The Legend of Tarzan

Film 2016 | Avventura 109 min.

Regia di David Yates. Un film con Alexander Skarsgård, Samuel L. Jackson, Christoph Waltz, Margot Robbie, Djimon Hounsou. Cast completo Titolo originale: The Legend of Tarzan. Genere Avventura - USA, 2016, durata 109 minuti. Uscita cinema giovedì 14 luglio 2016 distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 2,43 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Legend of Tarzan tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il film, prodotto dalla Warner Bros, trasporta sul grande schermo il celebre personaggio ideato da Edgar Rice Burroughs. Il film ha ottenuto 2 candidature a Razzie Awards, In Italia al Box Office The Legend of Tarzan ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 4,4 milioni di euro e 1,4 milioni di euro nel primo weekend.

The Legend of Tarzan è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,43/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,25
PUBBLICO 2,53
CONSIGLIATO NÌ
Tra commedia del rimatrimonio e sprezzo del ridicolo, Yates opta per il super-hero movie e racconta la trasformazione di Lord Greystoke in Tarzan.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 11 luglio 2016
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 11 luglio 2016

Lord Greystoke vive a Londra, nell'elegante dimora di famiglia, con la moglie Jane. Quando il governo lo invita a tornare in Congo, rifiuta: Tarzan, dice, non c'è più. Il suo nome, ora, è John Clayton III. Saranno le pressioni dell'afroamericano George Washington Williams, deciso a provare la colpevolezza del Belgio in materia di schiavitù, e la richiesta di Jane, a farlo decidere per un ripensamento. In Africa, lo aspettano gli amici animali, ma anche vecchi e nuovi nemici.
Pallido, quasi lugubre, e però scattante all'occorenza e appassionato nel bacio sul collo: il Tarzan di Alexander Skarsgard si fa avanti come se provenisse direttamente dalla Bon Temps di True Blood. Sappiamo che gli abiti pluristratificati che lui e Margot Robbie indossano quando facciamo la loro conoscenza sono destinati a ridursi del 90%, ad un paio di pantaloncini strappati e poco più. La domanda, allora, è: come racconterà David Yates questa trasformazione? E la risposta passa dal sentiero recentemente battuto dal Libro della Giungla per approdare al superhero-movie.
Procede dunque parzialmente a rovescio, The Legend of Tarzan, non verso la civilizzazione dell'enfant sauvage cresciuto dalle scimmie ma verso un ritorno alla natura intesa come luogo di lealtà, di lotta senza trucchi, di fecondità. Il film, che in fin dei conti diverte e intrattiene quanto basta, o di poco sotto la soglia, soffre però anche di qualche malattia della pelle, ovvero di alcuni difetti visibili in superficie, tra i quali una computer grafica non eccellente (niente a che vedere con l'eleganza e la misura del film di Favreau, e con l'emozione che ne derivava), e una trasudante preoccupazione per il politicamente corretto, da cui la tematica anticolonialista e il radicamento nella verità storica dello scontro tra l'ex soldato della Guerra Civile G.W. Williams e Leopoldo II re del Belgio.
Al fondo, però, il Tarzan di Yates è anche una commedia del rimatrimonio e soprattutto un ritorno al primigenio carattere americanissimo del personaggio di E. R. Burroughs, concepito già in chiave pop, a metà tra il mito del Far West e quello di Superman, tra fumettone ecologista e impavido sprezzo del ridicolo.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
THE LEGEND OF TARZAN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 22 luglio 2016
parieaa

Questo film è l'ennesimo tentativo Hollywoodiano di rivitalizzare vecchie icone e leggende del cinema o della letteratura, senza avere reali e buone idee per poterlo fare decentemente. Il film scorre molto lento, senza particolari guizzi e senza una vera nuova idea che lasci il segno. Il tutto infarcito a forza da numerosi flashback talvolta tediosi, talvolta confusionari, talvolta solo [...] Vai alla recensione »

sabato 16 luglio 2016
SugarK

Il personaggio Tarzan ha sempre catturato l'attenzione del pubblico, sia nella serie di romanzi di Edgar Rice Burroughs sia nei vari adattamenti cinematografici. Dopo l'esperienza con gli ultimi 5 capitoli di Harry Potter, David Yates si mette di nuovo dietro la macchina da ripresa per raccontare la storia di Tarzan. Nella pellicola di David Yates The Legend of Tarzan, viene mostrato con grande profondità [...] Vai alla recensione »

domenica 7 agosto 2016
markwillis

The Legend of Tarzan non è perfetto ne memorabile, ma neanche un brutto film. Alexander Skarsgård nei panni dell'uomo scimmia è a dir poco azzeccato e lo stesso vale per il resto degli interpreti. Tra gli altri punti forti ci sono il contesto, i costumi, gli animali 3D e animazioni che, seppur non raggiungendo la perfezione di altre pellicole odierne, fanno il loro dovere (fatta [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 luglio 2016
Roberto

Regia: David Yates Cast: Alexander Skarsgard, Margot Robbie, Christoph Waltz, Samuel L. Jackson Durata: 110 min. Genere: Avventura il Lord Greystoke, meglio conosciuto come Tarzan, viene invitato dal governo a tornare nel suo Stato originario ovvero quello del Congo, con l'intento di aiutare la popolazione indigena con cui è cresciuto.

giovedì 21 luglio 2016
enzo70

Il Tarzan di Burroughs termina ed inizia quello di David Yates; e infatti l’uomo della giungla si trova nel mezzo di un’avventura politica, da un lato il nemico storico della giungla, l’uomo cui ha ucciso il figlio, e, dall’altro, gli intrighi del governo belga per riparare il proprio debito pubblico attraverso il commercio di schiavi in Congo.

lunedì 29 agosto 2016
Suckitandsee17

Film certamente godibile, che riesce ad intrattenere, ma nulla di più. Bocciato l'attore protagonista, a mio avviso aveva solo il fisico di Tarzan,  promossi, seppur con la sufficienza, la Robbie (a tratti ho pensato che fosse lei la vera protagonista) e Samuel L. Jackson, icona comica del film. Toccante la scena tra Tarzan e Tantor, a mio parere la più riuscita del film.

venerdì 29 luglio 2016
Why So Serious?

Negli ultimi anni siamo stati sommersi dà un'infinità di reboot di celebri personaggi di romanzi o fumetti. Nonostante la grande maggioranza di questi ha avuto un grande successo, invece di produrre un reboot della storia di Tarzan, si è deciso di realizzarne un "sequel" non legato a un film precedente in particolare (avendo l'intero [...] Vai alla recensione »

domenica 24 luglio 2016
maria63

Ammetto di averci trascinato mio marito che non ama la saga di Tarzan,ma quale soddisfazione nel vederlo piacevolmente sorpreso dopo meno di 30 minuti di proiezione e nel sentirlo dire più volte"ma che bel film,non è la solita storia di Tarzan,è un sequel a tinte gialle,e che bella scenografia!".Praticamente ha già detto tutto lui:nuova storia ,personaggi vecchi [...] Vai alla recensione »

martedì 19 luglio 2016
elpiezo

PIZZI MOVIE RECENSIONI: “THE LEGEND OF TARZAN”. Come un tormentato e letale super eroe, il Tarzan di questo film è un fisicato e selvaggio lord inglese che torna nella sua amata Africa per salvare il Congo dalle minacce di morte e schiavitù impartite dal governo Belga. Nel più totale rispetto di una natura primordiale va in scena un godibile film d'azione supportato da un cast impegnato e da [...] Vai alla recensione »

sabato 6 agosto 2016
pucci181

andare a vedere questo film sono solo soldi buttati noioso,scontato,non ti prende per niente computer usato ovuque,non ti lascia niente, il vuoto!!!

lunedì 25 luglio 2016
pier delmonte

Un Jeeg Robot in chiave hollywoodiana, un supereroe in soccorso della periferia del mondo, almeno ho pensato io guardando questo film (insomma si puo’ certo vedere) pero’ un po’ troppo pacchiano, un montaggio cosi’ cosi’, una recitazione che non ha sussulti in Waltz, effetti speciali che non mi hanno convinto, certo che il messaggio e’ chiaro, l’Africa agli africani.

giovedì 21 luglio 2016
BntC7

Non avevo grosse aspettative, ma ero molto incuriosito nel vederlo. Devo dire che in fin dei conti mi è molto piaciuto, si lascia guardare e non annoia mai. Non è la classica storia di Tarzan, cosa buona perché rappresenta una storia nuova. Ottimo il cast, le musiche e gli effetti speciali, questi ultimi ottimi in alcuni punti e in altri un pó meno, ma nel complesso molto [...] Vai alla recensione »

sabato 16 luglio 2016
bizantino73

Fumettone anticolonialista e antischiavista che si basa su un' incongruenza di fondo: il ragazzo selvaggio allevato dalle scimmie fino all'età da prender moglie, non solo impara a parlare e a camminare eretto ma diventa pure Lord inglese e ne assume tutte le buone maniere.?????? Ma il regista ha mai sentito parlare di Truffaut e di Itard?????.

venerdì 25 novembre 2016
Inesperto

Teoricamente l'ambientazione sarebbe il Congo, tuttavia le riprese sono state fatte in Gabon. Il film è godibile. Il modo in cui Tarzan diventa tale è affidato ai flashback e la trama è incentrata su di un ritorno dello stesso in Africa. Waltz si conferma un grandissimo, Margot Robbie è un sogno ad occhi aperti. Buona visione.

sabato 8 ottobre 2016
Liuk

Perchè Waltz e Jackson si siano prestati a questa pellicola rimane un mistero. Il film è mal realizzato probabilmente con budget assolutamente non sufficiente alle pretese iniziali: gli effetti speciali sono inadeguati e le ambientazioni sembrano fuoriuscite da un B Movie televisivo. Anche la trama, poco curata, di certo non aiuta. Film da evitare.

martedì 23 agosto 2016
Emanuele 1968

Piu che un film su tarzan, mi sembrava un minestrone, una parodia, una commedia,  alcuni indigeni erano dei bodybuilding, mentre tarzan era un po scarsino, neppure l'urlo di tarzan, niente.

giovedì 4 agosto 2016
Bottiglia

2/5 perfettamente d'accordo. Personaggi sviluppati poco e male. Bene la fotografia ed alcuni effetti speciali. Ma la trama, LA TRAMA, i primi 60 minuti scorrono cosi lentamente che ne sembrano passati 200. Va benissimo rispolverare vecchi romanzi ma servono nuove idee e svilupparle bene per accontentare davvero tutti. Nessuno si aspettava di trovare un Tarzan civilizzato che torna nella giungla, [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 luglio 2016
ALEXLABY

Flash back lentissimi, credibilità zero (anche in un fantasy occorre tenere conto di quanto tempo passa e di ciò che può accadere in quel determinato intervallo), mai un pizzico di emozione. Leggere i critici o ascoltarli da Mollica mi fa pensare che di tecniche di narrazione non sappiano nulla, visto che non vedono neanche gli errori narrativi macroscopici di un film così malmesso.

FOCUS
FOCUS
domenica 10 luglio 2016
Pino Farinotti

Il prossimo 14 luglio arriverà nelle sale italiane The Legend of Tarzan, l'ennesimo titolo sulla saga dell'eroe che si deve alla penna Edgar Rice Burroughs. A dare corpo e volto all'uomo scimmia è Alexander Skarsgard, figlio di Stellan, l'attore prediletto da Lars von Trier. Il regista è David Yates, britannico, che ha firmato quattro Harry Potter.

Tarzan è uno dei personaggi più frequentati dal cinema. È legittimo, fa parte della cerchia, ristretta e privilegiata, dei grandi codici offerti dalla letteratura, o dalla cultura popolare, e poi accolti dal cinema. Come Robin Hood e Zorro, che rappresentano la giustizia, la tutela del debole, la punizione del malvagio, sentimenti che fanno parte della vocazione di noi tutti.

Penso anche ai Tre moschettieri, l'espressione dell'avventura più bella e ingenua. E penso ad Anna Karenina, la donna che "va dove la porta il cuore" e ne paga un prezzo altissimo. Sono tutti personaggi, e simboli, ai quali il cinema, appunto, ha attinto a piene mani, e sempre con successo. Sono centinaia i titoli nei decenni, secondo le generazioni. E tutti accolti nel profondo, come un'antropologia evocata dalla memoria e dalla coscienza.

FOCUS
domenica 12 giugno 2016
Gabriele Niola

In arrivo il 14 Luglio sugli schermi italiani questo nuovo Tarzan potrebbe anche chiamarsi Il ritorno di Tarzan, come il secondo romanzo che Edgar Rice Burroughs scrisse sul personaggio da lui inventato, perché pur narrandone le origini si concentra più che altro sul ritorno dell'uomo scimmia nella giungla dopo aver passato diversi anni nella civiltà, sposato con Jane. The legend of Tarzan, questo il vero titolo, dunque affronta l'effetto che la mitologia e il retaggio di Tarzan hanno su Tarzan stesso.

Frasi
Stanno cantando la leggenda di Tarzan.
Per molte lune fu creduto uno spirito malvagio, un fantasma fra gli alberi. Parlando del suo potere sugli animali della giungla, perché il suo spirito veniva da loro.
Lui li capiva.
E imparò ad essere una sola cosa con essi.
Una frase di Jane (Margot Robbie)
dal film The Legend of Tarzan - a cura di Giada
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Edgar Williams Borroughs faticava a sbarcare il lunario quando nel 1912 l'Àll-Story Magazine pubblicò la prima puntata del suo Tarzan, che significa «pelle bianca». Per quanto non originale, e già affrontata a più ispirati livelli da Rousseau e Kipling, l'idea su cui si fondava il personaggio (conta più l'ereditarietà o l'ambiente?) risultò vincente e fece la fortuna dell'autore, alimentando per oltre [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

L'urlo di Tarzan terrorizza anche l'Occidente... Come dite? Era l'urlo di Chen, cioè di Bruce Lee? Scusate ci siamo confusi, con tutti questi uomini volanti... Anche gli sceneggiatori di quest'ennesima versione dell'eroe creato da Edgar Rice Burroughs più di un secolo fa però non hanno le idee chiare. E sparano in tutte le direzioni, come cacciatori dotati di armi potentissime ma senza mira.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Io Tarzan, tu Jane, essi dormono. Ovvero, noi dormiamo, noi spettatori, "costretti" a sorbirci un sonnacchioso rilancio (reboot) cinematografico del personaggio creato da Edgar Rice Burroughs. Non funziona quasi nulla, con la splendida eccezione degli animali, soprattutto i gorilla Mangani da cui viene allevato Tarzan: realizzati in computer grafica (CGI), scimmioni, leoni, elefanti, gazzelle, ippopotami [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Re del cinema d'avventura fin dall'epoca del muto, negli ultimi decenni Tarzan è stato collocato in pensione dai supereroi Marvel. Richiamato in servizio, l'eroe della jungla assume (ironicamente) le sembianze di Alexander Skarsgàrd, a suo tempo bocciato proprio per il ruolo di Thor. Tarzan è torato in Inghilterra, dove ha ripreso il titolo di Lord Greystoke e vive piacevolmente assieme alla moglie [...] Vai alla recensione »

NEWS
SERIE TV
lunedì 23 gennaio 2017
 

Nuovi contenuti arricchiscono la piattaforma di streaming on demand Infinity che anche a febbraio torna ad offrire al pubblico una scelta ampia tra serie tv, capolavori cinematografici e i titoli più recenti attraverso Infinity Premiere, disponibili con [...]

BOX OFFICE
domenica 24 luglio 2016
Andrea Chirichelli

In Italia Star Trek Beyond e The Legend of Tarzan viaggiano appaiati e il testa a testa ieri si è risolto con la vittoria del secondo con un margine di poco superiore ai mille euro. 267mila euro sono entrati nelle casse di The Legend of Tarzan, 266mila [...]

BOX OFFICE
mercoledì 20 luglio 2016
Andrea Chirichelli

Ottimo martedì per The Legend of Tarzan che mantiene il primo posto e incassa altri 158mila euro, proseguendo con un passo "autunnale" verso i 2 milioni di euro complessivi, in una classifica per il resto davvero molto estiva.

BOX OFFICE
martedì 19 luglio 2016
Andrea Chirichelli

Ottimo lunedì per The Legend of Tarzan che mantiene il primo posto e incassa ben 171mila euro nella giornata più tranquilla della settimana. Il dato è particolarmente significativo perchè superiore alla somma degli incassi di tutti gli altri film in classifica [...]

BOX OFFICE
sabato 16 luglio 2016
Andrea Chirichelli

Altro bel giorno per La leggenda di Tarzan che mantiene il primo posto con quasi 300mila euro e tiene a distanza Tartarughe Ninja: Fuori dall'ombra che continua ad avere buoni incassi (83mila euro). La strada del weekend pare tracciata.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati