La grande strada azzurra

Acquista su Ibs.it   Dvd La grande strada azzurra  
Un film di Gillo Pontecorvo. Con Alida Valli, Yves Montand, Francisco Rabal, Umberto Spadaro.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 95' min. - Italia 1957. MYMONETRO La grande strada azzurra * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,50/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Alida Valli
Alida Valli 31 Maggio 1921 Interpreta La moglie Rosetta
Yves Montand
Yves Montand 13 Ottobre 1921 Interpreta Squarciò
Francisco Rabal
Francisco Rabal 8 Marzo 1926 Interpreta Salvatore
Umberto Spadaro
Umberto Spadaro 8 Novembre 1904 Interpreta Il maresciallo
Terence Hill
Terence Hill (75 anni) 29 Marzo 1939 Interpreta Renato
Federica Ranchi
Federica Ranchi (75 anni) 5 Maggio 1939 Interpreta Diana
   
   
   
Squarciò pesca di frodo usando le bombe e la polizia non è mai riuscita a coglierlo con le mani nel sacco. Ma incominciano i guai: per sfuggire alla c...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * - - -

Dal romanzo Squarciò di Franco Solinas: storia di un pescatore di frodo, simpatico ma egocentrico, che pesca con le bombe. Comprando una barca sequestrata, si inimica i compaesani. Brutto film, con tre o quattro belle sequenze. Lo riconosce lo stesso regista che avrebbe voluto girarlo con pescatori veri e in bianconero. Ha le incertezze delle opere prime, ma anche l'onestà. Prima coproduzione con la Iugoslavia.AUTORE LETTERARIO: Franco Solinas

Premi e nomination La grande strada azzurra il MORANDINI
La grande strada azzurra recensione dal dizionario Farinotti
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
25%
No
75%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La grande strada azzurra adesso. »
Shop

di Irene Bignardi

La battaglia di Algeri ha compiuto da un pezzo quarant'anni, e quarant'anni fa, nel 1966, il film di Gillo Pontecorvo, il film che incarnava e sintetizzava il suo modo di fare cinema e la sua passione civile, vinse il Leone d'oro a Venezia, e si conquistò un posto d'onore nella storia del cinema. Come sanno tutti, Gillo Pontecorvo non è mai stato un regista prolifico. Ha cominciato a fare cinema tardi, dopo le carriere più stravaganti e divergenti (o con convergenza parallela) di tennista e di uomo della Resistenza. »

di Guido Fink Cinema Nuovo

Modesto il romanzo breve di Franco Solinas (edizioni Feltrinelli) a cui si è ispirato, modesto è anche il film di Gillo Pontecorvo: che tuttavia, mettendo a frutto la lezione del neorealismo e gli “appunti cinematografici” di realtà italiana colti nei suoi migliori documentari e cortometraggi, è riuscito a esordire con un film pulito, onesto, civile: un risultato al giorno d’oggi non trascurabile. Sostanzialmente fedelissimo alla storia di Solinas – alla vicenda di Squanciò, il pescatore della Maddalena che contro la Finanza e i suoi stessi compagni va a pesca con la dinamite, finché dilaniato da un’esplosione muore fiero e solitario com’è sempre vissuto. »

La grande strada azzurra | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità