Dizionari del cinema
Miscellanea (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 21 aprile 2018

Giuliano Montaldo

Montaldo, il maestro dell'Italian Job

Altri nomi: Elio Montesti
88 anni, 22 Febbraio 1930 (Pesci), Genova (Italia)
occhiello
- Lei non ha mai scritto poesie?
- No, io non...
- Si scrivono quando non si sa dove mettere l'amore!

dal film Tutto quello che vuoi (2017) Giuliano Montaldo Giorgio
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Giuliano Montaldo
David di Donatello 2018
Nomination miglior attore non protagonista per il film Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

David di Donatello 2018
Premio miglior attore non protagonista per il film Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni



Tutto quello che vuoi

* * * * -
(mymonetro: 4,06)
Un film di Francesco Bruni. Con Giuliano Montaldo, Andrea Carpenzano, Arturo Bruni, Vittorio Emanuele Propizio.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 11/05/2017.

Il caimano

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,94)
Un film di Nanni Moretti. Con Silvio Orlando, Margherita Buy, Jasmine Trinca, Nanni Moretti, Giuliano Montaldo.
continua»

Genere Politico, - Italia, Francia 2006. Uscita 24/03/2006.

Un eroe borghese

* * * - -
(mymonetro: 3,22)
Un film di Michele Placido. Con Michele Placido, Fabrizio Bentivoglio, Omero Antonutti, Philippine Leroy-Beaulieu, Laura Betti.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1995.

Achtung! Banditi!

* * * - -
(mymonetro: 3,25)
Un film di Carlo Lizzani. Con Gina Lollobrigida, Andrea Checchi, Lamberto Maggiorani, Vittorio Duse, Pietro Tordi.
continua»

Genere Guerra, - Italia 1951.

Celluloide

* * * - -
(mymonetro: 3,43)
Un film di Carlo Lizzani. Con Giancarlo Giannini, Massimo Ghini, Anna Falchi, Lina Sastri, Christopher Walken.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1995.
Filmografia di Giuliano Montaldo »

mercoled 21 marzo 2018 - 5 premi al musical dei Manetti Bros. Migliori attori Jasmine Trinca e Renato Carpentieri. Sul red carpet tutti con le spille di Dissenso comune.

David di Donatello, miglior film a Ammore e malavita

Paola Casella cinemanews

David di Donatello, miglior film a Ammore e malavita finita con un selfie collettivo la cerimonia di consegna dei David di Donatello 2018. Al centro della foto i Manetti Bros che hanno portato a casa il premio per il miglior film, Ammore e malavita (guarda la video recensione), vincitore anche del premio alla miglior attrice non protagonista, Claudia Gerini, ai musicisti Pivio e Aldo De Scalzi, alla miglior canzone e ai costumi. Quattro premi a Nico, 1988 compreso quello per la miglior sceneggiatura a Susanna Nicchiarelli (gli altri riconoscimenti sono per suono, truccatore e acconciatore). Nessuna sorpresa nella scelta degli attori protagonisti: Renato Carpentieri, visibilmente commosso, accolto da una standing ovation per La tenerezza, e Jasmine Trinca per Fortunata (guarda la video recensione). Altra standing ovation a Giuliano Montaldo, miglior attore non protagonista per Tutto quello che vuoi, che ringrazia il regista Francesco Bruni con un "ti voglio bene".
Fra le rare sorprese il premio alla miglior regia a Jonas Carpignano per A ciambra, anche vincitore per il montaggio, e quello per la produzione al team di Gatta Cenerentola (guarda la video recensione), che si assicura anche il David per gli effetti digitali. Fra le scelte discutibili il premio come miglior regista esordiente a Donato Carrisi per La ragazza nella nebbia (guarda la video recensione). La sceneggiatura originale va a Sicilian Ghost Story (guarda la video recensione) e il premio all'autore della fotografia a Gianfilippo Corticelli per Napoli velata (guarda la video recensione).
La serata un inno alle donne, protagoniste dei siparietti musicali, ringraziate ripetutamente dai premiati uomini, premiate a loro volta in molte categorie (e con i David alla carriera a Stefania Sandrelli e Diane Keaton) e protagoniste del monologo di apertura di Paola Cortellesi sull'importanza delle parole. Persino Steven Spielberg, anche lui premio alla carriera, si ricorda di nominare due donne nell'elenco di registi italiani che gli piacciono: Alice Rohrwacher e Valeria Golino.
Alcuni momenti di commozione: Trinca che invita la figlia a crescere "forte, libera e coraggiosa", Spielberg che, quando Carlo Conti gli fa notare che per lui il pubblico prova amore vero, risponde "Grazie, lo sento", Pivio che dedica il premio ad Aldo De Scalzi "che non c' ma c'" e Maria Carolina Terzi che ricorda la giornalista Maria Pia Fusco. Il momento pi divertente invece Nelson che, vincendo per la canzone "Bang bang" di Ammore e malavita, grida: "Costo il giusto e scrivo anche in italiano!".

Altre news e collegamenti a Giuliano Montaldo »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità