Forever Young

Film 2016 | Commedia +13 95 min.

Anno2016
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata95 minuti
Regia diFausto Brizzi
AttoriFabrizio Bentivoglio, Sabrina Ferilli, Teo Teocoli, Stefano Fresi, Pasquale Petrolo Lorenza Indovina, Luisa Ranieri, Claudia Zanella.
Uscitagiovedì 10 marzo 2016
DistribuzioneMedusa
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,49 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Fausto Brizzi. Un film con Fabrizio Bentivoglio, Sabrina Ferilli, Teo Teocoli, Stefano Fresi, Pasquale Petrolo. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2016, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 10 marzo 2016 distribuito da Medusa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,49 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Forever Young tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia dedicata agli eterni Peter Pan, alle Milf e alla Cougar che, sognando l'eterna giovinezza, imitano lo stile dei giovani. In Italia al Box Office Forever Young ha incassato 1,6 milioni di euro .

Passaggio in TV
martedì 26 giugno 2018 ore 21,15 su PREMIUMCINEMA

Consigliato nì!
2,49/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,30
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Fausto Brizzi perde l'occasione di girare un film veramente importante, edulcorando gli aspetti più dolorosi e amari dell'età che avanza.
Recensione di Paola Casella
giovedì 3 marzo 2016
Recensione di Paola Casella
giovedì 3 marzo 2016

Giorgio è un quasi cinquantenne con una fidanzata che potrebbe essere sua figlia. Diego è un dj ultracinquantenne, dipendente di Giorgio, che deve fare largo ad un millennial forte dei suoi milioni di "mi piace". Angela è una 48enne divorziata che, un po' a sorpresa, si ritrova coinvolta in una relazione con un 19enne, prima di scoprire che il ragazzo è il figlio della sua amica cougar sempre a caccia di toy boy. Franco infine è un ultrasessantenne che pratica tutti gli sport in maniera ossessiva, in perenne corsa contro il tempo che passa. Il tratto comune è evidentemente quello anagrafico, e la caratteristica dominante di questi baby boomer intorno al mezzo secolo è il loro rifiuto di venire a patti con l'avanzare dell'età. Ci sono anche cinquantenni in pace con se stessi, come Stefania, la fisioterapista di cui Giorgio si innamora, ma a prevalere è la smania di eterna giovinezza preannunciata dal titolo.

Fausto Brizzi torna alla regia per affrontare, anche da sceneggiatore (insieme a Marco Martani ed Edoardo Falcone), uno dei temi più caldi della contemporaneità, soprattutto in un'Italia che non fa largo ai giovani ma allo stesso tempo è pronta a rottamare chi ha qualche capello bianco.

In parte Brizzi centra l'obiettivo, in parte perde l'occasione di girare un film veramente importante: quel che fa la differenza in negativo è la tendenza ad edulcorare gli aspetti più dolorosi, scansando l'amarezza e la paura che invece sono intrinseche (ed essenziali) all'argomento. Là dove Perfetti sconosciuti rivoltava più e più volte il coltello nella piaga, anche ad effetto comico, Forever Young si tiene un passo indietro, evita di affondare la lama come se "paresse brutto" e si dovesse rimanere fedeli ad un'estetica paratelevisiva in cui le comparse sono tutte attraenti, il product dello sponsor va piazzato a tutti i costi, la musica è a palla, non esistono frasi dette a mezza voce (o rimaste ferme nella strozza), gli artisti sono zero assoluti e Roma è un gigantesco attico con vista.

C'è differenza fra una lettura critica, o una satira sociale, e una rappresentazione che in qualche modo glorifica ciò che mette in discussione, accontentandosi di sorridere invece che di ridere amaro.

La storia più convincente, anche perché è quella che ha un epilogo non banale, e perché Bentivoglio ha il coraggio (attoriale) di rendersi consapevolmente ridicolo, è quella che vede protagonista Giorgio. La più divertente, perché azzarda le corde del grottesco, è la parabola di Diego, che può contare sulla vis comica di Lillo e sul sostegno di almeno un cammeo straordinario: quello di Nino Frassica nei panni di un prelato adibito a misurare la compatibilità di Diego con un'emittente radiofonica religiosa. Le battute migliori giocano sul contrasto fra vintage e postmoderno: "Dove lo trovi il tempo di fare la pasta a mano?" "Non ho Facebook". E da tempo non si sentiva un'allusione sessuale tanto delicata ed evocativa (per chi è nato prima dei cd) come: "Da quant'è che non metti la puntina sul vinile?". Ma se il contrasto da illustrare era quello fra "il nuovo che avanza contro il vecchio che non molla", il linguaggio del racconto avrebbe dovuto essere meno "antico", e lo spazio per il nuovo - in termini di soluzioni creative e di coraggio nell'essere scomodi e sgradevoli - più ampio.

Sei d'accordo con Paola Casella?
FOREVER YOUNG
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 20 marzo 2016
woody62

SOSTITUISCE LA PRECEDENTE (HO CORRETTO VARI ERRORI) "Dentro ogni persona anziana c'è una persona più giovane che si sta chiedendo cosa diavolo sia successo". Questo aforisma di Terry Pratchett, scrittore britannico scomparso giusto un anno fa, si apre “Forever young”, l'ultima commedia di Fausto Brizzi che dopo una lunga attività di sceneggiatore, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 marzo 2016
Flyanto

Invecchiare, si sa, non è bello ma purtroppo bisogna accettarlo come processo naturale dello sviluppo di ogni essere umano. Non è quello, invece, che fanno i protagonisti dell'ultimo film di Fausto Brizzi, "Forever Young", il cui titolo è già di per sè assai esplicativo.  Alcuni personaggi, il direttore di una radio locale, un famoso dj, [...] Vai alla recensione »

sabato 12 marzo 2016
Giampituo

Forever young. Fausto Brizzi ill regista. Chi non lo vorrebbe? Da sempre si vuol rimanere il più giovane possibile. Dov'è la novità? Mbé per Brizzi la novità é che adesso la terza età è spesso vissuta in modo patologico. Non è "normale" a 65 anni fare, della partecipazione alle varie maratone nel mondo, lo scopo della propria vita. Non é normale, sempre per Brizzi, fare ossessivamente il dj a 50 anni [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 aprile 2017
Portiere Volante

Non ho capito sinceramente Dove volesse arrivare il regista. Di fatto c'è un misto tra ironia e drammaticità sugli anni che passano e su adulti che talvolta si rassegnano, altre volte meno,ad aggiungere candeline sulla torta di compleanno. Probabilmente avrebbe fatto meglio a scegliere una strada sola invece di creare un guazzabuglio che sfocia più di una volta nel grottesco. Epp [...] Vai alla recensione »

martedì 9 agosto 2016
raysugarK

Le commedie d'autore vengono riconosciute per avere uno stile particolare, dove il pubblico ride per le battute e scene divertenti. Allo stesso tempo le scene e le battute sono amare da far riflettere al pubblico, che spesso nella vita quotidiana possono capitare certi fatti anche le più ridicole. Il pubblico sarebbe sicuramente interessato a vedere una pellicola con questo stile, in un racconto su [...] Vai alla recensione »

domenica 13 marzo 2016
mauro

E' un film dinamico, una commedia che fa a meno di drammi e situazioni troppo verosimili al punto da risultare seccante. E' in fondo una pellicola surreale, oddio ci sarà certo chi viva qualche situazione similare, ma ovviamente ogni film che si rispetti basa la propria trama sull'esagerazione e questo non fa eccezione. Come ho già detto si passa velocemente da una situazione all'altra e talvolta le [...] Vai alla recensione »

domenica 20 marzo 2016
woody62

"Dentro ogni persona anziana c'è una persona più giovane che si sta chiedendo cosa diavolo sia successo". Questo aforisma di Terry Pratchett, scrittore britannico scomparso giusto un anno fa, si apre “Forever young”, l'ultima commedia di Fausto Brizzi che dopo una lunga attività di sceneggiatore, dal 2006 è passato dietro alla macchina da presa, sfornando vari film di successo.

domenica 13 marzo 2016
Paolo Salvaro

Nono film di Fausto Brizzi che firma la sua ennesima commedia;  purtroppo il regista romano dopo il suo ottimo esordio con Notte prima degli esami non si è assolutamente ripetuto ed anzi ha diretto un'interminabile sfilza di mezzi obbrobri di cui anche questo Forever Young fa tristemente parte.   A poco o nulla servono alcuni apprezzabili ed accattivanti movimenti di macchina, [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 marzo 2016
gianluca sersante

e' una commedia diciamo discreta le situazioni sono abbastanza spassose ma manca secondo me una giusta profondita ' dei personaggi. si puo vedere senza pretese . l'unica cosa che da brizzi mi aspetto molto di piu perche maschi contro femmine ,pazze di me , come e' bello far l'amore erano buone commedie e da uno sceneggiatore come eduardo falcone che ha diretto il fantastico ' [...] Vai alla recensione »

sabato 30 luglio 2016
Liuk

Un commedia per ultraquarantenni nostalgici degli anni 80 ed alle prese con i tipici problemi della maturità, sia dal lato affettivo che professionale che familiare. Non è un brutto film, ma manca di profondità e molti attori non sono adeguati. Complessivamente assegno due stelle e mezza, una sufficienza piena ma nulla più.

venerdì 6 maggio 2016
parpignol

Qui si passa il messaggio che la donna matura non può e non deve avere un fidanzato giovanissimo, mentre l'uomo maturo ha nel suo diritto di natura l'avere una ragazzina trombabile da tenere accanto a sé. La realtà dei fatti ci dimostra, però, che avviene il contrario: sempre più donne cinquantenni si mettono insieme a freschi ventenni, e sempre meno ragazzine [...] Vai alla recensione »

martedì 22 marzo 2016
pier delmonte

Non mi interessa il lato sociologico di questo film, a me interessa solo che mi sono divertito e credo che lo scopo di Brizzi alla regia fosse questo, con un Bentivoglio a dir poco patetico ( ma in senso positivo eh!) , con la Ferilli e Teocoli insieme nello stesso film (improbabile direi ), ho riso tanto come poche volte mi succede in queste commedie italiane e letteralmente mi sono venuti i lacrimoni [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 dicembre 2016
Onufrio

Commedia leggera che si concentra sui "vecchi" giovani, ovvero su quelli che hanno ormai passato i 40 anni e più di età ma che si sentono "Forever Young", è il caso dei personaggi interpretati da Fabrizio Bentivoglio, Pasquale Petrolo, Teo Tecoli, Sabrina Ferilli e Luisa Ranieri, che non vogliono mollare i tempi ormai andati e per mantenersi ragazzi stanno sempre [...] Vai alla recensione »

domenica 13 marzo 2016
JK_DOM

Bel film, divertente, godibile, soprattutto lo spassoso Lillo.

mercoledì 22 marzo 2017
Vepra81

sono partito con l idea della solita commedia all italiana ma alla fine non e cosi. Un film leggero e divertente per passare una serata. Gran cast di attori di alto livello. Come in tutti i film del genere ce sempre la storia del tradimento. Forse quella vista e Strà vista un po troppe volte.

venerdì 25 marzo 2016
Alessandro

Film molto bello. Il cast è molto soddisfacente! Quattro episodi collegati bene uno con l'altro. Teocoli soddisfacente, Ferilli accettabile, un simpaticissimo Lillo (ha dei giustissimi tempi comici), e un inimitabile Bentivoglio!! Ho apprezzato molto il film per i finali che non sono tanto a lieto fine ma molto realistici. Il fil rouge del film è il rapporto tra la giovinezza e il [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Da quant'è che non metti la puntina sul vinile?"
Stefania (Lorenza Indovina)
dal film Forever Young - a cura di FeJu
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Il tema scelto da Fausto Brizzi per il suo nono titolo da regista non è da poco. L'ostinazione a restare forever young è contagiosa nella nostra società, e faccenda alla quale quasi nessuno può veramente dirsi estraneo. E, sebbene nel complesso il film butti la questione in caciara, di buoni spunti sparsi tra le pieghe ce n'è così come qualche indicazione non superficiale e plausibile viene da alcuni [...] Vai alla recensione »

Fulvia Caprara
La Stampa

Nella guerra «giovani contro finti-giovani» che Fausto Brizzi mette in scena in Forever Young, i maschi sono sconfitti dalle femmine, con molti punti di svantaggio. Mentre i primi coltivano il sogno dell'eterna giovinezza fino all'ultimo respiro, a costo di rimetterci la salute, le seconde, anche se non esenti da sbandate, sanno quando è il momento di alzare bandiera bianca.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Italia oggi, quant'è bella giovinezza? Con buona pace di Lorenzo de' Medici e della carta d'identità, nessuno se la lascia più sfuggire: il 60enne avvocato Teo Teocoli vive per lo sport e a fare il nonno - attende un nipotino da Stefano Fresi e Claudia Zanella - non ci pensa proprio; la 49enne estetista Sabrina Ferilli frequenta il figlio della coetanea Luisa Ranieri; il dj Lillo viene "disoccupato" [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Non c'è situazione che non sia banale, né personaggio che non sia risaputo. Eppure la gracile commedia di Fausto Brizzi sui cinquantenni, e passa, che non vogliono invecchiare avrà successo. Innanzitutto per il cast, poi perché qualche battuta azzeccata c'è. Pazienza se il coccolone dell'ipersportivo Teo Teocoli è annunciato dalla prima inquadratura.

Francesco Alò
Il Messaggero

Quattro storie di uomini e donne alle prese con amore e vecchiaia. Chi vuole essere sempre giovane (deejay "Lillo" Petrolo insieme al capo prossimo ai 50 Bentivoglio), chi scopre il toy boy (l'estetista Ferilli), chi non smette mai di fare sport (l'avvocato Teocoli). Bravo Lillo (esilarante un duetto con Nino Frassica), non credibile come cinquantenne Bentivoglio (ne fa 60 l'anno prossimo), carismatica [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati