Quantum of Solace

Film 2008 | Azione, 106 min.

Regia di Marc Forster. Un film Da vedere 2008 con Daniel Craig, Olga Kurylenko, Mathieu Amalric, Judi Dench, Giancarlo Giannini. Cast completo Genere Azione, - USA, Gran Bretagna, 2008, durata 106 minuti. Uscita cinema venerdì 7 novembre 2008 distribuito da Sony Pictures Italia. - MYmonetro 2,87 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Quantum of Solace tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  007 James Bond

Prima di poter passare all'azione con l'impudenza che lo contraddistingue, l'agente 007 deve chiudere con il passato e mettere da parte il rancore per il tradimento di Vesper e il desiderio di vendetta per la sua morte. Il film ha ottenuto 2 candidature a Critics Choice Award, In Italia al Box Office Quantum of Solace ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 7,1 milioni di euro e 3 milioni di euro nel primo weekend.

Quantum of Solace è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,87/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,31
PUBBLICO 3,15
CONSIGLIATO SÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un film di transizione che libera Bond dal rimpianto.
Recensione di Tirza Bonifazi
venerdì 16 febbraio 2007
Recensione di Tirza Bonifazi
venerdì 16 febbraio 2007

Ancora profondamente scosso dal tradimento e dalla morte di Vesper, la donna che amava, James Bond è spinto all'azione da un desiderio di vendetta. Durante un interrogatorio a Mr. White, 007 e M scoprono che una potente organizzazione, di cui neanche conoscevano l'esistenza, sta tramando alle loro spalle. La pista porta l'agente segreto a Haiti dove individua in Dominic Greene l'uomo che si cela dietro l'organismo che vede coinvolti uomini d'affari di tutte le nazioni. A Haiti fa anche la conoscenza di Camille, una giovane spia che come lui è assetata di vendetta.
Quantum Of Solace inizia laddove finiva Casino Royale e si concentra (nuovamente) sugli esordi di James Bond come agente segreto. Prendendo in prestito il titolo di un racconto breve tratto dalla raccolta "Solo per i tuoi occhi", Marc Forster sceglie di sviluppare il percorso emotivo di 007 in un film di transizione. Collocandosi nell'attimo prima che l'agente indossi il suo smoking con disinvoltura, Quantum Of Solace lascia presagire che dopo, e solo dopo, ci saranno i sorrisi ironici, gli sguardi languidi, le conquiste facili, la scioltezza di stile.
Seguendo le orme di Martin Campbell, che aveva regalato alla spia la licenza di uccidere, Forster prosegue l'analisi introspettiva del personaggio completando il suo profilo ed esemplificandone il carattere. Accecato dalla vendetta, Bond elimina tutte le piste possibili riducendole in "binari morti", ma lungo il percorso di formazione dovrà imparare a gestire l'irruenza e perfezionare l'assetto per ottenere la fiducia di M. Il Bond di Daniel Craig deve subire un cambiamento per poter passare all'azione con l'impudenza che lo contraddistingue. Deve chiudere con il passato e cancellare il rancore.
Ambientato sullo sfondo di uno scenario politico contemporaneo (sviluppato dalla penna deconcentrata di Paul Haggis), Quantum Of Solace si libera dai cliché bondiani, dalle battute di spirito e dai gadget per tentare una strada più realistica e modernizzare la figura del più celebre agente del cinema spionistico. Se l'idea è buona e condivisibile, il film perde lo slancio cadendo in qualche lacuna di scrittura rischiando di sprecare la spinta dell'eccellente Casino Royale. Tuttavia, grazie a uno sguardo originale e alle interpretazioni di Daniel Craig (ormai a suo agio nel ruolo) e Mathieu Amalric (che offre al villain una maschera megalomane e credibile), Marc Forster riesce a portare a termine la missione con competenza liberando James Bond dal rimpianto.

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi?
QUANTUM OF SOLACE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 5 maggio 2009
PatrickBateman47

Fantastico bond movie,ottimo sequel di Casinò Royale,film che ha creato un pò + di incertezze per alcuni sopratutto i vecchi fan dovuta all'eccesiva azione e al poco dialogo,io non sono d'accordo dato che il film doveva essere così per obbligo di conseguenze,qui Bond cerca pace con se stesso dopo la morte di Vesper dando libero sfogo alla sua rabbia ma mantenendosi sempre cauto e furbo.

mercoledì 6 maggio 2009
mara baraldo

E' una giusta prosecuzione di C.R. Bond doveva scavare e vederci chiaro riguardo la morte di Vesper, è stato perciò un percorso obbligato, non si doveva sorvolare. Molto originale il lavoro di montaggio: il contrasto di scene a Siena, all'opera, la Bolivia con gli uffici sterili e freddi dei servizi segreti... molto suggestivi. Mi è piaciuto soprattutto come ha affrontato il dolore Bond, per la morte [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 aprile 2016
elgatoloco

Al di là dello specifico(banale dirlo, ma ogni film di Bond è comunque diverso), è sempre e comunque Bond, anche se, con la regia di Foster e  l'interpretazione di Craig, qui sembra farsi strada una nota-vena malinconica in più, almeno a tratti. Corse a perfifiato in macchina, a piedi, in areo, con ogni mezzo, ma anche lotte, come appunto nel repertorio"bondiano&quo [...] Vai alla recensione »

venerdì 14 agosto 2015
JackPug

Di sicuro "Quantum Of Solace" non supera il precedente "Casino Royale" ma è pur sempre un buon action movie con momenti interessanti : Bond cerca vendetta dopo la morte dell'amata Vesper nel precedente film e si ritrova ad indagare sull'organizzazione criminale QUANTUM ... da qui iniziano inseguimenti frenetici, scene di combattimenti, scene assurde e pazzesche stile [...] Vai alla recensione »

domenica 8 febbraio 2015
Renato C.

E con Daniel Craig anche James Bond va a puntate! Si, anche nei films precedenti c'erano a volte riferimenti ai films anteriori, come in "Dalla Russia con amore" in cui Silvia Tranch dice a James Bond: "Dove vai stavolta? L'ultima volta che dovevi assentarti per qualche ora sei finito in Giamaica!", con chiaro riferimento al primo film "Licenza di uccidere"! Oppure nei pre-titoli di "Solo per i tuoi [...] Vai alla recensione »

martedì 25 ottobre 2016
elgatoloco

Ancora una volta Bond, ever Bond, direi, iniziando(l'ho posto d'abord, quale"frase di lancio", non a caso): con James Bond, a parte la dotta e anche bella(una volta tanto l'una e l'altra cosa!) serie TV su Ian Fleming e i suoi esordi letterari, dove tendiamo sempre a dimenticare chi è il vero inventore della fortunatissima serie, senza essere un"serial", [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 aprile 2009
irontato

daniel craig mi aveva dato subito l'impressione di avere quel qualcosa in più che gli attori post connery non avevano saputo dare ma quantum of solance non gioca a favore del protagonista.troppo caotiche le scene action si rimane quasi instupiditi dal montaggio eccessivamente frenetico e dai continui cambi di location.si è preferito togliere i gadget per dare un taglio più credibile alla pellicola [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 marzo 2009
Andrea D

E' difficile trainare il peso di un film sopravvalutato come "Casino Royale". C'è da tener conto un inevitabile confronto con la novità e la diversità con le quali è stato etichettato il film di Bond più rivoluzionario dei tempi recenti. Rivoluzionario perché portatore di un sentimentalismo, a tratti posticcio e stucchevole, del tutto sconosciuto al mondo di Bond.

martedì 23 marzo 2010
Federico P.

Il tempo cambia le persone, o forse le persone cambiano col tempo. Solo su tale assioma troviamo un “minimo di sollievo” anche noi spettatori. Un complotto ordito da una misteriosa organizzazione criminale con velleità ambientaliste, inseguimenti mozzafiato, sparatorie, intrighi, tradimenti e belle donne. Il solito universo di bondiana memoria.

venerdì 22 maggio 2009
nickcastle91

Siamo alla mia terza recensione, sono passati sei mesi, il film ormai è uscito sia in dvd che in blu-ray, e il mio parere e leggermente cambiato rispetto alla recensione di novembre. Sicuramente non ho cambiato nè cambierò idea sul fatto che Marc Forster avrebbe fatto maglio a farsi da parte per questo incarico. Ma su certe cose c'è un po' da cambiare visuale: L'aspetto scenografico del film è più [...] Vai alla recensione »

domenica 26 aprile 2009
Emiliano

"Casino Royale" è stato un tentativo mal riuscito di cambiare le regole di Bond, film assolutamente sbagliato, ma con un suo stile. "Quantum of Solace" si presta ad essere, a memoria di fan di 007, il peggiore dei suoi film. Quantum cerca di copiare Casino, ma solo in alcune parti, che rivelano la totale inesperienza di Forster. Quantum riprende la storia conclusasi con Casino, scene d'azione e pestaggi [...] Vai alla recensione »

sabato 9 maggio 2009
Spalla

Sembra proprio che James Bond non riesca proprio a risollevarsi dalla mediocrità in cui è caduto negli ultimi episodi. Questo film, che in fondo è semplicemente la seconda parte del precedente "Casino Royale", malgrado le numerosissime scene d'azione non strappa a mio parere nessuna vera emozione. Ma soprattutto, dove sono finiti i gadget futuristici di Bond, che sono sempre stati un elemento fondamentale [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 novembre 2011
Paolo Pacitti

L'introduzione è una summa delle scene d'azione di 007, lo stesso vale per i titoli (con qualche bella invenzione). Nel solco del Bond post guerra fredda inaugurato da Brosnan, meno schematico e più attento alle psicologie dei personaggi, Craig interpreta un Bond con uno stile che si può definire unico, evitando l'inevitabile confronto con il mito Connery.

mercoledì 1 aprile 2009
Vittorio

Un James Bond umano, sofferente, con sentimenti.....un grande Bond...il migliore di sempre!! Bella la storia, avvincenti le scene, splendidi gli effetti speciali!! Non solo per gli amanti del genere!!

giovedì 2 aprile 2009
luca75

Un film di james bond che percorre la strada prima ancora di Licenza di uccidere e quindi del primo film uscito nel 1962, qui e' ancora agli inizi come in Casino Royale, dal prossimo capitolo avremo un bond libero e senza tormenti interiori (vesper).

martedì 20 ottobre 2015
Barolo

Per chi come me è cresciuto con Sean Connery,Roger Moore e Pierce Brosnan,questo 007 è decisamente deludente,niente ironia.poco umorismo,molta sobrietà,insomma un altro personaggio.Gli effetti speciali sono strabilianti e l'inseguimento durante il palio di Siena è da antologia,tuttavia Daniel Craig non buca come i suoi predecessori. Comunque godibile

martedì 10 giugno 2014
Dandy

Il ventiduesimo episodio della mitica serie si collega all'efficente reboot di Martin Campbell "Casino Royale",ma è tra i meno riusciti di sempre.Novità e complessità varie vanno perdute in un tortuoso e forsennatissimo susseguirsi di scene d'azione,alcune memorabili(l'inizio sul lago di Garda,l'agguato teso a Siena e quello in Austria durante l'allestiment [...] Vai alla recensione »

martedì 21 gennaio 2014
g_andrini

Non è certamente uno dei migliori Bond, ma si salva grazie ad alcune scene d'azione. La storia non è poi così male, ma manca qualcosa.

venerdì 7 ottobre 2011
tiamaster

il nuovo film con prottagonista il mitico bond,personaggio famosissimo che conoscono tutti dopo un numero enorme di film diventa biondo grazie a daniel craig. quest'ultimo non deluderà gli appassionati,molto bello e ricco d'azione con buone trovate,anche se la trama poteva e doveva rendere di più,anche perchè con il ritorno della mitica saga ci si aspetta un gran ritorno,anche il primo,casinò royale,era [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 aprile 2009
LUCIDO71

Avevo evitato x anni gli 007, fino al vedere Casino Royale, che invece mi è piaciuto un sacco. Questo doveva essere il suo capitolo conclusivo, ed ahimé, non ha retto le aspettative del precedente. Certo, azione ed effetti speciali non mancano, ma x chiudere il seguito, la trama è divenuta un po' forzata ed evanescente... ma come ripeto, io non sono un esperto bondiano, e mi limito a dir solo, che [...] Vai alla recensione »

domenica 29 marzo 2009
Kyotrix

Film d'azione ed effetti speciali, ma nulla di piu'. Troppo veloce, frenetico, superficiale; poche spiegazioni, indagini e sentimenti. Casino Royale e' stato migliore sotto tutti gli aspetti. Filmetto da popcorn.

lunedì 20 dicembre 2010
andre89LOST

Noiosissimo e incomprensibile. Belle le scene di azione però sono portate sempre all'eccesso. Sigla iniziale orribile e fastidiosa. Come il film. (Bravo Giannini). Voto: 4

mercoledì 23 novembre 2011
Dragonia

Chiunque abbia subito un trauma a causa di Casino Royale non resterà scandalizzato da questo sequel che è molto più vicino al Bond che tutti conosciamo:cominciano infatti ad affiorare battute ironiche e situazioni che danno un senso di familiarità che non nuoce. Sorvolando su Craig, il Bond meno allegro di tutti (non sorride mai!!), il cast è azzeccato, in particolare [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 aprile 2009
vale '93

Per un appassionato dei film dello 007 più famoso del mondo,questo e' stato uno dei più brutti in assoluto.Non e' un film alla Bond.Non c'e' umour,non c'e' gentilezza,non ci sono battute.Un film con tanta violenza gratuita,come in unn film di gangster anni 30.Stavo per chiedere il rimborso del biglietto al botteghino.Mi auguro che gli autori trovino una soluzione al più presto,perche' il personaggio [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 luglio 2010
davidalcor

sceneggiatura confusa, regia mediocre, montaggio dilettantesco, personaggi senza personalità, gli attori non hanno colpe perchè è tutto il resto che non regge, ma il vero 007 resterà sempre e soltanto quello interpretato da Sean Connery.

giovedì 25 giugno 2009
DONY64

Film decisamente piu' che discreto.Le scene di azione non mancano ma non rispecchia minimamente i precedenti Jams Bond.E' un film di azione nulla a che vedere con 007.Voto 6+

domenica 24 gennaio 2010
The Lady On The Hot Tin Roof

Gli amanti dell' azione probabilmente avranno da parlar bene di questo film, mentre coloro che si aspettavano un seguito degno del precedente rimarranno amaramente delusi. "Quantum of solace" si riduce ad un mero susseguirsi di rocambolesche sequenze d'azione prive di un substrato che le giustifichi. Purtroppo l'azione non è particolarmente memorabile né montata [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 aprile 2009
Verbal

Concordo con chi lamenta la perdita di stile di JB. Con Daniel Craig è venuta meno la classe e lo humor britannico che faceva di JB la spia elegante che tutti abbiamo amato e invidiato fino al rimpianto Pierce Brosnan (dopo Sean Connery, il miglior Bond). Questo Bond non dice più nemmeno il celeberrimo tormentone "il mio nome è Bond, James Bond". Più che altro sembra un ibrido tra Jason Bourne e [...] Vai alla recensione »

Frasi
James Bond <>
Felix Leiter <<30 secondi>>
James Bond <>

Dialogo tra James Bond (Daniel Craig) - Felix Leiter (Jeffrey Wright)
dal film Quantum of Solace - a cura di Roby
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

L'attore inglese torna nei panni di 007 in Quantum of Solace. E, dopo aver resistito alla produzione che lo voleva nudo, affronta spia e inseguimenti. Ma anche gli intrecci fra soldi e politica. James Bond al tempo della crisi con i mercati in ginocchio, il fantasma dello recessione, perfino la saga più consumistica nella storia del cinema, nel suo ventiduesimo episodio, corregge il tiro.

Silvia Colombo
Film TV

Ci sono due belle sequenze. Entrambe sono due inseguimenti: uno è ambientato sopra i tetti di Siena, in montaggio alternato con la corsa del Palio. Il secondo si svolge in Austria, sul set del Teatro dell’Opera di Bregenz, durante la messa in scena della Tosca. Rapide eppure dilatate, potenti e spregiudicate: la corsa dei cavalli e la rappresentazione teatrale amplificano e dilatano il respiro della [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

L'eroe è triste. Con quello sguardo un po' così, il James Bond n. 22 ( 007 Quantum of solace, di Marc Forster) non promette niente di buono. Gli hanno ucciso Vesper, l'amata Vesper (ricordate l'episodio precedente, Casino Royale?) e ora ha in mente una cosa sola: vendetta, tremenda vendetta. L'inizio è a tutta birra, tanto veloce e movimentato da fare invidia a un videogioco iper-adrenalinico: inseguimento [...] Vai alla recensione »

Peter Travers
Rolling Stone

So shoot me. I left the action rush of this follow-up to the terrific 2006 Casino Royale feeling bummed out by James Bond. Well, not by the Bond of Daniel Craig — he's still one nasty-ass dude, with the kind of rough-edged style that the 007 franchise hasn't seen since the glory days of Sean Connery. But the character fun seems to have gone out the window in Quantum of Solace, a fancy-shmancy title [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Le ultime due battute sono le migliori. Il capo M., Judi Dench un po' spennacchiata, dice: «Bond, ho bisogno di lei. Torni», «Non sono mai andato via», risponde James Bond. E' il 22° film delle sue avventure. I primi risalivano a oltre quarant'anni fa, ed ebbero in Italia come dovunque il massimo successo. Adorati dagli spettatori, suscitavano rapide parodie: Franchi e Ingrassia giravano 002 agenti [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Anche se nella sceneggiatura del ventiduesimo 007 c' è la mano dell' ottimo Paul Haggis, non si può dire che la trama sia delle più chiare. Sintetizzando al massimo, Bond porta ancora le ferite per la morte di Vesper, l' amata traditrice (vedi "Casino Royale"), e ne cerca i responsabili nell' organizzazione segreta di Dominic Greene, affarista che non esita a rovesciare regimi politici per sfruttare [...] Vai alla recensione »

Sarah Lyall
The New York Times

IT took two years of high-level negotiations to arrange a meeting with Daniel Craig. In an era when MI6 — the agency that employs his best-known character, James Bond — blithely advertises for agents on the Internet, Mr. Craig may well be the world's most elusive pretend spy. The long wait allowed plenty of time for disturbing rumors to marinate. For instance: He is surly and defensive, a reporter-averse [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

A Hollywood succede che un regista come Marc Forster dopo aver diretto con piglio autoriale lo stravagante «Vero come la finzione», si adatti con la duttilità dell'artigiano alle regole del prodotto «mainstream». Anche se oggi fare la regia dell'ennesimo episodio di 007 non è cosa semplice, soprattutto perché si tratta di gestire la pesante eredità lasciata dallo James Bond di Sean Connery e raccolta [...] Vai alla recensione »

A. O. Scott
The New York Times

A reviewer may come to a new James Bond movie — “Quantum of Solace,” directed by Marc Forster and opening Friday, is the 22nd official installment of the series in 46 years — with a nifty theory or an elaborate sociocultural hermeneutic agenda, but the most important thing to have on hand is a checklist. It's all well and good to reflect upon the ways 007, the Harry Potter of British intelligence, [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

L'insostenibile leggerezza dell'essere un agente segreto. Dall'azzimato Sean Connery all'ammiccante Pierce Brosnan, per decenni la bella saga di Ian Fleming era stata tradotta al cinema come un inno a una sorta di Batman in smoking più simpatico, che alla forza muscolare preferiva lo charme e che come lui aveva aiutanti (e capi) forniti di ogni sorta di improbabile gadget e un parco macchine invidiabile. [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
martedì 20 aprile 2010
Marlen Vazzoler

Lo scorso settembre si era sparsa in rete la notizia che lo storico studio della MGM, produttore di classici come Via col vento, Il mago di Oz e Cantando sotto la pioggia rischiava la bancarotta. Qualche giorno dopo THR aveva confermato che le proprietà [...]

NEWS
venerdì 20 marzo 2009
Marlen Vazzoler

Freida Pinto sarà la nuova Bond girl? La produttrice Barbara Broccoli ha contattato l'attrice Freida Pinto (The Millionaire) per fare un test screen assieme a Daniel Craig per il ventitreesimo film sull'agente segreto 007.

NEWS
lunedì 17 novembre 2008
Andrea Chirichelli

Box office Italia Discreto esordio per La fidanzata di papà, che parte con 2,5 milioni ma non ottiene il plebiscito che forse si aspettavano in Medusa, viste anche le 100 copie in più distribuite rispetto al cinepanettone anticipato dell'anno scorso, [...]

NEWS
lunedì 10 novembre 2008
Andrea Chirichelli

Quantum ha guadagnato l'ultimo film di Bond in Italia? 3 milioni e rotti, più che sufficienti per ottenere il primo posto in classifica. Il buon esordio dell'ultimo 007, che in tutto il mondo America esclusa ha già incassato 160 milioni, non fa però ombra [...]

MAKING OF
venerdì 7 novembre 2008
Gabriele Niola

Stavolta la tecnologia è simile a quella reale. Solo migliore Non ci sono gadget nel mio film di James Bond, perchè ormai stanno nella nostra vita di tutti i giorni e non costituiscono più una novità per nessuno" quando ha detto queste cose ha mentito [...]

GALLERY
giovedì 6 novembre 2008
 

È avvenuta ieri sera, alla presenza di attori e regista del film, l'anteprima italiana dell'ultima missione di 007, Quantum of Solace. Il film, girato per buona parte anche fra le valli del Garda e i sotterranei senesi, si colloca in diretta continuità [...]

CELEBRITIES
martedì 4 novembre 2008
Stefano Cocci

Il ruolo fondamentale della Bond girl Come un calendario per le nostre veline, essere una Bond girl è diventata una tappa fondamentale per la carriera di un'attrice o aspirante tale. È quanto di più vicino si possa considerare un rito iniziatico cinematogra [...]

VIDEO
mercoledì 15 ottobre 2008
Lisa Meacci

La colonna sonora del film Finalmente anche il nuovo capitolo dell'Agente 007, Quantum Of Solace, ha la sua colonna sonora...tanto rock e un immancabile tocco bondiano. Per la prima volta nella storia della saga, ci troviamo davanti un duetto: interpreti [...]

RUBRICHE
mercoledì 8 ottobre 2008
Chiara Renda

Americani, dal musical all'azione Ci aspetta una stagione di grandi uscite cinematografiche: a cavallo tra ottobre e novembre molte attesissime pellicole arriveranno nelle sale italiane, alcune reduci dal festival romano.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati