Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoled 18 luglio 2018

Frances McDormand

Una tipa tosta, a prova di Coen

Nome: Frances Louise McDormand
61 anni, 23 Giugno 1957 (Cancro), Chicago (Illinois - USA)
occhiello
Jane: "Torna presto che senza di te non riesco a vivere"
Cheyenne: "Non vero, per sei carina a dirlo"

dal film This Must Be the Place (2011) Frances McDormand Jane
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Frances McDormand
Golden Globes 2018
Nomination miglior attrice in un film drammatico per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

Golden Globes 2018
Premio miglior attrice in un film drammatico per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

Premio Oscar 2018
Nomination miglior attrice per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

BAFTA 2018
Nomination miglior attrice per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

BAFTA 2018
Premio miglior attrice per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

Premio Oscar 2018
Premio miglior attrice per il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

Golden Globes 2009
Nomination miglior attrice in un film brillante per il film Burn After Reading - A prova di spia di Ethan Coen, Joel Coen

Golden Globes 2006
Nomination miglior attrice non protagonista per il film North Country - Storia di Josey di Niki Caro

Premio Oscar 2005
Nomination miglior attrice non protagonista per il film North Country - Storia di Josey di Niki Caro

Golden Globes 2001
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Wonder Boys di Curtis Hanson

Premio Oscar 2000
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Quasi famosi di Cameron Crowe

Golden Globes 1997
Nomination miglior attrice per il film Fargo di Joel Coen, Ethan Coen

Premio Oscar 1996
Premio miglior attrice per il film Fargo di Joel Coen, Ethan Coen

Premio Oscar 1996
Nomination miglior attrice per il film Fargo di Joel Coen, Ethan Coen

Festival di Venezia 1993
Premio coppa volpi straordinaria per il film America oggi di Robert Altman

Premio Oscar 1988
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Mississippi Burning - Le radici dell'odio di Alan Parker



L'Isola dei Cani

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,91)
Un film di Wes Anderson. Con Bryan Cranston, Scarlett Johansson, Tilda Swinton, Greta Gerwig, Bill Murray.
continua»

Genere Animazione, - USA 2018. Uscita 01/05/2018.

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,90)
Un film di Martin McDonagh. Con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Abbie Cornish, Lucas Hedges.
continua»

Genere Thriller, - USA, Gran Bretagna 2017. Uscita 11/01/2018.

Ave, Cesare!

* * * - -
(mymonetro: 3,17)
Un film di Ethan Coen, Joel Coen. Con Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes, Scarlett Johansson.
continua»

Genere Commedia nera, - USA 2016. Uscita 10/03/2016.

Il viaggio di Arlo

* * * - -
(mymonetro: 3,09)
Un film di Peter Sohn. Con Raymond Ochoa, Jack Bright, Frances McDormand, Jeffrey Wright, Marcus Scribner.
continua»

Genere Animazione, - USA 2015. Uscita 25/11/2015.

Promised Land

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,76)
Un film di Gus Van Sant. Con Matt Damon, John Krasinski, Frances McDormand, Rosemarie DeWitt, Scoot McNairy.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2013. Uscita 14/02/2013.
Filmografia di Frances McDormand »

gioved 14 giugno 2018 - L'attrice torna suill'inclusion rider e sui temi con i quali aveva infiammato la platea del Dolby Theatre.

Frances McDormand: si, sono femminista e sento che le cose stanno cambiando

Francesca Ferri cinemanews

Frances McDormand: si, sono femminista e sento che le cose stanno cambiando La notte degli Oscar aveva infiammato le donne del Dolby Theatre, e non solo, con un discorso bellicoso sulla minoranza femminile al cinema. Frances McDormand, salita sul palco per ritirare la statuetta d'oro come Miglior Attrice di Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, aveva tuonato contro la platea: "Ho solo due parole per voi stanotte, signore e signori: inclusion rider", facendo riferimento a una clausola nota agli addetti ai lavori del cinema, che gli attori possono scegliere di inserire nei loro contratti e che garantisce la presenza di donne, neri e tutte le categorie sottorappresentate tra gli attori e il personale che lavora a un film. A distanza di mesi l'attrice ritorna sull'inclusion rider all'annuale gala del Women in Film, Crystal + Lucy Awards, ieri sera a Los Angeles. La star spiega cos l'origine della sua richiesta pubblica a Hollywood. A una festa due sere prima degli Oscar, McDormand era seduta affianco a Blair Kohan, agente dell'UTA, che le chiese se l'attrice avesse mai sentito parlare di inclusion rider. "Conoscevo vagamente ed ero completamente affascinata dagli studi dell'Annenberg School for Communication and Journalism sulla parit di genere al cinema e in televisione, commissionati da Women in Film e il Sundance Institute - ha detto McDormand - ma non sapevo che l'autrice degli studi avesse fatto il passo successivo e creato un effettivo strumento legale". Nell'euforia degli Oscar, l'attrice cos ha improvvisato e si ricordata di quelle due famose parole che ieri ha esibito su un cartello che riportava la scritta, inclusion rider, a caratteri neri su carta rossa. "Ne sapevo poco. Ora ne so molto di pi. E sono qui stasera per assumermi la responsabilit delle mie azioni e per ribadire un invito ad agire. Se posso usare una metafora sportiva: se vuoi andare veloce, vai solo; se vuoi andare lontano, fallo insieme... Possiamo legiferare sulla moralit? Forse no. Ma possiamo chiedere alla migliore parte di noi stesse di andare avanti insieme, di portarci pi lontano di dove siamo arrivate finora".

E chiamando sul palco pi di 20 pioniere dell'industria del cinema, McDormand ha concluso con i ringraziamenti: "I miei saluti alle donne, alle donne del cinema, agli uomini che le sostengono e a tutti noi che ci identifichiamo come altro. Altro ci che sono stata io per la maggior parte dei miei 35 anni passati nel cinema, anche se sono riuscita a costruirmi un'ottima carriera sull'essere emarginata".

A chi l'accusa di femminismo, McDormand infine ricorda quando a 15 anni, nel 1972, scopr il significato di quella parola. "Qualcuno mi ha detto che la definizione di femminismo equivale a uguale salario per uguale lavoro. Mi sembrava una buona idea. Mi avevano anche detto che potevo avere tutto, ed ecco, l'ho avuto. Ma molte di voi no. Molte di voi no, e siamo ancora femministe che vuol dire che non c' ancora uguale salario per uguale lavoro. E questo non va bene per me. Stasera celebriamo alcune donne straordinarie che credevano ugualmente che non andasse bene cos. Questa conversazione vecchia di decenni, ed sulla parit, sull'espressione artistica e sull'inclusione. Ho questo sentimento dentro di me che le cose stano cambiando".

   

Altre news e collegamenti a Frances McDormand »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità