•  
  •  
Apri le opzioni

Giulio Base

Giulio Base è un attore italiano, regista, scrittore, sceneggiatore, è nato il 6 dicembre 1964 a Torino (Italia). Oggi al cinema con il film Corro da te distribuito in 6 sale cinematografiche. Giulio Base ha oggi 57 anni ed è del segno zodiacale Sagittario.

Studio perché so di non sapere

A cura di Roberta Montella

Sceneggiatore, attore, regista e produttore, Giulio Base si è dimostrato un professionista prolifico, eclettico, con un sguardo rivolto ai paesi stranieri pur di rappresentare l'Italia, ma soprattutto gli italiani, da un punto di vista diverso e più obiettivo (Lest, 1993; Lovest, 1997). È passato dal piccolo al grande schermo con disinvoltura, prestando un occhio anche alla fede (Padre Pio - Tra cielo e terra, 2000; Maria Goretti, 2003). E la sua vita privata ha finito per influenzare non poco il suo percorso di carriera.

La formazione. Gli esordi con Vittorio Gassman
Giulio Base nasce a Torino nel 1964. Da sempre affascinato dal mondo dello spettacolo, decide di approfondire le sue conoscenze iscrivendosi alla Bottega Teatrale di Firenze, allora diretta da colui che un giorno avrà il piacere di dirigere: l'indimenticabile Vittorio Gassman. E, proprio con la regia del "mattatore", debutterà a teatro con "I misteri di San Pietroburgo".
Grazie all'esperienza teatrale, gli anni Ottanta formano Base come attore completo e versatile; mentre, gli anni Novanta, gli offriranno una visibilità maggiore grazie al cinema e, in particolare, vedranno il suo debutto alla regia con il film Crack (1991). Ispirato al dramma teatrale di Franco Bertini, Base racconta le vicende di un gruppo di ragazzi che pratica pugilato in una palestra di periferia. Oltre se stesso dirige l'attore Gianmarco Tognazzi e lo sceneggiatore Franco Bertini. Il film, non particolarmente apprezzato dalla critica che lo definisce "esagerato e velleitario", vince a sorpresa un premio in Spagna: miglior opera prima al festival di San Sebastian.

I film da attore, i film da regista
Da allora la carriera di Base va avanti non soltanto con continuità e sostanza, ma il pubblico inizia a seguirlo ed apprezzarlo. Con l'amico Tognazzi recita in Teste Rasate, per la regia di Claudio Fragasso; lo vediamo successivamente ne Il portaborse, di Daniele Luchetti; e in Caldo soffocante di Giovanna Gagliardo.
Ma i tempi sono maturi per un secondo film da regista e Base dirige Lest, scrivendone anche il soggetto, la sceneggiatura e vi partecipa come attore. Con gli occhi che guardano "Lest", come afferma Jimbo, uno dei personaggi protagonisti, Base accompagna lo spettatore in una storia commuovente e di ampio respiro, nel quale il mondo orientale rappresenta un nuovo punto di vista e la possibilità di un futuro diverso.
Dopo un piccolo ruolo nel film cult di Nanni Moretti Caro Diario, accanto allo stesso Moretti, Silvia Nono e Renato Carpentieri, tra il 1994 e 1997 dirige il suo terzo e quarto film: Poliziotti, riunendo in un colpo solo Michele Placido, Claudio Amendola e Kim Rossi Stuart; e Lovest, il sequel naturale di Lest, ambientato questa volta nel continente americano, nel quale recitano Gianmarco Tognazzi, Alessandro Gassman e Mariangela Fremura.

Il grande successo televisivo
Alla fine degli anni Novanta Base compare in alcuni film stroncati dalla critica (per esempio Il Macellaio, con Alba Parietti). E, dopo un'altra regia, La Bomba, con Vittorio e Alessandro Gassman, Enrico Brignano e Rocco Papaleo (firmando la sua satirica/sterotipata versione di "questi bravi ragazzi" in cerca di successo a New York), il regista/attore comincia il nuovo millennio con una marcia in più: è sua la miniserie tv interpretata da Michele Placido Padre Pio - Tra cielo e terra, record d'ascolti della prima serata di Rai Uno. Nel 2000 segue un'altra serie di successo, dove Base è sia regista che attore (dalla quarta all'ottava stagione): Don Matteo, con Terence Hill nel ruolo del prete/ investigatore.
Oltre ad aver conseguito una laurea (presa in dodici anni) in Storia del Cinema presso la Facoltà di Lettere e Filosofia all'Università "La Sapienza" di Roma, il regista prende anche quella in Teologia (stavolta in dieci anni) presso l'Istitutum Patristicum Augustinianum nella Città del Vaticano. Non a caso Base sceglie di dirigere, soprattutto per il piccolo schermo, miniserie tratte dalla Bibbia o storie ispirate alla vita di santi: oltre al già citato film tv sulla vita di Padre Pio, nel 2003 è la volta di Maria Goretti (2003), con Luisa Ranieri, Flavio Insinna e Massimo Ranieri; mentre nel 2006 gira L'inchiesta. Remake del film omonimo, diretto nel 1968 da Damiano Damiani, interpretano i ruoli principali Daniele Liotti e Monica Cruz (sorella della più famosa Penelope). L'inchiesta racconta la storia dell'investigatore Tito Valerio Tauro, incaricato dall'imperatore Tiberio in persona di scoprire la verità sulla morte di Gesù di Nazareth.

Il confronto con Luigi Comencini
Nel 2003 partecipa al film Il compagno americano di Barbara Barni e, l'anno successivo, è nel cast di Diritto di difesa.
Cinque anni più tardi gira il documentario - omaggio alla città eterna - Cartoline da Roma, con Ornella Muti, F. Murray Abraham, Fausto Brizzi, Elena Bouryka. Un anno più tardi co-dirige assieme a Terence Hill la miniserie tv western Doc West, girata in un ranch del New Messico.
Nel 2010 partecipa alla fiction di successo Tutti Pazzi per amore 2 (2010), accanto ad Antonia Liskova, Emilio Solfrizzi e Carlotta Natoli. Nello stesso anno torna ancora nelle vesti di regista per il film tv Un cane per due. La storia è quella di Spugna, un cagnolino tutto pepe che dà del filo da torcere a Giorgio Tirabassi, Carolina Crescentini e Fabio Troiano.
Nel 2011 va in onda, ancora su Rai Uno, il giallo La donna della domenica. Interpretato dall'ispettore Coliandro Giampaolo Morelli e dalla bellissima Andrea Osvart; il film si ispira al noto romanzo di Fruttero e Lucentini del 1972. La storia, portata sul grande schermo già nel 1975 dal grande Luigi Comencini con la triade d'eccellenza formata da Marcello Mastroianni, Jean-Louis Trintignant e Jaqueline Bisset, si svolge attorno ad un assassinio nell'ambiente della ricca borghesia torinese. Un commissario dai metodi bizzarri viene incaricato di seguire le indagini.
Tra le ultime regie troviamo invece i film Mio papà, Il pretore (2014) e il road movie con Massimo Boldi e Max Tortora La coppia dei campioni (2016). Nel 2018 dirige e interpreta Il banchiere anarchico, trasposizione di un racconto di Fernando Pessoa.

Vita privata
Giulio Base è sposato con la produttrice e PR Tiziana Rocca. Hanno tre figli: Cristiana, Vittorio e Valerio.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2022), 113 min.
Drammatico, (Italia - 2020), 95 min.
Drammatico, (Italia - 2014), 90 min.

Focus

INCONTRI
mercoledì 4 maggio 2016
Gabriele Niola

Si definisce un regista con "tantissime ore di volo sulle spalle" Giulio Base, e non ha torto, con 9 lungometraggi per il cinema, diversi per la televisione e un numero impressionante di ore girate per serie popolari come Don Matteo, è come un capitano di lungo corso. Per questo sorprende che, dopo aver finito e portato in sala un film come La coppia dei campioni, cioè una commedia perfettamente nelle sue corde, ancora dichiari di aver imparato qualcosa dal lavoro con Massimo Boldi e Max Tortora

TELEVISIONE
lunedì 7 settembre 2009
Nicoletta Dose

Il ritorno della pistola più veloce della sua ombra Ritorna il western in televisione. Dopo essersi assopito per qualche anno, è rinato recentemente grazie a qualche buon lungometraggio al cinema (Quel treno per Yuma e Appaloosa) e ora si riprende anche il piccolo schermo grazie al lavoro di uno dei grandi protagonisti degli spaghetti western del passato: Terence Hill. È una ricomparsa curiosa che omaggia, sì il western all'italiana di Sergio Leone, ma si apre, allo stesso tempo, a dinamiche di carattere internazionale

I film più famosi

Commedia, (Italia - 2022), 113 min.
Drammatico, (Italia - 1998), 89 min.
Commedia, (Italia - 1993), 100 min.
Commedia, (Italia - 1999), 99 min.
Drammatico, (Italia - 1992), 94 min.
Drammatico, (Italia - 2020), 95 min.
Commedia, (Italia - 1991), 91 min.

News

Giulio Base affronta un tema che ci tocca tutti: il Potere può permettersi di fare quello che vuole? Prossimamente al...
Con 'tantissime ore di volo sulle spalle', l'attore e regista dirige Massimo Boldi e Max Tortora ne La coppia dei...
Accanto a Bardem e Inarritu le dive Watts, Campbell e la mitica Ursula Andress.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati