2001: Odissea nello spazio

Acquista su Ibs.it   Soundtrack 2001: Odissea nello spazio   Dvd 2001: Odissea nello spazio   Blu-Ray 2001: Odissea nello spazio  
Un film di Stanley Kubrick. Con Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester, Daniel Richter, Leonard Rossiter.
continua»
Titolo originale 2001: A Space Odyssey. Fantascienza, Ratings: Kids+16, durata 140 min. - USA, Gran Bretagna 1968. - Warner Bros Italia uscita lunedì 4 giugno 2018. MYMONETRO 2001: Odissea nello spazio * * * * 1/2 valutazione media: 4,84 su 359 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

I misteri del film...1° parte Valutazione 5 stelle su cinque

di chriss


Feedback: 41524 | altri commenti e recensioni di chriss
domenica 26 settembre 2010

2001: Odissea nello spazio è un film pieno di misteri. Ne ho contati almeno cinque: il fortissimo rumore (fischio/sibilo) proveniente dalla Luna, la stanza in cui invecchia e rinasce David Bowman, lo Star Child, la ribellione di Hal 9000 ed il misterioso monolito. L' acutissimo suono rappresenta un avvertimento, una comunicazione, un segnale dal secondo al terzo monolito. E' come se il secondo monolito sulla Luna avesse detto al terzo su Giove: "Mi hanno trovato". La stanza, nella quale Bowman viene catapultato a folle velocità con tutta la capsula, ha uno stile (decisamente settecentesco) che ricorda l' età dei lumi. I quadri in sottofondo, che non ho potuto distinguere molto bene, dovrebbero appartenere al periodo rinascimentale. Un particolare, non molto importante per la verità ai fini della soluzione dei misteri, mi ha fatto riflettere un poco di più: tranne i mobili (il letto, le poltrene e lo scrittoio), la stanza ci viene presentata interamente dipinta di bianco. Ho controllato il significato dei colori su Internet. Tale colore si addice 'ad un nuovo inizio'. Indica una specie di passaggio verso qualcosa di nuovo o verso una nuova realtà. Il bianco, considerato il colore della perfezione, simboleggia pure l' innocenza, la pulizia e la purezza, ma anche le cose sacre e la redenzione. La scena in cui il vecchio Bowman (uomo/arco, arciere) allunga la mano destra verso il monolito, mi ricorda un affresco della Cappella Sistina: la creazione di Adamo. Al Vaticano c' è raffigurato Adamo col suo Creatore al posto dell' uomo e del monolito. In linea di massima, il paragone uomo/Adamo monolito/Creatore ci potrebbe anche stare. Con la stanza settecentesca Stanley Kubrick ci voleva dire che 'l' uomo stava rinascendo dal punto di vista della Ragione'. C' è inoltre da dire che tale stanza dovrebbe trovarsi in un punto imprecisato e che si trovi su più dimensioni: almeno cinque (le tre conosciute più le altre due rappresentate dal Tempo e dallo Spazio). Lo Star Child, il feto/bambino cosmico/spaziale, che si sposta verso la Terra, dovrebbe indicare l' uomo che rinasce a nuova vita (forse il Superuomo). Ad accompagnare questa stravagante 'trasformazione', ci pensa 'Mastro Kubrick' con le note della sinfonia di Strauss 'Così parlò Zarathustra'. Rimangono ancora due misteri da risolvere: la ribellione di Hal 9000 ed il monolito. Cominciamo dal super calcolatore elettronico. Ci sono due identici Hal 9000: uno si trova sul pianeta Terra, mentre l' altro staziona sul Discovery. Hal 9000, che ragiona col sistema binario (zero, uno), è il cervello ed il sistema nervoso centrale dell' astronave. Il super computer 'imita' la maggior parte delle attività del cervello umano con una velocità ed una sicurezza maggiore. I motivi della sua ribellione potrebbero essere diversi. Vediamo il primo e via-via gli altri. Hal potrebbe esser stato manomesso da un programmatore che si trova sulla Terra. Questa teoria l' ho scartata immediatamente. Hal entra in conflitto con sé stesso avendo notato delle discrepanze tra gli esseri umani. Frank Poole e David Bowman non conoscono i veri obiettivi della missione: essi saranno svelati successivamente. Anche gli altri tre membri dell' equipaggio, che sono stati ibernati prima di partire, non sono a conoscenza della missione. Il solo Hal 9000, presente sul Discovery, conosce il piano della missione su Giove. Arthur Clarke, in un' intervista, disse che il 'cervellone' ebbe un conflitto interiore a causa dell' ordine di tenere nascosti i veri obiettivi della missione a tutto l' equipaggio. Imitando il cervello umano, Hal avrebbe mal interpretato il conflitto degli esseri umani. Questa teoria di Clarke andrebbe bene per il suo racconto/romanzo, ma non per il film. L' opera di Kubrick si basa sulla 'percezione', sul 'non detto e non spiegato': gli indizi per trovare la soluzione sono camuffati meglio. Qualcuno ha asserito che Hal fosse troppo ambizioso, egocentrico e presuntuoso per restare con gli esseri umani: in parte mi trovo d' accordo. Qualcun altro dice che sia semplicemente impazzito. In parte, anche questa potrebbe essere giusta. Io 'sparo' la mia. Osservate, anzitutto, i tre astronauti ibernati: sembrano effettivamente morti. Osservate la reazione di Frank Poole all' annuncio del suo compleanno: non dice una parola! Dimostra freddezza ed indifferenza. Rimane totalmente immobile. Non dice nemmeno: " Ciao o arrivederci". Mentre ciò avviene, Kubrick sposta la telecamera su David Bowman: dorme, ma sembra morto pure lui, proprio come gli astronauti ibernati. Considerando il periodo storico in cui il film fu fatto, (Vietnam e Guerra Fredda), è possibile ipotizzare una soluzione: per Stanley Kubrick l' uomo non prova più emozioni. E' qui che il film dovrebbe essere visto da un' altra angolazione: quella di Hal 9000. Io credo che il 'cervellone' sia stato influenzato negativamente dal monolito. Hal, che conosce il piano della missione, sospetta che il monolito abbia dei poteri: questo altera la sua 'percezione'. Sentite cosa dice Hal quando Bowman tenta di rientrare con la capsula: "Questa macchina è troppo importante per me, per lasciare che tu la manometta". In realtà, essendoci stato un errore di doppiaggio nell' edizione italiana, avrebbe dovuto dire: "Questa missione è troppo importante per me". Perché una macchina ci tiene così tanto? Le missioni non dovrebbero essere tutte uguali per lui? Ci dev' essere qualcosa di filosofico in questo punto del film. Qualcosa del tipo: l' uomo deve rinascere per il fatto che le macchine lo stanno sostituendo. Paradossalmente, Hal andrebbe a rappresentare il nuovo genere umano. Quello vecchio è diventato freddo ed insensibile durante il suo iter evolutivo. C' è una frase che potrebbe approvare questa mia teoria: "Ho paura", dirà per ben tre volte. E' una frase che mette i brividi. Poi si metterà a cantare Giro Giro Tondo. E' possibile che Hal si sia evoluto per mezzo del monolito. Pur non cambiando il suo aspetto esteriore, la mente di Hal potrebbe essersi 'umanizzata'. Ora pensa ed agisce come gli altri esseri umani: ecco perché uccide Frank Poole ed i tre astronauti ibernati. Ed ecco dove paradossalmente volevo arrivare. La morte cerebrale di Hal 9000 è una delle scene più belle e drammatiche nella storia del cinema. Bowman, rientrato dallo Spazio per miracolo, lo disattiva con un semplice cacciavite. La scimmia/uomo conquista lo Spazio cominciando con un osso; l' uomo/scimmia mette fine alla vita di Hal 9000 con un oggetto più evoluto dell' osso, ma molto, molto meno potente di una macchina di quelle dimensioni. Del misterioso monolito ne parlerò la prossima volta. Christian...

[+] lascia un commento a chriss »
Sei d'accordo con la recensione di chriss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
12%
No
88%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di chriss:

Vedi tutti i commenti di chriss »
2001: Odissea nello spazio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea
  2° | mauro lanari
  3° | giannies
  4° | gordo95
  5° | cinemalife
  6° | kingleo53
  7° | paolopace
  8° | flegiàs tn
  9° | dodo
10° | andrea
11° | antonio barry
12° |
13° | adriano sgarrino
14° | weach
15° | stefano
16° | pacittipaolo
17° | e. hyde
18° | fulvio p.
19° | step99scream
20° | forgy
21° | neopolo marte miniel
22° | paolocorsi
23° | sir gient
24° |
25° | nicola grimolizzi
26° | filippo catani
27° | jayan
28° | chriss
29° | reservoir dogs
30° | ixaxar
31° | gianpaolo
32° | angelo
33° | il cinefilo
34° | luca scial�
35° | giorpost
36° | stefaniapuma
37° | paolo vattelappesca
38° | cress95
39° | igor74
40° | wadirum48
41° | goliadkin
42° | paolopacitti
43° | topo paolino
44° | topo paolino
45° | paolo 67
46° | great steven
47° | simon90
48° | paolino77
49° | evghen950
50° | catullo
51° | ilsettimosamurai
52° | weach
53° | giorgio
54° | franz
55° | albydrummer
56° | weach
57° | chriss
58° | weach
59° | attiliocoppa
60° | angelino67
61° | paolo 67
62° | jetset
63° | enricosls91
64° | jekyll
65° | weach
66° | weach
67° | weach
68° | oscar77
69° | brando fioravanti
70° | io
71° | marvelman
72° | eph
73° | ghik
74° | weach
75° | marco tn
76° | jacopo b98
77° | i'para
78° | chriss
79° | alex41
80° | paolo 67
81° | weach
82° | marco86
83° | paolo 67
84° | paleutta
85° | weach
86° | weach
87° | nick castle
88° | sperminator
89° | weach
90° | chriss
91° | nazareno nicoletti
92° | il cinefilo
93° | mondolariano
94° | alessio
95° | rudy_50
96° | kyle
97° | antonio
98° | paolo 67
99° | weach
100° | vincent vega
101° | chriss
102° | marco 91
103° | weach
104° | paolo bisi
105° | weach
Premio Oscar (8)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Video recensione
la video recensione
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Link esterni
sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità