Ave, Cesare!

Acquista su Ibs.it   Dvd Ave, Cesare!   Blu-Ray Ave, Cesare!  
Un film di Ethan Coen, Joel Coen. Con Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes, Scarlett Johansson.
continua»
Titolo originale Hail, Caesar!. Commedia nera, durata 106 min. - USA 2016. - Universal Pictures uscita giovedì 10 marzo 2016. MYMONETRO Ave, Cesare! * * * - - valutazione media: 3,18 su 66 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,18/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Eddie Mannix è il protagonista di una commedia nera ambientata nella Hollywood degli anni Cinquanta.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
I Coen trasformano un dibattito teologico in un mare di risate, senza mai smettere di far pensare
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -

Mentre sull'atollo di Bikini gli Stati Uniti sono impegnati con gli esperimenti sulla bomba H, a Hollywood Eddie Mannix si deve occupare di trovare una soluzione ad un altro tipo di problemi. Eddie è un fixer, cioè colui che deve tenere lontani dagli scandali in cui si vanno a ficcare le star che stanno lavorando ai film di un grande Studio. Deve quindi far sparire foto osé e cercare di camuffare gravidanze fuori dal matrimonio. Quando poi accade che scompaia il protagonista di un film su Gesù, nei panni di un centurione romano, la situazione si complica. Anche perché costui è stato rapito da un gruppo di ferventi comunisti.
Sono davvero pochi i registi in attività forniti di una solida conoscenza di tutti i generi cinematografici e della loro evoluzione nel corso della storia del cinema. I fratelli Coen fanno di diritto parte di questa ristretta cerchia. Il loro pregio ulteriore è quello di saperli declinare secondo letture che vanno dal dramma di impianto intellettuale alla commedia più brillante.
Nell'ormai lontano 1991 (datazione che ci offre la misura della loro tenuta) la vicenda hollywodiana dello sceneggiatore Barton Fink finiva tra fiamme allucinatorie. Oggi il fil rouge di critica allo star system si è affinato grazie ad un'ironia che non nasconde l'amore per il cinema del passato ma lo depura da qualsiasi sospetto di nostalgia rétro. Le vicende del cattolicissimo Eddie Mannix (che confessa anche quante sigarette fuma di nascosto) ci fanno entrare in un mondo che ci ricorda ciò che affermava un vero sceneggiatore, Ben Hetch: "Io odio gli attori!". Qui sono tutti adatti a un ruolo ma goffi e incapaci di vivere o di accettare possibili mutamenti di caratterizzazione. Su tutti emerge il Baird Whitlock di George Clooney tanto abile sul set (anche se con qualche fondamentale defaillance) quanto capace di farsi incantare da abili mistificatori.
Tra fondali finti e improbabili farm del West, i Coen ci ricordano anche come la fabbrica della finzione si nutra di un pubblico che ha fame di affabulazioni che stanno dentro e fuori dallo schermo. A quelle 'fuori' pensano le due gemelle giornaliste, interpretate da Tilda Swinton, sempre a caccia di quegli scandali che Eddie deve coprire per contratto. Così i due fratelli ci spingono a considerare quanto siano cambiati i costumi: oggi gli scandali delle star del mondo dello spettacolo non si nascondono, si creano ad arte. Sanno però fare anche molto di più: chi pensava di non poter assistere nella vita a un dibattito teologico e/o a uno sul materialismo dialettico senza annoiarsi profondamente sarà costretto a ricredersi. Anche perché se nel film precedente (A proposito di Davis) il gatto la faceva da padrone qui, davanti a un cane che si chiama Engels, non si può fare a meno di divertirsi sapendo che, come sempre con i Coen, non si sta smettendo di pensare.

Premi e nomination Ave, Cesare! MYmovies
Incassi Ave, Cesare!
Primo Weekend Italia: € 987.000
Incasso Totale* Italia: € 2.120.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 aprile 2016
Primo Weekend Usa: $ 11.440.000
Incasso Totale* Usa: $ 28.425.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 febbraio 2016
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
49%
No
51%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Divertente, ma non sulfureo

martedì 9 febbraio 2016 di Zarar

La Hollywood degli anni ’50 con il kitch colossal-biblico di Cecil B. deMille, il varietà atletico dei balletti di Gene Kelly, le impeccabili coreografie di Busby Berkeley a contenuto zero, le pirouette acquatiche e il sorriso indelebile di Esther Williams, gli eroi western dalla camminata dondolante e dal lazo infallibile sono rievocati con perfetta mimesi e spirito più divertito che caustico in questo film dei fratelli Coen. E’ possibile che a questo cinema-cinema, con la sua forte impronta di continua »

* * - - -

La commedia che non c'era

sabato 12 marzo 2016 di Fight_Club

I fratelli Coen confezionano un prodotto che nonostante l'altissima fattura, oramai un loro marchio, non incide. In questo film manca proprio quello che li ha fatti diventare grandi, la piccola stupidità umana che ci costringe in un labirinto senza via d'uscita e possibilità di redenzione dove poco si può contro un destino più grande o più forte, manca anche l'ironia che teneva in piedi loro opere minori come "Burn after reading" e l'immenso "Il grande Lebowski", Ave Cesare rappresenta un grande continua »

* * * * -

Divertissement colto o capolavoro?

sabato 12 marzo 2016 di Gino64

27 ore nella vita di Eddie Mannix, Fixed nella Hollywood degli anni 50, alle prese con i problemi più disparati: dalla scomparsa dell'attore di punta dello studio, (la Capitol Pictures già vista in Barton Fink) alla sfida tra due gemelle in cerca di scoop, fino ad arriva ad un'attrice incinta in cerca di marito, passando per un gruppo di comunisti guidati da Herbert Marcuse e da un Channing Tatum novello Gene Kelly. È questo, a grandi linee, l'intreccio del diciassettesimo film dei Coen, un omaggio continua »

* * * * -

Una hollywood come non l'avevate mai vista!

giovedì 10 marzo 2016 di ElPaneZ

 La nuova opera dei fratelli Coen ci catapulta in una hollywood folle, estrema, fuori dagli schemi e molto divertente. I fratelli Coen sono riusciti a farci capire la situazione hollywoodiana contemporanea guardando al passato, con personaggi descritti in maniera sublime, con un carattere, un ruolo ed un carisma fondamentali, importante e necessario. Benvenuti in Ave, Cesare! La regia è stabile, non ci sono cali, la prima metà del film è tutta incognita, e questo ti continua »

Deanna Moran
"È difficile strizzarlo in quel modo!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Ave, Cesare!

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 13 luglio 2016

Cover Dvd Ave, Cesare! A partire da mercoledì 13 luglio 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Ave, Cesare! di Ethan Coen, Joel Coen con Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Ave, Cesare! (DVD) è prenotabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 13,99 €
Prezzo di listino: 15,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Ave, Cesare!

FOCUS | Intelligenti, colti, ironici, pochi al mondo conoscono tutte le parabole dei film come i Coen. Di Pino Farinotti.

I coen amano o odiano il cinema?

domenica 20 marzo 2016 - Pino Farinotti

Ave, Cesare!, i Coen amano o odiano il cinema? Sono decine i film in cui il cinema racconta se stesso e il racconto non è mai felice. Estraggo tre titoli, grandi classici, in questo senso: Viale del tramonto, Il bruto e la bella, I protagonisti. La critica rispetto all'ambiente è abrasiva e impietosa, ma mai assoluta o finale. Anche perché i signori autori è grazie al cinema che sono diventati Wilder, Minnelli e Altman; è dunque bene portarsi al limite del suicidio, puntare l'arma alla tempia, ma averla caricata con una pallottola a salve.

FOCUS | Hollywood è sull'orlo del precipizio. I fratelli Coen con Ave Cesare girano una commedia con venature farsesche per dire che i il sistema degli studios è in procinto di indebolirsi e la crisi pronta a mordere.

Caesar, morituri te salutant

lunedì 14 marzo 2016 - Roy Menarini

Ave, Caesar, Morituri te salutant Molti penseranno che Ave, Cesare! parli della grande Hollywood classica e invece fotografa il luccicante mondo californiano sull'orlo del precipizio, quando il pubblico sta cambiando, la televisione sta per imporsi, il sistema degli studios in procinto di indebolirsi e la crisi pronta a mordere. Solo così si possono comprendere i dialoghi tra il protagonista Mannix e la compagnia aerea che gli offre un importante lavoro di manager, a patto che abbandoni presto la nave dei folli di Hollywood. Ma Hollywood è una droga, e rinunciarvi - non importa con quale compenso - pressoché impossibile.

   

Coen leggeri e brillanti ma non è un paese per film memorabili

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Il nuovo atteso film di Joel e Ethan Coen è la versione buffa e parodistica del da poco uscito L'ultima parola, biografia seria e storicamente accreditata dello sceneggiatore Dalton Trumbo, illustre vittima dell'isterica campagna che tra fine anni 40 e inizio 50 sconvolse Hollywood in una paranoica caccia alla penetrazione comunista. E forse non sarà un risultato all'altezza dei più memorabili messi a segno dagli impareggiabili fratelli originari (come Bob Dylan) del Minnesota, ma di sicuro è un gran divertimento. »

Hollywood alla maniera dei Coen

di Alessandra Levantesi La Stampa

Inviato nel 1951 a Hollywood da Nicholas Schenck - potentissimo proprietario della più imponente catena di cinema Usa - per controllare i conti della Mgm, Eddie Mannix era presto diventato il braccio destro del patron Luis Mayer. Al contrario di come lo presentano i Coen in Ave, Cesare!, il nostro non era un buon padre di famiglia: non ebbe figli, si sposò due volte, ebbe un sacco di amanti, beveva, poteva essere violento. Ma, proprio come vediamo sullo schermo, era un lavoratore indefesso, un vero bulldog dotato di un'abilità fantastica a sbrogliare le situazioni più scabrose: tenendo le star della scuderia al riparo dal gossip scandalistico e dai tribunali; e facendo rispettare il rullino di marcia delle produzioni. »

L'ultima dei Coen: Clooney rapito dagli sceneggiatori comunisti

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Vedere un film di Ethan & Joel Coen è come cenare nel proprio ristorante di fiducia: sai che non ne uscirai deluso. Certo, può capitare quel piatto meno riuscito, ma ogni scelta del variegato menu profuma di un sapore inconfondibile. È il "Coen touch", un marchio di garanzia nella qualità cinematografica di cui Ave, Cesare! (Hail, Caesar!) è il più recente e delizioso esemplare. Spumeggiante di star maiuscole, la nuova fatica dei cine-fratelli viventi più famosi d'America è una commedia che celebra d'ironia e di affetto la Hollywood dei 50. »

L'irriverenza dei Coen sul cinema degli anni '50

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Hollywood, anni 50. Una star del cinema è protagonista di un film su Gesù, nel quale veste i panni di un pretoriano che davanti alla Croce si converte; ad un certo punto, però, viene rapito da un gruppo di sceneggiatori comunisti che vogliono finanziarsi. Una famosa attrice (Scarlett Johansson) regina dei film con balli acquatici è incinta ma non si sa chi sia il padre; per non rovinarle la reputazione, va trovata una soluzione. C'è un mito (Alden Ehrenreich) dei Film western con immagine da rinverdire; lo Studio cinematorafico lo colloca in un dramma troppo sofisticato per le sue scarse qualità di interprete. »

Ave, Cesare! | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° | alex2044
  3° | elpanez
  4° | enzo70
  5° | gino64
  6° | vapor
  7° | vanessa zarastro
  8° | felipito
  9° | luca1968
10° | giulio vivoli
11° | aabbaa
12° | iuriv
13° | fabal
14° | fabiofeli
15° | carlottalattanzi
16° | 10206607333802909@facebook
17° | flyanto
18° | robroma66
19° | maumauroma
20° | nino pell.
21° | catcarlo
22° | 10206607333802909@facebook
23° | barone di firenze
24° | robert eroica
25° | fight_club
26° | vincenzo ambriola
27° | aabbaa
28° | aabbaa
29° | elpiezo
30° | taxidriver
31° | aabbaa
32° | lbavassano
33° | miguel angel tarditti
34° | maurizio meres
Trailer
1 | 2 | 3 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 marzo 2016
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 3 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Emilia Romagna
  1 | Lombardia
  1 | Sicilia
  1 | Umbria
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità