2001: Odissea nello spazio

Acquista su Ibs.it   Soundtrack 2001: Odissea nello spazio   Dvd 2001: Odissea nello spazio   Blu-Ray 2001: Odissea nello spazio  
Un film di Stanley Kubrick. Con Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester, Daniel Richter, Leonard Rossiter.
continua»
Titolo originale 2001: A Space Odyssey. Fantascienza, Ratings: Kids+16, durata 140 min. - USA, Gran Bretagna 1968. - Warner Bros Italia uscita lunedì 4 giugno 2018. MYMONETRO 2001: Odissea nello spazio * * * * 1/2 valutazione media: 4,84 su 360 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

una spiegazione del film Valutazione 5 stelle su cinque

di Andrea


Feedback: 0
giovedì 19 luglio 2007

L’approccio con questo film non deve essere come quello con un qualsiasi altro film di fantascienza. Per questo motivo, chi lo guarda aspettandosi una struttura narrativa e un racconto abituali, lineari, e chiari, lo trova terribilmente noioso. “2001” è da guardare non come una storia raccontata, ma come una parabola che occupa millenni interrogandosi sulle ragioni dell’esistenza. Questo film rivoluziona l'utilizzo dell'inquadratura, che qui non è più un semplice strumento per narrare, ma assume un significato a sé stante, riuscendo ad esprimere senso da sé. Le immagini devono “parlare”: è per questo motivo che i tempi di questo film sono dilatati, e le inquadrature durano più del previsto. In quest’opera, infatti, Kubrick crea con lo spettatore una comunicazione che supera il piano verbale, riducendo i dialoghi ad una quantità minima. Musica e immagini diventano più forti di qualsiasi parola, e questa è proprio una capacità che il cinema ha, cioè quella di colpire l’inconscio senza bisogno di parole, e lo stesso regista lo ha affermato. Passiamo al significato. Il monolito a forma di parallelepipedo è un’entità divina ed aliena, un modo per rappresentare in maniera “anonima” Dio, l’inconoscibile. Esso simboleggia anche la ragione e la coscienza, all'arrivo delle quali corrisponde la nascita della violenza. Nella preistoria, così come nel futuro, in una circolarità inesauribile: ogni volta che il monolito appare, sconvolge l’esistenza degli esseri viventi, che siano uomini o primati, che si battono violentemente per raggiungere il sapere, appunto, rappresentato dal monolito. Appena la scimmia diventa uomo, soggetto pensante e cosciente, diventa violenta (la scena in cui il primato colpisce con l’osso i resti degli altri animali). E’ presente, inoltre, il concetto dell’eterno ritorno di Nietzsche: la scena finale ritrae il protagonista prima giovane, poi vecchio, poi moribondo, e poi sotto forma di feto, per rinascere, in una circolarità eterna. C’è, quindi, un ritorno continuo al punto di partenza, al bambino, che conosce il male diventando uomo, e che rinasce dopo essere diventato vecchio. Questa continuità vitale è metafora dell’esistenza, che ruota sempre intorno alla figura del monolito, centro di tutte le nostre domande senza risposta. Nella vita non ci imbattiamo forse in “monoliti”, domande scure, la cui risposta, sulla motivazione della nostra esistenza, vorremmo toccare con mano, come cercano di fare i personaggi di questo film? Un senso all’esistenza della vita non si può dare, perciò il finale è aperto a qualsiasi interpretazione. Il bambino astrale, nel finale, guarda verso la macchina da presa e quindi verso noi, come per invitarci a proseguire il viaggio. Guardando “2001” dovremmo capire che quello che non conosciamo è qualcosa di gigantesco, come l’universo, e che il mistero del cosmo non è separabile da quello della vita terrena. Sono un unico grande mistero. E’ questa l’importante riflessione che Kubrick ci spinge a fare, in un capolavoro inarrivabile, sia dal punto di vista registico, che da quello contenutistico.

[+] lascia un commento a andrea »
Sei d'accordo con la recensione di Andrea?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
53%
No
47%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
renato corriero giovedì 6 marzo 2008
ottima recensione!!
49%
No
51%

Hai veramente spiegato bene ciò che Kubrik voleva dire con questo film! Ciò che mi dispiace, leggendo la tua età, è che tu non l'abbia potuto vedere in Cinerama (sistema nel quale Kubrik ha voluto a tutti i costi girarlo!) in quanto questo sistema non viene più proiettato, almeno a Milano, dal 1974! Ti assicuro che vedere le immagini ambientate nello spazio su un gigantesco schermo concavo a 140 gradi occupante tutta la parete frontale del cinema ed ascoltando il "Danubio blu" con un'ottima stereofonia (all'uscita del film pochi erano stereofonici,era quasi un'esclusiva del Cinerama e del Todd-AO a 70mm) era veramente qualche cosa di straordinario! Lo stesso,anzi forse di più vale per la tempesta cosmica nell'ultima parte del film, quelle onde colorate che da fronte venivano di lato (140 g [+]

[+] lascia un commento a renato corriero »
d'accordo?
andrea lunedì 10 marzo 2008
per renato corriero
50%
No
50%

Renato, ti ringrazio delle informazioni riguardanti il sistema di proiezione. So che "2001" è uscito al cinema di nuovo nel 2001, ma se, da quanto tu dici, e da quel che so io, il Cinerama è fuori uso, vuol dire che non sarebbe cambiato nulla andandolo a vedere. Ora si sta facendo strada la nuova tecnica del Digitale 3D al cinema e del formato innovativo IMAX. Peccato che i contenuti nei film, al contrario della tecnologia, stiano venendo meno.

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
mah mercoledì 19 novembre 2008
sicuro?
50%
No
50%

Ci credo, i dialoghi sono perfettamente inutili! E' parte fondamentale, questo, del GRANDE GIOCO intessuto da Kubrick che sta ballando in faccia a tutti da decenni, oltre alle dilatazioni che nascondono magistralmente propiro QUEL gioco e il terrificante TEMA fondante 2001, inaccessibile e inaudito.

[+] lascia un commento a mah »
d'accordo?
andrea lunedì 22 dicembre 2008
per mah
50%
No
50%

Il significato più profondo del film, che poi è quello dell'esistenza, è ovviamente inaccessibile a tutti, compreso Kubrick. Ma il punto di partenza è quello di cui ho parlato, non è che tutto il film sia un grosso mistero.

[+] lascia un commento a andrea »
d'accordo?
luke sabato 14 febbraio 2009
bella recensione!
49%
No
51%

Molto interessante!!!! Hai saputo spiegare molto bene quello che il film vuole dire.

[+] lascia un commento a luke »
d'accordo?
kubrickgeniale mercoledì 18 marzo 2009
la mia interpretazione
50%
No
50%

la mia interpretazione é molto differente dalla tua....allora 4 milioni di anni fa le scimmie e alcuni animali vivono destinati alla morte causa aridita' e incapacita' di un qualsiasi ragionamento..LA NATURA DOMINA L'UOMO...successivamente compare un monolito (portato da chi?Dio?extraterrestri?)...una volta toccato le scimmie acquisicono la ragione e con essa creano la porima arma che servira' loro per proteggere il territorio e per mangiare...L'UOMO NON é pIù soggetto alla natura...Dopo 4 milioni di anni l'uomo oramai ha il controllo della materia..domina lo spazio..é capace di raggiungere la luna e di scavare nelle profondita'...a quel punto compare nuovamente il monolita..ed é IL SEGNALE CHE L'UOMO DOMINATORE DELLA MATERIA é PRONTO AD UN NUOVO STATO EVOLUTIVO. [+]

[+] giusto (di bigcat)
[+] lascia un commento a kubrickgeniale »
d'accordo?
cansei mercoledì 17 febbraio 2010
un'altra cosa...
50%
No
50%

Sono d'accordo con la tua spiegazione. Vorrei aggiungere un altro elemento a mio parere degno di nota. Per raggiungere il monolito è stato necessario disattivare hal, rappresentante della razionalità estrema che conduce ad una disumanizzazione sterile e che toglie valore alla vita umana. Per "toccare" il monolito/verità/dio/infinito l'uomo è dovuto tornare uomo/scimmia. Così l'eterno ritorno si compie. Inoltre credo che il finale non vada interpretato, non viene detto perchè l'infinito/verità/dio nn può essere detto con il linguaggio. Kubrick sapeva che la parola uccide, più che il monolito il film stesso rappresenta l'infinito, il quale non può essere spiegato con le nostre parole(come stiamo facendo noi in questo spazio). [+]

[+] forse si,forse no (di bob70)
[+] lascia un commento a cansei »
d'accordo?
weach giovedì 10 marzo 2011
caro andrea ,la tua recenzione ha tante certezze
43%
No
57%

Mi permetto di dire , anche in considerazione che ti trovo a recensire molte filmografia che anche io amo;che abbiamo in comune qualcosa ; che proviamo vibrazioni particolari forse potresti essere mio figlio;che il comune interesse unisce salti generazioneali , con reciproco vantaggio. Concludo con un affermazione cristallina : la tua è una buona recensione,merita rispetto e stima , ma non coglie la cosa più importante di Kubrick " la sua voluta indeteminatezza; la sua apertura "all'universo del possibile" senza mai prendre una posizione intransigente : se Kubrick avessso potuto oggi leggerci ci avrebbe sicuramente detto in relazione a quanto da noi sentenziato :"forse. così va bene . [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach giovedì 10 marzo 2011
se poi mi rispondi sono contento
38%
No
62%

oggi mi sono beccato del 1))non sei nessuno2)pallone gonfiato,3)moscerino,4)datti una regolataAccetto tutto, sono veramente soddisfatto :se tu vuoi aggungere non mi offendo infondo siamo qui per confrontaci, anche a livelli che infastidiscono.Spero che il mio commento si occasione per un confronto e non per una contapposizione buona serata a te andrea

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach domenica 10 aprile 2011
samo qui per dfalogare spero in questo forum
47%
No
53%

." Questa continuità vitale è metafora dell’esistenza, che ruota sempre intorno alla figura del monolito, centro di tutte le nostre domande senza risposta. Nella vita non ci imbattiamo forse in “monoliti”, domande scure, la cui risposta, sulla motivazione della nostra esistenza, vorremmo toccare con mano, come cercano di fare i personaggi di questo film?"estrapolato il testo dalla tua recensione mi si nella forma che nella sostanza apprtopiatocordialmente weach illuminati

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach mercoledì 27 aprile 2011
vorrei che tu mi votassi in modo manifesto
50%
No
50%

Se sono per te le mie recensioni meritevoli di attenzione votami!!!!!!!!!!!farò io altrettanto nei tuoi confronti ; non dobbiamo temere il confronto ;fa sempre crescere tutti: questo forum non voglio che sia un campo di battaglia ma occasione per una crescita comune

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach lunedì 16 maggio 2011
andrea fai parte della redazione di mymivies??????
46%
No
54%

grazie

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach mercoledì 26 ottobre 2011
ad un amico
26%
No
74%

Sarebbe bello in questo giardino, il nostro forum, vista la specialità dell'argomento trattado che coinvolge le nostre sfere più intime,finalmente , ci liberassimo della nostra dimensione di separazione , per generare insieme un momento di condivisione, intenso, senza remore , un vero momento di di scambio di confronte.Sarebbe bello weach illuminati

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
cesco.fourty lunedì 28 maggio 2012
complimenti!!
40%
No
60%

Davvero una bella recensione, il bello è che lo stesso kubrick aveva affermato che il suo intento era semplicemente quello di creare un'esperienza visiva che ci colpisse direttamente nell'inconscio...ci è riuscito!! si è molto dibattuto sul reale significato del film: il monolite,infatti,potrebbe rappresentare la figura di zarathustra(vedendolo in chiave nitzschiana), il quale annuncia la venuta dell'oltre-uomo. Subito dopo la comparsa del misterioso oggetto,infatti, assistiamo ad un processo di evoluzione che va dalla scimmia all'uomo,fino ad arrivare all'immagine del bambino cosmico,visto come ultima metamorfosi dell'oltre-uomo di Nietzsche. <>.

[+] lascia un commento a cesco.fourty »
d'accordo?
weach mercoledì 8 agosto 2012
restituiamo dignità alla qualità
6%
No
94%

che gusto c'è nel non rispettare l'opera dell'altrui intelletto...................per il semplice bisogno di apparire...............ciò che conta è essere.

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
rudy_50 giovedì 2 giugno 2016
fu un flop non dimenticatelo
100%
No
0%

Quando è uscito non è piaciuto a nessuno, un flop, una barba, 2 palle ...Quando l'hanno riproposto, 20 anni dopo stavo per andare a rivederlo, ma mi sono ricordato giusto in tempo. Risparmiato i soldi del biglietto.Non penso che la gente oggi sia piu intelligente di allora.2 ** max

[+] lascia un commento a rudy_50 »
d'accordo?
2001: Odissea nello spazio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea
  2° | mauro lanari
  3° | giannies
  4° | gordo95
  5° | cinemalife
  6° | kingleo53
  7° | paolopace
  8° | flegiàs tn
  9° | dodo
10° | andrea
11° | antonio barry
12° |
13° | adriano sgarrino
14° | weach
15° | stefano
16° | pacittipaolo
17° | e. hyde
18° | fulvio p.
19° | step99scream
20° | forgy
21° | neopolo marte miniel
22° | paolocorsi
23° | sir gient
24° |
25° | nicola grimolizzi
26° | filippo catani
27° | jayan
28° | chriss
29° | reservoir dogs
30° | ixaxar
31° | gianpaolo
32° | angelo
33° | il cinefilo
34° | luca scial�
35° | giorpost
36° | stefaniapuma
37° | paolo vattelappesca
38° | cress95
39° | igor74
40° | wadirum48
41° | goliadkin
42° | paolopacitti
43° | topo paolino
44° | topo paolino
45° | paolo 67
46° | great steven
47° | simon90
48° | paolino77
49° | evghen950
50° | catullo
51° | ilsettimosamurai
52° | weach
53° | giorgio
54° | franz
55° | albydrummer
56° | weach
57° | chriss
58° | weach
59° | attiliocoppa
60° | angelino67
61° | paolo 67
62° | jetset
63° | enricosls91
64° | jekyll
65° | weach
66° | weach
67° | weach
68° | oscar77
69° | brando fioravanti
70° | io
71° | marvelman
72° | eph
73° | ghik
74° | weach
75° | marco tn
76° | jacopo b98
77° | i'para
78° | chriss
79° | alex41
80° | paolo 67
81° | weach
82° | marco86
83° | paolo 67
84° | paleutta
85° | weach
86° | weach
87° | nick castle
88° | sperminator
89° | weach
90° | chriss
91° | nazareno nicoletti
92° | il cinefilo
93° | mondolariano
94° | alessio
95° | rudy_50
96° | kyle
97° | antonio
98° | paolo 67
99° | weach
100° | vincent vega
101° | chriss
102° | marco 91
103° | weach
104° | paolo bisi
105° | weach
Premio Oscar (8)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Video recensione
la video recensione
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Link esterni
sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità