Storie scellerate

Film 1973 | Film a episodi 93 min.

Regia di Sergio Citti. Un film con Gianni Rizzo, Franco Citti, Ninetto Davoli, Nicoletta Machiavelli, Christian Alegny. Cast completo Genere Film a episodi - Italia, 1973, durata 93 minuti. - MYmonetro 3,34 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Storie scellerate tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato sì!
3,34/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,84
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

Due condannati a morte, nella Roma ottocentesca, si raccontano storie che culminano tutte con la salita al patibolo dei protagonisti. La narrazione termina quando i due autori salgono a loro volta i fatidici gradini.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Sono 4 storie raccontate da Mammone (F. Citti) e Bernardino (Davoli), condannati a morte nella Roma papalina per aver derubato e ferito a morte un mercante. Desunta da Matteo Bandello, la 1ª narra del duca di Ronciglione e di Nicolino che scoprono di essere stati cornificati dai ragazzetti e dal parroco del villaggio. Di derivazione rusticana, la 2ª dice di due pecorai, uno dei quali seduce la moglie dell'altro che si vendica. La 3ª mette in scena un prete gaudente e il suo servo che per avidità l'uccide. La 4ª è presa da un fatto di cronaca: un giovane che ha sedotto una sposata è pugnalato dal marito e dall'amante di lei. L'ultima storia ha un epilogo che illumina a ritroso il senso del film: i quattro finiscono davanti a un padreterno contadino che condanna i primi tre per ipocrisia e assolve il giovane che non sa nascondere il rimpianto per le gioie della vita. Imperniate sul sesso e tutte concluse con la morte, sono storie di una buffoneria cupa e sanguigna di radice contadina, esposte con un linguaggio asciutto e spiccio senza fronzoli né compiacimenti. 2° film di S. Citti, cineasta contadino più che sottoproletario.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

STORIE SCELLERATE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 22 aprile 2011
Dandy

Citti e Davoli,sghignazzanti anche col cappio al collo,sono grandiosi.

giovedì 21 aprile 2011
Dandy

Forte del successone ottenuto col "Decameron",il produttore solito Grimaldi suggerì a Citti di sviluppare un film con connotazioni simili,ispirandosi al Bandello(con ambientazione nella Roma papalina)e Pasolini firmò la sceneggiatura.Ma il risultato è decisamente più vicino al "Salò" che al film della trilogia della vita.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Sergio Citti, un autore inquietante che rifiuta le collocazioni, che non ha studiato, ma non può definirsi autodidatta, che emerge da un mondo proletario, ma è ricco di una cultura innata, popolare, frutto di un’osservazione attenta, partecipe (anche se ironica, disincantata); che fa polemiche, ma senza filosofia, derivandole da quel singolare impasto di epicureismo stoico che, da secoli, ha rappresentato [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati