•  
  •  
Apri le opzioni

Laura Chiatti

Laura Chiatti è un'attrice italiana, è nata il 15 luglio 1982 a Castiglion del Lago (Italia). Laura Chiatti ha oggi 40 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Non più notata per la bellezza, ma per la bravura

A cura di Fabio Secchi Frau

Bellissima attrice italiana, inevitabilmente destinata a essere notata più per il suo fascino - ha degli splendidi occhi azzurri e dei fantastici capelli biondi - che per il suo talento, sta muovendo i primi passi nel cinema italiano.

Da grande volevo fare la cantante
Figlia di un metalmeccanico e della proprietaria di un negozio di abbigliamento, Laura Chiatti è cresciuta come tutte le normali ragazze di casa e provincia. Ha iniziato a studiare canto all'età di 11 anni, mentre all'età di 14 partecipa a un concorso regionale per talenti nella categoria cantanti, ma la sua avvenenza e il suo fascino non passano inosservati agli occhi dei giurati che decidono di premiarla non per le sue corde vocali, ma per il suo aspetto fisico, così alla fine vince il concorso nella sezione sbagliata e viene incoronata Miss Teenager Europa.
La sua passione resta comunque la musica, infatti Laura incide due dischi in inglese che però non avranno successo. Nel 1997, recita con il cantante italiano più desiderato dell'epoca, Nek, nel teen-movie Laura non c'è. Due anni più tardi, inizia la collaborazione con il regista Mariano Laurenti che la inserirà nel film Pazzo d'amore, accanto a Marisa Merlini, cui seguirà anche Vacanze sulla neve.

I primi passi sul piccolo schermo
Comincia la sua gavetta di attrice che si consumerà soprattutto nel piccolo schermo, nelle tante fiction televisive, nelle soap opere e nelle miniserie italiane. Partecipa a Un Posto al sole e nel 2001 è scelta per la serie tv Compagni di scuola, accanto a quelle che saranno le nuove leve e i nuovi freschi volti del cinema italiano: Riccardo Scamarcio, Brando De Sica e Cristina Capotondi. Lo stesso anno, si fidanza con Luca Grilli, giocatore della Cagliese.
Ma nella lista scorrono anche: il film tv Padri (2002); la miniserie che doveva mettere in luce le buone qualità di attrice di Martina Colombari, Diritto di difesa (2004); il fortunatissimo Don Matteo (2004) con Terence Hill, e poi Carabinieri e Incantesimo. È presente anche in alcuni spot, infatti, la si riconosce nei celebri sketch per la Lavazza accanto a Paolo Bonolis, Luca Laurenti e il "San Pietro" Riccardo Garrone.
Nel 2005, torna al cinema con Mai + come prima di Giacomo Campiotti, nel ruolo di Giulia, una ragazza che, finita la maturità, parte per un'avventurosa vacanza in montagna con i suoi amici. E lo stesso anno, piroetta col ballerino televisivo che fa impazzire le adolescenti italiane del Duemila, Kledi Kadiu, nella pessima pellicola Passo a due di Andrea Barzini.

Il grande salto: l'incontro con Paolo Sorrentino e Francesca Comencini
L'anno seguente è l'anno del grande salto: dai film per teenagers a quelli impegnati. Scelta da Paolo Sorrentino per L'amico di famiglia, reciterà, accanto a Giacomo Rizzo e Fabrizio Bentivoglio, nel ruolo di Rosalba, una ragazza che si deve sposare e che, per aiutare il padre indebitato con un usuraio, decide di fare un ultimo sacrificio (nel film si lascia andare anche al suo primo nudo integrale). Ed è reclutata perfino da Francesca Comencini per A casa nostra, accanto a Luca Argentero, Luca Zingaretti e Valeria Golino, nel ruolo di una modella cocainomane.
Queste due prove, cambieranno il corso della sua carriera per sempre. Non più notata per la fresca bellezza, ma anche per la bravura nell'interpretazione.
Diventa una delle attrici più richieste: nel 2007, infatti, la ritroviamo ne Il mattino ha l'oro in bocca, dove interpreta la fidanzata di Marco Baldini (Elio Germano), in un film che racconta i vizi, radiofonici e d'azzardo, di uno dei conduttori più conosciuti e apprezzati. Subito dopo, diventa Gin accanto al famoso Step (Riccardo Scamarcio) di Tre metri sopra il cielo nel secondo capitolo, tratto dall'omonimo best-seller di Federico Moccia, Ho voglia di te . Torna per qualche mese sul piccolo schermo, nella fiction sulla vita di Rino Gaetano Ma il cielo è sempre più blu accanto a Claudio Santamaria.

Gli ultimi anni
Ma l'ascesa di Laura non si ferma e nel 2008 interpreta Desdemona nel dramma shakespeariano Iago, reinterpretazione in chiave postmoderna di un grande classico, con Nicolas Vaporidis nei panni del protagonista. Nel 2009 è di nuovo tra le braccia di Claudio Santamaria ne Il caso dell'infedele Klara, una commedia passionale sui risvolti dell'infedeltà, vera o presunta. Nello stesso momento, l'incontro con Pupi Avati, per la pellicola Gli amici del bar Margherita, dove Laura indossa abiti anni '50 per una film corale che descrive la società maschilista di quegli anni con sguardo nostalgico. Il 2010 inizia nel migliore dei modi: è infatti la protagonista femminile della commedia di Carlo Verdone Io, loro e Lara; ma prosegue anche meglio, con un battesimo internazionale. Sua è la parte della tipica soubrette italiana in Somewhere di Sofia Coppola. Fa il suo ingresso anche nel Manuale di Veronesi, al terzo capitolo: la troviamo in Manuale d'amore 3. Nel 2012, diretta dal regista Marco Tullio Giordana, partecipa a Romanzo di una strage, film drammatico sui retroscena della strage di Piazza Fontana del 1969 dove recita al fianco di Valerio Mastandrea e Pierfrancesco Favino; oltre che alla commedia di Alessandro Genovesi con Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi Il peggior Natale della mia vita. Nel 2014 è nel cast di Pane e Burlesque di Manuela Tempesta e l'anno successivo la vediamo protagonista insieme a Scamarcio del film di Marco Ponti Io che amo solo te, seguito a ruota dal sequel La cena di Natale (2016). Recita anche per Pieraccioni nel film del 2015 Il professor Cenerentolo. Tra le sue più recenti interpretazioni troviamo Un'avventura (2019), Addio al nubilato ed Ero in guerra ma non lo sapevo.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2020), 88 min.
Commedia, (Italia - 2019), 95 min.
SERIE - Drammatico, (Italia - 2019)

Focus

NEWS
mercoledì 20 ottobre 2010
Edoardo Becattini

Sarà un caso che, dopo un (non)giovane di nome Dante (Francesco Mandelli) e un disc-jockey interpretato da Claudio Bisio, il narratore che sfoglierà per noi i nuovi capitoli del compendio amoroso di Giovanni Veronesi sia un tassista chiamato Cupido (Emanuele Propizio)? Forse no, considerando che il protagonista di Manuale d'amore 3 è il taxi driver per eccellenza della storia del cinema, l'uomo più emulato da varie generazioni di attori posti davanti a uno specchio in cerca di uno sguardo paranoico ed esaltato

INCONTRI
lunedì 30 marzo 2009
Marianna Cappi

Gli amici di Pupi Avati Ha fatto quasi quaranta film in quarant'anni, eppure il materiale a Pupi Avati sembra non mancare mai. Quello migliore ce l'ha nascosto in casa, nel baule delle cose vecchie, dei ricordi da bar. Da lì ha estratto Gli amici del Bar Margherita, dalle memorie di quando era sedicenne e sognava di poter avere un soprannome e un posto al tavolo del biliardo vicino ai suoi eroi. Quelli, tra gli altri, come Al, il duro del quartiere, come Manuelo, il "linfomane" o come Gian, che è andato a Sanremo per cantare anche se non l'avevano chiamato

INCONTRI
lunedì 23 marzo 2009
Marianna Cappi

Vedere per credere. E se non bastasse? Un mostro si aggira per il cinema italiano. Ha "gli occhi verdi e si prende gioco della carne di cui si nutre". È la gelosia. Al centro del mirino fotografico c'è Laura Chiatti, fresca martire di Iago, nuovamente vittima e carnefice di Claudio Santamaria, ne Il caso dell'infedele Klara, dove Roberto Faenza indaga con strumenti contemporanei un sentimento universale

CELEBRITIES
martedì 24 febbraio 2009
Stefano Cocci

Dal sogno di diventare cantante al cinema La musica l'ha lanciata ma è la televisione ad aver segnato la sua carriera. Anche oggi che è una delle più desiderate attrici italiane, Laura Chiatti non disdegna di mantenere in piedi un rapporto con il suo primo amore. La storia dell'attrice nata a Castiglione del Lago nella calda estate del 1982 inizia con la musica: sogna di sfondare come cantante e arriverà a incidere due album in inglese

INCONTRI
lunedì 23 febbraio 2009
Tirza Bonifazi Tognazzi

I come Iago Che Volfango De Biasi fosse un estimatore del college movie a stelle e strisce non è una novità, avendo esordito sul grande schermo con una rivisitazione tutta italiana di Kiss Me. Forte del successo di Come tu mi vuoi, il regista romano torna al cinema con Iago, una commedia che tradisce l'opera shakespeariana ammiccando alla (tiepida) rielaborazione in chiave moderna di Tim Blake Nelson, "O" come Otello

News

Oggi Fuori Concorso l'ultima parte della saga Twilight.
Il terzo capitolo del celebre prontuario sentimentale racconta le tre stagioni dell'innamoramento.
Arriva in sala il terzo Manuale di Veronesi, deliziato da Robert De Niro.
La pellicola in stile minimal della Coppola si candida al Leone d'Oro.
Cinque premi per Mine vaganti e La prima cosa bella.
Le star sfidano la pioggia e sfilano sulla Croisette.
Presentazione e backstage del nuovo film di Verdone.
Ecco la risposta di Giancarlo Zappoli alla produttrice de Il caso dell'infedele Klara.
Laura Chiatti non sarà in chat su MYmovies per volere della produzione del film Il caso dell'infedele Klara.
Alle 12.00 l'attrice chatterà con il pubblico di MYmovies.
Laura Chiatti e Claudio Santamaria nel ritorno sugli schermi di Roberto Faenza.
Sexy personaggio shakespeariano per l'attrice esplosa in Un posto al sole.
Un'originale variazione della tragedia di William Shakespeare Otello.
Volfango De Biasi tradisce Shakespeare per veicolare il college movie in Italia.
Tra febbraio e marzo attese uscite internazionali e italiane.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati