Un fidanzato per mia moglie

Film 2014 | Commedia 97 min.

Regia di Davide Marengo. Un film con Paolo Kessisoglu, Geppi Cucciari, Luca Bizzarri, Dino Abbrescia, Francesco Villa. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2014, durata 97 minuti. Uscita cinema mercoledì 30 aprile 2014 distribuito da 01 Distribution. - MYmonetro 2,23 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Un fidanzato per mia moglie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il rifacimento di un film argentino del 2009, vede il ritorno sul grande schermo di Luca & Paolo. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office Un fidanzato per mia moglie ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,7 milioni di euro e 862 mila euro nel primo weekend.

Un fidanzato per mia moglie è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,23/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,33
PUBBLICO 2,36
CONSIGLIATO NÌ
Un prodotto anodino e senza carattere, frutto di pensieri e azioni immaginate e agite a tavolino.
Recensione di Dario Zonta
Recensione di Dario Zonta

La conduttrice radiofonica di una piccola emittente cagliaritana lascia la sua amata Sardegna per convolare a nozze in quel di Milano, eleggendo la capitale della moda, della finanza e degli aperitivi a nuova sede per una nuova vita. Fuori dal suo contesto, senza un vero impegno professionale, ridotta ai lavori domestici, la ex speaker va in crisi e riversa sul giovane marito, rivenditore di auto d'epoca, tutte le sue frustrazioni. Dopo qualche mese il bonario maritino non la regge più ed escogita, con la complicità del suo datore di lavoro, un "movente" per separarsi: ingaggia l'ex playboy, detto il Falco, affinché questi la seduca e la conduca per mano verso il tradimento. Ma tutto questo è il passato, raccontato al presente durante una seduta che i coniugi tengono innanzi a una psicologa matrimoniale cercando di recuperare la ragioni del loro stare insieme.
Se in Italia ci fosse una vera industria cinematografica potremmo dire che Un fidanzato per mia moglie è un film industriale. Non essendoci una vera industria cinematografica ci troviamo a dire che Un fidanzato per mia moglie vorrebbe essere un film da industria cinematografica, trovandosi ad essere un prodotto anodino e senza carattere, frutto di pensieri e azioni immaginate e agite a tavolino. Il tavolino è quello del produttore Caschetto che andando a cercare, come fanno in tanti, i successi che hanno caratterizzato le stagioni cinematografiche internazionali, nella speranza di replicarlo sul territorio italiano, s'è imbattuto nella commedia argentina campione d'incassi Un novio para mi mujer del 2008. Così, com'è leggittimo che facciano i produttori, ha pensato a un regista giovane e dotato, Davide Marengo, al quale gli ha chiesto di fare un remake del film argentino che avesse necessariamente come attori Geppi Cucciari, la nota e brava comica televisiva, Paolo e Luca, la coppia altrettanto televisiva di comici, avvalendosi in fase sceneggiature di Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore e autore televisivo di successo. Insomma un produttore che prevede tutto, regia, sceneggiatura, cast e tipo di film . Roba da industria cinematografica, appunto, ad averne una! Il rischio quando si impacchettano queste operazioni a tavolino è che il film non assomigli a niente se non al remake di un successo straniero che forse aveva ragioni locali e culturali per essere stato un successo, poi svanite passando di mano in mano.
Il cinema italiano, che piaccia o meno, anche quando si tratta di commedie sofisticate o romantiche, ha ancora bisogno di un carattere di tipicità nazionale. Non parliamo di rivestire con qualche tratto locale (Milano-Cagliari), una sceneggiatura presunta internazionale, ma parliamo del movente che porta una storia ad essere raccontata al cinema in Italia. Il caso di Benvenuti al Nord, remake di un film francese, è l'eccezione che conferma la regola: la sua fortuna è data proprio dall'essere riusciti a impregnare un semplice escamotage di forti impressioni italiche. Allo stesso tempo potremmo annoverare altri casi di remake anonimi e senza carattere, o di film italiani di genere che hanno cercato uno "stile europeo" e "internazionale". Insomma, non ci mancano le idee e soprattutto non ci manca l'ispirazione per costruire storie e commedie che raccontino il nostro mondo ed è per questo motivo che, al di là del talento, uno come Checco Zalone riesce a sbancare il botteghino: parla di noi, prendendoci in giro per quel che ci piace e non ci piace essere, per quel che siamo diventati nonostante l'anima bella del Bel Paese che fu.

Sei d'accordo con Dario Zonta?
UN FIDANZATO PER MIA MOGLIE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 maggio 2014
Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “Un fidanzato per mia moglie” è: 4) Ridotto  “Un fidanzato per mia moglie” è un film di Davide Marengo, scritto da Davide Marengo e Francesco Piccolo, prodotto da Beppe Caschetto e Rai cinema e distribuito dalla 01 Distribution Con:  Paolo Kessisoglu, Geppi Cucciari, Luca Bizzarri, Dino Abbrescia, Ale e Franz, [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 agosto 2015
ultimoboyscout

Il film di Davide Marengo e il remake di una commedia argentina del 2008 diretta da Juan Taratuto  intitolata "Un novio para mi mujer" che vede a garanzia di buon trattamento del materiale la mano esperta di Francesco Piccolo, notissimo sceneggiatore e scrittore. Geppi, Luca e Paolo sono un trio di comici al vetriolo: lei è Camilla, speaker radiofonica di successo, che lascia [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 maggio 2014
Flyanto

 Rifacimento di un film argentino del 2009, "Un Fidanzato per mia Moglie" racconta di una coppia di coniugi (Luca Kessisoglu e Geppi Cucciari) che sono entrati fortemente in crisi al punto tale da indurre il marito a disfarsi della moglie cercandole come pretesto un uomo (Luca Bizzarri) con cui essere tradito. Lo trova in un sedicente ex-playboy che però riesce effettivamente [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 maggio 2014
nicoletta70

dei grandi,divertenti,fantastici attori possono trasformare una commediola in un film piacevolissimo

giovedì 30 ottobre 2014
Liuk

Per chi si aspetta un film comico, sará sicuramente una delusione, ma in realtá questo é un prodotto intelligente, piú amaro che dolce e con un ottimo finale. Non un capolavoro ma un film interessante.

martedì 27 febbraio 2018
dario lodi

Il film è valido soprattutto per la regia e per la simpatica Beppy Cucciari. Molta naturalezza che salva una scenografia modesta. Ritmo gradevole. 

lunedì 20 aprile 2015
stefano bruzzone

 Luca e Paolo mediocri come sempre anche se il film si lascia guardare pur senza lasciare traccia. Diciamo che il duo "comico" genovese ha fatto di peggio, molto peggio, e che se questo film non scade del tutto lo si deve a Geppi Cucciari e Dino Abbrescia entrambi una spanna sopra il resto del cast. Dimenticabile anche se vedibile. Voto: 5,5

mercoledì 8 aprile 2015
Barolo

Scadente pellicola,che non riesce a divertire,nè tantomeno a far pensare.Priva d'identità,si scopre leggendo le altre recensioni,che è un remake,ma sicuramente non riuscito, di un film argentino.Peccato il cast ottimo faceva prefigurare un bel lavoro e invece niente di niente. Un'occasione mancata

domenica 9 novembre 2014
Onufrio

Simone e Camilla non stanno attraversando un momento bellissimo del loro matrimonio, lei, disoccupata, è acida e scontrosa, lui vorrebbe lasciarla ma non trova il coraggio, allora, su spinta dell'amico, decide d'ingaggiare il "Falco" famoso playboy in grado di smontare le coppie e la missione sta per procedere a gonfie vele quando Simone decide di cambiare idea.

sabato 11 ottobre 2014
Kyotrix

Noioso

Frasi
"Le cose che non sopporta Cammilla"
Una frase di Camilla Ledda (Geppi Cucciari)
dal film Un fidanzato per mia moglie - a cura di sandra
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Il film di Davide Marengo (scritto con Francesco Piccolo) è direttamente ispirato a un altro film, l'argentino Un novio para mi mujer , mai uscito in Italia. Ma la trovata narrativa potrebbe addirittura riportarci a Divorzio all'italiana , allo stesso espediente. Come lì c'è anche qui un marito che spinge un uomo tra le braccia della moglie per cogliere il pretesto e liberarsi della moglie medesima. [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Gradevole commedia rosa, fragile nella trama, ma piuttosto spiritosa nel suo umorismo surreale. La dj Camilla lascia la Sardegna per sposare il venditore d'auto milanese Simone (Paolo Kessisoglu). Ma l'unione non funziona. Lui non ha il coraggio di piantarla, così recluta il playboy Falco (Luca Bizzarri) perché la seduca e spinga lei a chiedere la separazione.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Camilla (Cucciari) lascia l'amata Sardegna e il lavoro da dj per trasferirsi a Milano e sposare Simone (Kessisoglu). Due anni dopo la coppia scoppia: disoccupata e ingrugnata, Camilla diventa impossibile, la terapia non aiuta, e Simone si rivolge all'amico sessuomane (Dino Abbrescia) per troncare la relazione. Il grimaldello? Un playboy scaduto, il Falco (Luca Bizzarri), che sedurrà Camilla e quindi [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati