Amy Adams nel racconto incorniciato e produce nel racconto maggiore il suo doppio omicida. La vendetta è servita con un rapimento notturno che avvia un'inchiesta e la ricostruzione esistenziale di un uomo dolente nascosto dietro al quadro professionale. A sua volta Susan, sfinge infinitamente (tra)vestita, si interroga sulla natura di Edward, narratore che si fa eroe di un libro e di una forza altra, romantica, creativa, performativa e incompatibile con la sua tendenza a intellettualizzare tutto per evitare di passare all'azione, organizzando la sua esistenza su un principio di sopravvivenza perfettamente egoista. E perfettamente abbigliato. Un altro modo in fondo di lottare contro la propria mediocrità. Il modo à la mode di Tom Ford.

Stampa in PDF

Premi e nomination Animali notturni

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
Premio Oscar
0
1
London Critics
0
3
Golden Globes
1
3
David di Donatello
0
1
BAFTA
0
9
* * * * -

Uno dei thriller capostipiti degli ultimi anni!

venerdì 18 novembre 2016 di ElPaneZ

NO SPOILER: Era da tanto che non provavo emozioni del genere al cinema, era da tanto che non vedevo un thriller così ben strutturato, solido e dannatamente violento in modo implicito. La seconda opera di Tom Ford ti trascina in un tripudio di emozioni dall’inizio alla fine, tale da non ricordare nemmeno di essere in una sala. La regia è solida, originale e ben costruita. All’inizio può sembrare confuso, ma sono soltanto scelte che alla fine della pellicola si giustificano perfettamente. Il cambio continua »

* * - - -

Troppo convenzionale

venerdì 18 novembre 2016 di Laurpe

Stupisce che questo film di Ford abbia fatto gridare al miracolo. Certo la parte più dinamica , quella che rappresenta il libro scritto  da Tom, riesce ad essere avvincente grazie al ritmo e alla violenza delle immagini ( anzi direi che infastidiscono le interruzioni dovute alla storia principale). Ma a ben guardare entrambe le storie parallele sono molto banali, risapute. La giovane rampolla di famiglia ricca e borghese che si innamora dell'artista spiantato, lo lascia e poi si continua »

* * * * -

Un thriller di azione , sentimento e pensiero

mercoledì 7 dicembre 2016 di Alex2044

Questo film mi è piaciuto , intrigato , interessato . Tom Ford si è confermato come un regista che ci sa fare e si è confermato dopo l'ottimo esordio con " a Single Man " . Riuscendo a raccontare una storia complicata in modo chiaro e approfondito . Niente da dire come regista ci sa fare e l'essere uno stilista gli permette di dare una visione estetica di altissimo livello che al cinema , quando è espressione di buon gusto , non fa mai male . In questo continua »

* * * - -

La scrittura morde e fa sanguinare

venerdì 2 settembre 2016 di Peer Gynt

Racconto di genere noir che mette in scena una vendetta elegante condotta a termine tramite la parola scritta, questo secondo film dello stilista Tom Ford, ben raccontato e ottimamente diretto, è anche una delle pellicole più fortemente misogine viste recentemente. Si veda, per averne prova certa, quell'incipit incredibile che mostra la danza patetica di donne nude sfatte da un'obesità lardosamente straboccante, sorta di nuovi freaks che della più classica delle continua »

Jake Gyllenhaal
"Quando ami qualcuno dovresti fare attenzione. Potrebbe non capitarti più"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Animali notturni

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 22 marzo 2017

Cover Dvd Animali notturni A partire da mercoledì 22 marzo 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Animali notturni di Tom Ford con Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Aaron Taylor-Johnson, Armie Hammer. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Animali notturni (DVD) è prenotabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 16,99 €
Aquista on line il dvd del film Animali notturni

SOUNDTRACK | Animali notturni

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 13 gennaio 2017

Cover CD Animali notturni A partire da venerdì 13 gennaio 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Animali notturni del regista. Tom Ford Distribuita da Silva Screen. Su internet il cd Nocturnal Animals è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 52,90 €
Aquista on line la colonna sonora del film Animali notturni

FOCUS | Potenza narrativa e ambiguità del racconto: lo stilista Tom Ford presenta un thriller d'autore con Amy Adams e Jake Gyllenhaal.

Discorso sulle declinazioni del mascolino

domenica 20 novembre 2016 - Roy Menarini

Animali notturni, discorso sulle declinazioni del mascolino I rapporti tra cinema e moda vanno ben al di là delle più note collaborazioni tra industrie in materia, e ben oltre i sempre citati Colazione da Tiffany con Audrey Hepburn vestita Givenchy o Il diavolo veste Prada. Questioni di immaginari, di trasferimenti sotterranei, di palesi influenze dell'uno sull'altra, anche per quel che riguarda subculture e stili urbani. Assai meno frequente, invece, lo sbarco di stilisti dietro la macchina da presa, un processo di formalizzazione del proprio talento che pare curiosamente più naturale per gli scrittori che non per i designer, probabilmente per la natura narrativa del cinema.

VIDEO | Vincitore del Gran Premio della Giuria alla 73. Mostra di Venezia, il film di Tom Ford sarà al cinema dal 17 novembre.

Due clip del film con Amy Adams e Jake Gyllenhaal

mercoledì 16 novembre 2016 - a cura della redazione

Animali notturni, due clip del film con Amy Adams e Jake Gyllenhaal Susan Morrow, proprietaria di una prestigiosa galleria d'arte, riceve un manoscritto dal marito da cui la separano diciannove anni e un rimosso che emerge prepotente dalle pagine del suo romanzo. Un thriller che avanza nell'orizzonte piatto del Texas e dentro una notte mai così nera e profonda. Una notte che cattura Susan e la inchioda al suo letto, dietro gli occhiali e una vita di apparenze. Perché Susan molti anni prima ha divorziato crudelmente da Edward per sposare Walker, che non sopporta i fallimenti e la tradisce sulla East Coast, perché Susan vive una vita che scivola abulica sulla superficie delle opere che espone.

Com'è arido il mondo delle apparenze

di Emiliano Morreale La Repubblica

Sette anni dopo A single man, che a Venezia fruttò la Coppa Volpi a Colin Firth, lo stilista Tom Ford torna alla regia cinematografica appoggiandosi ancora una volta a un romanzo. Sarà perché non abbiamo letto il libro di partenza (Tony & Susan di Austin Wright, Adelphi), ma stavolta il risultato sembra più sostanzioso che nel caso precedente, adattamento esangue e fin troppo elegante del bellissimo romanzo di Christopher Ishenwood. Qui si comincia nel bel mondo califomiano, con una gallerista, Susan (Amy Adams), che riceve un manoscritto dal suo ex marito dei tempi dell'università, aspirante scrittore finito a insegnare a scuola in Texas. »

Tom Ford tra i predatori umani

di Valerio Caprara Il Mattino

I titoli di testa e l'ultima sequenza colpiscono e sconcertano particolarmente, facendo in modo di polarizzare nei momenti cruciali le dispute che tutti i thriller aspirano a suscitare tra gli spettatori. In esse, in effetti, possono cogliersi sia il gusto provocatorio sia il sincretismo narrativo che caratterizzano "Animali notturni": Gran premio della giuria alla Mostra di Venezia, il film è tratto dal romanzo noir di Austin Wright "Tony & Susan" ediz. ital. Adelphi) e rappresenta un deciso passo avanti per Tom Ford, lo stilista passato alla regia con l'esangue "A single man" nel 2009. »

Il signore delle passerelle e la civiltà dell'apparenza

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Titoli di testa scioccanti, una sfilata di installazioni che raffigurano informi ciccione nude. È opera della gallerista di successo Susan (Amy Adams: più che attrice, qui, corpo vestito e truccato dallo stilista prima che regista), preda della contraddizione: creatura della civiltà dell'apparenza, se ne sente schiacciata e divorata. Molti anni prima ha mollato il primo amore Edward (Jake Gyllenhaal) aspirante scrittore, impietosamente giudicato debole e acchiappanuvole, per unirsi al rampante Walker che la trascura e la tradisce. »

Alla seconda volta Tom Ford va sul sicuro

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Una gallerista losangelina che ha venduto l'anima in cambio di lusso e sicurezza (Amy Adams) riceve le bozze del romanzo scritto da un suo antico amore, all'epoca aspirante scrittore. E leggendolo ripercorre la trama del libro, visualizzata man mano e un po' scolasticamente per noi in platea, e insieme le tappe di quel remoto amore perduto per viltà. Liberamente tratto dal bel romanzo di Austin Wright, Tony e Susan (Adelphi), la seconda regia dello stilista Tom Ford dopo A Single Man è destinata a dividere. »

Animali notturni | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | elpanez
  2° | sandy walsh
  3° | kimkiduk
  4° | no_data
  5° | peer gynt
  6° | alex2044
  7° | halfdutch
  8° | fabal
  9° | gustibus
10° | zarar
11° | maopar
12° | loland10
13° | andrea diatribe
14° | maumauroma
15° | domenico astuti
16° | deborahm
17° | ralphscott
18° | giangiacomofarina
19° | umanista
20° | andrea alesci
21° | m.d.c
22° | evildevin87
23° | miguel angel tarditti
24° | filippo catani
25° | eugenio
26° | halfdutch
27° | mrmassori
28° | halfdutch
29° | biso 93
30° | no_data
31° | flyanto
32° | eleonora panzeri
33° | lbavassano
34° | erosdansal
35° |
36° | laurpe
37° | pierpaolo1968
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)
London Critics (3)
Golden Globes (4)
David di Donatello (1)
BAFTA (9)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Video
1| 2|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità