MYmovies.it
Advertisement
Cetto c’è, anche al box office. È suo il miglior incasso del weekend

Ottimo risultato per Roman Polanski. Continua la marcia degli autoriali Parasite e La belle époque, giunti rispettivamente a 1,3 e 1,2 milioni di euro.
di Andrea Chirichelli

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Antonio Albanese (55 anni) 10 ottobre 1964, Lecco (Italia) - Bilancia. Interpreta Cetto La Qualunque nel film di Giulio Manfredonia Cetto c'è, senzadubbiamente. Al cinema da giovedì 21 novembre 2019.
lunedì 25 novembre 2019 - Box Office

Il mercato italiano si conferma ultra polarizzato e nei prossimi giorni analizzeremo meglio questo fenomeno. Per ora celebriamo il weekend vincente di Antonio Albanese, che col suo Cetto c’è, senzadubbiamente (guarda la video recensione), batte la (non troppo agguerrita) concorrenza con un incasso di 2,4 milioni e permette al box office nostrano di ottenere un +21% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e una crescita del 14% dal 1 gennaio. Ottimo risultato per L’Ufficiale e la spia (guarda la video recensione), che incassa 1,2 milioni di euro, mentre regge bene Le Mans '66 (guarda la video recensione) che ottiene 734mila euro per un totale di 2,3 milioni. A centro classifica ottimi numeri per La Famiglia Addams (guarda la video recensione), che come al solito risorge tra sabato e domenica e arriva a 6,2 milioni complessivi. Le ragazze di Wall Street (guarda la video recensione) tocca quota 4 milioni. 
 

Grossa fatica per Sono solo fantasmi, che si ferma a 1,2 schiacciato prima da Siani e ora da Albanese. Mediocre la performance di Countdown, che incassa 385mila euro, mentre Il giorno più bello del mondo tira il freno a mano e si ferma a 6,1 milioni, confermando che anche Siani non ha poi molto da festeggiare.
MYmovies.it

La top ten è completata dai due autoriali Parasite (guarda la video recensione) e La belle époque (guarda la video recensione), che hanno raggiunto quota 1,3 e 1,2 milioni di euro: dovrebbero resistere almeno fino a Natale.

Questa settimana arriva Frozen II – Il Segreto di Arendelle, che dà ufficialmente inizio alla stagione natalizia, che quest’anno dovrebbe essere davvero ricchissima (e non solo per la presenza di Tolo Tolo di Zalone, Pinocchio e Star Wars). In uscita anche Midway e Un giorno di pioggia a New York (guarda la video recensione). 

Frozen II – Il Segreto di Arendelle sbanca negli USA, facendo segnare un esordio da 127 milioni di dollari, il migliore di sempre per un titolo animato a novembre ed il migliore di Walt Disney Animation Studios (senza quindi contare i titoli Pixar). Fatica più del previsto, ma dovrebbe crescere nel tempo Un amico straordinario, che si ferma a 13,5 milioni di dollari, mentre 21 Bridges, come previsto, non riesce a superare la soglia dei 10 milioni, fermandosi a 9,2 milioni. Resta in top ten, probabilmente per l’ultima settimana, Joker (guarda la video recensione), arrivato a 326 milioni di dollari, mentre crolla Charlie’s Angels, che perde oltre il 60% finendo a 14 milioni complessivi, un disastro clamoroso per Sony Pictures. La prossima settimana arrivano Queen & Slim e Cena con delitto - Knives Out, che difficilmente riusciranno a detronizzare Frozen II – Il Segreto di Arendelle

A livello internazionale Frozen II – Il Segreto di Arendelle fa la voce grossa e debutta con un dato complessivo di ben 350 milioni di dollari. Numeri incredibili vengono, come previsto, da Corea del Sud (31,5 milioni) e Giappone (18,2 milioni), ottimi da Cina (53 milioni) e Uk (17,8 milioni), molto buoni da tutti gli altri mercati. Mancano all’appello, tra i grandi, Italia, Russia e Australia, dove il film arriverà questa settimana, e il Brasile, che lo vedrà solo a gennaio. Il miliardo (e rotti) è pressochè certo. Il film ha incassato in un weekend quanto Dumbo (guarda la video recensione) e Shazam! (guarda la video recensione) in tutta la loro presenza nelle sale.

Joker intanto si porta ad appena 3 milioni di distanza da Aladdin (guarda la video recensione), che verrà superato entro la fine della settimana. Pessimi numeri per Terminator: Destino Oscuro (guarda la video recensione), che è arrivato a 249 milioni (esattamente a metà tra i flop Men in Black: International e Dark Phoenix), Charlie’s Angels è in profondo rosso, con appena 43 milioni incassati in tutto il mondo. 

Box Office Italia di domenica 24 novembre 2019
1. Cetto c'è, senzadubbiamente: Euro 1.065.598
2. L'Ufficiale e la Spia: Euro 528.330
3. Le Mans '66 - La grande sfida: Euro 285.554
4. La Famiglia Addams: Euro 219.149
5. Le Ragazze di Wall Street - Business I$ Business: Euro 195.616
6. Sono Solo Fantasmi: Euro 135.447
7. Countdown: Euro 129.604
8. Il giorno più bello del mondo: Euro 124.332
9. Parasite: Euro 121.530
10. La belle époque: Euro 113.026
 


VAI ALLA CLASSIFICA ITALIA/USA DEL WEEKEND
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati