•  
  •  
Apri le opzioni

Sam Shepard

Sam Shepard (Samuel Shepard Rogers) è un attore statunitense, regista, scrittore, è nato il 5 novembre 1943 a Fort Sheridan, Illinois (USA) ed è morto il 30 luglio 2017 all'età di 73 anni a Midway, Kentucky (USA).

Quando un drammaturgo si innamora del cinema

A cura di Nicoletta Dose

La passione per il teatro, grazie alla quale ha vinto anche il Premio Pulitzer con l'opera "Il bambino sepolto" nel 1979, è stata la nota distintiva di Sam Shepard. Ma lo scrittore americano, oltre ad essere un drammaturgo di fama internazionale, è stato anche uno straordinario autore per il cinema, regista e attore convincente. La sua capacità di mediare tra cultura alta e tradizioni popolari, tra ricerca sperimentale e rigore conservatore, tra adesione all'american way of life e critica ai miti consumistici della società occidentale è stata, fin dagli esordi, una dichiarazione di stile che lo ha accompagnato durante la sua versatile carriera costantemente, adattandosi di volta in volta a diverse forme d'arte.
Già conosciuto come autore teatrale, Shepard debutta nel mondo del cinema con I giorni del cielo (1978) di Terrence Malick, interpretando un dignitoso feudatario che gli vale la nomination all'Oscar come migliore attore non protagonista.
In seguito appare, tra gli altri, in Crimini del cuore (1986) di Bruce Beresford, dove incontra l'attrice Jessica Lange, sua futura compagna per la vita, nel poliziesco Il rapporto Pelican (1993) di Alan J. Pakula a fianco di Julia Roberts, Codice: Swordfish (2001) di Dominic Sena e nel film di guerra Black Hawk Down (2001) di Ridley Scott, dove la sua interpretazione spicca tra quelle di giovani star hollywoodiane come Josh Hartnett, Orlando Bloom, Ewan McGregor.
Partecipa a numerose produzioni televisive sia in veste di sceneggiatore che di attore. Nel campo della recitazione sceglie sempre ruoli secondari, ma di cruciale impatto drammatico per l'evoluzione della storia. Fin dai primi passi si ritrova spesso a lavorare al fianco della collega e amante Jessica Lange: da ricordare il biografico Frances (1982) che racconta la vita dell'attrice ribelle Frances Farmer, il drammatico Country (1984) in cui sono una coppia indebitata che cerca di sopravvivere malgrado le difficoltà economiche e ancora in Non bussare alla mia porta (2005) di Wim Wenders con il quale Shepard ha collaborato alla stesura della sceneggiatura.

La scrittura prima di tutto
Da non dimenticare l'esperienza dietro la macchina da presa con Far North (1988), film di cui è regista e sceneggiatore per il quale ha scelto nuovamente Jessica Lange come protagonista per raccontare le vicende di una donna in carriera di ritorno nel Minnesota al capezzale del padre.
A scorrere i titoli della filmografia d'attore di Sam Shepard, si nota come molti dei film ai quali ha preso parte sono degli autentici caapolavori della storia del cinema. Alla fine degli anni Novanta partecipa a La neve cade sui cedri di Scott Hicks, film disarmante che affronta la prigionia dei giapponesi in terra americana dopo l'attacco a Pearl Harbor, prosegue con La promessa, terzo lungometraggio di Sean Penn che confeziona un ottimo thriller ispirato al romanzo omonimo dello scrittore tedesco Dürrenmatt. Passa a tutt'altro tono con il sentimentale Le pagine della nostra vita (2004) diretto dall'americano Nick Cassavetes e affronta per due volte il genere western, con un cast al femminile in Bandidas (Penelope Cruz e Salma Hayek pistolere del West) e ne L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, presentato alla Mostra del cinema di Venezia, snobbato dalla critica (malgrado la coppa Volpi all'attore Brad Pitt) ma molto apprezzato dal pubblico.
Di indubbio valore sono le sceneggiature di film come Zabriskie Point (1970) di Antonioni e Paris, Texas del tedesco Wim Wenders, regista con il quale ha creato un sodalizio artistico durevole per la vicinanza di interessi che si rispecchiano soprattutto nella rappresentazione del paesaggio, con suggestioni che ricordano i quadri di Edward Hopper. Ambienti freddi e spazi angusti che sono simbolo della desolazione psichica dei personaggi, spesso colti in crisi esistenziale.
È nel cast di Brothers di Jim Sheridan, remake americano del film danese Non desiderare la donna d'altri di Susanne Bier (2004), nella commedia Un marito di troppo di Griffin Dunne e al fianco della coppia Sean Penn e Naomi Watts in Fair game- Caccia alla spia, thriller spionistico di Doug Liman, in concorso al Festival di Cannes 2010. Dopo la commedia Un marito di troppo (2010), nei panni del padre della protagonista (interpretata da Uma Thurman), nel 2012 è nel cast del thriller Safe House - Nessuno è al sicuro, nel quale recita accanto agli attori Denzel Washington e Ryan Reynolds e nel 2013 è accanto a Meryl Streep e Julia Roberts ne I segreti di Osage County.
L'artista muore nella sua casa del Kentucky il 30 luglio 2017.

Ultimi film

Drammatico, Thriller - (USA - 2014), 109 min.
Thriller, (USA - 2013), 116 min.

Focus

CELEBRITIES
venerdì 21 maggio 2021
Marzia Gandolfi

News

Attore cinematografico e scrittore, l'artista premio Pulitzer ci lascia a 73 anni dopo una prolifica carriera.
Le foto dell'action-thriller con Denzel Washington e Ryan Reynolds.
La fotogallery del film Fair Game di Doug Liman.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati