La Famiglia Addams

Film 2019 | Animazione, Commedia Film per tutti 105 min.

Titolo originaleThe Addams Family
Anno2019
GenereAnimazione, Commedia
ProduzioneUSA
Durata105 minuti
Al cinema268 sale cinematografiche
Regia diConrad Vernon, Greg Tiernan
AttoriVirginia Raffaele, Pino Insegno, Eleonora Gaggero, Luciano Spinelli, Loredana Berté Raoul Bova, Charlize Theron, Oscar Isaac, Chloë Grace Moretz, Finn Wolfhard, Nick Kroll, Bette Midler.
Uscitagiovedì 31 ottobre 2019
TagDa vedere 2019
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,96 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Conrad Vernon, Greg Tiernan. Un film Da vedere 2019 con Virginia Raffaele, Pino Insegno, Eleonora Gaggero, Luciano Spinelli, Loredana Berté. Cast completo Titolo originale: The Addams Family. Genere Animazione, Commedia - USA, 2019, durata 105 minuti. Uscita cinema giovedì 31 ottobre 2019 distribuito da Eagle Pictures. Oggi tra i film al cinema in 268 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,96 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La Famiglia Addams tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La dark family più strana ed esilarante del piccolo e del grande schermo in una nuova versione cinematografica. La Famiglia Addams è 9° in classifica al Box Office, ieri ha incassato € 17.732,00 e registrato 3.423 presenze.

Consigliato sì!
2,96/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,91
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Tra recupero del disegno originale e spettri sociali contemporanei, la celebre famiglia conquista l'animazione senza perdere la macabra ironia.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 21 ottobre 2019
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 21 ottobre 2019

La famiglia Addams vive infelice e contenta nella sua magione, protetta da una fitta coltre di nebbia. Almeno fino a quando una donna di nome Margaux Needler, conduttrice di un reality televisivo, non fa bonificare la palude sottostante per edificare la città color pastello di Assimilazione. A quel punto trasformare radicalmente la grigia casa Addams diventa l'obiettivo di Margaux. Proprio nei giorni in cui gli Addams ospitano sotto il loro tetto una riunione di famiglia, in occasione della Mazurka della Spada di Pugsley.

A ogni generazione la sua Famiglia Addams. Dopo il telefilm degli anni della prima golden age della tv americana, dopo le serie animate di Hannah e Barbera, ecco il primo lungometraggio di animazione, nell'epoca dello splendore grafico e narrativo del genere.

E poiché questi sono anche tempi di fortunate riscritture, ecco pronta una origin story, della misura di un prologo, anche per gli Addams. Un po' come i vampiri di Hotel Transylvania (e non è l'unico punto di contatto), Gomez e famigliari sono sempre stati perseguitati da chi non accettava le loro eccentricità: chiamati mostri, scacciati coi forconi, resi nomadi dall'intolleranza di chi faceva del pensiero unico una bandiera di arrogante autodifesa. Ma poi hanno trovato "un luogo dove nessuno con la testa a posto andrebbe neanche morto", il New Jersey; un ex manicomio diroccato; un ex paziente servizievole e un jingle che entrerà nella storia: gli ingredienti che abbiamo imparato ad adorare, conditi con il giusto umorismo, e ripresentati in maniera accattivante. Su di essi, che fanno da cuscinetto, si possono inserire le novità: le treccine a cappio di Mercoledì, le compagne di scuole, e gli spettri per eccellenza della contemporaneità: smartphones e social network.

La trama del film (il primo di una serie, probabilmente) non riserva grandi sorprese: è facile capire cosa accadrà, ma d'altronde anche questo, a suo modo, è un tratto che appartiene alla tradizione. Più interessante è il recupero dell'immaginario visivo dei fumetti originali di Charles Addams per il New Yorker, l'uso brillante dell'umorismo verbale, al quale il doppiaggio italiano offre spesso la spalla (come nel caso della "cantina dei vini dannati"), e la presenza di alcune scene da piccola antologia: da Lurch che canta "Everbody Hurts", a Mercoledì che trasforma la più classica delle scene scolastiche americane (la vivisezione delle rane) in un omaggio agli albori del genere horror.

Se negli anni Sessanta i protagonisti erano Gomez e Morticia, perfetta coppia da sit-com, travestita in chiave grim, oggi al centro della scena ci sono i piccoli Addams, ponte ideale lanciato verso gli spettatori della loro età. Ma la forza degli Addams resta ancora e sempre quella di offrire lo spettacolo di un'intera famiglia di pazzi, nella quale ogni famiglia può teneramente ritrovarsi.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
La famiglia Addams torna al cinema, in computer grafica.
Overview di Rudy Salvagnini
lunedì 10 giugno 2019

Tutto è cominciato con delle vignette caratterizzate da uno humour surreale e macabro, pubblicate sul 'New Yorker', famosa e celebrata rivista americana. L'autore era Chas Addams, un geniale artista che aveva dato il proprio cognome alla strana famiglia di cui disegnava le gesta, quasi a forzare una curiosa identificazione. In quelle vignette, caratterizzate da un tratto assolutamente originale e molto efficace, i mostri diventavano simpatici e venivano visti nel loro strano "quotidiano", risultando molto umani, pur rimanendo assolutamente spettrali. Il successo fu tale che ne venne tratta una serie televisiva, La famiglia Addams, rimasta leggendaria.

Andata originariamente in onda dal 1964 al 1966 la serie è rimasta nell'immaginario collettivo, grazie anche alle buone interpretazioni di un cast ispirato - dal bravo John Astin nella parte del capofamiglia a Jackie Coogan, già Monello chapliniano, nelle vesti dello stralunato zio Fester - e alla capacità di rendere in modo abbastanza efficace il particolare umorismo della serie disegnata, pur smussandone necessariamente, visto il target, le sfumature più macabre.

Speciali one shot e tentativi di riprendere la serie avvennero anche negli anni successivi, senza esiti memorabili. Poi però è stata la volta del film di Barry Sonnenfeld, intitolato sempre La famiglia Addams e uscito nel 1991. Ispirato in modo più diretto ai cartoon di Chas Addams, anche figurativamente, il film, arricchito da un cast di gran classe - Raul Julia e Anjelica Huston, nientemeno, oltre alla giovanissima Christina Ricci destinata a una luminosa carriera - il film ha rinverdito i fasti della macabra famiglia e generato anche un seguito di minore impatto, La famiglia Addams 2.

Una nuova serie televisiva, La nuova famiglia Addams (1998-1999), ha riscosso discreto successo, ma poco ha aggiunto ai fasti del leggendario gruppo familiare. Però una buona idea non va mai sprecata e così negli ultimi anni si è avviata la macchina produttiva per realizzare un nuovo film sugli Addams e questa volta a cartoni animati. Non è una novità in assoluto, dato che ben due serie animate per la televisione sono state prodotte negli anni '70 e '90 (in questo secondo caso da Hanna-Barbera). È però una novità il fatto che, in linea con l'ormai definito andamento del genere animato degli ultimi decenni, si tratti di un film d'animazione in CGI e di notevole impegno produttivo.

La scelta di produrre un film d'animazione sugli Addams sembra naturale. In fondo cosa c'è di meglio dell'animazione per rendere in modo fedele e convincente una serie che, non dimentichiamolo, è partita dai disegni pubblicati su un giornale? Proprio per questa sua origine, però, la versione disegnata degli Addams era protagonista di situazioni, di gag, di momenti fulminanti, non di storie vere e proprie: il problema quindi che si è sempre presentato a chi intendeva trasportare le loro gesta sullo schermo, grande o piccolo, è stato quello di imbastire una vicenda narrativamente interessante in cui poter inserire frammenti dell'umorismo macabro tipico di Addams (e degli Addams).

In questo caso, la sceneggiatura è stata affidata all'esperta Pamela Pettler - di cui si può ricordare, per assonanza di genere e tematica, almeno la partecipazione alle sceneggiature del burtoniano La sposa cadavere e di Monster House, entrambi film d'animazione che giocano con la mitologia horror - all'inizio di una fase di produttiva piuttosto lunga e complessa. A collaborare alla sceneggiatura è stato poi chiamato anche Matt Lieberman (Qualcuno salvi il Natale). La regia è stata invece affidata alla collaudata coppia composta da Greg Tiernan e Conrad Vernon, che, sempre insieme, si era fatta apprezzare con Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia, un film d'animazione di buon successo.

L'intenzione dichiarata è quella di restare graficamente fedeli allo stile di Addams e da quanto si può vedere dal trailer tale intenzione sembra essere stata concretizzata: le sfumature gotiche e macabre dell'ambientazione ben si adattano al tratteggio di personaggi ormai familiari e apprezzati. La storia, per quel che se ne sa, vedrà la famiglia Addams alle prese con una conduttrice di reality televisivi dalle intenzioni poco commendevoli, ma probabilmente il tutto sarà un'ottima occasione per mostrare in modo comico le idiosincrasie e le particolarità di questa strana e bizzarra famiglia.

Il cast originale degli attori che daranno la voce ai personaggi animati è di primo piano e comprende celebrità come Charlize Theron, Bette Midler e Chloe Grace Moretz. L'uscita del film è prevista per il giorno di Halloween di quest'anno e le aspettative sono sicuramente alte.

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 11 novembre 2019
Chiara

Scusa ma tu che film hai visto? Il cartone merita tanto sia in termni tecnici che di contenuto, è ricco di ironia e scene esilaranti, non so come tu abbia potuto trovare "noioso" e "ridicolo" un soggetto che di per sè presenta aspetti fuori da comune

sabato 9 novembre 2019
cineasta70

Ok è un film per bambini e lo sapevo bene ma non potete toccare un prodotto del genere e ridurlo ad un cartone/commedia completamente sgargiante poco creepy e poco Addams soprattutto...Una vera delusione già dover digerire il film completamente a colori anziché provare a fare qualcosa in stile Nightmare before Christmas si è preferito rendere la famiglia addams ridicola e noiosa.Voto 2

Frasi
Di solito c'è un clown assassino dall'altra parte di questi cosi...
Una frase di Morticia Addams (voce nella versione italiana) (Virginia Raffaele)
dal film La Famiglia Addams - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 31 ottobre 2019
Alice Sforza
Il Giornale

Margaux, dall'improbabile capigliatura, conduttrice di un reality Tv, vuole modificare i colori grigi di casa Addams, che guastano con le tonalità pastello da lei predilette. Per far questo, mobilita la città contro l'insolita famiglia, alle prese, tra l'altro, con la Mazurka della Spada del giovane Pugsley e con la voglia di evasione di Mercoledì. A parte Gomez, che sembra la caricatura di Aldo Fabrizi [...] Vai alla recensione »

domenica 10 novembre 2019
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Cinema che unisce. Da una generazione all' altra, dal piccolo al grande schermo, dai fumetti all'animazione. Personaggi che attraversano i decenni, conquistando ogni volta nuove legioni di fan. Basta guardare il pubblico che si riunisce in sala: genitori e figli, nonni e nipoti, i primi sull' onda della nostalgia, i secondi sicuri di trovare solidi motivi di divertimento.

domenica 3 novembre 2019
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

In principio fu un telefilm anni '60 di culto, in mesto bianco e nero, che sulla scia di bizzarre vignette create trent'anni prima da Charles Addams, fece conoscere al grande pubblico i macabri coniugi Gomez e Morticia, con la loro irresistibile corte. Poi «La famiglia Addams» è diventata una serie tv animata, un bel film con veri attori (e tanto di improbabile sequel), quindi un musical e, ancora, [...] Vai alla recensione »

sabato 2 novembre 2019
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Forse, se l'avesse diretta Tim Burton com'era nei piani fino al 2013, la Famiglia Addams adattata per nuove generazioni avrebbe avuto qualche chance. Leggi: avrebbe perlomeno tentato di rispettare l'irresistibile necrofilia dell'originale (tutto nacque dalle vignette di Charles Addams pubblicate sul New Yorker). Senza sdolcinarlo, né colorarlo di rosa, né aggiungere i selfie ("io vengo sempre in bianco [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2019
Phil de Semlyen
Time Out

Questa commedia di (ri)animazione comincia con la famiglia Addams, cacciata dalla sua magione da una folla inferocita, in cerca di una nuova casa. Alla fine optano per il New Jersey. È una delle poche trovate divertenti (almeno per gli statunitensi) di un film che non si avvicina lontantamente al genio dei recuperi operati da Barry Sonnenfeld negli anni novanta.

venerdì 1 novembre 2019
Serena Nannelli
Il Giornale

La famiglia Addams di Conrad Vernon e Greg Tiernan, pur avendo una trama a dir poco esile, è un film colmo di piccole trovate, una più divertente dell'altra. Citazioni horror, battute vivaci, temi attuali come l'accettazione del diverso e altri eterni come la ribellione adolescenziale, sono gli ingredienti di una origin story che nell'estetica richiama il fumetto che negli Anni 30 vide nascere questa [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2019
Massimo Lastrucci
Ciak

Costretta a trasferirsi nel New Jersey, la quantomeno bizzarra famiglia Addams avrà i suoi bei grattacapi. Il piccolo pestifero Pugsley deve prepararsi alla festa per il suo ingresso in società, Mercoledì come tutte le coetanee deve andare a scuola ("Buona giornata, fai del tuo peggio!" raccomanda papà Gomez) e come tutte le adolescenti sta sviluppando un carattere ribelle contro la famiglia e le sue [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2019
Alessandra De Luca
Avvenire

Saranno pure gotici e grotteschi, ma gli Addams sono una famiglia vera, di nuovo sul grande schermo in un film di animazione, La famiglia Addams, diretto da Greg Tiernan e Conrad Vernon e presentato alla Festa di Roma. I coniugi Gomez e Morticia, i figli Mercoledì e Pugsley, lo zio Fester, il maggiordomo Lurch, il cugino Itt, la nonna e Mano si sono da poco trasferitasi in New Jersey e fanno i conti [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Adorano vivere in un castello fatiscente posseduto da un fantasma. Detestano la scuola e amano provocare disastri. Si esaltano per i nubifragi. La famiglia Addams è felice d'infelicità, ma ogni Addams è felice d'infelicità a modo suo. In questa storia delle origini della band (dai disegni di Charles Addams, 1938) c'è però molta attualità: nella guerriglia con una cinica immobiliarista ci si diverte [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 ottobre 2019
Claudia Ferrero
La Stampa

Domani, se pioverà, pensate a Morticia mentre spalanca le persiane sotto un temporale esclamando: "Che deliziosa mattinata!". Calatevi con il sorriso dentro la prospettiva del "speriamo che vada tutto male", auguratevi di fare del vostro peggio, sentitevi, insomma, un parente stretto della leggendaria Famiglia Addams. E se la terapia funzionasse al contrario? E se gli eventi prendessero una piega imprevedib [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 ottobre 2019
Marco Bolsi
Sentieri Selvaggi

Sono macabri, stravaganti, provano piacere a farsi torturare e hanno un gusto spiccato per l'orrido: è la famiglia Addams, che torna in vita in questo film d'animazione. Protagonisti di numerosissimi adattamenti per il grande e piccolo schermo (popolare la serie televisiva degli anni '60), trovano in questa nuova avventura diretta da Greg Tiernan e Conrad Vernon (Sausage Party - Vita segreta di una [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 ottobre 2019
Martina Toma
Cult Week

Siete pronti a far risuonare le dita? Arriva, o sarebbe meglio dire ritorna La famiglia Addams al cinema! Ma il ritornello musicale con schiocco finale, e la loro peculiare maniera di vestirsi, sono forse gli unici elementi identici rispetto agli altri film sulla saga di una delle famiglie più stravaganti del cinema. Per scrivere in formato cartoon La famiglia Addams, infatti, i registi Conrad Vernon [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 ottobre 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Il cartoon digitale, versione "terzo millennio", delle avventure macabro- comiche della famiglia Addams, prima o poi doveva arrivare. Anzi, è strano che si sia fatto attendere tanto, dopo i telefilm in bianco e nero della tv americana, le serie animate di Hannah e Barbera, i film "live", i musical e le molte altre declinazioni. Quando una saga è così longeva e popolare, il problema si ripresenta sempre [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 ottobre 2019
Maurizio Cabona
Il Messaggero

Nata a fumetti nel 1938, La famiglia Addams ideata da Charles Addams si è estesa a tv e cinema. Clan di vivi cadaverici ai quali piace ciò agli altri repelle, quindi emarginati, ma orgogliosi di esserlo, gli Addams parevano perfetti per Tim Burton, ma il regista della Sposa cadavere è stato escluso dal lungo progetto di questo film di animazione digitale, sostituito da Greg Tiernan e Conrad Vernon, [...] Vai alla recensione »

martedì 29 ottobre 2019
Alice Cucchetti
Film TV

Stanchi di essere perseguitati per la loro stranezza, i novelli sposi Gomez e Morticia Addams si trasferiscono dove «nessuno con la testa a posto andrebbe neanche morto»: il New Jersey. Passano anni infelici e contenti, nascono Mercoledì e Pugsley, ma la pace familiare è messa alla prova da un programma tv di makeover architettonico. I film anni 90 s'ispiravano alla serie anni 60, questa nuova versione [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 ottobre 2019
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Arriva al cinema la Dark Family più famosa del mondo: la mitica Famiglia Addams. Ad essere sinceri sul grande schermo ci era già andata, ma mai da cartone animato. Realizzato con un'accattivante grafica in stop-motion, che ricorda molto i disegni delle storiche vignette del 1938 del suo creatore Charles Addams. questo film, diretto da Greg e Conrad Vernon (Shrek 2) riporta in vita, anzi in questo [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 ottobre 2019
Marco Bolsi
Sentieri Selvaggi

Sono macabri, stravaganti, provano piacere a farsi torturare e hanno un gusto spiccato per l'orrido: è la famiglia Addams, che torna in vita in questo film d'animazione presentato come evento speciale ad Alice nella città. Protagonisti di numerosissimi adattamenti per il grande e piccolo schermo (popolare la serie televisiva degli anni '60), trovano in questa nuova avventura diretta da Greg Tiernan [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
lunedì 4 novembre 2019
Andrea Chirichelli

Box office a +12% rispetto allo stesso weekend dell'anno scorso e a +15% su base annua: quello di Halloween è stato davvero ricco e positivo un po' per tutti i film in classifica, fatta salva qualche imprevista delusione.

BOX OFFICE
venerdì 1 novembre 2019
Andrea Chirichelli

Podio tutto nuovo nella classifica italiana dei film più visti e con incassi che fanno sperare per questo breve ponte di Halloween: in testa va l'animato La Famiglia Addams (guarda la video recensione), che debutta con 413mila euro e oltre 60mila spettatori. [...]

VIDEO RECENSIONE
lunedì 28 ottobre 2019
A cura della redazione

La famiglia Addams vive infelice e contenta nella sua magione, protetta da una fitta coltre di nebbia. Almeno fino a quando Margaux Needler, conduttrice di un reality, non fa bonificare la palude sottostante per edificare la città color pastello di Assimilazio [...]

FESTA DI ROMA
lunedì 21 ottobre 2019
Marianna Cappi

Un adattamento contemporaneo che non delude le aspettative. Presentato ad Alice nella città e dal 31 ottobre al cinema. Vai all'articolo »

FESTA DI ROMA
giovedì 3 ottobre 2019
Marianna Cappi

Farà magie anche quest'anno, Alice nella Città, la sezione autonoma della Festa del Cinema di Roma, diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli e giunta al traguardo della XVII edizione. I dieci giorni da segnare sul calendario sono quelli che vanno [...]

TRAILER
martedì 28 maggio 2019
 

La famiglia Addams deve affrontare Margaux Needler, una subdola conduttrice di reality televisivi "consumata dal desiderio dell'assoluta perfezione color pastello della vita suburbana". Ciò accade mentre gli Addams si apprestano a ricevere i parenti per [...]

TRAILER
martedì 9 aprile 2019
 

Un film animato in stop-motion basato sulle vicende della famiglia Addams.

POSTER
lunedì 1 aprile 2019
 

Un film animato in stop-motion basato sulle vicende della famiglia Addams.

NEWS
giovedì 1 luglio 2010
Marlen Vazzoler

Terzo film in stop motion per Burton Lo scorso marzo Deadline aveva riportato la notizia che Tim Burton stava sviluppando un nuovo film sulla Famiglia Addams, The Addams Family, nelle vesti di regista.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati