Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 4 giugno 2020

Micaela Ramazzotti

La prima cosa bella di Virzì

Altri nomi: Michaela Ramazzotti
41 anni, 17 Gennaio 1979 (Capricorno), Roma (Italia)
occhiello
Zora, ho un segreto da confessarti.
Non sarai mica frocio?!

dal film Zora la vampira (2000) Micaela Ramazzotti  Zora
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Micaela Ramazzotti
Nastri d'Argento 2020
Nomination miglior attrice per il film Gli anni più belli di Gabriele Muccino

Nastri d'Argento 2019
Nomination miglior attrice per il film Una storia senza nome di Roberto Andò

David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film La tenerezza di Gianni Amelio

David di Donatello 2017
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attrice per il film La tenerezza di Gianni Amelio

Nastri d'Argento 2016
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

David di Donatello 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Globi d'oro 2015
Nomination miglior attrice per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2015
Premio miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Più buio di mezzanotte di Sebastiano Riso

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2012
Premio miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

David di Donatello 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

David di Donatello 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta la vita davanti di Paolo Virzì



Per l'attrice prima esperienza da doppiatrice con Planes.

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra

giovedì 10 ottobre 2013 - Gabriele Niola cinemanews

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra Cars e il suo sequel sono il più grande successo commerciale della Pixar, un monte di incassi senza paragoni per i film, i DVD e soprattutto per il merchandising relativo ai protagonisti. Pare dunque appropriato che ora i Disney Toon Studios (la divisione che si occupa degli spin-off) abbia realizzato Planes, versione aerea ambientata nello stesso mondo di veicoli umanizzati dei precedenti film (i protagonisti sono tutti aeroplani mentre i personaggi secondari sono automobili). Continua »

   

Presentato a Roma Il cuore grande delle ragazze. Pupi Avati assente per un malore.

L'amore ai tempi del fascismo

mercoledì 2 novembre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

L'amore ai tempi del fascismo Alla conferenza stampa de Il cuore grande delle ragazze Pupi Avati è il grande assente. A sostituirlo c'è il fratello Antonio, da sempre suo produttore, che rassicura i presenti sulla salute del regista bolognese: "è uscito quindici minuti fa dal Policlinico Umberto Primo e sarà presente stasera alla proiezione ufficiale con il pubblico, appuntamento che non voleva assolutamente perdere; Pupi ha avuto una semplice congestione, non c'entra nulla con i problemi di cuore che in passato lo hanno afflitto". Ci sono poi i due protagonisti, Micaela Ramazzotti, che per l'occasione sfoggia una mise velatamente nostalgica, e Cesare Cremonini; infine G. Letta per Medusa, che distribuisce il film. Continua »

Il mondo del lavoro e la complessità della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerdì 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perché ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa è l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha già regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanità, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi più importanti delle loro virtù. Andare a fondo, era la specialità della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualità in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidarietà, qui c'è anche il racconto di quelle che sono le complessità delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficoltà di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Gli anni più belli

Gli anni più belli

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,90)
Un film di Gabriele Muccino. Con Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Francesco Centorame.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2020. Uscita 13/02/2020.
Vivere

Vivere

* * - - -
(mymonetro: 2,28)
Un film di Francesca Archibugi. Con Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Marcello Fonte, Roisin O'Donovan.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2019. Uscita 26/09/2019.
Ti Presento Sofia

Ti Presento Sofia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,76)
Un film di Guido Chiesa. Con Micaela Ramazzotti, Fabio De Luigi, Caterina Sbaraglia, Andrea Pisani, Shel Shapiro.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 31/10/2018.
Una storia senza nome

Una storia senza nome

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,98)
Un film di Roberto Andò. Con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski, Antonio Catania.
continua»

Genere Commedia, - Italia, Francia 2018. Uscita 20/09/2018.
Una famiglia

Una famiglia

* * - - -
(mymonetro: 2,17)
Un film di Sebastiano Riso. Con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2017. Uscita 28/09/2017. 14
Filmografia di Micaela Ramazzotti »

mercoledì 27 maggio 2020 - Annunciate le candidature ai premi di quest’anno che verranno consegnati a fine giugno. 

Nastri d’Argento 2020 - Si dividono il primato Favolacce e Pinocchio

a cura della redazione cinemanews

Nastri d’Argento 2020 - Si dividono il primato Favolacce e Pinocchio Favolacce (guarda la video recensione) con gli applausi e l’Orso d’argento conquistato a Berlino e il Pinocchio (guarda la video recensione) di Matteo Garrone, con un racconto che ancora una volta ha incantato il grande pubblico - testa a testa, con 9 nomination ciascuno - sono i film più candidati ai Nastri d’Argento 2020. A contendersi il Nastro per il miglior film anche Gli anni più belli (guarda la video recensione) di Gabriele Muccino, Hammamet (guarda la video recensione) di Gianni Amelio e La Dea Fortuna (guarda la video recensione) di Ferzan Ozpetek.

Annuncio ufficiale a Roma, rispettando una tradizione, anche se quest’anno in diretta streaming, dal MAXXI - il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo - per le candidature della 74.ma edizione dei Nastri d’Argento con la quale i Giornalisti Cinematografici mai come quest’anno vogliono essere solidali con il cinema senza lavoro: migliaia di operatori del settore, con gli autori e i protagonisti, che ancora non possono tornare al lavoro. Proprio come i film non riescono ancora ad uscire in sala.
Tornando alle candidature: Gli anni più belli (guarda la video recensione), con 8 nomination, è anche tra i film più candidati di quest’anno insieme a La Dea Fortuna (guarda la video recensione), Il Sindaco del Rione Sanità (guarda la video recensione) di Mario Martone e Martin Eden (guarda la video recensione) di Pietro Marcello (questi ultimi, 7 nomination ciascuno). Con cinque candidature li inseguono Hammamet (guarda la video recensione) di Gianni Amelio, Tornare di Cristina Comencini, Tutto il mio folle amore (guarda la video recensione) di Gabriele Salvatores e Il primo Natale (guarda la video recensione) di Ficarra e Picone, in cinquina per la migliore commedia dell’anno con Figli (guarda la video recensione), l’ultimo film scritto da Mattia Torre diretto da Giuseppe Bonito, Lontano lontano di Gianni Di Gregorio, Odio l’estate (guarda la video recensione) di Massimo Venier e Tolo tolo (guarda la video recensione) di Luca Medici.

Sei, quest’anno, gli autori delle opere prime in gara, più difficili da scegliere per la qualità e la varietà di uno scouting tra i più interessanti degli ultimi anni: Stefano Cipani con Mio fratello rincorre i dinosauri (guarda la video recensione), Marco D’Amore con L’Immortale (guarda la video recensione), Roberto De Feo con The Nest, Ginevra Elkann con Magari (guarda la video recensione), Carlo Sironi con Sole (guarda la video recensione) e Igor Tuveri (Igort) con 5 è il numero perfetto

Sono stati già annunciati, li ricordiamo, il Nastro dell’anno per Volevo nascondermi (guarda la video recensione) di Giorgio Diritti, che premia il regista, i produttori (Carlo Degli Esposti e Nicola Serra per Palomar e Paolo Del Brocco per Rai Cinema), lo straordinario protagonista Elio Germano (con un Nastro collettivo per l’intera squadra dei collaboratori tecnici) e il Nastro alla carriera a Toni Servillo. Il Direttivo come sempre, assegnerà intanto anche alcuni riconoscimenti speciali: il Nastro europeo e il Nastro della legalità, il Premio SIAE per la sceneggiatura e il Nuovoimaie destinato dallo scorso anno ai doppiatori professionisti e, infine, i Premi  Biraghi e il  Bonacchi per giovani attrici e attori.

martedì 19 maggio 2020 - Una delle migliori commedie degli ultimi anni interpretata da una coppia indimenticabile. Disponibile gratuitamente in streaming. 

Consigliato on demand: La pazza gioia, di Paolo Virzì

a cura della redazione cinemanews

Consigliato on demand: La pazza gioia, di Paolo Virzì Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli è una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui è stato tolto il figlio per darlo in adozione. Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. È qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l'estrema diversità die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell'organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.


Una commedia che sa fondere ironia e buonumore con il dramma, non mancando di far commuovere empatizzando con i personaggi scritti da Paolo Virzì e Francesca Archibugi
A rimanere indimenticabile è infatti la coppia di protagoniste femminili composta da Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti. La prima per la sua interpretazione ha conquistato un David di Donatello come Miglior attrice protagonista, condiviso moralmente sul palco con la sua collega. Uno dei tanti che il film si è portato a casa quella notte, compreso quello per il Miglior Film e la Miglior Regia. In molti considerano il film uno dei più riusciti della filmografia del regista che si conferma uno dei migliori protagonisti della nuova commedia italiana. 

La pazza gioia è disponibile gratuitamente su RaiPlay. 
   

Altre news e collegamenti a Micaela Ramazzotti »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità