Rapunzel - L'Intreccio della Torre

Film 2010 | Animazione Film per tutti 94 min.

Titolo originaleTangled
Anno2010
GenereAnimazione
ProduzioneUSA
Durata94 minuti
Regia diNathan Greno, Byron Howard
AttoriMandy Moore, Zachary Levi, Donna Murphy, Ron Perlman, Jeffrey Tambor, Brad Garrett M.C. Gainey, Paul F. Tompkins, Laura Chiatti, Giampaolo Morelli, Richard Kiel, Delaney Rose Stein, Nathan Greno, Byron Howard, Tim Mertens.
Uscitavenerdì 26 novembre 2010
TagDa vedere 2010
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 4,11 su 99 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Nathan Greno, Byron Howard. Un film Da vedere 2010 con Mandy Moore, Zachary Levi, Donna Murphy, Ron Perlman, Jeffrey Tambor, Brad Garrett. Cast completo Titolo originale: Tangled. Genere Animazione - USA, 2010, durata 94 minuti. Uscita cinema venerdì 26 novembre 2010 distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,11 su 99 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Rapunzel - L'Intreccio della Torre tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Le stranezze di Rapunzel non si fermano ai soli capelli, lunghi più di 20 metri, ma sono proprio tante. E tutte da scoprire. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar e 3 candidature a Golden Globes. In Italia al Box Office Rapunzel - L'Intreccio della Torre ha incassato 10,5 milioni di euro .

Rapunzel - L'Intreccio della Torre è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,11/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 3,50
PUBBLICO 3,94
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un character design talmente azzeccato da consegnare la principessa alla storia delle migliori eroine Disney.
Recensione di Gabriele Niola
venerdì 26 novembre 2010
Recensione di Gabriele Niola
venerdì 26 novembre 2010

Raperonzolo, o meglio Rapunzel, non doveva nascere, troppo male stava la madre (Regina) durante le doglie. Fortunatamente però i soldati sguinzagliati dal padre (il Re) in tutto il regno avevano trovato il fiore dai poteri taumaturgici sbocciato da una goccia di sole caduta sulla Terra, e l'infuso con esso realizzato la curò. Nacque così una bambina dalla folta chioma che ereditò i poteri della pianta che l'aveva aiutata a nascere. Quello che i regnanti non sapevano era che il fiore era stato fino a quel momento usato da una donna malvagia, la quale da centinaia d'anni se ne serviva per tornare giovane ad ogni segno d'invecchiamento. Proprio lei, non rassegnata ad invecchiare senza il potere del fiore, rapisce Rapunzel e la chiude in un torre nascosta nel bosco, luogo conosciuto solo a lei, in cui poter evocare indisturbata e ad ogni esigenza, il potere ringiovanente dei capelli della bimba. Il giorno del suo diciottesimo compleanno però Rapunzel deciderà che è ora di smettere di seguire i consigli di quella che crede essere sua madre e di lasciare la torre per andare a vedere il mondo, in compagnia di un ladruncolo casualmente capitato nella sua gabbia dorata.
Tutto il cuore di Rapunzel - L'intreccio della torre (brutto adattamento del molto evocativo titolo originale Tangled ovvero "intrecciata") potrebbe stare simbolicamente in una delle prime scene in cui vediamo la matrigna della protagonista presentarsi nella torre. Vestita di colori scuri si specchia rimarcando alla figliastra come la sua vicinanza la tenga sempre bella (ma l'abbiamo già vista essere in realtà vecchia e brutta), mentre nel cesto che ha portato tiene delle mele. Il riferimento è chiaro, siamo nell'universo classico delle favole eppure le cose non sono come le ricordavamo.
Lontano dalla storia originale dei fratelli Grimm e molto vicino alla tradizione favolistica moderna inaugurata da Disney stesso (che di adattamenti differenti dagli originali era esperto), Rapunzel presenta infatti tutti i temi e le figure cardine del suo genere, con una ricerca del classico talmente smaccata da non poter non essere voluta. La principessa perduta, la residenza nascosta nel bosco, i numeri musicali corali comici, le scene romantiche nel lago illuminate da piccole luci, i fuochi d'artificio, le spalle comiche, l'eroismo scanzonato e via elencando sono il legame con la tradizione ma la verà novità sono il modo in cui questi elementi sono correlati e le relazioni che li legano.
Rapunzel attende l'uomo ma non perchè la salvi, le serve solo qualcuno che la scorti in un mondo che non conosce. La principessa perduta si salverà come sempre, ma da sola. Tutti gli altri, dalle spalle comiche fino a quello che dovrebbe essere l'eroe, sono aiutanti. Eppure, da vera ragazza moderna, per fare questo non rinuncia alla sua femminilità nè ad un approccio femminile al mondo (che da reclusa è l'unico che conosce). Rapunzel non è un eroe maschiaccio (anzi!) nè aspira a nulla di diverso rispetto alle principesse del passato. È una ragazza che si muove in un universo in cui gli ostacoli che le si frappongono sono prettamente moderni.
A tenere Rapunzel intrappolata nella torre infatti non è un vincolo fisico, potrebbe uscire quando vorrebbe se non fosse tenuta in scacco dalla paura instillatale fin dalla più tenera età dalla matrigna e dal ricatto sentimentale di quella che, fingendosi sua madre, professa un amore sconfinato nei suoi confronti. E proprio qui, nella sincerità e nella forza con cui questo finto amore è mostrato, il film dimostra una maturità superiore alla media. Il rapporto madre/figlia subito da Rapunzel è fondato su un continuo sminuimento, su insulti mascherati da scherzi e sul rinfaccio di un amore solo sbandierato e mai dimostrato, perchè non esiste. Il massimo del male ben mascherato dietro il massimo del bene. Si tratta di dialettiche che al cinema abbiamo visto solo nei migliori e più duri film drammatici e che qui sono perfettamente tradotte per l'universo infantile, senza cioè mai cedere un passo sul piano della godibilità o della leggerezza.
Si vede insomma come a 4 anni dalla fusione Disney/Pixar la seconda abbia cominciato finalmente ad influenzare la prima (alla sceneggiatura c'è uno degli autori di Cars) e non solo nel campo della perizia tecnica. Sebbene infatti il character design della principessa sia talmente azzeccato da consegnarla immediatamente alla storia delle migliori eroine Disney e i movimenti facciali dei personaggi consentano una "recitazione" superiore alla media (si veda la profondità con cui un solo sguardo del servo annuncia alla coppia reale il ritrovamente della figlia perduta), è però l'approccio moderno agli archetipi narrativi e la capacità di svolgerli in un racconto sufficientemente canonico da risultare classico (eppure anche sufficientemente autentico da parlarci dei rapporti familiari moderni) a svelare la longa mano di John Lasseter.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
La rocambolesca fuga del bandito più ricercato del regno e di una ragazza dai lunghissimi capelli d'oro.
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici

» Il film è ispirato alla fiaba Raperonzolo dei fratelli Grimm, rispetto alla quale presenta molte differenze. Prova a scoprirle leggendo la fiaba insieme ai tuoi genitori e magari commentandola insieme.
» Per Raperonzolo i fratelli Grimm si ispirarono a loro volta alla fiaba Petrosinella di Giambattista Basile, ma esistono anche altre fiabe simili, come il racconto toscano Prezzemolina o quello nordico La principessa nella torre. Se le storie di belle fanciulle rapite ti affascinano, perché non le leggi tutte?
» Vuoi vedere un altro cartoon ispirato alla fiaba dei Grimm? Allora gustati il dvd Barbie Raperonzolo.
» All'inizio del film Madre Gothel dice a Rapunzel che il mondo è troppo brutto e pericoloso perché una ragazza sprovveduta come lei possa uscire dalla torre e affrontarlo. Ti sembra un atteggiamento affettuoso? O saggio? Il mondo è difficile, ma chiuderlo fuori dalla porta può essere una soluzione?
» Nel pub Snuggly Duckling scopriamo che non solo Rapunzel ma tutti i presenti hanno un sogno. Ti sembra strano? O pensi sia normale e giusto?
» Per creare Flynn i registi del film hanno preso a modello il bellissimo attore Douglas Fairbanks, il più famoso divo americano dal 1916 al 1926. Interpretò grandi personaggi di cappa e spada, ebbe una vita da romanzo e fondò un'importante casa di produzione cinematografica. Prova ad approfondire la sua figura.
» Lo stile elegante e luminoso delle immagini di Rapunzel ha come riferimento i dipinti Rococò di Jean-Honoré Fragonard (1732-1806), in particolare quello intitolato "L'altalena". Se l'arte ti interessa, prova  a  scoprire le caratteristiche del Rococò, che si sviluppò in Francia nella seconda metà del '700.
» I capelli di Rapunzel sono molto preziosi. Ma anche nel mondo reale i capelli sono considerati un bene prezioso, e talvolta anche una fonte di guadagno. Pensa che, in alcuni templi dell'India sud orientale, i capelli che le devote si tagliano e donano come offerta vengono venduti in tutto il mondo per creare parrucche ed extension. Prova a saperne di più su questo business molto redditizio.
» Ricordi la splendida scena in cui Rapunzel e Flynn sono circondati da centinaia di lanterne? E' ispirata al "Festival delle lanterne", celebrato ogni anno in Tailandia. Con l'aiuto dei tuoi genitori, scopri il significato di questa suggestiva cerimonia notturna.
» Il raperonzolo è una pianta della famiglia delle campanulacee. La sua radice bulbosa e le sue foglie vengono utilizzare a crudo per rendere più gustosa l'insalata oppure bollite in zuppe e risotti. Prova a cercare insieme ai tuoi genitori qualche ricetta (in Rete se ne trovano diverse) e magari cucina insieme a loro un bel piatto.

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
RAPUNZEL - L'INTRECCIO DELLA TORRE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€11,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 11 aprile 2011
Dano25

Dalla fusione della Disney con la Pixar (vecchia di ormai 4 anni) nasce finalmente un capolavoro di animazione, fuori dai canoni classici della favola e dai risvolti sorprendenti, dal drammatico al comico, in 94min di pura intensità. In tempi lontani, da una goccia di sole caduta sulla Terra, sboccia un fiore dai magici poteri. Trovato da una vecchietta che ne usa i poteri per ritrovare la perduta [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 marzo 2013
Qwertyu

Un magico fiore dorato, scaturito da una goccia di Sole caduta sulla Terra, viene trovato da una donna egoista di nome Gothel, la quale se ne serve per mantenersi giovane nei secoli finché esso non viene trovato dai soldati del re e usato per guarire la regina, ammalatasi gravemente durante la gravidanza; la principessa Rapunzel nasce con una chioma dorata e Gothel, intrufolatasi nel castello, scopre [...] Vai alla recensione »

sabato 25 dicembre 2010
C.Ronaldo7

Merita tanto questo film. Interessante sotto vari punti di vista. L'impronta Disney, sempre presentissima, rende gradevole l'intera visione. I personaggi ben studiati colpiscono per i loro comportamenti bizzarri, ma capaci di smascherarsi e soffrire. Sembrerebbe anche studiato come un'attualizzazione della "vicenda". Davvero originale :)

mercoledì 1 dicembre 2010
renato volpone

Come cartone animato merita 5 stelle. E' la storia della Principessa Rapunzel rinchiusa in una torre da una donna cattiva perchè, grazie ai suoi capelli magici, può restare giovane per sempre.. Al diciottesimo compleanno Rapunzel decide di scappare dalla torre per andare a vedere da vicino le lanterne luminose lanciate in cielo da suo padre il re ogni giorno del suo compleanno.

martedì 26 aprile 2011
luca.terrinoni

Nel suo genere, quasi un capolavoro: un tocco di poesia in più e meno ammiccamenti televisivi, e lo sarebbe stato. Ai bambini piace moltissimo, si divertono, se lo rivedono con gusto, e rimangono come sempre omertosi su quelle cosette tutt'altro che facili che, nel vortice dello spettacolo, anche questo film della Disney trasmette. E di queste vorrei parlare.

sabato 27 novembre 2010
lisadp

La Disney non si smentisce mai, e nuovamente sforna un film d'animazione per adulti e bambini. Certo non è poetico come il precedente Wall-e, ma innanzitutto c'è bisogno d'ronia per colpire i bambini, e di certo a questo film non ne manca nemmeno un po', c'è poi bisogno di una buona trama per intrattenere il pubblico più adulto ed il film la regala tutta.

lunedì 29 novembre 2010
g_andrini

Da un punto di vista tecnico i capelli di Rapunzel sono fantastici, il meglio che l'animazione possa offrire. La storia è simpatica, non ripetitiva, con buoni spunti di originalità. Simpaticissimo il cavallo bianco, ottima caricatura. Finale ben riuscito. Da guardare quando uscirà in alta definizione.

giovedì 9 dicembre 2010
ilariab84

Non ci sono parole migliori per descriverlo, è un film davvero stupendo dall'inizio alla fine. Coinvolge a 360°, divertente, romantico, d'azione,  è un capolavoro della Disney raccontato in chiave moderna, davvero ottimo come connubio. Davvero da vedere e rivedere!!! promosso con il massimo dei voti!!!

martedì 28 dicembre 2010
The_End

È il cinquantesimo film classico Disney: è ispirato alla celebre fiaba tedesca Raperonzolo, ma rispetto a quest’ultima i cambiamenti sono numerosi. Spetta al giovane ladruncolo Flynn Rider il compito di narrare la storia: una goccia di sole caduta dal cielo fa germogliare un fiore curativo. La vecchia Madre Gothel lo sfrutta per restare giovane e lo tiene nascosto, ma il fiore viene [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 dicembre 2010
Valkronos

Dopo "La principessa e  il ranocchio" la disney torna alla carica in grande stile con Rapunzel. Il 50° Classico Disney prende spunto dalla vecchia fiaba di Raperonzolo ma rielaborata ed arricchita da elementi moderni che nelle mani degli sceneggiatori vanno a ricreare quell'incantesimo disneyano che da tempo non si vedeva. Una storia appassionante ed avvincente piena di divertiment [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 marzo 2011
Falloutman

Come molte altre persone avevo inizialmente sottovalutato il nuovo titolo della disney, che sembrava nient'altro che un'ennesima variazione sul tema principe salva principessa... questo fino alla visione del primo trailer in lingua originale. Dal trailer traspare chiaramente che la disney si è voluta lasciare alle spalle lo stereotipo della principessa indifesa (come già aveva fatto la dreamworks anni [...] Vai alla recensione »

domenica 5 dicembre 2010
aletuppy

Nel dare un voto a questo film mi sono trovata in difficoltà: è un ottimo film, o un film capolavoro? Bè, io credo che, relativamente al suo genere, sì, si possa definire proprio come un capolavoro. Finalmente dopo anni e anni di film sicuramente divertenti, a volte commoventi e a volte anche molto ben riusciti(come wall-e, up, piovono polpette.

domenica 24 marzo 2013
Qwertyu

Se in precedenza la Disney puntava sulle canzoni e sui personaggi di contorno, al giorno d'oggi è ben visibile come i protagonisti siano effettivamente tali grazie alla maggiore caratterizzazione psicologica: Rapunzel non è una principessa che attende di essere salvata, ma una ragazza in piena crisi adolescenziale, combattuta tra il desiderio di vedere le luci che appaiono solo il [...] Vai alla recensione »

martedì 14 dicembre 2010
novembre

Di solito le rivisitazioni in chiave moderna dei classici non mi garbano ma questo film mi è piaciuto molto, forse perchè la favola di "Raperonzolo" non la conosco molto bene e quindi mentre vedevo il film confronti con l'originale non ne ho potuti fare. Il film è molto moderno, ad uso e consumo delle nuove generazioni ma non per questo brutto.

domenica 27 marzo 2011
ipno74

Risate e lacrime, per questo film della disney che ritorna ai valori di libertà, amore, amicizia, con belle musiche e un'animazione senza fronzoli. Tutti dobbiamo ricominciare a sognare, questo sembra il messaggio che questo film voglia trasmetterci, visto che siamo circondati da notizie orrende come terremoti, guerre e violenza a non finire.

lunedì 17 marzo 2014
CassandraSisifa88

 La storia di Rapunzel raccoglie tre tematiche importanti: la dipendenza amorosa fra una donna senza scrupoli e con tanta paura della vecchiaia e della morte, alias Madre Gothel, e la principessa rapita Rapunzel; il maschilismo a opera della donna; l'autoconsapevolezza da parte di Rapunzel, grazie anche all'intervento di Flynn Rider. Non si tratta, infatti, di una semplice storiella di [...] Vai alla recensione »

sabato 25 dicembre 2010
clanz

Molto bello,come quasi tutti i film disney è un bellissimo cartone per tutta la famiglia. Ha spunti molto divertenti,i personaggi sono ben caratterizzati e soprattutto la bella principessa mostra il suo caratterino! Una principessa che sa farsi rispettare con un principe poco principe ma molto caratteristico! Un film che merita il biglietto!

martedì 18 gennaio 2011
Chiarina!

Sicuramente la rinsacita della Disney.Un film perfetto,ironico,originale,e anche commovente.Insomma,questo film ti fa provare tutte le emozioni possibili e immaginabili,nel giro di un'ora e mezzo!Adatto per tutti,grandi e piccini,maschi e femmine!Se non l'avete ncora visto,sbrigatevi perchè non sapete cosa vi state perdendo.

sabato 5 febbraio 2011
Sixy89

Dopo il flop di "La principessa e il ranocchio" rimasi molto delusa, ma questo film è tutta un'altra storia. Molto divertente per adulti e piccini, mai volgare o noioso. Trama e sceneggiatura molto curate, per non parlare della parte musicale e della rappresentazione grafica dei personaggi. Veramente un film d'animazione ben fatto. voto:9

sabato 26 marzo 2011
pensionoman

finalmente il ritorno della Disney in grande spolvero, la casa dei sogni e delle favole più classica ed entusiasmante ci regala un piccolo capolavoro degno del re leone o di Koda fratello orso, ma coi toni più lievi e divertenti della commedia d'azione e sentimentale, che regala allo spettatore le emozioni della crescita e dell'ingresso nel mondo di una fanciulla che tramite l'eman [...] Vai alla recensione »

domenica 28 novembre 2010
BegaVr

Un cartone davvero eccezionale, una storia classica ma ben raccontata e con scene che faranno morire dal ridere grandi e piccoli. Tecnicamente eccelso, l'espressività dei volti è impressionante. Inoltre doppiaggio decisamente ben fatto. Uno dei cartoni più belli di questi ultimi anni!

domenica 27 marzo 2011
kamaglione

Rapunzel è un film che vale veramente la pena vedere: 50° film d'animazione Disney, toccante e sempre nuovo, unisce grandi e piccini nel dire che è uno dei migliori film per la famiglia. Unico motivo di critica è la trama che non abbonda di originalità, ma rimane comunque lineare e aggrazziata. Si riconosce il tocco Disney della "Bella e la Bestia" e dell'an [...] Vai alla recensione »

martedì 7 dicembre 2010
Valeria21

Un'altra eroina disneyana del livello di Ariel (La sirenetta) e di Belle (La Bella e la bestia). Insomma un altro capolavoro: per l'intreccio, i personaggi, le invenzioni (i capelli magici sono fantastici), la simpatia del protagonista maschile (furfante ma tenero) e degli animali (il cavallo,  il camaleonte), l'ottimismo contagioso della protagonista (un'altra [...] Vai alla recensione »

domenica 12 luglio 2015
Renato C.

Ho più volte scritto che con l'animazione tridimensionale computerizzata non riuscivano a fare gli esseri umani che non avessero la faccia da pupazzi,ebbene qui ci son riusciti! I personaggi sono tutti disegnati molto bene ed il resto della scenografia è tipico dei grandi classici Disney! (In particalare la sequenza delle lanterne!) Come storia, "L'intreccio della Torre" è un intreccio tra varie fiabe! [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 ottobre 2011
Andrea Levorato

Rapunzel – L’intreccio della torre ***1/2 Produzione: USA 2010 Genere: Animazione, Fantastico Regia: Byron Howard e Nathan Greno Trama: La principessa Rapunzel fu rapita da bambina da una strega che la rinchiuse in una torre con l’intenzione di tenerla li a vita. Arrivati i diciotto anni decide di scappare. Mini recensione: Il miglior classico Disney dai tempi di “Alice [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 marzo 2011
kamaglione

Rapunzel - L'Intreccio della Torre è il nuovo capolavoro Disney che porta quest'ultima a quota 50. Una bella meta per la più famosa casa di produzione cinematografica del pianeta che con un'animazione cristallina e aggrazziata propone  un nuovo imperdibile film for family. La trama non spicca di originalità ma rimane comunque gradevole e mai noiosa [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 dicembre 2011
MovieSnake

 Piacevole nuova fiaba targata Disney, Rapunzel riesce ad unire la ormai quasi secolare tradizione del leggendario studio americano con la modernità dell'animazione in CGI come forse solo Shrek era riuscito a fare in precedenza. Una trama lineare ma mai banale e personaggi molto ben delineati donano vita ed unicità a questa pellicola che sicuramente può essere annoverata [...] Vai alla recensione »

sabato 18 dicembre 2010
eddie '85

Voto 7 1/2: Non male questo cinquantesimo classico della Disney, che non delude le aspettative riuscendo a tenere la gloriosa fabbrica dei sogni su livelli non altissimi, ma comunque alti. I più piccoli non dovrebbero rimanere delusi, mentre per i più grandi un buon numero di scene comiche assicurano il divertimento. Per le adolescenti, c'è un'interessante lettura/parodia dell'adolescenza e degli scontri [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 luglio 2014
Trammina93

Per carità la fiaba è carina, i personaggi sono disegnati benissimo come solo la Disney sa fare e la trama è carina, forse persino migliore della classica storia di Raperonzolo che un po' tutti conosciamo. Ho adorato Flynn Rider, quasi un antieroe. Lui non è il classico principe eroico, coraggioso, virtuoso, che non sbaglia mai e che è totalmente inverosimile; anzi è un truffatore ricercato da tutti [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2010
Orazio Zingaro

Diverso e inferiore rispetto agli altissimi standard Pixar (e a quelli comunque alti della Dreamworks); nel confronto, la sceneggiatura di "Rapunzel" è meno stratificata, più approssimativa e povera; se nelle ricchissime e incalzantissime storie Pixar non c'è né spazio né motivo per inserire numeri musicali, in Rapunzel invece ce ne sono vari di numeri [...] Vai alla recensione »

martedì 14 dicembre 2010
lamagicaV

Non avevo particolari aspettative sul film perchè non ho subìto alcun sfinimento da continua pubblicità e promozione in ogni angolo possibile. Non ricordo neanche di aver mai visto il trailer se non direttamente qui sul sito di MyMovies quando ho pensato che poteva essere carino come film da andare a vedere... Strana come cosa in effetti, che sia io che mi son persa tutta questa pubblicità? Boh! Il [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 giugno 2011
ultimoboyscout

Sottotono. La reginetta Disney stavolta non convince (non per demeriti suoi a dire il vero), il cartone è noioso, piatto e appare tanto scontato. Anzi mi è sembrato un collage di altre storie messo insieme tipo puzzle nemmeno troppo azzeccato. Belle, bellissime grafica e animazione, la mimica dei personaggi è sopra la media e finalmente il doppiaggio italiano è fantastico: [...] Vai alla recensione »

domenica 9 gennaio 2011
il Brandani

Una ragazza possiede l’enorme e prezioso potere di ringiovanire le persone e guarire le ferite. Tale potere è racchiuso nei suoi chilometrici capelli dorati ed è per questo tenuta prigioniera in cima a una torre da una donna malvagia che si finge sua madre e sfrutta il suo potere per rimanere sempre giovane. La lunghezza dei capelli della ragazza non è determinata da una [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 dicembre 2010
Francesco2

Come qualcuno ha scritto, c'è il rischio che questo cartone aggiunga poco al non indimenticabile ma più significativo "La principessa ed il ranocchio", e soprattutto rispetto a "Mulan "Il Re Leone", "La Bella e la Bestia". Anche se certi spunti come la frase:" Ti voglio bene, ma non come te", con la frase che diventa uno scioglilingua (Neanche tanto) comico, forse verranno apprezzati più che altro [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 dicembre 2010
fabbio962

Sono andato al cinema pronto al pisolino....e invece ho scoperto un film (in 3D) veramente divertente...!!!!! Ottimo tutto...veramente consigliato ai piccoli, ma anche ai genitori. Storia conosciuta, ma resa modernamente vivace e divertente.

giovedì 9 dicembre 2010
adrmb

CAPOLAVORO. Finalmente... finalmente... Ora tutti sapranno che la Disney è TORNATA. Se il difetto più grande de "La principessa e il ranocchio" probabilmente era il troppo "ma sarà un capolavoro? Sarà bello?" eccetera, Rapunzel invece si mostra con grazia e spontaneità agli occhi del pubblico.

lunedì 27 dicembre 2010
Lady Libro

Questo film è semplicemente un capolavoro!!! Dolce, divertente e molto gradevole, sia per grandi che per piccini!! L'adattamento, poi, rende la favola e il film molto originali!!

domenica 26 dicembre 2010
-MARY

Rapunzel - L'intreccio della Torre è un'avventura sensazionale piena di suspance che alla fine fa riflettere sui veri valori della vita.

lunedì 29 novembre 2010
miraz91

Andate a vedere questo film senza pregiudizi o paure di annoiarvi...è una bella storia da raccontare ai propri figli...mi dispiace solo che questo film non sia stato apprezzato a dovere dal pubblico essendo uscito troppo vicino a harry Potter..

mercoledì 8 dicembre 2010
terence

Non volevo dare 5 stelle....proprio perche' 5 stelle e' il massimo e quindi difficilmente si riesce a dare di solito quando si deve esprimere un giudizio!!!!ma in questo caso questo capolavoro secondo me ha superato a mio avviso parecchi film della disney stessa....e quindi...non volevo sbilanciarmi piu' di tanto...,ma in questo caso la realta' ha superato la fantasia disnegliana.

lunedì 29 novembre 2010
paris89

lo trovo stupendo!!!l ho visto proprio stasera al cinema...non è altro che tecnologia e tradizione insieme!!un mix di emozioni diverse..!!!bello bello bellissimo!!!!m è piaciuto tanto...lei stupenda!!!!lui ironico e affascinante!!!un finale che calza a pennello....consiglio a tutti di vederlo!! e di lasciare perdere chi dice che i classici sn unici che nn hanno nulla a ke vedere con qst [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 novembre 2010
Camaleone

Davvero un bellissimo film sotto ogni punto di vista. Grande storia, personaggi ben strutturati, grasse risate e numerosi momenti che toccano il cuore. Un nuovo CLASSICO Disney. Visione obbligatoria.

lunedì 27 dicembre 2010
Giuliano D

La magia e l'amore sono solo due cose di questo film: Avventura: Flynn e Rapunzel scappano dalla torre fino al regno (in cui è nata lei). Somiglianze brutte con la vita vera: la figura di Madre Gothel che imprigiona per 18 anni Rapunzel in una sperduta torre. Un Classico Disney a tutti gli effetti.

mercoledì 22 dicembre 2010
giuseppe pollo

con il commento di adrmb.

mercoledì 15 dicembre 2010
Manu^^

La Disney continua a far sognare con Rapunzel... un grazie particolare ad Alan Menken per le musiche... attendo con ansia che esca il dvd^^

domenica 28 novembre 2010
Reikaru

Ero molto preoccupata per l'uscita di questo film d'animazione, la mia preoccupazione si moltiplicò all'istante quando entrando in sala notai che erano occupate solo 4 o 5 file e che la maggior parte di questi posti era occupata da bambini (il più grande avrà avuto 7 anni). I film d'animazione sono da sempre sottovalutati dagli adulti che non capiscono quanto possa [...] Vai alla recensione »

martedì 29 giugno 2010
g_andrini

Non vedo l'ora che arrivi Dicembre...

sabato 15 gennaio 2011
Chiarina!

Per questo film non ho parole.Finalmente un film degno di essere chiamato "Un classico Disney"!Ricco di emozioni,e anche comico!CAPOLAVORO!

domenica 9 gennaio 2011
lucky85

da vedere assolutamente,sia grandi che bambini

domenica 2 gennaio 2011
giulia88f

un grande ritorno ai classici disney... molto molto divertente, personaggi meravigliosi, risate a non finire... ovvio, la storia è quella che tutti noi conosciamo, ma.. decisamente lo consiglio a chiunque voglia farsi 4 risate!!!!

Frasi
"Rapunzel, tu eri il mio nuovo sogno…!"
Rapunzel: "E tu eri il mio!"
Una frase di Flynn Rider (voce nella versione originale) (Zachary Levi)
dal film Rapunzel - L'Intreccio della Torre - a cura di cinzia, completamente stregata da rapunzel
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Rapunzel Regia di Nathan Greno e Byron Howard. Animazione La collaborazione con John Lasseter fa bene alla Disney: che non rinuncia ad adattare le fiabe più celebri, dopo le varie "Biancaneve" e "Bella addormentata", ma ne modernizza anche i personaggi adattandoli ai nostri tempi. Così non solo la bella Raperonzolo dai lunghissimi capelli, confinata nella torre dai fratelli Grimm, è una ragazza tosta [...] Vai alla recensione »

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

Un'adolescente dai lunghi capelli biondi prigioniera dì una strega dentro una torre... Raperonzolo dei fratelli Grimm, risarciti dal titolo italiano del 50' lungo d'animazione Disney, Rapunzel — L'intreccio della torre (in originale Tangled), fiaba tradizionale rielaborata dagli scrittori tedeschi e arrivata sullo schermo in diverse versioni, tra cui I fratelli Grimm e l'incantevole strega di Terry [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Come si sente il tocco di John Lasseter alla Disney. Al secondo cartone supervisionato dal papà della Pixar, la casa di Zio Walt mette la quarta. Non che La principessa e il ranocchio non fosse già bellissimo. Ma Rapunzel ha una marcia in più. Tratto dai soliti Grimm (ma molto cambiati), il cartone diretto da Greno e Howard, che si rifanno alla pittura rococò di Fragonard, vede una bella principessa [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Tanta azione ma anche una buona dose di emozioni, personaggi secondari irresistibili ed un 3D che, per una volta, giustifica il prezzo rincarato del biglietto. Bentornata Disney che per questo Natale rivisita, con successo, la fiaba di Raperonzolo (quella dei Grimm), uno dei pochi classici della letteratura infantile che ancora mancava in un catalogo che ha già toccato quota cinquanta titoli.

Valerio Caprara
Il Mattino

È ormai difficile prevedere il gradimento del pubblico grande e piccino al cospetto dei lungometraggi d'animazione che sempre più spesso si sfidano a colpi di alta tecnologia computergrafica. La Disney, impegnata a controbattere colpo su colpo la Dreamworks e alquanto delusa da «La principessa e il ranocchio», cerca di riuscirci mettendo in campo sotto la supervisione del geniale Lasseter il cinquantesimo [...] Vai alla recensione »

Isabelle Regnier
Le Monde

Parmi les grands classiques de la littérature enfantine, Raiponce (Rapunzel en allemand, conte populaire repris par les frères Grimm) était l'un des rares à n'avoir pas intégré le répertoire Disney. Peut-être cette histoire de jeune fille enfermée dans sa tour, n'autorisant à se hisser jusqu'à elle, le long de sa crinière dorée, que son affreuse marâtre, manquait-elle de potentiel scénaristique.

Fabio Canessa
Il Tirreno

La Disney torna alla fiaba classica, ed è già Natale per grandi e piccini. Il "Raperonzolo" dei fratelli Grimm sprigiona umori magici e avventurosi, grazie alla tecnica prodigiosa del cartoon moderno. La storia della principessa dai lunghi capelli incantati, nati da una goccia di sole, rapita da una strega che la sfrutta per mantenersi giovane e liberata da un ladro maldestro, diverte e appassiona, [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

For "Tangled," the studio's 50th feature-length cartoon, the team at Disney has taken a deep breath and tried to be all things to all animation-loving people. There are some hiccups along the way, but by the end there is success. Whether you like stirring adventure or sentimental romance, traditional fairy tales or stories of modern families, musicals or comedies, even blonds or brunets, "Tangled" [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Dopo aver molto osato (una sfida stravinta), arrischiandosi a lanciare il 3D con cartoni originali e innovativi come Wall-E e Up, la Disney rientra nel consolidato alveo della tradizione cui deve buona parte della sua fortuna., ispirandosi di nuovo a un'antica fiaba. Nota soprattutto nella versione a fosche tinte dei Fratelli Grimm, Rapunzel è stata tradotta sullo schermo in toni debitamente edulcorati [...] Vai alla recensione »

Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Rapunzel sta nella torre della strega Baby Jane, ma coi lunghi capelli magici riprende reame e principe. Il musical Disney di Greno e Howard (inutile 3D) sta dalla parte delle bambine, si sforza d' essere troppo grazioso. Censurati dai Grimm i rapanelli e il piccino concepito col figlio del re (qui un sexy ladro), aggiunti i caratteristi (camaleonte e cavallo), il prodotto un po' lungo, ma zeppo di [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
martedì 26 ottobre 2010
 

Per la gioia dei più piccini è in arrivo Rapunzel - L'Intreccio della Torre, il nuovo coloratissimo film d'animazione (firmato Walt Disney) che per la prima volta porta al cinema in versione 3D la celebre storia di Raperonzolo.

NEWS
domenica 1 agosto 2010
Marlen Vazzoler

Il ladro Flynn Rider Durante il Comic-Con di San Diego i registi di Rapunzel - L'intreccio della torre (Tangled) Byron Howard e Nathan Greno, conosciutisi durante la lavorazione di Bolt, in un'intervista a Collider hanno parlato di come è nato il personaggio [...]

GALLERY
martedì 6 luglio 2010
Marlen Vazzoler

La fuga di un improbabile duo Lo scorso mese sulla pagina di facebook degli Walt Dsney Animation Studios sono usciti dei nuovi concept art del film d'animazione Rapunzel – L'intreccio della torre (Tangled), in cui si possono vedere Rapunzel (doppiata [...]

NEWS
venerdì 11 giugno 2010
Marlen Vazzoler

Un'avventura intrecciata Non riuscendo a raggiungere il pubblico giovanile maschile con La principessa e il ranocchio, i Walt Disney Studios hanno deciso di cambiare il marketing per il loro cinquantesimo film d'animazione e di cambiare il titolo del [...]

NEWS
mercoledì 30 settembre 2009
Marlen Vazzoler

In un'intervista con Empire l'attrice e musicista Mandy Moore che doppierà la protagonista del nuovo film d'animazione musicale della Disney, Rapunzel, ha raccontato qualcosa sulla nuova eroina. "Mi sento onorata di essere in una così buona compagnia. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati