Com'è bello far l'amore

Film 2012 | Commedia 97 min.

Regia di Fausto Brizzi. Un film con Fabio De Luigi, Claudia Gerini, Filippo Timi, Giorgia Wurth, Virginia Raffaele. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2012, durata 97 minuti. Uscita cinema venerdì 10 febbraio 2012 distribuito da Medusa. - MYmonetro 1,72 su 65 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Com'è bello far l'amore tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Le avventure di una famiglia normale alle prese con l'arrivo di un pornodivo. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento. In Italia al Box Office Com'è bello far l'amore ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 6,9 milioni di euro e 2,5 milioni di euro nel primo weekend.

Com'è bello far l'amore è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,72/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,44
PUBBLICO 2,45
CONSIGLIATO NO
Prodotto romantico e transgenerazionale che conferma l'abilità di Brizzi ad 'accomodare' la commedia americana.
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 7 febbraio 2012
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 7 febbraio 2012

Andrea e Giulia hanno quarant'anni, un figlio adorato, una tata smaniosa, tanta serenità e poca voglia di fare sesso. Voglia perduta negli anni, dentro il quotidiano, dietro la consuetudine, tra una casa al mare e un'altra in città. Apatica lei, distratto lui, per Andrea e Giulia non è mai il momento giusto per consumare, meglio un fumetto o una rivista di gossip. La visita improvvisa di Max, porno divo residente (e operativo) a Hollywood, sollecita la loro indolenza, costringendoli a fare i conti con le troppe notti 'in bianco'. Amico di vecchia data di Giulia e amatore per professione, Max non lesinerà in suggerimenti e consigli per l'uso, disinibendo le inibizioni ed eccitando la fantasia. Tra anelli vibranti e preservativi ritardanti, il piacere non tarderà a venire.
Assorbito e smaltito anche quest'anno il cinepanettone, i tempi sono maturi per mettere in produzione e lanciare sul mercato il cinesanvalentino, prodotto romantico e transgenerazionale che frequenta il matrimonio, l'amore e i suoi rimedi. 'Contro' il cinema d'autore, riprodotto nel prologo, caricato di pessimismo cosmico e di virtù fecondanti, Fausto Brizzi realizza un prodotto medio e rigorosamente de-autorializzato, che interrompe brevemente la compostezza perbenista della commedia italiana.
Con toni fintamente anticonformisti Com'è bello far l'amore racconta un cammino in avanti, verso l'ebbrezza della disinibizione e della trasgressione, che in realtà ne inscena uno all'indietro alla ricerca dell'unico luogo che conti: il focolare domestico. Lontana dall'essere in qualche modo sovversiva, la commedia reversibile di Brizzi (e Martani) è il luogo della riappacificazione familiare dopo una vacanza dal matrimonio. Recuperando volti televisivi (Fabio De Luigi, Michele Foresta e Virginia Raffaele) e facendo circolare un po' di divismo, periferico con Margherita Buy, centrale e centrato con Filippo Timi e Claudia Gerini, Com'è bello far l'amore accoglie il sesso come argomento da offrire alla sorridente riflessione dello spettatore, non disdegnando infiltrazioni drammatiche sempre e opportunamente chiuse tra parentesi comiche. Se poi è vero che gli 'esami' non finiscono mai, questa volta tocca ai quarantenni varcare la linea d'ombra, affrontare una prova dall'esito incerto e accedere a una nuova consapevolezza (sessuale).
Com'è bello far l'amore non sfugge in ogni caso al bisogno ecumenico di coinvolgere pure il pubblico più giovane attraverso una storia romantica risoltasi sulla voce di Richard Sanderson. E proprio la sua "Reality", dove 'i sogni sono la realtà', fornisce la chiave di un film che abita un mondo fantastico da smontare o costruire all'occorrenza, dove non ci sono esigenze di spazio, territorio, piani regolatori, caro affitti, caro casa, dove il lavoro è relegato dentro un tempo indeterminato o funzionale a esibire una gag.
Com'è bello far l'amore conferma l'abilità di Brizzi a confrontarsi coi meccanismi industriali e l'ambizione ad 'accomodare' la commedia americana. Se 'ieri' ebbe la brillante intuizione di riscrivere per l'Italia un genere, quello del teen-movie, di riadattare operazioni all star hollywoodiane (Ex e il dittico Maschi contro femmine/Femmine contro maschi), 'oggi' gira una commedia sessualmente connotata che ammicca a quelle eroticamente esplicite di Edward Zwick (Amore & altri rimedi) o di Ivan Reitman (Amici, amanti e...). Una commedia tridimensionale che percepisce la profondità nelle immagini e manca quella dello sguardo, che riconsegna la Gerini al ruolo smaccatamente carnale, concentra De Luigi in un''ecodose' senza mordente e ammorbidente, riempie di parole (a vanvera) l'esuberanza attoriale di Timi.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
COM'È BELLO FAR L'AMORE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 marzo 2012
albsorge

Ogni volta che ci si trova a guardare -a dover guardare- tutti questi film che la 'nuova commedia all'italiana' propone con così spudorata frequenza, la sensazione che ne deriva è sempre la stessa. Tanti, troppi film, tutti identici tra loro: stessi attori, stesse situazioni comiche, stessi intermezzi che vorrebbero farsi ironici ma che, ahinoi, diventano semplicemente specchio di un Paese che convive, [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 giugno 2015
TheMaster

Il cinema italiano è morto,e che Fausto Brizzi rappresenti uno dei baluardi di questa morte insieme a Ozpetec e a Moccia dovrebbe essere ormai più che noto. Con questa pellicola Brizzi mette in scena una commedia smorta e senza ritmo che piace giusto a tutti quelli che vogliono vedere le tette della Gerini o a chi giustamente non capisce una sega di cinema.

lunedì 25 marzo 2013
ultimoboyscout

Questo è quello che succede ad una coppia normale, che vive il sesso in maniera scontata e banale quando decide di ospitare un pornodivo grande amico di lei. Si ispira alla reale amicizia (e relative preoccupazioni) tra la moglie di Brizzi e il pornodivo Franco Trentalance e ha generato una certa attenzione per vari motivi. Tanto per cominciare le commedie di Brizzi piacciono (anche se questa [...] Vai alla recensione »

sabato 11 febbraio 2012
Lucia Maglitto

Il sesso fa audience in tv, ed anche al cinema. "Com'e' bello far l'amore", il film in 3D per la regia di Fausto Brizzi (già ricordato per "Femmine contro maschi" e "Maschi contro femmine" ed ancora "ex"), nei cinema dal 10 Febbraio, ne e' un'altra prova. Pur essendo stato penalizzato dalla meteo avversa, e' balzato in testa alle classifiche appena uscito ed ha spodestato i clichet di "Benvenuti al [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 febbraio 2012
martalari

Addio Gessica. "Com'e' bello far l'amore" con la Gerini..ora e' un piacere,giusta e brava... VENDITTI DOCET... Da "Notte prima degli esami" a "Amici mai per chi si ama come noi", la filmografia di Brizzi e' da sempre piena di sentimento e risate a tempo di musica. Premesso che "Ex" per noi è il suo film più riuscito, Brizzi e' passato dall'amore dei giovani a quello "interrotto" fino a [...] Vai alla recensione »

martedì 14 febbraio 2012
molok

Prendete una coppia, mettete da parte l'amore, aggiungete sesso quanto basta, assaporate le risate ma ricordatevi di togliere il 3D. In un clima dove la commedia italiana tende alla drammaticità più cupa o all'ilarità più triste, un film così si mette in mostra facilmente. Ridere del sesso è stato da sempre l'asso nella manica della commediola italiana, ma questa volta si cerca di rispolverare tabù, [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 febbraio 2012
petri

Un filmetto di quelli esigui senza soria, senza idee, senza emozioni. Quattro battute, che poi sono quelle del trailer, per una storiella banale. Ora che ci stavamo liberando dal cinepanettone,  sta tornando in altre forme. Il 3d un furto vergognoso.

giovedì 16 febbraio 2012
Spike

Film che tratta in modo esplicito l'argomento del sesso nella coppia. Non banale l'argomento e l'inizio della storia che però finisce a "tarallucci e vino" e retrocede il film in serie B. Buono il cast: in particolare Filippo Timi e Giorgia Wurth. Visto in 2D e non capisco cosa possa dare in più la terza dimensione.

sabato 18 febbraio 2012
Nino Pell.

Non sto qui a far il buon samaritano nei riguardi di questa commedia italiana dove viene trattato il tema del sesso e nella quale si cerca di prevaricare tutti i vari tabù sulla questione, però mi sento di puntualizzare riguardo la maniera insignificante, la mancanza di fine humour ed una serie di situazioni banalissime con le quali viene trattato il tema in questione.

lunedì 6 febbraio 2012
renato volpone

Classica commedia basata sugli equivoci prodotti da un matrimonio in crisi che vede l'intrusione di un vecchio amico di lei che ora fa l'attore porno. Molte gag sul sesso e le sue dinamiche. Pubblicità estesa di noti prodotti per aiutare l'amore. Il film è divertente per la bravura di Fabio de Luigi e tenero per la dolcezza ben espressa da alessandro sperduti.

lunedì 13 febbraio 2012
Flyanto

Divertente commedia confezionata apposta per il pubblico nel periodo di San Valentino in cui una coppia, ormai sposata da anni, cerca di superare e risolvere il problema della routine del proprio menage. Elegante nella trattazione del tema e molto divertenti le battute e lesituazioni comiche del film. Bravi tutti quattro gli attori: da quella della coppia Gerini-De Luigi a quella porno "professionale&q [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 febbraio 2012
MART4

siamo lontani dai successi di notte prima degli esami e di ex..... Film a tratti divertente ma grazie al bravissimo Fabio de Luigi, Filippo timi sprecato in questo ruolo.... Ma mi chiedo perchè girarlo in 3D??? per vedere 2 coriandoli cadere???? che senso ha????

domenica 12 febbraio 2012
Dario85

Solito film all'italiana che vuole analizzare il concetto sul sesso ma con poca differenza e con titoli insensati facendo riferimento a ritornelli di canzoni degli anni 60,70.

lunedì 5 marzo 2012
Stella87

film molto divertente ricco di battute sarcastiche.. ottima l'interpretazione degli attori

domenica 12 febbraio 2012
Dario85

Un film decisamente inadeguato fuori dai canoni dei grandi successi della commedia all'italiana degli ultimo 10 anni.

mercoledì 15 febbraio 2012
maramaldo

Gli italiani ormai non sanno più fare film...o meglio, non c'è più gente all'altezza. La scuola de i Sordi, Gassman, Tognazzi, Totò, De Sica (padre) e tanti altri (Verdone, Pozzetto, e Montesano hanno anche loro finito le batterie) si è esaurita, e ci ritroviamo questa roba che è meglio non andare a vedere....si risparmiano soldi e arrabbiature

sabato 11 febbraio 2012
rose76

brutto, inutile, noioso, scritto male e recitato peggio- tranne il mitico De luigi, senza lui non varrebbe un centesimo. Adoro i film italiani, ma questo è veramente sconsigliato!

domenica 11 marzo 2012
beppegiga

divertente per una serata spensierata

mercoledì 15 febbraio 2012
demarie.stefano

Fino a poco più di metà del film lo spettatore viene investito da scene di grande comicità, per quanto di estrema volgarità, dove le risate non mancano, dove c'è una profonda, e forse studiata, comicità della situazione, dove le capacità di comico di Fabio De Luigi ti fanno quasi apprezzare la visione; poi il tracollo. Nel vano tentativo di tirare le fila della storia e trarre una conclusione delle [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 marzo 2012
Francuccio

Secondo me è il film più bello di Fabio, divertente senza mai essere volgare. L'ho visto e lo rivedrei subito

lunedì 29 aprile 2013
gigin1002

Devo dire la verità . Volevo gustarmi in prima serata delle risate con Fabio De Luigi , ma invece mi sono detto come questo film può rovinare la commedia all'italiana . Allora partiamo da qui : risate zero , non ho riso in una scena nonostante la presenza , appunto , di De Luigi e anche della Gerini . Sì il cast è buono ma non conta molto in un voto ma.

mercoledì 12 settembre 2012
Alberto Cosenza

 Noi avevamo avvisato che la critica ci era andata giù molto pesante... Ma è chiaro che in film cosi è meglio non guardare la tecnica cinematografica, e cercare solo di farsi due risate.. In questo Fabio DeLuigi non delude mai, e alla fine il connubio con Brizzi (il regista), non è neanche male.. anzi... Gli attori di contorno lasciano un pò a desiderare.

giovedì 12 luglio 2012
lupodelupis

di commedia non ha nulla o meglio ha tutti i cliques: la domestica extrac; il sesso parlato e le battute non volgari ma sicuramente dozzinali; la comicità televisiva; i nudi iniziali talmente inutili (la donna nel catino) da fare pensare al vecchio "colpo grosso"; etc Del resto la produzione di "mediaset premium" è una garanzia di prodotto televisivo.

sabato 2 febbraio 2013
Liuk

Come sprecare una coppia potenzialmente esplosiva come la gerini e deluigi con un plot terribile ed una realizzazione ancora peggiore. Il risultato è patetico.

martedì 28 agosto 2012
Cenox

Tre stelle in effetti sembrano un po' tantine per questa commediola che sfigura anche di fronte a molte commedie italiane! Ma comunque diciamo che si salva, in quanto non risulta mai noisa seppur molto scontata qualche sorriso lo strappa. De Luigi è un padre di famiglia che con la moglie (Gerini) non vive una normale intimità sessuale, ed ha davvero bisogno di tanti consigli per non [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 marzo 2012
ngrcld

molto divertente

sabato 14 novembre 2015
Barolo

Inverosimile e scontata commedia,con Gerini sempre più sensuale,Timi bravo,De Luigi che fa sempre la stessa parte.Per quanto inconsistente,il film a tratti strappa qualche sorriso.Brizzi ha fatto di meglio.

venerdì 30 gennaio 2015
EVILDEAD

Questo film mi ha fatto il gradevole effetto di una doccia quando si e' accaldati o di una bibita quando si ha sete...allegro ,spumeggiante,ben scritto,diretto ed interpretato. gli attori funzionano tutti (non conoscevo affatto Timi ,ottimo),regia funzionale e sciolta,ritmo brioso,cammei divertenti ...insomma 90 minuti piacevoli e scorrevoli,con un po' di peperoncino per rendere il tutto piu' piacevole [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 gennaio 2015
betro

Film debole con attori scarsi, trovo DE LUIGI squallidamente insopportabile. Film avvilente non per i temi trattati, il plot è quasi interessante, ma per la messa in scena. Pessimo, peggiore perfino dei film di Pieraccioni (paladino assoluto della mediocrità e della mosceria) e non era facile.

domenica 25 maggio 2014
Onufrio

Frizzante commedia che tocca argomenti piccanti, con il sesso posto in primo piano; il tutto raccontato in maniera soft e comica come da tradizione della commedia all'italiana. Andrea e Giulia sono una coppia che non attraversa un grande momento dal punto di vista sessuale, la passione sotto le lenzuola sembra spenta anche se l'amore rimane; l'arrivo di un amico d'infanzia di Giulia, [...] Vai alla recensione »

sabato 7 settembre 2013
wilder9

ATTENZIONE:      SPOILER!!!!! Andrea ( FABIO DE LUIGI ), pigro borghesuccio bamboccione e Giulia ( CLAUDIA GERINI ), moglie fatalona in forzato stand by,  sono scossi nel loro torpido e tranquillo menage famigliare e di coppia dall' arrivo di un vecchio amico di lei, Max ( FILIPPO TIMI ), esuberante pornoattore.

venerdì 16 marzo 2012
epidemic

Se Brizzi con il suo esordio cinematografico aveva toccato i tasti giusti della commedia (notte prima degli esami) pian piano sta affondando nella bieca commedia italiota...certo, la sua bravura come sceneggiatore se non altro fa evitare scene penose che solo con Boldi E i Vanzina si vedono ma ciò non giustifica il livello a cui è riuscito a scendere.

sabato 25 febbraio 2012
Lolciska

è stata veramente una sorpresa questo film...affronto l'argomento in maniera divertente senza mai cadere nella volgarità(almeno io nn ce l'ho vista) ho visto la versione normale ma credo anche io che in 3d sia una truffa!!! peccato =(

venerdì 17 febbraio 2012
sersimo08

Un film ironico e divertente oltre che abbastanza scorrevole e in un certo qual modo anche comunicativo. Un Fabio De Luigi al top come sempre, talmente naturale da pensarlo realmente così e una Claudia Gerini ottima nella sua parte. Lo consiglio a chi vuol vedere un film leggero, e vuole farsi qualche risata

lunedì 21 gennaio 2013
Marco Petrini

Brava la Gerini, passabile De Luigi, ma il film non decolla mai, risultando appena passabile.

mercoledì 14 novembre 2012
liccia95

molto diverso dai classici film d'amore,questo film si concentra di piu sull aspetto sessuale e grazie a de luigi riesce a farci ridere per tutto il tempo.....è un film molto sottovalutato,brizzi riesce a girarlo intelligentementee con gag davvero esilaranti......se amate de luigi ve lo consiglio vivamente,ma anche per coloro che sentono la necessità di qualcosa di nuovo.

domenica 2 settembre 2012
Lalli

una commedia da vedere se nn si ha nulla da fare. Timi molto bravo, cm sempre... e onestamente mi sembra un po'sprecato x un filmetto del genere. De Luigi è sempre simpaticissimo, ma rimpiango i tempi di Mai Dire...

giovedì 22 marzo 2012
astromelia

i soliti film italiani pattumiera,se ne esce schifati....

domenica 23 dicembre 2012
The Movies

Non il solito cinepanettone. Una commedia nuova e non solo per il 3D. Bravi gli attori e il regista.

mercoledì 15 febbraio 2012
marcor90

Non mi sono annoiato nemmeno un attimo, davvero molto carino come film. Bel cast e battute sempre frizzanti e azzeccate. Certo la trama non è questa gran cosa, ma nonostante tutto riesce a non cadere nella banalità e intrattiene (cosa non scontata di questi tempi). Sinceramente mi ha divertito e intrattenuto (e tutta la sala rideva), quindi mi sento di consigliarlo! :D

venerdì 10 febbraio 2012
ricky21

è un bel film, è ben diretto, perchè si dovrebbe mettere nì a questo film non lo so

venerdì 24 febbraio 2012
zibak

Penso che questo film vada preso per quello che in fondo è il suo biettivo: far ridere. E secondo il mio modesto aprere ci riesce benissimo non sconfinando mai nella scurrilità. Molto bravi gli attori, con un De luigi fantastico. Lo consiglio prorpio, ho trascorso un paio d'ore con le lacrime agli occhi dal ridere.

venerdì 10 febbraio 2012
marezia

L'intreccio non sarà nuovissimo però GLI ATTORI GIUSTI PER I LORO RUOLI CI SONO e quindi il più c'è o no? La Gerini, mix di sensualità, ironia e classe e capace di passare da pellicole come "Viaggio segreto", "La sconosciuta" a "Diverso da chi?" se la cava EGREGIAMENTE, De Luigi incarna PERFETTAMENTE la figura del marito [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 febbraio 2012
ally84

Il film mi è piaciuto abbastanza.. Adoro Fabio De Luigi  e penso che la Gerini sia un'attrice molto brava. Non ho trovato il film banale, ma molto simpatico, penso sia esagerato non consigliarlo, io ho riso in diverse parti del film e mi sono divertita molto. Io lo consiglio..

lunedì 13 febbraio 2012
Mr.Roku

Questo film a mio parere e carino da vedere in famiglia o con gli amici perche ti diverti un sacco e questo e l'importante.

domenica 12 febbraio 2012
margherita71

bellissimo e divertentissimo film non avevo dubbi!!

mercoledì 15 febbraio 2012
Cami92

Il film pur toccando un tema particolarmente scottante riesce comunque a intrattenere e divertire con leggerezza...fausto brizzi e il suo team riescono a concedere allo spettatore un ora e mezza di puro relazx anche grazie ad un ottimo cast... probabilmente il grande pregio di questo film è il non prendersi troppo sul serio in ogni eribadisco ogni momento della nostra vita

mercoledì 15 febbraio 2012
maiuros

Classico esempio di commedia ben riuscita. Tornando indietro nella storia del cinema e facendo una commedia sul sesso si riesce a far sorridere il pubblico. Ottima la Gerini  e ottimo Filippo Timi che mischia teatro e cinema. Molto piacevole.

domenica 12 febbraio 2012
the special one

Film fatto davvero bene nella sua semplicità. Da non perdere.... Delizioso nel trattare in modo così esplicito un argomento così hot come il sesso, quello vero. Bravissimi gli attori, strepitosa la musica! bravissimo il regista, come sempre: una conferma. Tornerò a rivederlo, con un altro giro di amiche

domenica 12 febbraio 2012
antogarga

Il film ti offre 97 minuti di puro divertimento ......abbiamo riso tantissimo, e' carinissimo ,tratta il tema del sesso ,senza mai cadere nella volgarita',bravi gli attori, complimenti ed il tema anche se per tabu' molte coppie non ne parlano e' abbastanza comune. Complimenti al regista e agli attori,

Frasi
"Non è giusto, è vero… ma è anche vero che bisogna lottare per avere qualcosa perchè spesso diamo per scontato che quella cosa sia nostra e non ci preoccupiamo più!"
Una frase di Andrea (Fabio De Luigi)
dal film Com'è bello far l'amore - a cura di Ciro
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Dario Zonta
L'Unità

Ci sono film che vengono fatti con l’intento più che dichiarato di fare soldi, ovvero di andare incontro alle aspettative del pubblico quando questo è diventato un perfetto consumatore. Il sesso, più di altre, è una merce di consumo e un film sul sesso per le famiglie, come dichiara di voler essere Come è bello far l’amore di Brizzi, è l’oggetto a più alto potenziale di consumo che si possa immaginare. [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Il Riformista

Fausto Brizzi, romano, 43 anni, cresciuto nel culto di SpiderMan e golden boy della commedia italica, rivendica il diritto a un pizzico di sana goliardia. Così, evocando addirittura Il sorpasso di Risi, dove il cialfrone e vitalista Cortona-Gassman sfotticchiava “l'incomunicabilità” di Antonioni, in Com'è bello far l'amore se la prende a freddo, senza motivo, con quello che definisce “cinema d’autore”. [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Il pornodivo Timi dà utili consigli perché il matrimonio del borghesuccio De Luigi e della repressa Gerini non vada in frantumi. Una riga di sinossi, 97 minuti di perdibile audiovisivo: c’era una volta — scrivevano - l’enfant prodige della commedia tricolore, ora Fausto Brizzi si vota al 3D, ripesca l’ugola della Carrà e la “fragranza” dei cinepanettoni (scritti col sodale Martani), ma.

Marco Giusti
Il Manifesto

Un film sul sesso in 3D è una buona idea. Il primo che la ebbe, il produttore di Le porno hostess in 3D (The Stewardess, 1969), con un budget di 100.000 dollari incassò 27 milioni solo in America. Oggi sarebbero 140 milioni. Col 3D, lo spettatore può quasi toccare seni e sederi delle attrici. Per non dire altro. Certo, se applichiamo l'idea del sesso in 3D a una commedia italiana attuale, la logica [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Se si sbandiera come obiettivo quello di voler girare il primo film italiano sul sesso in 3D, sarà bene che la tecnologica stereoscopica sia usata per farci sognare, o godere, o magari le due cose insieme. E invece no: Fausto Brizzi limita il 3D ad alcune sequenze iniziali del suo Com’è bello far l’amore, per proseguire con la più banale delle commedie monodimensionali, obsoleta nelle svolte narrative [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Povera commedia italiana, è messa proprio male. Lo sgangherato Benvenuti al Nord, ingiustificato campione d’incassi, sembra sceneggiato da Age e Scarpelli, se confrontato con questo imbarazzante Come è bello far l’amore. Eppure l’ha pensato, scritto (in società) e diretto il pur dotato Fausto Brizzi, padre dei piacevoli Notte prima degli esami e Ex e dei meno riusciti, ma altrettanto fortunati, Maschi [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Tutto quello che potevate immaginare sul sesso in un film a due facce e in 3D. Il lato A gioca la carta della commedia sporcacciona. Il lato B quella del film per famiglie in cui alla fine, e ti pareva, l’amore trionfa. Un po’ come nei cinepanettoni, che non sono affatto estinti: si stanno solo modernizzando. In fondo è il solito ricambio generazionale.

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Che cosa occorre a una coppia che marcia in folle in un matrimonio sensualmente stanco? Un istitutore del sesso? Guarda un po’, casualmente nella vita di Giulia (la Gerini, spassosa se la sceneggiatura non la tradisce) e Andrea (De Luigi, fiacco) l’amico pornodivo che ne conosce una più del diavolo (Timi in versione brillante). Nonostante la dichiarata, snobistica volontà di pop, barzelletta e buco [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Porta il titolo di una canzone, Com’è bello far l’amore , tale e quale ai musicarelli di un tempo; e può vantare di essere realizzato nella tecnologia 3D in voga, ma quest’ultimo è davvero un pregio? Di tutti i generi, la commedia è il più stilizzato e, di conseguenza, il più arduo da giocare in chiave di terza dimensione. E comunque ci vorrebbe un cineasta di gran livello e non Fausto Brizzi, campione [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
lunedì 6 febbraio 2012
Luca Volpe

Andrea (Fabio De Luigi) e Giulia (Claudia Gerini) sono una normale coppia di quarantenni, con una vita abbastanza tranquilla, un figlio adolescente e qualche piccolo problema con il sesso. I due, infatti, non hanno rapporti da mesi, ma questo non sembra [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati