La stangata

Film 1973 | Commedia 129 min.

Regia di George Roy Hill. Un film Da vedere 1973 con Paul Newman, Robert Redford, Robert Shaw, Charles Durning, Eileen Brennan, Ray Walston. Cast completo Titolo originale: The Sting. Genere Commedia - USA, 1973, durata 129 minuti. - MYmonetro 4,03 su 32 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La stangata tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Negli anni Trenta due abili imbroglioni riescono, con una partita a poker truccata e con una girandola di trovate esilaranti, a truffare una grossa so... Il film ha ottenuto 10 candidature e vinto 7 Premi Oscar, ha vinto un premio ai David di Donatello e 1 candidatura a Golden Globes.

La stangata è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,03/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,29
CONSIGLIATO SÌ

Negli anni Trenta due abili imbroglioni riescono, con una partita a poker truccata e con una girandola di trovate esilaranti, a truffare una grossa somma di danaro a un terribile gangster di Chicago. La truffa colossale è anche e soprattutto l'occasione per vendicare una morte di un comune amico. Idealismo, abilità e guasconate costituiscono l'esplosiva miscela di questo soggetto condotto magistralmente da Hill che vi schiera la stessa squadra del fortunato Butch Cassidy e soprattutto si affida al ragtime di Scott Joplin riarrangiato da Marvin Hamlish. La colonna sonora crea un'atmosfera unica e irrepetibile. Il film fece incetta di premi Oscar e sbancò al botteghino.

Stefano Lo Verme

Chicago, 1936. Johnny Hooker è un giovane truffatore di strada che organizza piccole truffe insieme al suo fedele compare Luther Coleman; una sera, però, Coleman viene ucciso per ritorsione dagli uomini di Doyle Lonnegan, un potente boss della malavita. Intenzionato a vendicare la morte dell'amico, Hooker si rivolge all'astuto Henry Gondorff per mettere in atto una sonora "stangata". A quattro anni di distanza dal famosissimo western Butch Cassidy, nel 1973 il regista George Roy Hill ha riunito per la seconda volta la storica coppia formata da Paul Newman e Robert Redford in una pellicola che è riuscita in un'impresa a dir poco miracolosa: superare l'enorme successo già ottenuto dal film precedente. Basato su un soggetto di David S. Ward, autore anche della sceneggiatura, La stangata può essere considerato senza dubbio come una delle opere cinematografiche più popolari di tutti i tempi: negli Stati Uniti si è piazzato al secondo posto nella classifica annuale del box-office ed ha incassato la cifra record di 150 milioni di dollari, con un totale di 90 milioni di spettatori. A sugellare il trionfo della pellicola di George Roy Hill sono arrivati ben sette premi Oscar, tra cui miglior film, regia e sceneggiatura. Ambientato nella favolosa Chicago degli anni '30, La stangata recupera stili ed atmosfere del cinema classico americano, rivisitato da parte del regista con una buona dose di ironia. Il risultato è una commedia godibilissima, ricca di humor e di suspense, che deve molto all'impagabile verve dei due protagonisti, Robert Redford e Paul Newman, perfetti nei panni dei due simpatici imbroglioni impegnati ad organizzare una monumentale truffa ai danni di un feroce boss della malavita, l'arrogante Doyle Lonnegan (Robert Shaw). Il film ci descrive dettagliatamente tutte le diverse fasi di preparazione del piano architettato da Gondorff e Hooker, con la creazione di una finta agenzia di scommesse sulle corse ippiche, seguendo un ritmo narrativo sempre coinvolgente che trascina lo spettatore in un complesso gioco di specchi a base di inganni, finzioni e continui colpi di scena. Con La stangata, George Roy Hill confeziona un raffinato divertissement da riguardare ogni volta con identico piacere, impreziosito per di più da un'eccellente ricostruzione d'epoca (le scenografie sono di Henry Bumstead, i costumi della mitica Edith Head). Indimenticabile la colonna sonora del film, costituita prevalentemente da una selezione di pezzi ragtime di Scott Joplin riarrangiati dal compositore premio Oscar Marvin Hamlisch (che quello stesso anno vinse altre due statuette per le musiche di Come eravamo). Fra i brani di Joplin inclusi nella soundtrack c'è anche il celeberrimo The entertainer, diventato da allora un vero e proprio evergreen.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
LA STANGATA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 23 marzo 2010
Marv89

La Stangata è una commedia americana datata 1973 del regista Roy Hill vincitrice di ben 7 premi oscar. La pellicola narra le vicende di due truffatori di strada  Johnny Hooker e Luther Coleman che fanno lo sbaglio di truffare la persona sbagliata, un corriere agli ordini del gangster  Doyle Lonnegan derubandogli dieci mila dollari.

venerdì 25 marzo 2011
Pier Lorenzo Pisano

“La Stangata” non è un semplice film. Al pari di film come “Rear Window”, esso è una finestra sul mondo del cinema, della meraviglia e dello stupore, e prende per mano lo spettatore conducendolo dove la magia stessa dello spettacolo è creata. Ambientato in un’America del 1936 tanto chiassosa e colorata quanto dura e crudele, narra la storia di Johnny Hooker(Robert Redford), che insieme a Luther [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 febbraio 2010
G. Romagna

Johnny Hooker (Robert Redford) e Luther realizzano una truffa ai danni, inconsapevolmente, di un sottoposto di Lonnegan, ricco e poco trasparente uomo d'affari. Luther viene ucciso dagli uomini di Lonnegan che si mettono poi sulle tracce di Johnny. Costui è anche ricercato dalla polizia ma, assieme all'aiuto di Gondorff (Paul Newman), decide di "vendicarsi" della morte di Luther [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 ottobre 2010
lukytells

è forse il miglior film sulle truffe che sia mai stato girato, tentato di imitare più volte ma mai riuscito. famosa la colonna sonora, la ricostruzione d'epoca, ma gioca molto anche la suspance; fino alla fine non sai se la truffa riesce o no

lunedì 12 luglio 2010
Luca Scialo

Siamo nella Chicago anni '30, quella della crisi economica, del protezionismo, dei gangesters, della polizia corrotta. Johnny Hooker è un abile truffatore, che però la fa grossa derubando un cospicuo malloppo ad un affarista, Doyle Lonnegan, che si vendica per le rime, uccidendo il suo compagno di truffa, in procinto di lasciare quella vita ai margini, e oltre, della legalità. [...] Vai alla recensione »

sabato 4 gennaio 2014
GCannata

Con due attori di quel calibro non è stato difficile per George Roy Hill realizzare un gran film che è tutto da vedere. L'aspetto della truffa d'altronde è uno di quelli che colpisce di più,soprattutto se la storia è architettata così bene,tanto da lasciare al finale quel giusto sapore che fa combaciare tutte le tessere del puzzle.

domenica 4 luglio 2010
Mr.619

Giustamente acclamata e applaudita opera dell'inizio degli anni '70 ( e non solo per il celeberrimo "The entertainer" dello scopritore del rag-time , al secolo Scott Joplin), rappresenta la proiezione su pellicola di uno di quei romanzi giallo-thriller tipici del decennio precedente allo svolgimento della storia (all'epoca di Al Capone, tanto per intenderci), aventi l'arte [...] Vai alla recensione »

martedì 24 maggio 2011
mondolariano

Questa famosa pellicola resta in bilico tra dramma e commedia mancando di personalità. La vicenda vorrebbe essere seria ma è troppo stemperata nella farsa, pena un risultato godibile e ben confezionato ma che gira a vuoto. La colonna sonora ha contribuito alla celebrità del film assai più di tutto il resto, compresa la recitazione di un Redford inespressivo, che a mio parere si fa notare solo nella [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 febbraio 2011
GiangiBari

il morandi da due stelle e mezzo a questo piccolo capolavoro.Alle volte mi chiedo se non siano truffe anche delle votazioni del genere...

giovedì 3 giugno 2010
aptate

capolavoro e pietra miliare del cinema, grandissimi i due attori principali due mostri della recitazione

mercoledì 16 settembre 2009
Turkish

un must da vedere.ottimo paul redford e ai massimi livelli paul newman.sceneggiatura fitta di peripezie e articolata in maniera estusiasmante e coinvolgente

martedì 7 luglio 2009
GGMymovies

Anche grazie a Redford e Newman, questo film fa un balzo di qualità rispetto ai suoi predecessori del genere e da il via a tutti quei film nel quale il finale vale l'intero film.

venerdì 27 dicembre 2013
Matteo bettini corinaldo

la Stangata è un film,bello,intelligente,forse un po' sopravvalutato(otto Oscar sono tanti..e,secondo me,non è un capolavoro ma,cmq,un ottimo film)ma,sopratutto,pieno di battute ironiche..Newman,più di Redford(cmq bravo,assieme alla Breinnan e ad altri co-protagonisti)è un grande,divertente,irresistibile e impagabile quando è protagonista della partita a poker sul treno(strepitosa l'entrata e la storpiatura [...] Vai alla recensione »

domenica 24 ottobre 2010
ilmago99

forse questo film potrebbe essere un gran capolavoro sul gioco d azzardo vinto 7 oscar ma e stato bello io ho capito di questo film che non tutti dobbiamo giocare a carte corsa dei cavalli ecc mi e piaciuta la colonna sonora che e indimenticabile insomma un gran bel film

domenica 24 ottobre 2010
ilmago99

un capolavoro

giovedì 3 novembre 2011
gepy7

Un film sopravvalutato ed inutile, Paul Newman non è mai stato Marlon Brando....e si vede!

Frasi
È inutile essere un artista se devi vivere come un impiegato.
Dialogo tra Johnny Hooker (Robert Redford) - Henry Gondorff (Paul Newman)
dal film La stangata
winner
miglior film
Premio Oscar
1973
winner
miglior regia
Premio Oscar
1973
winner
miglior scenegg.ra originale
Premio Oscar
1973
winner
miglior adatt. musicale
Premio Oscar
1973
winner
miglior scenogr.
Premio Oscar
1973
winner
migliori costumi
Premio Oscar
1973
winner
miglior montaggio
Premio Oscar
1973
winner
miglior attore straniero
David di Donatello
1974
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati