•  
  •  
Apri le opzioni

Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi (Riccardo Tognazzi) è un attore italiano, regista, scrittore, sceneggiatore, assistente alla regia, è nato il 1 maggio 1955 a Milano (Italia).
Nel 1993 ha ricevuto il premio come miglior regia al David di Donatello per il film La scorta. Dal 1985 al 1993 Ricky Tognazzi ha vinto 5 premi: David di Donatello (1985, 1991, 1993), Festival di Berlino (1991), Nastri d'Argento (1990). Ricky Tognazzi ha oggi 67 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Il Tognazzi più introverso

A cura di Nicoletta Dose

Attore e regista cinematografico. Lo sguardo stralunato, il naso buffo e la riservatezza apparente lo hanno fatto diventare un caratterista comico, specializzato in personaggi introversi e complessati. Tolta la maschera da commedia, sa essere un ottimo regista che spazia dal melodramma classico alle opere di impegno civile, sorprendendo spesso pubblico e critica.

Un esordio fortunato con papà Ugo
Figlio dell'attore Ugo Tognazzi e di Pat O'Hara, frequenta fin da piccolo i set cinematografici dove lavorano i genitori (nel 1963, a otto anni, compare nei panni di se stesso in Ro.Go.Pa.G e in I mostri nel famoso episodio iniziale, dov'è il bambino che riceve lezioni di furbizia dal genitore).
Trascorre gli anni della sua adolescenza in Inghilterra, poi ritorna in Italia e si diploma all'Istituto di Stato per la cinematografia. Inizia a lavorare come aiuto regista per Luigi Comencini, Pupi Avati e Maurizio Ponzi, oltre che mettersi alla prova come attore in commedie come Dove vai in vacanza? (1978), Arrivano i bersaglieri (1980) o il più importante La tragedia di un uomo ridicolo (1981) di Bernardo Bertolucci. Dedica la prima metà degli anni Ottanta all'attività di attore, collezionando grandi e piccoli ruoli: è Don Valerio nel comico Madonna che silenzio c'è stasera (1982) con Francesco Nuti, un postino in Son contento (1983), in coppia con il padre Ugo in Il petomane (1983) di Pasquale Festa Campanile o ancora al fianco di Sophia Loren e Philippe Noiret nel sentimentale Qualcosa di biondo (1984).

Attore di commedie
Continua a perfezionare le doti recitative, alternando qualche commediola di poco conto, snobbata dalla critica ma apprezzata dal pubblico, ad altri film di tono leggero ma girati da grandi autori. Con Christian De Sica, altro figlio d'arte di seconda generazione, è in I pompieri (1985) di Neri Parenti, seguito da Colpo di fulmine (1985) di Marco Risi e Parole e baci (1986) di Rossella Izzo.
Offre interpretazioni più intense in Secondo Ponzio Pilato (1988) di Luigi Magni, nel film per la tv Il cugino americano (1988) di Giacomo Battiato e soprattutto in La famiglia (1986) di Ettore Scola. Nello stesso periodo esordisce anche come regista di Fernanda (1987), uno dei sei episodi della serie televisiva Piazza Navona, dove ha l'occasione di dirigere Marcello Mastroianni ed Eros Pagni.

La regia cinematografica
Il debutto dietro la macchina da presa segna il passaggio ad un nuovo periodo professionale che, d'ora in avanti, vedrà esprimersi sia nella forma artistica della regia che in quella della recitazione prevalentemente comica. Amico fraterno di Francesco Nuti, è proprio l'autore toscano a volerlo in Caruso Pascoski (di padre polacco) (1988), a cui seguono Arrivederci e grazie (1988) e Tempo di uccidere (1989).
Riesce a rendere la personalità di Niccolò Macchiavelli nel film tv La primavera di Michelangelo (1991), poi ritorna ai giorni nostri nei panni di un brigadiere in Una storia semplice (1991) e lo vediamo anche nel cast di Un eroe borghese (1995) di Michele Placido. Ruoli meno complessi caratterizzano invece il filone della commedia che lo vede protagonista di Maniaci sentimentali (1994) e Camere da letto, entrambi diretti da Simona Izzo, e di Il cielo in una stanza (1999) di Carlo Vanzina.

Mafia, usura e tifoseria violenta
Nello stesso periodo continua a confrontarsi con l'arte della regia cinematografica: realizza la commedia Piccoli equivoci (1989) e il drammatico Ultrà (1991), sguardo lucido sulle dinamiche da stadio, presentato e premiato a Berlino. La sua filmografia prende poi una svolta in chiave più riflessiva. Si occupa di mafia in La scorta (1993), di usura in Vite strozzate (1996), scritto assieme alla moglie Simona Izzo, e ripercorre le tappe della vita privata e professionale di Giovanni Falcone in I giudici (1998), film prodotto dall'americana HBO.

Melodrammi e commedie sexy
L'amore per la musica è il tema del melodramma d'epoca Canone inverso (2000) che gira grazie al supporto di un cast internazionale. Il film ha presa sul pubblico, che apprezza le atmosfere patinate e i sentimentalismi che pervadono la pellicola, così Tognazzi ripropone lo stesso stile edulcorato (e un po' semplicistico) nel successivo lavoro di finzione Io no (2003), diretto ancora una volta con Simona Izzo. Approda anche al documentario con Un altro mondo è possibile (2001), poi lavora ancora come attore in I giorni dell'amore e dell'odio (2001), nella farsa degli equivoci Commedia sexy (2001) e nel ritrovo familiare de Il più bel giorno della mia vita (2002).
Per la tv dirige Il papa buono (2003) e la serie I segreti dell'isola di Korè (2008); nel frattempo non smette di dedicarsi alla recitazione, drammatica come in Alla fine della notte (2003) o comica come In questo mondo di ladri (2004), Fate come noi (2004) o Tutte le donne della mia vita (2006).

L'ultimo crodino con Iacchetti
Nel 2008 recita in un vero buddy movie all'italiana assieme a Enzo Iacchetti, L'ultimo crodino, dove si improvvisa ladro di bare nel tentativo di dare una svolta alla propria vita.
L'anno dopo interpreta un produttore in Nine, di Rob Marshall, e riprende in mano la passione per la regia con Il padre e lo straniero (2009), film impegnato che segna il ritorno al cinema 'sociale' degli esordi. Nel 2011 Tognazzi ci regala un'altra incursione nella commedia con il film Tutta colpa della musica, che ha scritto, diretto e interpretato; mentre nel 2013 affianca Brignano nella commedia Ci vediamo domani e lavora per Barbara Rossi Prudente in Esterno sera.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2021), 106 min.
Documentario, (Italia - 2016), 62 min.

Focus

INCONTRI
martedì 3 marzo 2020
Ilaria Ravarino
INCONTRI
giovedì 8 settembre 2011
Ilaria Ravarino

È uno degli ultimi film a passare in concorso, nella sezione Controcampo Italiano, ma sarà una delle prime pellicole veneziane ad uscire in sala (da domani) e ad essere premiata: vincitore di un riconoscimento speciale “alla coppia creativa”, che MYmovies in collaborazione con Nastro Azzurro gli assegnerà stasera, Tutta colpa della musica è la commedia generazionale con cui Ricky Tognazzi e Simona Izzo, con lo sceneggiatore Leonardo Marini e un cast di attori come Stefania Sandrelli, Marco Messeri, Debora Villa e Monica Scattini, tornano a riflettere (dopo averlo fatto a teatro) su un periodo dell’età umana molto particolare

INCONTRI
lunedì 7 febbraio 2011
Luca Marra

25 anni, 25 film” celebra così le ‘nozze d’argento cinematografiche’ Simona Izzo al suo venticinquesimo lungometraggio col compagno Ricky Tognazzi, regista e sceneggiatore insieme alla moglie anche del loro ultimo lavoro Il Padre e Lo Straniero. Già presentata fuori concorso all’ultimo festival di Roma, la pellicola è stata proiettata in anteprima alla casa del Cinema capitolina e uscirà il prossimo 18 Febbraio in circa 100 copie

TELEVISIONE
venerdì 12 novembre 2010
Edoardo Becattini

Appena una settimana fa, Ricky Tognazzi ha portato al Festival di Roma un film tratto da un romanzo di Giancarlo De Cataldo dedicato alla figura paterna: Il padre e lo straniero. Oggi, il regista e attore presenta invece una miniserie in due puntate interamente incentrata sulla figura di una giovane madre coraggio che verso la fine degli anni Cinquanta si sposta dalla Puglia a Torino assieme ai tre figli

TELEVISIONE
lunedì 11 maggio 2009
Alessandra Giannelli

Prima, di quattro puntate, da domani 12 maggio 2009, Canale 5 manderà in onda il film tv diretto da Ricky Tognazzi. Un progetto che nasce dal desiderio, sia del regista sia dei produttori (Alessandro Jacchia e Maurizio Momi per la Albatross Entertainmeet S.p.a.) di fare qualcosa di nuovo. Desiderio molto sentito, ultimamente, da Mediaset, che sta sperimentando diversi prodotti con buoni successi, anche se con un po' di ansia, ammette Jacchia, che riconosce in questo film un lavoro di talento

News

J.J. Abrams, Soderbergh e Tognazzi i registi del weekend.
I primi riconoscimenti a Missione di pace, Simona Izzo e Ricky Tognazzi.
Presentata nella sezione Controcampo la commedia generazionale Tutta colpa della musica.
Presentato a Roma Il padre e lo straniero di Ricky Tognazzi.
Una folle avventura.
Esce il film tratto dal caso vero del rapimento di Enrico Cuccia.
Esce il 13 aprile il nuovo film di Simona Izzo che racconta di uno chef eccentrico e geniale, che ha fatto della sua...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati