Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 10 maggio 2021

Micaela Ramazzotti

La prima cosa bella di Virzì

Altri nomi: Michaela Ramazzotti
42 anni, 17 Gennaio 1979 (Capricorno), Roma (Italia)
occhiello
Zora, ho un segreto da confessarti.
Non sarai mica frocio?!

dal film Zora la vampira (2000) Micaela Ramazzotti  Zora
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Micaela Ramazzotti
David di Donatello 2021
Nomination miglior attrice per il film Gli anni più belli di Gabriele Muccino

Nastri d'Argento 2020
Nomination miglior attrice per il film Gli anni più belli di Gabriele Muccino

Nastri d'Argento 2019
Nomination miglior attrice per il film Una storia senza nome di Roberto Andò

David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film La tenerezza di Gianni Amelio

David di Donatello 2017
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attrice per il film La tenerezza di Gianni Amelio

Nastri d'Argento 2016
Nomination miglior attrice per il film La pazza gioia di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

David di Donatello 2015
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Globi d'oro 2015
Nomination miglior attrice per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2015
Premio miglior attrice non protagonista per il film Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Più buio di mezzanotte di Sebastiano Riso

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2012
Premio miglior attrice per il film Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone

David di Donatello 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

David di Donatello 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2010
Nomination miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2010
Premio miglior attrice per il film La prima cosa bella di Paolo Virzì

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta la vita davanti di Paolo Virzì



Per l'attrice prima esperienza da doppiatrice con Planes.

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra

giovedì 10 ottobre 2013 - Gabriele Niola cinemanews

Micaela Ramazzotti, la voce di Azzurra Cars e il suo sequel sono il più grande successo commerciale della Pixar, un monte di incassi senza paragoni per i film, i DVD e soprattutto per il merchandising relativo ai protagonisti. Pare dunque appropriato che ora i Disney Toon Studios (la divisione che si occupa degli spin-off) abbia realizzato Planes, versione aerea ambientata nello stesso mondo di veicoli umanizzati dei precedenti film (i protagonisti sono tutti aeroplani mentre i personaggi secondari sono automobili). Continua »

   

Presentato a Roma Il cuore grande delle ragazze. Pupi Avati assente per un malore.

L'amore ai tempi del fascismo

mercoledì 2 novembre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

L'amore ai tempi del fascismo Alla conferenza stampa de Il cuore grande delle ragazze Pupi Avati è il grande assente. A sostituirlo c'è il fratello Antonio, da sempre suo produttore, che rassicura i presenti sulla salute del regista bolognese: "è uscito quindici minuti fa dal Policlinico Umberto Primo e sarà presente stasera alla proiezione ufficiale con il pubblico, appuntamento che non voleva assolutamente perdere; Pupi ha avuto una semplice congestione, non c'entra nulla con i problemi di cuore che in passato lo hanno afflitto". Ci sono poi i due protagonisti, Micaela Ramazzotti, che per l'occasione sfoggia una mise velatamente nostalgica, e Cesare Cremonini; infine G. Letta per Medusa, che distribuisce il film. Continua »

Il mondo del lavoro e la complessità della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerdì 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perché ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa è l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha già regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanità, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi più importanti delle loro virtù. Andare a fondo, era la specialità della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualità in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidarietà, qui c'è anche il racconto di quelle che sono le complessità delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficoltà di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Gli anni più belli

Gli anni più belli

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,94)
Un film di Gabriele Muccino. Con Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Francesco Centorame.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2020. Uscita 13/02/2020.
Vivere

Vivere

* * - - -
(mymonetro: 2,28)
Un film di Francesca Archibugi. Con Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Marcello Fonte, Roisin O'Donovan, Andrea Calligari.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2019. Uscita 26/09/2019.
Ti Presento Sofia

Ti Presento Sofia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,74)
Un film di Guido Chiesa. Con Micaela Ramazzotti, Fabio De Luigi, Caterina Sbaraglia, Andrea Pisani, Shel Shapiro.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 31/10/2018.
Una storia senza nome

Una storia senza nome

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,96)
Un film di Roberto Andò. Con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski, Antonio Catania.
continua»

Genere Commedia, - Italia, Francia 2018. Uscita 20/09/2018.
Una famiglia

Una famiglia

* * - - -
(mymonetro: 2,16)
Un film di Sebastiano Riso. Con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2017. Uscita 28/09/2017. 14
Filmografia di Micaela Ramazzotti »

venerdì 26 marzo 2021 - Cambia il regolamento e anche i film delle piattaforme entrano tra i candidati. Volevo nascondermi leader delle nomination.

David di Donatello 2021, è l’edizione delle donne e dello streaming - Tutte le nomination

Paola Casella cinemanews

David di Donatello 2021, è l’edizione delle donne e dello streaming - Tutte le nomination È quella delle donne e delle piattaforme in streaming, questa edizione dei David di Donatello che verranno consegnati l’11 maggio con una cerimonia in prima serata Rai1 condotta (per la sesta volta) da Carlo Conti, almeno a giudicare dalle cinquine annunciate oggi. “Sono nominate due registe (Emma Dante e Susanna Nicchiarelli, rispettivamente per Le sorelle Macaluso e Miss Marx, ndr), sia per il miglior film che come miglior regia: in 66 anni di David solo una volta una donna ha vinto per il miglior film, e mai per la regia”, sottolinea Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia. “Ci sono anche due regie di esordio al femminile (Alice Filippi per Sul più bello e Ginevra Elkann per Magari, ndr) e due registe candidate per la regia dei documentari (Valentina Pedicini, purtroppo recentemente scomparsa, per Faith e Francesca Mazzoleni per Punta sacra). E se l’anno scorso abbiamo patito l’assenza del racconto delle donne, quest’anno le storie femminili ci sono, eccome. Stiamo facendo un percorso, giacché i dati precedenti erano agghiaccianti non solo per le donne, ma anche per il Paese e per l’umanità”. 
 
Le piattaforme entrano ai David perché, spiega sempre Detassis, “abbiamo dovuto cambiare il nostro regolamento e ammettere alla competizione anche i film che sarebbero dovuti uscire in sala e che invece hanno dovuto scegliere un’altra strada. Non volevamo che nessuno rimanesse indietro per continuare ad onorare il lavoro di tutti”. Netflix inoltre compare anche come produttore de L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, che riporta ben 11 candidature come Miss Marx, mentre il leader per nomination è Volevo nascondermi (15), seguito da Hammamet e Favolacce (13). Detassis ci tiene però a sottolineare il valore della sala cinematografica, precisando che “quasi tutti film hanno avuto una uscita sala brevissima perché interrotti dalla pandemia, ma solo una parte sono stati visti quasi solo in piattaforma. Molto hanno fatto anche i passaggi ai festival” (Venezia e Roma sono avvenuti ancora in presenza, ndr)”.

La categoria più forte è senz’altro quella del miglior attore protagonista, che vede disputarsi la statuetta Kim Rossi Stuart per Cosa sarà (candidato anche per la sceneggiatura originale insieme a Francesco Bruni), Valerio Mastandrea per Figli, Pierfrancesco Favino per Hammamet, Elio Germano per Volevo nascondermi e l’unica entry inattesa, Renato Pozzetto per Lei mi parla ancora

Fra le nomination alla sceneggiatura originale commuove la presenza di Mattia Torre, recentemente scomparso, per Figli. Per il resto il mix, che Detassis definisce “pop”, vede “vecchie glorie” come Pozzetto e Sophia Loren, candidata come migliore attrice per La vita davanti a sé (in gara anche con la canzone Io sì di Laura Pausini), ed esordienti come Pietro Castellitto, candidato sia come miglior regista esordiente e per la sceneggiatura originale di I predatori

Tre attrici giovani – Benedetta Porcaroli, Barbara Chichiarelli e Matilda De Angelis – compaiono fra le candidate non protagoniste (peccato non trovare qui Barbara Ronchi), e si nota una rosa più ampia per le candidate come attrici protagoniste rispetto alla penuria dello scorso anno, con Vittoria Puccini, Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti e Alba Rohrwacher, oltre alla già citata Loren.

Due nomi meno conosciuti al pubblico nella categoria miglior attore non protagonista - Gabriel Montesi e Lino Musella, entrambi per Favolacce (ma Musella è anche in Lei mi parla ancora) - se la battono invece con i “veterani” Fabrizio Bentivoglio, Giuseppe Cederna e Silvio Orlando.

TUTTE LE NOMINATION

MIGLIOR FILM
Favolacce
Hammamet 
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR REGIA
Gianni Amelio (Hammamet)
Emma Dante (Le sorelle Macaluso)
Giorgio Diritti (Volevo Nascondermi)
Fabio e Damiano D'Innocenzo (Favolacce)
Susanna Nicchiarelli (Miss Marx)
 
MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Pietro Castellitto (I predatori)
Ginevra Elkann (Magari)
Alice Filippi (Sul più bello)
Mauro Mancini (Non odiare)
Luca Medici (Tolo Tolo)
 
MIGLIOR PRODUTTORE
Favolacce
I Predatori
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo Nascondermi
 
MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Pierfrancesco Favino (Hammamet)
Elio Germano (Volevo Nascondermi )
Valerio Mastandrea (Figli)
Renato Pozzetto (Lei mi parla ancora)
Kim Rossi Stuart (Cosa sarà)
 
MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Paola Cortellesi (Figli)
Sophia Loren (La vita davanti a sé)
Vittoria Puccini (18 regali)
Micaela Ramazzotti (Gli anni più belli)
Alba Rohrwacher (Lacci)
 
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Fabrizio Bentivoglio (L'incredibile storia dell'Isola delle Rose)
Giuseppe Cederna (Hammamet)
Gabriel Montesi (Favolacce)
Lino Musella (Favolacce)
Silvio Orlando (Lacci)
 
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Benedetta Porcaroli (18 regali)
Barbara Chichiarelli (Favolacce)
Claudia Gerini (Hammamet)
Matilda De Angelis (L'incredibile storia dell'Isola delle Rose)
Alba Rohrwacher (Magari)
 
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Cosa sarà
Favolacce
Figli 
I predatori
Volevo Nascondermi 

MIGLIOR SCENEGGIATURA ADATTATA
Assandira
Lacci
Lasciami andare
Lei mi parla ancora
Lontano lontano
 
MIGLIOR SCENOGRAFIA
Favolacce
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR COLONNA SONORA
Marco Biscarini - Daniele Furlati (Volevo Nascondermi)
Michele Braga (L'incredibile storia dell'Isola delle Rose)
Niccolò Contessa (I predatori)
Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo - Down Boys (Miss Marx)
Pivio & Aldo De Scalzi (Non odiare)
Nicola Piovani (Hammamet)
 
MIGLIOR CANZONE
"Gli anni più belli" (Gli anni più belli)
"Immigrato" (Tolo Tolo)
"Invisible" (Volevo Nascondermi)
"Io sì (Seen)" (La vita davanti a sé)
"Miles Away" (Non odiare)
 
MIGLIOR FOTOGRAFIA
Favolacce
Hammamet
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Padrenostro
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR TRUCCO
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIORI COSTUMI
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo Nascondermi 

MIGLIORI ACCONCIATURE
Favolacce
Hammamet
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR MONTAGGIO
Favolacce
Figli 
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR SUONO
Favolacce
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo Nascondermi 

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Hammamet
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Miss Marx
The Book of Vision
Volevo Nascondermi 
 
MIGLIOR DOCUMENTARIO
Faith
Mi chiamo Francesco Totti
Notturno
Punta sacra
The Rossellinis
 
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Anne 
Gas Station
Il gioco
L'oro di famiglia
Shero

 
MIGLIOR FILM STRANIERO
1917 
I miserabili 
JoJo Rabbit
Richard Jewell 
Sorry we missed you 

DAVID GIOVANI
18 regali 
Favolacce
Gli anni più belli 
L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
Tolo Tolo

   

Altre news e collegamenti a Micaela Ramazzotti »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità