Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 24 settembre 2017

Rupert Everett

Gay è il mio nome di battesimo

Nome: Rupert James Hector Everett
58 anni, 29 Maggio 1959 (Gemelli), Norfolk (Gran Bretagna)
occhiello
Io trafissi... no... TRAFETTI?
dal film Shrek terzo (2007) Rupert Everett è Principe Azzurro (voce nella versione originale)
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rupert Everett
Golden Globes 2000
Nomination miglior attore per il film Un marito ideale di Oliver Parker

Golden Globes 1998
Nomination miglior attore non protagonista per il film Il matrimonio del mio migliore amico di P.J. Hogan



Sempre incontenibile e irriverente è l'icona gay del cinema moderno.

Rupert Everett: l'eterno bohémien compie 50 anni

venerdì 29 maggio 2009 - Paola Monticelli cinemanews

Rupert Everett: l'eterno bohémien compie 50 anni Sarà forse per essere proprio perfetto nel giorno del suo cinquantesimo compleanno, ma Rupert Everett ha recentemente conquistato le copertine di tutti i giornali, esibendo il risultato di un bel botox che ne ha ringiovanito prepotentemente il volto. Eppure quando qualche anno fa una giornalista gli aveva chiesto se pensava di far ricorso un giorno alla chirurgia plastica, aveva risposto "Sì, ci ho pensato, mi farei volentieri un lifting al fondo schiena!". Sempre incontenibile, irreverente e decisamente sopra le righe, soprattutto nei confronti della stampa, è l'icona gay del cinema moderno.
Raccontare il mezzo secolo di Rupert Everett vuol dire uscire dai binari della filmografia classica e finire per parlare della sua vita in senso assoluto, con tanto di eccessi, coming out e dichiarazioni imbarazzanti. La sua indole ribelle era già chiara quando il giovane aveva soli sette anni e studiava in una scuola sotto l'ala severa dei monaci benedettini, suonando il pianoforte ma sognando una vita da rockstar. E così che a soli quindici anni, lasciò quel pianoforte per entrare alla Central School of Speech and Drama di Londra: il sogno dell'attore aveva appena sostituito quello della rockstar. Ma, sempre per onorare il suo carattere da ragazzaccio, si fa espellere per liti col corpo docente. Ma il palcoscenico buono è dietro l'angolo, è quello del Glasgow Citizen's Theater, su cui il giovane Rupert muove i primi passi artistici. E quando recita, accanto a Colin Firth, nelle piece teatrale "Another Country" giunse la conferma: era nata una nuova stella. Quel titolo gli porta fortuna, tanto che, dopo alcune apparizioni in pellicole di poco conto, ne diventa protagonista nell'adattamento cinematografico dall'omonimo titolo e diretto da Marek Kanievska. L'interpretazione di una spia inglese per conto dei sovietici, gli vale la nomination ai BAFTA come migliore promessa cinematografica. L'Inghilterra intera si aspetta grandi cose da lui e tutta quella pressione della stampa, dopo una serie di pellicole non all'altezza di Another Country, sfocia in un momentaneo addio all'arte cinematografica. Tornato alla musica, e dopo la pubblicazione di due album dagli esiti disastrosi, arriva per Rupert la parentesi italiana a metà degli anni '80. E se pochi se lo ricordano nelle fugaci apparizioni al Drive In, di sicuro lo ricorderanno alla corte di Giuliano Montaldo per Gli occhiali d'oro o accanto alla nostra Ornella Muti in Cronaca di una morte annunciata. Ma una delle interpretazione nella nostra lingua che va assolutamente citata è quella di DellaMorte DellAmore di Michele Soavi, allievo di Dario Argento ma con un pizzico di ironia in più, che adatta allo schermo un romanzo di Tiziano Sclavi, dando a Rupert le sembianze del becchino Francesco DellaMorte, costretto a far fuori i morti viventi che si levano dalle tombe in cerca di carne umana.

Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali

* * * - -
(mymonetro: 3,17)
Un film di Tim Burton. Con Eva Green, Asa Butterfield, Samuel L. Jackson, Judi Dench, Rupert Everett.
continua»

Genere Avventura, - USA 2016. Uscita 12/15/2016.

Una notte con la Regina

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,93)
Un film di Julian Jarrold. Con Sarah Gadon, Bel Powley, Jack Reynor, Rupert Everett, Emily Watson.
continua»

Genere Drammatico, - Gran Bretagna 2015. Uscita 4/7/2016.

Justin e i Cavalieri valorosi

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,85)
Un film di Manuel Sicilia. Con Freddie Highmore, Saoirse Ronan, Julie Walters, Alfred Molina, Mark Strong.
continua»

Genere Animazione, - Spagna 2013. Uscita 10/24/2013.

Hysteria

* * * - -
(mymonetro: 3,18)
Un film di Tanya Wexler. Con Maggie Gyllenhaal, Hugh Dancy, Jonathan Pryce, Rupert Everett, Ashley Jensen.
continua»

Genere Commedia sentimentale, - Gran Bretagna, Francia, Germania 2011. Uscita 2/24/2012.

Le ragazze del St. Trinian's 1 - La scuola può essere uno sballo

* * - - -
(mymonetro: 2,38)
Un film di Oliver Parker, Barnaby Thompson. Con Rupert Everett, Colin Firth, Jodie Whittaker, Lena Headey, Russell Brand.
continua»

Genere Commedia, - Gran Bretagna 2007. Uscita 7/10/2009.
Filmografia di Rupert Everett »

venerdì 25 agosto 2017 - In prima serata alle 21.10 una commedia brillante che diverte senza provocare.

Histerya, il film stasera in TV su Raimovie

a cura della redazione cinemanews

Histerya, il film stasera in TV su Raimovie Londra 1880. Il giovane Mortimer Granville è un dottore che lotta per far passare le nuove scoperte scientifiche negli ambulatori e negli ospedali gestiti da vecchi medici fedeli a convinzioni errate ed obsolete. In cerca di un nuovo impiego dopo l'ennesimo licenziamento, lo trova presso il dottor Dalrymple, specializzato nella cura "manuale" dell'isteria che affligge buona parte delle signore di Londra e si manifesta variamente con tristezza, irritabilità, pianto frequente o incontenibile rabbia. Innamorato della seconda figlia di Dalrymple, Emily, e osteggiato dalla primogenita Charlotte, che lo vorrebbe dedito a malattie più serie, Mortimer si ritroverà letteralmente fra le mani l'idea del secolo, durante una visita al suo amico e benefattore Edmund, un appassionato di congegni elettrici. La commedia di Tanya Wexler romanza non poco l'invenzione del vibratore ad opera del signor Joseph Mortimer Granville (il quale lo aveva pensato, in realtà, come strumento per la cura dei muscoli indolenziti in fisiatria e non ci teneva affatto a legare il proprio nome a questo secondo uso) puntando tutto sulla straordinaria coincidenza per cui avvenne nella più puritana delle società, quella della classe agiata nell'Inghilterra della regina Vittoria. Il film si guadagna il sorriso dello spettatore fin dalle premesse, giocando sul piglio serissimo col quale Jonathan Pryce (alias Dottor Dalrymple) illustra la sua terapia, sul successo del giovane e belloccio dottorino in sua sostituzione, e sull'umorismo dissacrante dell'ottimo Rupert Everett nei panni del tecno-entusiasta Edmund. Per tutto il resto del tempo, però, Hysteria si limita poi a trascinare queste premesse attraverso una strada perfettamente prevedibile verso una conclusione paradossalmente senza "climax", ma certamente romantica e rassicurante.

Hysteria andrà in onda questa sera in prima serata alle 21.10 su RAIMOVIE.

   

Altre news e collegamenti a Rupert Everett »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
mercoledì 26 luglio
Slam - Tutto per una ragazza
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità