•  
  •  
Apri le opzioni

Rade Serbedzija

Rade Serbedzija. Data di nascita 27 luglio 1946 a Bunic kraj Korenice (Croazia).
Nel 2007 ha ricevuto il premio come miglior interpretazione maschile al Roma Film Festival per il film Fugitive Pieces. Dal 1994 al 2007 Rade Serbedzija ha vinto 2 premi: Festival di Venezia (1994), Roma Film Festival (2007). Rade Serbedzija ha oggi 76 anni ed è del segno zodiacale Leone.

Il piccolo grande croato

A cura di Fabio Secchi Frau

Si, sono un attore e direi che è anche il mio punto di forza! Mi piace pensare all'arte, se si possiede una relazione privilegiata con l'arte, si può provare a fare cose nuove, non solo recitare», dice Rade Serbedzija in un'intervista a Jimmy Milanese che lo incontrò dopo che fu diretto nientemeno che da Stanley Kubrick nel ruolo del venditore di costumi e maschere e che cercava di rifilare a pagamento una giovane Leelee Sobieski al puritano Tom Cruise in crisi matrimoniale. Oggi, ha perso quel lato sexy e selvaggio che in gioventù gli apparteneva e che gli permise di diventare il nuovo divo croato in circolazione. Eh sì, perché Rade Serbedzija è l'Al Pacino del suo paese!

Studi e arte
Nato nel villaggio di Bunic nel 1946, quando ancora la Croazia faceva parte della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia ed era sotto la presidenza del generale Tito, Serbedzija cresce sotto il governo socialista, trovando nell'arte la sua dimensione. Rade Serbedzija, infatti, si laurea nel 1969 all'Accademia d'Arte Drammatica dell'Università di Zagabria, lavorando - quando era ancora studente - come attore teatrale. Il teatro lo affascina e la recitazione lo avviluppa come poche altre cose nella vita. Il ruolo più conosciuto, infatti, è quello di Theadora ne "Gavella", ruolo che poi gli permetterà di entrare al Teatro Nazionale Croato di Zagabria. Messosi in luce con personaggi come Peer Gynt, Don Juan, Edipo, Amleto e Riccardo III, Serbedzija ottiene perfino la cattedra di professore di recitazione all'Accademia delle Arti di Novi Sad, in Serbia. Nel frattempo si appassiona anche alla musica, diventando cantante (realizza 4 album), e alla scrittura, diventando poeta. Infatti, pubblica per tre raccolte di poesie: "Mutevoli", "Nero, rosso" e "L'amico dice di non conoscerlo più". Non bastasse, si lancia persino nella regia teatrale, dirigendo ben 12 spettacoli. Sposato a Ivanka Cerovac, ha da questa due figli prima del divorzio (avvenuto nel 1987): l'attrice Lucija Serbedzija e l'assistente regista Danilo Serbedzija.

La carriera in Juvoslavia
Il suo debutto cinematografico avviene quando ancora era studente all'Accademia d'Arte Drammatica, con il film di Krsto Papic - con il quale lavorerà ancora nel resto della sua carriera - Illusion (1967); successivamente prenderà parte a Uccelli neri (1967), Dio è con noi (1969) e Vivere d'amore (1973), emergendo come uno degli attori prediletti di Mario Fanelli, ma anche accanto a un numero di validi attori serbi e croati: Majda Sepe, Milena Dravic, Mile Rupcic, Miki Manojlovic, Mira Furlan, Vera Zima, Dragan Milivojevic e Ivo Fici. Nel 1974, è il protagonista de La rappresentazione di Amleto alla cooperativa agricola, ma anche de 67 giorni - La Repubblica di Uzicka (1974) e Bravo maestro (1978), cominciando ad accostarsi, a partire dagli Anni Ottanta, sia al cinema europeo più occidentale: Il falcone (1983), E... la vita è bella (1985) e La guerra di Hanna (1988).

La carriera americana ed europea
Nel 1991, sposa Lenka Udovicki, con la quale si trasferirà poi a Los Angeles. Vincitore del Premio Pasinetti come miglior attore al Festival di Venezia per Prima della pioggia (1994), recita anche in Morti oscure (1995), Broken English (1996) e Il Santo (1997). Sarà anche diretto da Francesco Rosi ne La tregua (1997), passando poi ai più mediocri o invisibili: Mare largo (1998), Amori e Segreti (1998), Il grande Joe (1998) e Stigmate (1999). Il ruolo di cui va più fiero è però senza dubbio quello del sordido venditore di costumi e maschere che Stanley Kubrick, nel suo ultimo film Eyes Wide Shut (1999) gli offre, dandogli l'occasione di recitare accanto a Nicole Kidman, Tom Cruise e Sydney Pollack. Lo stesso anno, prenderà parte anche Il dolce rumore della vita (1999) di Giuseppe Bertolucci, accanto ad Alida Valli, ma si distinguerà professionalmente come coofondatore dell'Ulysses Theatre di Brijuni, accanto a Borislav Vujcic. Di seguito, verrà una seconda parte della carriera americana ricca di pregevoli titoli: Mission: Impossible II (2000) di John Woo (ancora con Cruise); Space Cowboys (2000) di e con Clint Eastwood; Snatch - Lo strappo (2000) con Brad Pitt e il film tv con Glenn Close South Pacific (2001). Dopo aver recitato ne Ilaria Alpi - Il più crudele dei giorni (2002), affianca Michael Caine in ben tre pellicole: The Quiet American (2002), Quicksand (2003) e il bellissimo Batman Begins (2005) di Christopher Nolan, accanto anche a Christian Bale, Liam Neeson, Morgan Freeman, Gary Oldman, Ken Watanabe, Katie Holmes, Cillian Murphy, Tom Wilkinson e Rutger Hauer. Sarà poi la volta del terribile EuroTrip (2004) e di tre pellicole dove sarà affianco di Vanessa Redgrave: The Fever (2004), The Keeper - The Legend of Omar Khayyam (2005) e Short Order (2005). La carriera di Serbedzija si fa ricchissima e di alta qualità: recita con Jeanne Moreau in Go West (2005) e ne Hermano (2006) accanto a Emir Kusturica. Un ruolo meno brillante lo affronta nell'horror The Fog (2005), dove è il fantasma dell'appestato Capitano Blake.
Attore della serie 24 (2007), è nel cast dell'action Shooter (2007) e ne Say It in Russian (2007) con Faye Dunaway. Vincitore del premio di miglior attore al Film Festival di Roma per Fugitive Pieces (2007), si butta ancora una volta nel panorama cinematografico statunitense prendendo parte a The Eye (2008) e The Code (2008) con Antonio Banderas.
Nel 2011 partecipa ancora una volta ad una produzione italiana: è nel cast del film di Giuseppe Gagliardi Tatanka.

Ultimi film

Azione, Thriller - (USA - 2018), 89 min.
Drammatico, (Francia, Italia - 2011), 100 min.

News

A Rade Serbedzija e Livio Jacob e Piera Patat i riconoscimenti speciali della 29esima edizione del Festival.
Uscita la locandina italiana del film.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati