Mamma Roma

Film 1962 | Drammatico +16 114 min.

Anno1962
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata114 minuti
Regia diPier Paolo Pasolini
AttoriAnna Magnani, Franco Citti, Ettore Garofalo, Lamberto Maggiorani, Silvana Corsini Mario Cipriani, Paolo Volponi, Renato Montalbano, Maria Bernardini.
TagDa vedere 1962
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,43 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pier Paolo Pasolini. Un film Da vedere 1962 con Anna Magnani, Franco Citti, Ettore Garofalo, Lamberto Maggiorani, Silvana Corsini. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1962, durata 114 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,43 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Mamma Roma tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 26 settembre 2013

Una prostituta, Mamma Roma, per amore del figlio abbandona il marciapiede. Ma il figlio non le perdona il suo passato. In Italia al Box Office Mamma Roma ha incassato 27,4 mila euro .

Mamma Roma è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,43/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,87
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Premi
Cinema
Trailer
Un confronto passionale con l'etica e l'amore per un figlio che passa per Pasolini e la Magnani.

Una prostituta, Mamma Roma, abbandona il marciapiede dopo il matrimonio del suo protettore e inizia una attività onesta. Suo figlio non l'ama, la donna tuttavia vuole assicurargli un futuro senza problemi e gli trova un impiego. Ma il ragazzo preferisce rubare.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Mamma Roma, prostituta, decide di diventare una rispettabile piccolo borghese. Con il figlio Ettore va ad abitare in un appartamento della periferia romana. Saputa la verità su di lei, il ragazzo delinque, è arrestato e muore in carcere per i maltrattamenti subiti, invocando Guidonia, il paese dov'è cresciuto, ma anche metafora della Madre e del grembo materno. 2° film di Pasolini dopo Accattone , fondato sulle figure retoriche dell'ossimoro e della sineciosi (in cui s'affermano, di uno stesso oggetto, due contrari); su una morale dell'ambiguità (gli angeli impuri); sul principio di non contraddizione (tematico e stilistico); sul tempo che non muta e si ripete; sulla continuità tra padri e figli; sull'idea tragica della morte, l'unica che all'uomo dà una vera grandezza. Bianconero: Tonino Delli Colli (con echi di Caravaggio). Musica: Concerto in Do Maggiore di A. Vivaldi.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
MAMMA ROMA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€12,99
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 29 maggio 2013
Great Steven

MAMMA ROMA (IT, 1962) Diretto da PIER PAOLO PASOLINI. Interpretato da ANNA MAGNANI – ETTORE GAROFOLO – FRANCO CITTI – SILVANA CORSINI – LAMBERTO MAGGIORANI – PAOLO VOLPONI – LUISA LOIANO Mamma Roma è un'anziana prostituta che decide di abbandonare il marciapiede per fare la fruttivendola. Spera di trovare coi proventi un lavoro per il figlio diciassettenne [...] Vai alla recensione »

martedì 31 agosto 2010
Luca Scialo

Mamma Roma è una donna che, sposato un anziano milionario sperando nella sua veloce dipartita che invece non è arrivata, si dà alla prostituzione per cercare l'indipendenza da lui. Ha un figlio, Ettore, che malgrado i tanti problemi, cerca di accudire lontano dalla strada, sempre pronta ad inghiottire la povera gente.... Film intenso, toccante, la cui interpretazione di Anna [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 agosto 2020
giulio andreetta

E' questo il film di Pasolini che più amo. E' senz'altro una pellicola che suscita una sensazione, nello spettatore, di innocenza e di tenerezza inarrivabili. Le disavventure del protagonista vengono raccontate con uno sguardo partecipe, attento, materno. Una meravigliosa protagonista, Anna Magnani, qui ai vertici della sua arte offre un'interpretazione estremamente raffinata, [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 novembre 2015
maria antonietta tomassetti

Film molto intenso, profondo, diretto, toccante e triste in quanto sembra non ci possa essere possibilità di recupero qualora le condizioni di vita da cui si parte siano particolarmente svantaggiate. Non c'è possibilità per mamma roma di dare una svolta alla sua vita e a quella del figlio perchè anche se lei ha chiuso la porta dietro al suo passato il suo passato non [...] Vai alla recensione »

martedì 3 novembre 2015
elgatoloco

Quando gli States avevano Tim Leary, Allen Ginsberg, Lawrence Ferlinghetti , Gregory Corso e soprattutto William Burroughs e nel cinema Robert Altman, Alfred Hitchcock(Inglese, però), Woody Allen, Dennis Hopper etc., l'Italia aveva Pier Pasolini, che certo non era da meno, anzi.  Questo suo primo film da regista è assolutamente eccezionale: "neorealista", nell'impostazio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 dicembre 2010
Claude Laurent

Da questo film traspare tutto l'avido materialismo e la povertà interiore della gente comune, nonchè lo squallore estetico che fa da contorno alla vita dell'uomo "moderno", "incivilito", oramai alienato, snaturato, un uomo che insegue gli aspetti più prosaici e degradanti della vita, un uomo senza valori che è un lupo tra lupi affamati quanto [...] Vai alla recensione »

sabato 7 novembre 2015
Onufrio

Pasolini ci racconta dietro la macchina da presa il tormentato rapporto fra una madre e un figlio. Mamma Roma abbandona il marciapiede, cambia vita dedicandosi ad un lavoro onesto, tutto per dare un futuro migliore al figlio Ettore, ma Ettore è un fannullone, va a zonzo con gli amici, preferisce rubare piuttosto che lavorare e quando il passato della madre verrà allo scoperto Ettore reagir&agr [...] Vai alla recensione »

domenica 23 agosto 2009
Paolo Ciarpaglini

Potremmo riassumere 'il tutto', semplicemente citando 'Mamma Roma'. Poichè la Magnani, anche se a volte straripa, è da sola la pura incarnazione (senza bisogno di apporto alcuno da parte dei registi), della gente 'comune'. Il contesto in cui Pasolini la proietta, è ovviamente filtrato attraverso la viione personale del regista. Ovvero, una proiezione su schermo dell'inesorabile e sempre presente, a [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 agosto 2016
dario

E' una dimostrazione di cone non si dovrebbe fare un film: narrazione lenta e compiaciuta, direzione degli attori sottozero (ovviamente, poi, il che è peggio, tranne la Magnani, gli attori sono raccattati per strada, more solito di un Pasolini ottenebrato dall'ossessione dell'opus magnum). Mi sembra vergognoso da parte della critica paludata - notoriamnte lontana dalla realtà [...] Vai alla recensione »

Frasi
Fior de cucuzza/ 'na donna per 'sti baffi andava pazza,/ e adesso che li perde ce va in puzza!
Fiore de me**a,/ io me so' Iliberata de 'na corda,/ adesso tocca a'n'altra a fa la serva!
Dialogo tra La mamma Roma (Anna Magnani) - Carmine (Franco Citti) - (Maria Bernardini)
dal film Mamma Roma
NEWS
NEWS
martedì 26 agosto 2008
Rita Andreetti

Bellissima Magnani, anche dopo cento anni È chiaro che il cinema conferisce ormai a questi divi, una qualche forma di immortalità, oltre il tempo e la spazio, che consente a tutti i fans di ricordarsi dei propri idoli nella loro più completa bellezza. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati