Tutti i soldi del mondo

Film 2017 | Drammatico

Regia di Ridley Scott. Un film con Christopher Plummer, Mark Wahlberg, Michelle Williams, Charlie Plummer, Marco Leonardi. Cast completo Titolo originale: All the Money in the World. Genere Drammatico - USA, 2017, Uscita cinema giovedì 4 gennaio 2018 distribuito da Lucky Red.

Condividi

Aggiungi
Tutti i soldi del mondo
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Tratto dalla vera storia del rapimento di John Paul Getty III raccontata dal punto di vista della madre del ragazzo. Il film ha ottenuto 2 candidature a Golden Globes.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
La scandalosa avarizia di Getty: «Se ora pagassi solo un penny, mi ritroverei con 14 nipoti rapiti».
Andrea Fornasiero
martedì 14 marzo 2017
Andrea Fornasiero
martedì 14 marzo 2017

Alle tre di notte del 10 luglio 1973, a Roma, nei pressi di Piazza Farnese, John Paul Getty III viene sequestrato. La richiesta di riscatto dei rapitori non è però presa sul serio dalla famiglia, a parte dalla madre Gail; infatti gli altri famigliari credono sia un espediente del giovane ribelle per scucire soldi all'avaro e ricchissimo nonno. I rapitori contattano alcuni quotidiani e arrivano a tagliare e mandare alla redazione de Il Messaggero un orecchio del sedicenne John Paul Getty III, con una nota dove ribadivano di fare sul serio. Con l'aiuto di un esperto, un ex agente della CIA ingaggiato dal nonno, iniziano quindi le vere e proprie trattative per il pagamento del riscatto e il rilascio.

Ho divorato la sceneggiatura di David Scarpa, inserita nella Black List, ossia tra i migliori progetti di Hollywood al tempo ancora senza produzione. Conoscevo i fatti del rapimento, ma questa storia è davvero provocatoria. Gail Getty era una donna eccezionale e ci sono molte sfaccettature nello studio del personaggio di John Paul Getty. C'è una grande dinamica interpersonale, più vicina a un testo teatrale che alla sceneggiatura di un film.
Ridley Scott

Tutti i soldi del mondo, diretto da Ridley Scott, tra l'Italia e l'Inghilterra dove si era trasferito il miliardario americano John Paul Getty, racconta fatti reali che al tempo fecero scalpore e a cui sono stati dedicati vari libri. Uno di questi, "Painfully Rich: The Outrageous Fortunes and Misfortunes of the Heirs of J. Paul Getty" di John Pearson ha fatto da base alla sceneggiatura di Scarpa. Al cuore del film il contrasto tra la madre Gail e il resto della famiglia.
John Paul Getty era un personaggio quasi intrattabile, una sorta di Paperon de' Paperoni dal vero, arricchitosi con il petrolio fino a diventare uno degli uomini più danarosi del mondo e celebre per frasi come: «I miti erediteranno la terra, ma non i diritti minerari» oppure «una relazione duratura con una donna è possibile solo se si fallisce in affari». Naturalmente è famoso quel che disse quando inizialmente si rifiutò di pagare il riscatto: «Se ora pagassi solo un penny, mi ritroverei con 14 nipoti rapiti».
Ridley Scott: "Quando ho letto lo script e mi sono chiesto chi dovesse interpretare Paul Getty mi è subito venuto in mente Kevin Spacey. È un attore brillante e, anche se non ho mai lavorato con lui, ho capito che doveva essere lui a portare sullo schermo Getty. Era un uomo così ossessionato da quel che stava facendo che non si curava minimamente delle persone".

La richiesta iniziale dei rapitori fu di 17 milioni di dollari, che il nonno accettò di pagare a patto che la cifra fosse sottratta all'eredità del padre del rapito, il quale però rifiutò, perché conduceva una vita piuttosto dissoluta. La madre Gail invece aveva una boutique vicino a Piazza di Spagna e quattro figli che manteneva con le proprie forze. La trattativa fece scendere la richiesta a tre milioni di dollari, di cui John Paul Getty pagò 2.2 milioni, ossia la massima cifra deducibile dalle tasse, e prestò i restanti 800mila dollari al figlio, che dovette rimborsarglieli con un tasso del 4%.
A far sì che il tutto fosse inizialmente preso come una burla del nipote aveva contribuito che lui avesse scherzosamente detto di voler organizzare il proprio rapimento, per potersi comprare una villa in Marocco dove trasferirsi con la fidanzata. Anche se aveva solo sedici anni, John Paul Getty III tirava già di cocaina che oltretutto faceva circolare nella "dolce vita" romana, e la sera del rapimento si era ubriacato dopo aver bevuto con Mick e Bianca Jagger, Andy Warhol e Roman Polanski. Al New York Times raccontò di aver telefonato al nonno per ringraziarlo, ma questi non gli rispose.
Ridley Scott, a proposito di Michelle Williams, ha dichiarato che è un'attrice molto speciale. Ha aggiunto: "non ho mai fatto niente con lei prima. La famiglia era molto riservata e c'era pochissimo materiale in cui si vedesse Gail, che però al tempo del sequestro rilasciò un'intervista su cui Michelle si è tuffata, dove Gail appare molto decisa e intelligente".
Oltre a un Kevin Spacey truccato in modo impressionante nei panni del nonno, il cast vede, appunto, Michelle Williams in quelli della madre Gail e Mark Wahlberg interpreta l'ex agente CIA Fletcher Chase, mentre il rapito è il giovane Charlie Plummer, appena visto alla Mostra del Cinema di Venezia in Lean on Pete di Andrew Haigh. Partecipano poi al film Timothy Hutton nel ruolo di un avvocato e Romain Duris come uno dei rapitori, soprannominato Cinquanta, inoltre c'è spazio anche per alcuni volti italiani come Marco Leonardi e Francesca Inaudi. Alla colonna sonora Scott ritrova Daniel Pemberton, che già aveva musicato per lui The Counselor, mentre alla fotografia Dariusz Wolski continua la collaborazione con il regista iniziata con Prometheus e giunta qui al sesto film. Il soggetto del rapimento di John Paul Getty III sarà anche al centro della prima stagione della serie Tv Trust di Danny Boyle, ma Scott ha battuto il connazionale sul tempo.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
FOCUS
INCONTRI
venerdì 7 luglio 2017
Paola Casella

È girato quasi interamente nel Lazio, fra Roma, Bracciano e Villa Adriana a Tivoli, All The Money In The World, il nuovo film di Ridley Scott che racconta il rapimento di John Paul Getty III, rampollo della potentissima famiglia di petrolieri americani, avvenuto in Italia nel 1973: "Un periodo in cui nel vostro Paese era di moda rapire i figli dei ricchi e chiedere alle famiglie un grosso riscatto", afferma Scott. "Ricordo che quando sono venuto in vacanza in Sardegna - non quella fighetta dell'Aga Khan, quella più genuina intorno a Palau - si mormorava che il personale dell'aeroporto procurasse alle cosche mafiose le liste dei passeggeri facoltosi in arrivo dall'estero".
Senza peli sulla lingua, Scott racconta il suo film chiedendosi se il titolo sia quello giusto.

Del resto se l'avessi chiamato semplicemente Getty il pubblico si sarebbe aspettato un polpettone storico-politico. Invece All The Money In The World è un titolo che fa riflettere sul valore della ricchezza, e si concentra su uno spaccato nella vita di una famiglia sfortunata.

"I mesi del rapimento di John Paul III, un ragazzo molto libero che, a 16 anni, viveva fra la casa della madre Gail e quelle delle sue fidanzate. Non certo un verginello, tant'è vero che all'inizio fu sospettato dalla polizia di aver inscenato lui stesso il suo rapimento, facendosi nascondere dagli amici italiani per poi dividere con loro il bottino".
I veri protagonisti di All The Money In The World, però, sono Jean Paul Getty, il nonno del rapito, interpretato da Kevin Spacey, e Gail Harris, che ha il volto di Michelle Williams. "Kevin era la mia prima scelta per il ruolo. Un anno fa gli ho mandato la sceneggiatura e lui è salito subito a bordo", racconta Scott, contraddicendo le cronache che sostengono che la parte fosse stata proposta inizialmente a Jack Nicholson.

NEWS
TRAILER
giovedì 14 settembre 2017
 

Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III (Charlie Plummer), nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (Kevin Spacey), noto per essere l'uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. [...]

Charlie Plummer nella parte di Il nipote
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati