Com'è bello far l'amore

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Com'è bello far l'amore   Dvd Com'è bello far l'amore   Blu-Ray Com'è bello far l'amore  
Un film di Fausto Brizzi. Con Fabio De Luigi, Claudia Gerini, Filippo Timi, Giorgia Wurth, Virginia Raffaele.
continua»
Commedia, durata 97 min. - Italia 2012. - Medusa uscita venerdì 10 febbraio 2012. MYMONETRO Com'è bello far l'amore * 1/2 - - - valutazione media: 1,72 su 65 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un'altra volta ancora Valutazione 1 stelle su cinque

di albsorge


Feedback: 408 | altri commenti e recensioni di albsorge
lunedì 5 marzo 2012

Ogni volta che ci si trova a guardare -a dover guardare- tutti questi film che la 'nuova commedia all'italiana' propone con così spudorata frequenza, la sensazione che ne deriva è sempre la stessa. Tanti, troppi film, tutti identici tra loro: stessi attori, stesse situazioni comiche, stessi intermezzi che vorrebbero farsi ironici ma che, ahinoi, diventano semplicemente specchio di un Paese che convive, consciamente, nella sua stessa mediocrità. Senza voler ampliare il discorso ad altri fattori sociali, nonostante il cinema sia, di per sé, una fibra fondamentale del tessuto sociale, appunto, di qualsiasi Paese, bisogna schivare senza pentimenti tutta questa serie di film fintamente comici, scritti in fretta e furia perché le leggi del mercato, purtroppo, sono impietose e spietate. E tutti, dunque, a dire, che gli incassi sono tutto, che la popolazione non è stupida, che, se un film piace a molti, vuol dire che il film, in effetti è di buona fattura. Per fortuna, invece, il metro di giudizio con il quale si deve valutare un prodotto cinematografico, può, o forse deve, discostarsi dal gusto globale degli spettatori e poggiare su delle basi solide che esulano dal rapporto spesa-guadagno. 'Come è bello far l'amore' di Brizzi è uno dei film più mediocri -non il più mediocre- degli ultimi anni e, assieme ai vari 'Maschi contro femmine', 'Femmine contro maschi', 'Nessuno mi può giudicare', 'Immaturi' ecc... Tutti film che ricalcano se stessi, come se nessuno avesse il coraggio di fare una commedia un po' più cattiva, un po' più vera, un po' più originale. Ed invece, no. Protagonisti che cinguettano le loro debolezze (stessi attori che interpretano sempre gli stessi personaggi), momenti di fasullo 'lirismo' (di solito c'è sempre un problema da risolvere, una malattia da debellare, un amore da riconquistare...un istante di ricercato poetismo), storie improbabili e senza 'spessore'. In questo film di Brizzi una coppia afflitta da problemi sessuali (lui pensa ad altro e non ha né l'impulso né la giusta volontà per soddisfare la sua donna) si fa aiutare da un amico di lei che, guarda caso, è un famosissimo ed affermato attore pornografico. Questo lo scheletro del racconto. Il resto non conta. Il resto non c'è. Il resto è un involucro vuoto, deprimente. Si ride per non piangere, si piange quando si dovrebbe ridere, a discapito di quella scelta tempistica che dovrebbe essere alla base di ogni film comico. Demagogico dire che non ci sono più i Monicelli, i Dino Risi...più facile, invece, soffermarsi a riflettere su quanto potrà durare ancora questo periodo d'oro che spinge le produzioni cinematografiche italiane a finanziare progetti tutti uguali, tutti conformi, tutti banali. Nella speranza che un Nanni Moretti di turno possa farci sorridere amaramente ancora una volta.

[+] lascia un commento a albsorge »
Sei d'accordo con la recensione di albsorge?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
57%
No
43%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
il15agosto70 lunedì 4 marzo 2013
quando commenti
78%
No
22%

quando commenti un film, da quelli candidati agli oscar a questo, cerca sempre di contestualizzare perchè è facile scrivere come fai tu contro tutto e contro tutti. se ti sei letto, o meglio ri-letto, ti rendi conto che sei, magari anche un po' forzatamente, un anti-tutto. nel tuo post non salvi mezzo che sia mezzo film anche di discreta fattura (immaturi mi sembra di un livello leggermente superiore a questo). contestualizza perchè non tutti i film vanno alla notte degli oscar, o a venezia o a cannes ma non per questo sono tutti garbage time. certo poi ti riveli nella tua ultima riga ma hai fatto quello che un recensore, anche se in questo caso è meglio dire Critico (con la C maiuscola) dovrebbe fare e cioè scoprire i propri gusti. [+]

[+] lascia un commento a il15agosto70 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di albsorge:

Com'è bello far l'amore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità