Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Miscellanea (5)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 22 ottobre 2020

Filmografia di Pier Paolo Pasolini

Altri nomi: P.P. Pasolini
Data nascita: 5 Marzo 1922 (Pesci), Bologna (Italia)

Data morte: 2 Novembre 1975 (53 anni), Ostia (Italia)
Salò o le 120 giornate di Sodoma
Salò o le 120 giornate di Sodoma - Un film di Pier Paolo Pasolini (1975). In questo film Pier Paolo Pasolini è regista
La rabbia di Pasolini

La rabbia di Pasolini

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,75)

La rabbia di Pasolini in un'ipotesi di ricostruzione ad opera di Giuseppe Bertolucci

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Giuseppe Bertolucci, Pier Paolo Pasolini. Con Pier Paolo Pasolini, Fidel Castro, Charles de Gaulle Documentario, b/n durata 83 min. - Italia 2008. Data uscita al cinema: 05/09/2008.

Ipotesi di ricostruzione della parte iniziale de La rabbia del 1963 di Pasolini e Guareschi ad opera di Giuseppe Bertolucci.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer

Pier Paolo Pasolini

Recensione » Dvd » Colonna sonora »
Chiudi Cast Scrivi

Medea - Le mura di San'a

Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Cofanetto,

Recensione » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi

I grandi maestri. Vol. 2

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
Salò o le 120 giornate di Sodoma

Salò o le 120 giornate di Sodoma

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,87)

Un'amara favola sul potere che uccide e schiavizza

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Caterina Boratto, Paolo Bonacelli, Giorgio Cataldi, Umberto Paolo Quintavalle, Elsa De Giorgi. Drammatico, durata 116 min. - Italia, Francia 1975. Data uscita al cinema: 02/11/2015. - VM 18

Quattro Signori (il Duca, il Monsignore, Sua Eccellenza e il Presidente) al tempo della Repubblica Sociale di Salò si riuniscono in una villa assieme a 4 ex prostitute ormai non più giovani insieme a un gruppo di giovani maschi e femmine catturati con rastrellamenti dopo lunghi appostamenti. Nella villa i Signori per 120 giorni potranno assegnare loro dei ruoli e disporre, secondo un regolamento da essi stessi stilato, in modo assolutamente insindacabile dei loro corpi. La struttura del film è divisa in 4 parti: Antinferno, Girone delle Manie, Girone della Merda e Girone del Sangue.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Il fiore delle mille e una notte

Il fiore delle mille e una notte

* * * - -
(mymonetro: 3,42)

Terzo capitolo della pasoliniana "Trilogia della vita"

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Commedia, durata 130 min. - Italia 1974.

È il terzo capitolo di quella che Pasolini chiamava la "trilogia della vita" in contrapposto a quella sulla morte che aveva in mente (ma di cui fu realizzato solo il primo segmento, Salò). Dopo Boccaccio e Geoffrey Chaucer, qui il regista friulano attinge alla novellistica orientale. Pasolini ha abolito il filo conduttore delle Mille e una notte, cioè l'intervento della bella Sheherazade in veste di narratrice, ma ha serbato alcuni celebri episodi. Il fiore delle mille e una notte è forse il più prodigo di belle immagini dei film di Pasolini, ma è anche quello più almanaccato e freddo. Eppoi il vezzo di far parlare in dialetto i personaggi popolari, si rivela qui un espediente per far colore, privo di un autentico significato.

Recensione » Critica » Dvd » Soundtrack » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi

I racconti di Canterbury

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,97)

Secondo film della Trilogia della vita

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Hugh Griffith, Franco Citti, Laura Betti, Ninetto Davoli, Joséphine Chaplin. Commedia, durata 110 min. - Italia 1972.

Secondo film della Trilogia della vita in cui Pasolini ridusse per lo schermo le famose raccolte di novelle del Trecento. Questa volta è di scena l'Inghilterra di Geoffrey Chaucer con i suoi pellegrini sulla via dell'abbazia di Canterbury per onorare la tomba di san Thomas Beckett. I racconti che narrano per ingannare la noia del viaggio sono ora drammatici, ora farseschi, ora teneri, ora grossolani.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi

12 Dicembre

Un film di Giovanni Bonfanti, Pier Paolo Pasolini. Documentario, b/n durata 104 min. - Italia 1972.

Un collettivo di Lotta Continua volle realizzare un film di denuncia e trovò un inatteso interlocutore in Pasolini. Lo scrittore-regista apprezzava molti aspetti della militanza di Lotta Continua e così, anche sulla base di un progetto iniziale di Goffredo Fofi, pensò a un film che costituisse una sorta di viaggio politico e antropologico nell'Italia dei primi anni Settanta, incentrato su alcuni episodi emblematici delle trasformazioni che stavano avvenendo nel corpo del paese.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi

Le mura di Sana'a

Un film di Pier Paolo Pasolini. Documentario, durata 14 min. - Italia 1971.

Nel corso della lavorazione del Decameron, alla fine delle riprese effettuate nello Yemen, Pasolini girò il film-documentario Le mura di Sana'a.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
Il Decameron

Il Decameron

* * * * -
(mymonetro: 4,26)

Pasolini sceglie nove novelle della famosa raccolta di Giovanni Boccaccio

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Franco Citti, Ninetto Davoli, Angela Luce, Silvana Mangano, Pier Paolo Pasolini. Commedia, durata 111 min. - Italia 1971.

Dalla famosa raccolta di novelle di Giovanni Boccaccio: Pasolini ne sceglie nove (due verranno tagliate in sede di montaggio) e le trasporta dal mondo borghese della Firenze del Trecento a quello plebeo di Napoli. Il tema centrale è naturalmente l'amore, visto nei suoi aspetti più carnali e beffardi (Peronella convince lo sciocco marito a nascondersi in una giara e poi riceve tranquillamente il suo amante; Masetto si finge sordomuto e così riesce a sedurre un intero convento di suore), ma anche in quelli più sentimentali (Lisabetta nasconde sotto una pianta di basilico la testa del suo innamorato, mozzata dai fratelli, in modo da poterla tenere sempre vicino a sé).

Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi

Appunti per un romanzo sull'immondezza

Un film di Pier Paolo Pasolini. Documentario, durata 85 min. - Italia 1970.

Nella primavera del 1970, fra l'Orestiade africana e Il Decameron, Pasolini effettuò le riprese di un film di cui scrisse un commento in versi ma senza concludere mai il montaggio. Il film nacque come tipico intervento pasoliniano: filmare lo sciopero degli spazzini di Roma, che all'epoca lavoravano in drammatiche condizioni sanitarie, e filmare l'umiltà del loro lavoro quotidiano, fra i rifiuti e gli scarti della società, nelle piazze e nelle strade romane. Pasolini filmò anche i volti dei netturbini impegnati nelle discussioni di rivendicazione e ne derivò uno straordinario quadro antropologico su un'umanità ignorata.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
Amore e rabbia

Amore e rabbia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)

una curiosa operazione di sperimentazione linguistica

Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Carlo Lizzani, Jean-Luc Godard, Marco Bellocchio, Bernardo Bertolucci, Pier Paolo Pasolini. Con Tom Baker (II), Julian Beck, Jim Anderson, Judith Malina, Giulio Cesare Castello. Drammatico, durata 102 min. - Italia 1969.

Presentato al Festival di Berlino nel 1969, Amore e rabbia è un film collettivo composto da cinque episodi: L'indifferenza di Carlo Lizzani, Agonia di Bernardo Bertolucci, La sequenza del fiore di carta di Pier Paolo Pasolini, L'amore di Jean-Luc Godard e Discutiamo, discutiamo di Marco Bellocchio. In chiave moderna vengono rivisitate cinque parabole del Vangelo. In L'indifferenza un uomo coinvolto in un incidente stradale chiede invano aiuto ai passanti. In Agonia un vescovo muore e s'accorge di aver vissuto invano, senza aiutare nessuno. Ne L'amore, Godard ripropone in chiave politica la vicenda del figliol prodigo. Infien Bellocchio mostra un gruppo di giovani contestatori che viene prima aggredito dagli studenti di destra e poi dalla polizia.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
Appunti per un'Orestiade africana

Appunti per un'Orestiade africana

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Documentario, durata 70 min. - Italia 1969.

È una ricerca condotta dallo scrittore-regista italiano attraverso il Kenia, il Tanganica e l'Uganda, di situazioni che ricordano la tragedia greca: Oreste, Agamennone, Elettra del terzo mondo.

Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi
Medea

Medea

* * * - -
(mymonetro: 3,30)

Spledide immagini per una ripresa del vecchio mito come allegoria della realtà odierna

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Massimo Girotti, Maria Callas, Giuseppe Gentile, Laurent Terzieff, Sergio Tramonti. Drammatico, durata 118 min. - Italia 1969.

La maga Medea ha aiutato Giasone nella conquista del Vello d'Oro e gli ha dato due figli. Ma Giasone, dopo qualche anno, mostra di volerla lasciare per sposare Glauce, la figlia del re di Corinto. Medea sembra rassegnarsi, in realtà provoca subito dopo, con la magia, la morte della rivale. Poi uccide i suoi figli. Pier Paolo Pasolini ritenta il colpo di Edipo re (cioè la ripresa del vecchio mito come allegoria della realtà odierna). Questa volta però molti riferimenti non risultano pertinenti. L'interesse dell'opera si limita alla resa figurativa (splendide immagini esotiche) e alla prova cinematografica della Callas.

Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Porcile

Porcile

* * * - -
(mymonetro: 3,10)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Ugo Tognazzi, Franco Citti, Jean-Pierre Léaud, Ninetto Davoli, Pierre Clémenti. Drammatico, durata 98 min. - Italia 1969.

Crudele favola allegorica; il film racconta due storie parallele: quella di un giovane selvaggio divenuto cannibale che vive solo sull'Etna e quella più moderna dell'erede di un impero industriale che alla compagnia degli uomini preferisce quella dei maiali.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
Teorema

Teorema

* * * - -
(mymonetro: 3,31)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Massimo Girotti, Terence Stamp, Laura Betti, Ninetto Davoli, Silvana Mangano. Drammatico, b/n durata 98 min. - Italia 1968.

In una famiglia dell'alta borghesia milanese giunge, annunciato da un telegramma, un misterioso giovane. Questi ha rapporti sessuali con tutti i componenti della famiglia - padre, madre, figlia, figlio e domestica - che prendono a comportarsi in maniera insolita e bizzarra.

Recensione » Critica » Soundtrack » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
Capriccio all'italiana

Capriccio all'italiana

* * * - -
(mymonetro: 3,33)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Steno, Mauro Bolognini, Mario Monicelli, Pino Zac, Pier Paolo Pasolini. Con Ira von Fürstenberg, Walter Chiari, Totò, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia. Commedia a episodi, b/n durata 95 min. - Italia 1968.

Sei episodi senza un preciso filo conduttore e di scarso rilievo artistico: ne Il mostro della domenica di Steno, Totò è un anziano signore che taglia i capelli a giovani beat. Bolognini dirige Perché?, imperniato sul malcostume automobilistico degli italiani, e La gelosia, storiella di una moglie morbosamente gelosa. Pier Paolo Pasolini in Che cosa sono le nuvole,con Totò e il duo Franchi e Ingrassia, inscena una rappresentazione teatrale con intemperanze del pubblico. Monicelli fa impersonare a Silvana Mangano il ruolo di un'istitutrice che propone fiabe invece di fumetti.

Recensione » Critica » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi
Appunti per un film sull'India

Appunti per un film sull'India

Alla scoperta dell'India, tra mito e cruda realtà

Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Pier Paolo Pasolini Documentario, durata 35 min. - Italia 1968.

Nel 1961 il viaggio in India con Elsa Morante e Alberto Moravia aveva ispirato a Pasolini il libro L'odore dell'India. Pasolini effettuò le riprese per gli Appunti per le strade, principalmente nella città di Bombay e nelle sue estreme poverissime periferie, con la cinepresa in spalla, riprendendo gente comune e dialogando con alcuni intellettuali indiani.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
Edipo re

Edipo re

* * * * -
(mymonetro: 4,22)

Ideale autobiografia di Pasolini sotto le spoglie della tragedia greca

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Franco Citti, Alida Valli, Carmelo Bene, Julian Beck, Silvana Mangano. Drammatico, durata 104 min. - Italia 1967.

Edipo è stato allevato dal re di Corinto come un figlio, ma non sa di essere un trovatello. Quando viene a conoscenza di una terribile predizione secondo la quale egli ucciderà il proprio padre e sposerà la propria madre, fugge dalla città e arriva a Tebe. Può essere considerato una trasposizione cinematografica dell'autobiografia ideale dell'autore: l'antica tragedia greca è infatti un mezzo del quale egli si serve per parlare di sé e dei propri problemi.

Recensione » Critica » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi

Le streghe

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,71)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mauro Bolognini, Franco Rossi, Luchino Visconti, Pier Paolo Pasolini, Vittorio De Sica. Con Alberto Sordi, Annie Girardot, Totò, Silvana Mangano, Clint Eastwood. Commedia a episodi, durata 105 min. - Italia 1967.

Cinque grandi registi italiani alle prese col tema della donna, protagonista assoluta una Mangano in ottima forma.

Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi
Uccellacci e uccellini

Uccellacci e uccellini

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,71)

Capolavoro allegorico di Pasolini, una favola filosofica in chiave marxista

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Femi Benussi, Totò, Ninetto Davoli, Umberto Bevilacqua, Alfredo Leggi. Fantastico, b/n durata 88 min. - Italia 1966.

Come in tutte le favole, non c'è una storia ben definita in questo film: il pretesto narrativo è dato dalle considerazioni filosofiche (in chiave marxista) di un vecchio corvo che si rivolge a due uomini, padre (Totò) e figlio (Davoli). Il corvo sembra convincere il suo limitato pubblico con la saggezza delle sue parole, ma appena si presenta il problema della fame, gli "irragionevoli" umani gli tirano il collo e se lo mangiano. L'allegoria è chiara; il film una tardiva possibilità che Pasolini offrì al grandissimo Totò.

Recensione » Critica » Dvd » Colonna sonora »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Il vangelo secondo Matteo

Il vangelo secondo Matteo

* * * * -
(mymonetro: 4,23)

Torna dopo 40 anni, in versione restaurata, il capolavoro di Pasolini

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Enrique Irazoqui, Margherita Caruso, Susanna Pasolini, Marcello Morante, Mario Socrate, Settimio Di Porto, Otello Sestili, Ferruccio Nuzzo, Giacomo Morante, Giorgio Agamben, Ninetto Davoli. Religioso, b/n durata 142 min. - Italia 1964.

Il film è una fedele riproposizione del Vangelo secondo Matteo dal momento dell'Annunciazione alla Resurrezione di Gesù. Le tappe della vita di Gesù Cristo sono ripercorse senza variazioni nella storia, né cambiamenti anche testuali rispetto alla versione di san Matteo. Il Vangelo di Pasolini non intendeva mettere in discussione dogmatismi o miti, quanto far emergere l'idea della morte, uno dei temi fondamentali della sua poetica. Come negli altri film il regista si affida a un linguaggio sonoro ricercato per didascalizzare alcune delle vicende più significative del film. Ecco dunque la Passione secondo Matteo di Bach e soprattutto La musica funebre massonica di Mozart - che accompagna tutta la passione di Gesù - a suggellare la propria immagine della morte: un evento necessario, per niente eroico e soprattutto ineluttabile.

Recensione » Critica » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi
Comizi d'amore

Comizi d'amore

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Alberto Moravia, Antonella Lualdi, Graziella Granata, Susanna Pasolini Documentario, b/n durata 90 min. - Italia 1964.

Usi e costumi sessuali degli italiani, raccolti da Pasolini tramite alcune interviste e commentati dallo psicoanalista Cesare Musatti e da Alberto Moravia. Più che di un film sull'amore, si tratta di un'inchiesta sui tabù sessuali nell'Italia della metà degli anni Sessanta.

Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi
Sopralluoghi in Palestina

Sopralluoghi in Palestina

Un film di Pier Paolo Pasolini. Documentario, durata 55 min. - Italia 1964.

Tra giugno e luglio del 1963 Pier Paolo Pisolini compie un viaggio in Palestina alla ricerca dei luoghi per l'ambientazione del Vangelo secondo Matteo, in compagnia di Don Carraro. Pur toccandolo profondamente, i luoghi della Passione deludono l'artista. Mentre cerca l'antico e il sacro, in un paesaggio dove tutto sembra "bruciato nella materia e nello spirito", Pasolini trova modernità, folclore o intollerabile miseria. Affiora in lui a poco a poco la convinzione che il Vangelo è ovunque. Girerà il suo film in Italia.

Recensione » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi
La ricotta

La ricotta

Un film di Pier Paolo Pasolini. Con Orson Welles, Mario Cipriani, Laura Betti, Vittorio La Paglia Drammatico, durata 35 min. - Italia 1963.

Stracci, comparsa nei panni del ladrone buono in un film ùsulla Passione di Cristo, è un uomo povero e perennemente affamato. Quando la sua povera e numerosa famiglia lo va a trovare sul set, Stracci dona loro il cestino del pranzo che gli spetta in quanto attore, per consentire loro di consumare un misero pasto in mezzo al prato. Per non saltare il pasto, riesce a "rimediare" un nuovo cestino dalla produzione, ma non riesce a mangiarlo. Quando, finalmente riesce a comperare un pezzo di ricotta, lo divora con atavica fame, poi gli vengono offerti i resti della scena dell'ultima cena che è stata già girata.

Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità