Guardiani della Galassia Vol. 2

Film 2017 | Azione 137 min.

Regia di James Gunn. Un film Da vedere 2017 con Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper, Michael Rooker. Cast completo Titolo originale: Guardians of the Galaxy 2. Genere Azione - USA, 2017, durata 137 minuti. Uscita cinema martedì 25 aprile 2017 distribuito da Walt Disney. - MYmonetro 3,21 su 30 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Guardiani della Galassia Vol. 2
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Il sequel del fortunato film Guardiani della Galassia di James Gunn scritto e diretto dallo stesso Gunn. In Italia al Box Office Guardiani della Galassia Vol. 2 ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 7,1 milioni di euro e 3,7 milioni di euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,21/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,08
PUBBLICO 3,56
CONSIGLIATO SÌ
Manca la sorpresa dell'originale, ma i guardiani restano in cima all'universo cinematografico Marvel.
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 24 aprile 2017
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 24 aprile 2017

Assoldati dai Sovereign ma poi braccati da questi per aver rubato delle preziose batterie, i guardiani della galassia si dividono in due gruppi: Rocket e Groot se la vedono con i Ravagers di Yondu, mentre Star-Lord conosce finalmente il padre, Ego, scoprendo molti segreti inaspettati sulla propria natura semi-umana.
Non se l'aspettavano in molti nel 2014, ma I Guardiani della Galassia ha saputo sdrammatizzare una space opera ad elevato rischio di ridicolo, restituendo quell'attitudine disincantata, da spacconi, con cui Han Solo o Jack Burton hanno salvato fantasy e sci-fi dalla noia seriosa dei biografi nerd. Tanto da poter portare tranquillamente ad affermare che lo scanzonato spirito originario di Guerre stellari alberghi più nel film di James Gunn che in quanto sia avvenuto alla saga degli Skywalker negli ultimi trent'anni. Per il secondo episodio della serie, ultimo atto prima delle attese Infinity Wars che vedranno Guardiani e Avengers lottare insieme, James Gunn si trovava quindi di fronte a un pericolo più temibile di un mostro dallo spazio esterno: la paura di non essere all'altezza dell'originale oppure di tradirne l'essenza.

Per non sbagliare Gunn ha scelto la soluzione più semplice: premere sull'acceleratore, insistere sul "di più" e "meglio". Effetti 3D ai massimi livelli - la sequenza di uccisione del mostro tentacolare è impressionante, anche se sembra più che altro uno showcase fieristico - colonna sonora onnipresente, con riferimenti intratestuali ancor più marcati (che rasentano l'eccesso stucchevole con "Father and Son" di Cat Stevens); battute acide e scurrili in bocca a Drax e Rocket Raccoon in ogni occasione.

Seguendo un curioso fil rouge da "ultimi giorni della disco music" che ha innervato molto cinema recente - da Tutti vogliono qualcosa di Richard Linklater in giù - I Guardiani della Galassia Vol. 2 insiste nuovamente sul periodo di passaggio tra '70 e '80, punto di svolta nella storia degli Stati Uniti d'America, rivivendolo attraverso le audio cassette di Peter Quill. Quest'ultimo, di fronte a una duplice figura paterna, espone ancor più le proprie debolezze, nel nome di una scomposizione e ricomposizione del macho in una nuova forma di eroe che non disdegna di mostrare il suo lato tenero e vulnerabile, con una donna forte al proprio fianco.
Per l'occasione la generazione dei macho cinematografici anni Ottanta rivive quasi al gran completo, in una parata di stelle action che fa pensare più a I Mercenari della Galassia che ai Guardiani della stessa: tra un Kurt Russell padre-padrone-dio che di nome fa Ego e un Sylvester Stallone re dei ladri trovano posto persino Michelle Yeoh e Ving Rhames, con contorno di un Michael Rooker eternamente Henry, pioggia di sangue.

Insieme al tema del diverso ruolo del maschio e della sua manifestazione attraverso la gestualità - Peter invita al ballo Gamora e non il contrario, Peter palesa i propri sentimenti dove lei li occulta - altro tema portante è quello della paternità. I Guardiani della Galassia Vol. 2 va oltre il conflitto edipico tra padre e figlio stile Vader-Skywalker, mettendo in scena un "triello", che implica una scelta morale tra padre di nascita e di adozione. Nato da un dio ma adottato da un sordido ladro, Peter riconosce in quest'ultimo una figura paterna autentica, lo specchio della sua natura umana e imperfetta, dove la "perfezione", ancora una volta, si traduce in una macchina di distruzione galattica (il pianeta Ego come la Stella della Morte di Darth Vader - "È grande come una piccola luna" spiega Ego-Russell a Star-Lord). Impagabile, infine, l'alchimia tra Groot e Rocket Raccoon, garanzia di tempi comici perfetti. Ma in generale sono i comprimari più che i primattori ad essere esaltati dallo script di Gunn. Sotto l'invenzione di razze dai nuovi colori ed effetti tridimensionali e digitali strabilianti, va quindi in scena un'umanissima vicenda di solitudine, amicizia, fratellanza, accettazione della diversità. Con il rischio concreto di sfociare nello sdolcinato (nell'epilogo la melassa rischia di strabordare), ma riuscendo a mantenere ancora il controllo della navicella.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Il secondo capitolo di Guardiani della Galassia, l'ottimo equilibrio tra avventura e umorismo, tra originalità e citazione.
Overview di Marianna Cappi

Tre anni soltanto separano questo sequel dal capitolo originario, eppure l'attesa è stata spinosa per chi ha amato il film e sperato ardentemente che l'umano (o mezzo tale) Peter Quill, l'aliena Gamora, il guerriero Drax, il procione Rocket e quella meravigliosa invenzione a metà tra uomo e albero che risponde al nome di Groot tornassero a raccontarci di loro. Non c'era motivo di dubitare delle buone intenzioni in questo senso, non solo perché il primo capitolo tracciava apertamente la strada per una narrazione tutta da proseguire, alla ricerca del padre del protagonista, ma anche e soprattutto perché il grande successo riscosso dallo stesso non poteva che suonare da conferma.
Il secondo capitolo dei Guardiani della Galassia, inoltre, fa parte da tempo di un piano dei Marvel Studios - la cosiddetta Fase Tre - di produzione massiccia, rapida e seriale dei film basati sui Marvel Comics, improntato quasi a imitare il ritmo dei fumetti, con film pensati su misura per ogni personaggio (o gruppo di personaggi) e altri in cui gli stessi si uniscono insieme, in occasione di un evento crossover che ha come cardine il team degli Avengers e i film ad esso dedicati.

Ma l'industria cinematografica non è la sola ad aver tamburellato le dita con una certa apprensione fino alla conferma ufficiale della messa in produzione di questo secondo capitolo sotto la migliore delle costellazioni, vale a dire, cioè, con James Gunn alla regia e lo stesso Gunn e Nicole Perlman alla sceneggiatura.

Anche l'industria musicale, infatti, attendeva il suo sequel, quel "Awesome Mix Vol. II", che promette meraviglie (Fleetwood Mac, Bowie, Jay and the Americans) e che andrà a bissare anche in questo caso il successo di vendite della prima playlist.
Un caso fortunato? No, o non solo. Le ragioni che stanno dietro la fortuna dei Guardiani della Galassia non sono affatto insondabili e irrepetibili: non c'è dubbio che l'ottimo equilibrio tra avventura e umorismo, con le reminiscenze del primo Guerre Stellari che porta con sé, siano da contare tra queste, così come, appunto, l'equilibrio stesso tra originalità e citazione. Al novero dei motivi più facilmente attribuibili all'apprezzamento generato da questo progetto cinematografico, c'è da aggiungere poi la sua natura di elogio dell'unità nella diversità e, non ultimo, la personalità di un regista di gran lunga più aperto e onesto alle richieste dei fan di molti altri colleghi. L'impegno di James Gunn per tenere sotto controllo gli spoiler è noto, così come la sua disponibilità nei confronti della comunità che discute on line del suo lavoro. A chi, per esempio, insinuava che il personaggio di Baby Groot fosse una scelta dettata da una certa furbizia commerciale, in previsione del carico di merchandise che verrà modellato e venduto a sua immagine e somiglianza, Gunn ha risposto raccontando di aver dapprima concepito il sequel molto più avanti nel tempo rispetto alla fine del primo capitolo, ma non funzionava, ed è stata la continuità temporale con il punto in cui abbiamo lasciato i Guardiani ad ispirarlo nel verso giusto, continuità che ha implicato la ripresa di Baby Groot. In altre occasioni, Gunn è stato costretto anche costretto a chiedere ai fan di moderare i toni (l'insistenza della rete nel domandare il trailer del secondo volume sfociava non di rado nell'insulto), e lo ha fatto, al solito, con grande eleganza. La stessa che mette nel suo lavoro e che lo rende tanto ricercato.

GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 16 agosto 2017
laurence316

A seguito del successo, largamente inaspettato, del primo capitolo, inevitabile, come troppo spesso accade, la produzione di un seguito. Se il predecessore aveva stupito positivamente per la sua capa­cità di coniugare azione e divertimento, umorismo e fantascienza, film di supereroi e space-opera, questo secondo capitolo (o “volume secondo”, come vuole il titolo) si propone [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 aprile 2017
Luca Capaccioli

Sono passati tre anni dal film che ha ridefinito completamente il genere sui supereroi, grazie ad una magia ed un'epicitá incredibili, oltre che a un ottimo bilancio tra azione e umorismo, principalmente frutto dell'ottima regia di James Gunn, che ha sapientemente conferito grande profondità a personaggi un tempo quasi sconosciuti, tuttavia oggi assai popolari.

mercoledì 26 aprile 2017
jlkbest72

Anche in questa uscita dei Guardiani si punta molto sulla simpatia e le liti dei vari personaggi. Ormai delineati gli aspetti caratteriali dei singoli protagonisti come nelle migliori serie tv si alimenta un montaggio caratteristico delle singole sfumature. Rocket: acido ed irriverente Drax: ignorantotto sempre fuori tempo Gamora: si ammorbidisce sempre più di sentimento dietro l'animo [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 maggio 2017
annalisarco

Da qualche tempo la Marvel Studios ci ha abituati a qualcosa di più di un film di intrattenimento fine a se stesso, in cui la trama occupa uno spessore minore in favore di effetti speciali mirati a stupire lo spettatore. Tutte le riprese sono state pensate per tale scopo, arrivando perfino alla proiezione in sale 4D con qualità decisamente eccezionale.

sabato 6 maggio 2017
alberto

 Con questo atteso e robusto seguito il regista, James Gunn, ha confermato di essere tra i migliori nel gestire le esigenti aspettative del pubblico a cui piace il genere supereroistico, ma soprattutto è riuscito a ricostruire un teatrino comico e spettacolare bello quanto il primo e al tempo stesso diverso, per niente scontato e che non fa assolutamente pesare le più di 2 [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 ottobre 2017
rondo17

Come nel primo film, i nostri Guardiani non deludono. La Marvel ha il suo tesoretto con questo gruppetto di matti "eroi". anche qua, si scoprono novità nella storia complessiva, si ride, si rimane abbagliati e ci si commuove. Ho solo una domanda: Silvester Stallone era così fondamentale, per quello che ha fatto?

lunedì 8 maggio 2017
Derbegeistert

Questo secondo capitolo de "I guardiani della galassia" a mio parere - purtroppo - non è in grado di reggere il confronto con il suo predecessore. I difetti che mi hanno portato a questa convinzione sono diversi ma andiamo con ordine:  Innanzitutto i  personaggi. Alcuni sono stati approfonditi e sviluppati in modo egregio e sono stati i protagonisti delle scene migliori ed [...] Vai alla recensione »

domenica 30 aprile 2017
Cristian

Qualche tempo dopo le avventure che li avevano visti protagonisti nel capitolo precedente, i Guardiani della Galassia tornano in azione ottenendo un delicato incarico sul pianeta dei Sovereign. Svolto il loro compito, Star-Lord (Chris Pratt) e soci, mentre si allontanano dal pianeta, si accorgono di essere inseguiti e attaccati dalle navicelle dei Sovereign a causa di Rocket (voce originale di Bradley [...] Vai alla recensione »

martedì 9 maggio 2017
ANDREA GIOSTRA

Dopo la produzione Marvel del 2014, con la regia e la sceneggiatura di James Gunn che ha sbancato tutti i botteghini mondiali battendo tutti i record di incasso, la produzione del 2017, con la confermata regia e sceneggiatura di Gunn, continua nel successo internazionale classificandosi al primo posto dei film più visti nelle sale cinematografiche occidentali dell’ultima settimana.

domenica 30 aprile 2017
Neger

Un genere sicuramente nuovo, quello della saga dei Guardiani della Galassia. Un gustosissimo mix tra personaggi in salsa Marvel, avventura e schietto e semplice umorismo (Troppo forte l'idiota bestione pelato!!! Che tra l'altro assomiglia ad un mio conoscente di Udine, sia fisicamente che intellettivamente!). Come tutti i sequel non ti puoi aspettare troppe sorprese perchè conosci già [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
platypus

Una delle produzioni piu' sgangherate e superflue degli ultimi anni. Un'occasione sprecata, perche' le potenzialita' invece c'erano tutte. Ma Gunn mette in scena una sceneggiatura svogliata e totalmente priva di struttura narrativa (a meta' film, ci si chiede quali siano obiettivi e motivazioni dei personaggi). I dialoghi e le battute sono spesso imbarazzanti, basate su un senso [...] Vai alla recensione »

martedì 25 aprile 2017
Nick16

Ho avuto la possibilità di guardare questo film subito dopo il precedente (strane offerte 2x1 del cinema) e mi sono goduto di più rivedere il primo che il 2. Non è che sia brutta la storia, o personaggi poco curati, o altre motivi tecnici; semplicemente troppi sentimentalismi. Ora non prendete male questa affermazione, non è che vado al cinema per vedere una scazzotata [...] Vai alla recensione »

martedì 25 aprile 2017
Nick16

Ho avuto la possibilità di guardare questo film subito dopo il precedente (strane offerte 2x1 del cinema) e mi sono goduto di più rivedere il primo che il 2. Non è che sia brutta la storia, o personaggi poco curati, o altre motivi tecnici; semplicemente troppi sentimentalismi. Ora non prendete male questa affermazione, non è che vado al cinema per vedere una scazzotata [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 maggio 2017
Emanuele 1968

Mi sono divertito, ne avevo bisogno, ci stava pure  david hasselhoff, mancava solo kitt e apollo di rocky, belli gli effetti speciali, ci sta tutto il contrario di tutto, si ride.

mercoledì 24 maggio 2017
kaipy

Questo giro la cosa più divertente è il dialogo tra il muscoloso e l'empatica. il protagonista è troppo preso dai drammi famigliari per essere al top. la sigla iniziale troppo lunga e la canzone non spacca.  Però sono troppo simpatici e un po' mi ci sono affezionata... Tanto che mi sono pure un po' commossa! 

venerdì 12 maggio 2017
Alphy85

Il miglior Marvel mai prodotto fin'ora in accoppiata con il primo! Film assolutamente divertente, spassoso, con la giusta carica di azione. Effetti speciali eccelsi, ricchezza visiva, PERSONAGGI INCREBILMENTE BEN CARATTERIZZATI. è un film che va assolutamente visto e poi.. tutti.. siamo GROOOOT!

lunedì 1 maggio 2017
Liuk!

I guardiani della galassia 2 riprende i punti positivi del primo episodio, come le musiche, i colori ed il tono scanzonato, migliorandoli ed aumentando la comicità ed il ritmo. Personalmente lo trovo un prodotto di ottima fattura e divertente per tutta la famiglia. Da non perdere.

sabato 29 aprile 2017
Anathema

Cosa chiedere ad un film della Marvel? Azione, comicità, anche un pizzico di dramma... E qui c'è tutto.Oltre due ore di film che volano tra risate e combattimenti (forse un po' forzati... Ma ci sta)... Una sorta di Iron Man tra le stelle.

mercoledì 26 aprile 2017
Fight_Club

Il film sembra quegli show del sabato sera con molti ospiti e un paio di minuti ciascuno per intrattenere il pubblico, varie battute risibili ai limiti del cabaret. La sceneggiatura è minimi termini anche se gli effetti speciali sono ottimi ma non bastano a far raggiungere a questo secondo capitolo la netta sufficienza.

mercoledì 26 aprile 2017
Prade98

Film stupendo, sicuramente uno dei film Marvel meglio riusciti. Divertente e commovente allo stesso tempo nessun difetto, lo consiglio a tutti.

FOCUS
FOCUS
sabato 29 aprile 2017
Roy Menarini

Quando, nel 1970, Cat Stevens (poi divenuto Yusuf Islam) compose "Father and Son", pochi si aspettavano un tale successo per una canzone basata su una linea melodica piuttosto semplice e su un testo all'apparenza assai trasparente. Eppure, il periodo nel quale il pezzo fu pubblicato - nel bel mezzo delle contestazioni studentesche, con gli umori del '68 francese ormai completamente americanizzati e trasferiti ai giovani statunitensi - era segnato da una tale contrapposizione tra genitori e figli, che l'immediatezza concettuale di Stevens fece subito presa. Tanto più che il cantautore (che parlava anche un po' di se stesso, appena scampato a una morte per infezione dovuta all'abuso di droghe) assumeva il ruolo di entrambi - il papà saggio che dà consigli al ragazzo, e l'erede che protesta la sua spontaneità e rimanda al mittente le accuse di incomprensione. Questa premessa è essenziale per capire che - quando "Father and Son" fa il suo ingresso nella colonna sonora, in una sequenza struggente dopo tante risate - si esprime appieno il potenziale del rapporto tra Guardiani della galassia Vol. 2 e canzoni contenute nel mixtape "terrestre" del protagonista.

Chi sono i padri e chi i figli nel film di James Gunn? Un po' tutti, se si pensa a ciò che avviene nel film, dove la paternità acquisita viene più volte riaffermata rispetto alla paternità naturale, ennesimo rilancio laico e civile di una produzione blockbuster Marvel sempre più orientata democraticamente, tanto quanto la DC gioca la carta conservatrice, cupa e dark impostata principalmente dai Batman di Christopher Nolan.

Sono anni, questi, in cui le famiglie sul campo trovano equilibri più forti di quelle biologiche. Il finale di Fast & Furious 8, dove Toretto porta in casa (senza che nessuno fiati) il bambino avuto da una comprimaria, la dice lunga sul desiderio di comunità e legami, non solo di sangue, che la contemporaneità esprime. E forse anche la nuova saga di Star Wars (specie nel magnifico spin off Rogue One: A Star Wars Story) sta forgiando questo tipo di relazioni umane.

Frasi
- Salveremo di nuovo la galassia?
- Sì!
- Mitico! Potremo alzare molto i prezzi se salviamo la galassia due volte!
Dialogo tra Peter Quill/Star-Lord (Chris Pratt) - Rocket Raccoon (voce nella versione originale) (Bradley Cooper)
dal film Guardiani della Galassia Vol. 2
- Dopo tutti questi anni ti ho trovato!
- E tu chi diavolo sei?
- Sono tuo padre, Peter!
Dialogo tra Peter Quill/Star-Lord (Chris Pratt) - Ego (Kurt Russell)
dal film Guardiani della Galassia Vol. 2 - a cura di MYmovies.it
Io vedo dentro di te paura, gelosia, tradimento... è nostro dovere purificare l'universo da queste debolezze!
Una frase di Ayesha (Elizabeth Debicki)
dal film Guardiani della Galassia Vol. 2 - a cura di MYmovies.it
Drax: La gente vuole animali carini perchè Ego ne ha voluto uno orrendo?
Mantis: Io sono orrenda?
Drax: Sei terrificante da guardare,si.Ma è una buona cosa.
Mantis:Cosa?!
Drax:Quando sei brutto e qualcuno ti ama sai che ti ama per come sei,le persone belle non sanno mai di chi fidarsi.
Drax il Distruttore (Dave Bautista)
dal film Guardiani della Galassia Vol. 2 - a cura di Nicolò Volpe
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 27 aprile 2017
Roberto Nepoti
La Repubblica

Star Lord, alias Peter Quill, Gamora, Drax, Rocket e Baby Groot devono vedersela con i vecchi nemici coalizzati contro di loro. Frattanto, andando alla ricerca delle origini di Peter, fanno la conoscenza di suo padre Ego. Squadra che vince non si cambia: al massimo si allarga con nuovi personaggi, secondo le regole dello "shared universe" Marvel. Tre anni (e 770 milioni di dollari) dopo il prototipo, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 aprile 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Ve li ricordate? Amazzone dalla pelle verde (Gamora), guerriero tatuato senza senso dell'umorismo (Drax), procione irascibile geneticamente modificato (Rocket Raccoon) e dolcissimo albero parlante (Groot, qui reincarnato come bimbo o meglio ramoscello). Li guidava l'umano Peter Quill, in arte Star-Lord, contrabbandiere dello spazio con passato da ragazzino terrestre rapito nel 1988 mentre la mamma [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Impossibile perdere i primi tre minuti, una action "tutto finto" fulminante. Torna la simpatica squadra in viaggio tra i tunnel spazio temporali, supereroi X più o meno Men in galassia lontana, dove il piccolo terrestre Peter rapito alla morte della madre, diventato l'adulto guerriero Spacelord (Chris Pratt è insulso e funzionale come sempre) incontra finalmente il padre e scopre un'identità addirittura [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Per gli amanti delle trasposizioni Marvel, questo diventerà uno dei titoli di punta. Il seguito dei Guardiani della Galassia, nonostante l'eccessivo tempo riservato ai drammi familiari (Star-Lord e suo padre, Gamora e sua sorella), diverte, a tratti emoziona, rendendo uno dei più bei tributi agli anni '80. Il team, qui spesso separato, funziona alla meraviglia, anche se è «lo sono Groot» il beniamino [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
Alessandra Levantesi
La Stampa

Si inizia con un romantico preludio ambientato nel passato sulla Terra, dove occhio a un Kurt Russell reso giovane dal digitale che va in giro seminando strane piantine; poi si salta al futuro in qualche parte del cosmo ove i Guardiani della Galassia sono impegnati a combattere un gigantesco piovrone. E tuttavia, le iperboliche scene d'azione si svolgono sullo sfondo: in primo piano abbiamo Groot, [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Guardians of the Galaxy nel 2014 incassò 773 milioni in tutto il mondo, mandò al primo posto di Billboard la colonna sonora, rinverdì l'eredità di Guerre stellari meglio che la progenie ufficiale, elevò almeno il procione Rocket e Baby Groot a instantcult. Insomma, il sequel Marvel era cosa già fatta, ed eccolo tre anni dopo, ancora con James Gunn alla regia - firmerà pure il terzo capitolo, nell'inteso [...] Vai alla recensione »

martedì 14 marzo 2017
Filippo Brunamonti
La Repubblica

È come Intrigo internazionale ma sotto asteroidi». Otto del mattino. Siamo sul set di Guardiani della Galassia Vol. 2 insieme al regista James Gunn che in mano ha un walkman vintage, cuffie arancioni, la foto del cane da appendere nella roulotte e settanta sketch dei suoi personaggi, disegnati e colorati a matita. Star-Lord, poliziotto interplanetario, Gamora, figlia di Thanos, Rocket Raccoon, il procione [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
giovedì 11 maggio 2017
Andrea Chirichelli

Nemmeno l'ultimo Cinema2day dell'anno (e di sempre?) riesce a dare una scossa al boxoffice italiano, stavolta complice il fatto che pochi film hanno rischiato l'uscita nel giorno promozionale. Sul podio infatti troviamo i soliti tre film che ci accompagnano [...]

BOX OFFICE
mercoledì 10 maggio 2017
Andrea Chirichelli

Giornata da minimo storico per il box office italiano quella di ieri, con il leader, Guardiani della Galassia Vol.2 cui bastano 66mila euro per restare in vetta alla top ten. Dato comprensibile, visto che oggi si svolge l'ultimo Cinema2Day dell'anno, [...]

BOX OFFICE
martedì 9 maggio 2017
Andrea Chirichelli

Lunedì piuttosto deprimente, quello appena trascorso al boxoffice italiano: nessun film riesce a superare i 100mila euro giornalieri, nemmeno il leader, che resta Guardiani della Galassia Vol.2. L'unica novità è la salita sul podio di Gold - La grande [...]

BOX OFFICE
lunedì 8 maggio 2017
Andrea Chirichelli

L'Estate Americana parte col botto: grazie ad un recupero avvenuto tra sabato e domenica, Guardiani della Galassia Vol.2 porta a casa 145 milioni di dollari, una cifra compresa nella forbice che gli analisti avevano stimato in settimana, ma che era [...]

BOX OFFICE
lunedì 1 maggio 2017
Andrea Chirichelli

Aprile si chiude con una delle poche buone notizie del 2017, in ambito box office italiano: dopo 8 mesi negativi di fila è il primo che vede un miglioramento rispetto al mese dell'anno precedente. Il weekend lo vince facilmente Guardiani della Galassia [...]

BOX OFFICE
sabato 29 aprile 2017
Andrea Chirichelli

Venerdì non memorabile al boxoffice italiano, che aspetta il ponte per aumentare gli incassi. Guardiani della Galassia Vol. 2 resta in testa ma, dopo un ottimo inizio da oltre 1 milione di euro, il film pare essersi già assestato su dati buoni ma non [...]

VIDEO
venerdì 28 aprile 2017
Valentina Ariete

Più sboccati, più divertenti e più umani che mai (nonostante siano formati al 95% da alieni, procioni e alberi): a tre anni di distanza dal primo capitolo, i Guardiani della Galassia tornano al cinema con Guardiani della Galassia vol.

BOX OFFICE
giovedì 27 aprile 2017
Andrea Chirichelli

Buon mercoledì per Guardiani della Galassia Vol. 2, che porta a casa 300mila euro e supera il milione e mezzo in due giorni: il target dei 5 milioni entro domenica sera è ampiamente alla portata del film Disney, che nella sua prima incarnazione incassò [...]

BOX OFFICE
mercoledì 26 aprile 2017
Andrea Chirichelli

25 Aprile ricco di sorprese al boxoffice italiano e, finalmente, anche di incassi decenti. Guardiani della Galassia Vol.2, distribuito in oltre 700 copie da Disney parte forte con oltre 1,2 milioni di euro e più di 150mila spettatori.

TRAILER
mercoledì 1 marzo 2017
 

Tre anni soltanto separano questo sequel dal capitolo originario, eppure l'attesa è stata spinosa per chi ha amato il film e sperato ardentemente che l'umano (o mezzo tale) Peter Quill, l'aliena Gamora, il guerriero Drax, il procione Rocket e quella [...]

TRAILER
domenica 4 dicembre 2016
 

Ispirato ai personaggi del fumetto Marvel, la cui prima pubblicazione risale al 1969, Guardiani della Galassia Vol. 2 racconta le nuove avventure dei Guardiani attraverso lo spazio infinito. Mentre sono alle prese con il mistero che avvolge le vere origini [...]

Bradley Cooper nella parte di Rocket Raccoon (voce nella versione originale)
Joy
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati